Cosa si aspettano i genitori da un gay

Il dialogo e la comprensione reciproca tra genitori e figli gay, la famiglia come luogo di vera crescita per i ragazzi gay
Avatar utente
875
Messaggi: 384
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: Capire

Messaggio da 875 » giovedì 18 aprile 2013, 15:28

Grazie Isabella, proprio oggi ho avuto una discussione (anche se un po accesa) con mia madre, ribadendo una posizione che per me è irrimovibile e dopo questo mi son sentito "meglio".
I progetti credevo di averli abbandonati, ma sono loro a seguire me :D e di questo sono contento, però mancano alcuni dettagli ma non importa, li avrò!
:?:

Avatar utente
875
Messaggi: 384
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: Capire

Messaggio da 875 » lunedì 13 maggio 2013, 15:44

E' incredibile come mi sento, la mia vita sembrano delle montagne russe!
E' passato solo un mese da quel momento di distacco mentale tra me e i miei genitori e adesso mi ritrovo ancora "ricollegato" alle loro angoscie e timori, tutto legato a dei lavori edili (è comica la cosa).

Il mio primo progetto vacilla, non trova l' imboccatura ma è una cosa a cui tengo molto e mi stressa non riuscire a metterla in atto, tutto forse legato a certe idee che mi sono state insegnate.
L' altra sera ho avuto un' altra discussione con mio padre, a tal punto che abbiamo deciso di rompere ogni dialogo in casa (lui mi è parso timoroso comunque) e questo credo mi sia d'aiuto anche perchè è giusto che io inizi a prendere le mie decisioni seguendo la mia strada.
Sono stati giorni pesanti e difficili da sopportare, però ho tirato avanti anche se portavo sulle spalle quel macigno che non è mio...datomi per sopportare le loro angoscie ma io non lo voglio e lo sto togliendo, basta!
:?:

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Capire

Messaggio da IsabellaCucciola » martedì 14 maggio 2013, 9:25

Ciao 875, spero veramente che la tua situazione riesca a cambiare un po'... anche perché vedo dentro di te tanta stanchezza, e la paura che i tuoi progetti non possano realizzarsi, però tieni a mente che ce la possiamo fare con la nostra forza di volontà... non importa se ci vuole più o meno tempo...
Riguardo a quello che è successo con tuo padre, non saprei neanche cosa dirti.. vorrei che i vostri rapporti riuscissero a migliorare...

Un abbraccio...

Isabella
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Capire

Messaggio da barbara » martedì 14 maggio 2013, 19:05

Ma di cosa hanno paura? Forse temono che la tua autonomia ti porti a fare scelte che non approvano?

Avatar utente
875
Messaggi: 384
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: Capire

Messaggio da 875 » mercoledì 15 maggio 2013, 21:56

IsabellaCucciola ha scritto:Ciao 875, spero veramente che la tua situazione riesca a cambiare un po'... anche perché vedo dentro di te tanta stanchezza, e la paura che i tuoi progetti non possano realizzarsi, però tieni a mente che ce la possiamo fare con la nostra forza di volontà... non importa se ci vuole più o meno tempo...
Riguardo a quello che è successo con tuo padre, non saprei neanche cosa dirti.. vorrei che i vostri rapporti riuscissero a migliorare...

Un abbraccio...

Isabella
ciao Isabella, si è vero sono stanco...di tante cose...i miei progetti alla fine si stanno accantonando o comunque non hanno partenza ma è dovuto al fatto che và fatta una cosa alla volta...
i rapporti con mio padre non miglirano e non miglireranno, lui è un padre padrone e per troppo tempo e sprecando anni migliori ho acconsentito!
barbara ha scritto:Ma di cosa hanno paura? Forse temono che la tua autonomia ti porti a fare scelte che non approvano?
ciao barbara...ha paura della perdita di controllo sulla mia vita...e questo è un male per me, sto avendo attacchi di nervosismo ma riesco a controllarli...

Spero sempre di avere un colpo di fortuna per andarmene per sempre da qui...
:?:

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2398
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Capire

Messaggio da Alyosha » mercoledì 15 maggio 2013, 22:05

ha paura della perdita di controllo sulla mia vita
Detta molto in sintesi è proprio così. Sono mamme molto controllanti, rassicurate solo dal fatte di avere tutto sotto controllo, tutto a portata di mano, che tirano le fila invisibili delle relazioni in modo da condizionarle, gravarle di sensis di colpa, di bisogni, delle loro ansie e delle loro paure. Sono mamme, mai state donne, che non sanno neanche cosa voglia dire desiderare, educate al sacrificio della loro femminilità sin dalla nascita e a tirare avanti la famiglia, garantirne la compatezza relazionale, tessere trame, dividere le forze centrifughe, ricompattare al centro. Donne che sopportano il supplizio solo a patto di farsene testimoni, incarnando le verità che vanno imponendo agli altri. Donne infondo vittime, ma che dal fondo di quel ruolo comandano e come, dietro le quinte, nell'ombra del suggerimento, delle mezze parole, delle ammonizioni, dei bronci, dei silenzi e delle vendette.

Avatar utente
875
Messaggi: 384
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: Capire

Messaggio da 875 » mercoledì 15 maggio 2013, 22:10

Alyosha, si tratta di mio padre...
:?:

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2398
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Capire

Messaggio da Alyosha » mercoledì 15 maggio 2013, 22:19

Ops :roll: .....
ahahah
chissà perché davo per scontato si trattasse di tua madre...
Io ho un sacco di problemi con la mia, sarà per quello. Sai però cosa ed è stato un lungo lavoro di psicoanalisi di tre anni ormai, all'inizio odiavo e straodiavo mio padre. Pian pianino le cose si sono strutturate assai diversamente. Ho capito il reale ruolo di mia madre, che si fingeva vittima, succude di un marito assente, incapace di amare e irrispettoso per i figlie. Però insomma mio padre era molto assente, più che padre padrone, quindi non so quanto centri con il tuo...
Scusa la svista lascio lo stesso il riferimento alla mamma, può servire... :|

Avatar utente
875
Messaggi: 384
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: Capire

Messaggio da 875 » mercoledì 15 maggio 2013, 22:28

Alyosha ha scritto:Ops :roll: .....
ahahah
chissà perché davo per scontato si trattasse di tua madre...
Io ho un sacco di problemi con la mia, sarà per quello. Sai però cosa ed è stato un lungo lavoro di psicoanalisi di tre anni ormai, all'inizio odiavo e straodiavo mio padre. Pian pianino le cose si sono strutturate assai diversamente. Ho capito il reale ruolo di mia madre, che si fingeva vittima, succude di un marito assente, incapace di amare e irrispettoso per i figlie. Però insomma mio padre era molto assente, più che padre padrone, quindi non so quanto centri con il tuo...
Scusa la svista lascio lo stesso il riferimento alla mamma, può servire... :|
Anche lei fa la sua parte, stà di fatto che sono stanco di essergli vicino...voglio vivere lontano da loro, ma ci sono delle situazioni che creano ancora attriti nel rapporto e che bloccano la mia partenza...
:?:

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2398
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Capire

Messaggio da Alyosha » mercoledì 15 maggio 2013, 22:40

Si mi spiace aver letto di fretta e non aver colto, la situazione non era forse troppo paragonabile alla mia. Ma cosa intendi per attriti nel rapporto che bloccano la tua partenza? Vorresti forsse che ti autorizzassero ad andare? Sai che non succederà mai vero?

Rispondi