affinità e differenza di età

Che cosa significa essere gay
Rispondi
giait
Messaggi: 90
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 23:47

affinità e differenza di età

Messaggio da giait » giovedì 24 febbraio 2011, 1:15

Vorrei farvi la seguente domanda: quanto incide la differenza di età nelle dinamiche dei rapporti omosessuali? Mi spiego: c’è differenza vivere questa condizione a vent’anni rispetto che a quaranta o sessanta? Ci sono delle affinità, simili esigenze, uguali necessità? Sono esperienze paragonabili?

Mi sono posto questa domanda leggendo i post e notando il divario di età di chi scrive.
Una prima impressione che ho avuto visitando il forum è che in ambito gay dei pensieri scritti da diciannovenni vengono percepiti vicini anche da lettori di quaranta (come me) o sessant’anni, e viceversa. Come prima risposta, penso che sia naturale, considerando che nella maggior parte dei casi si approda in questo sito casualmente, spesso dopo esperienze negative; allora la voglia di leggere, di capire è tanta e ci si riconosce nelle più disparate esperienze, anche in quelle di persone molto diverse da noi (più giovani o più grandi).

Ma basta essere gay per trovare un filo comune al di là della simile condizione? E’ questa che ci rende simili e ci avvicina oppure c’è bisogno di altro per trovare affinità?
E possiamo paragonarci al mondo etero? Se pensiamo a questo, l’esperienza di vita di un ragazzo di 19 o 20 anni non ha nulla a che vedere – credo – con quella di un quarantenne; si parla addirittura di generazioni diverse.
Penso queste cose perché leggere il forum, quando posso, mi fa bene, ma poi mi chiedo se dietro alle parole sia possibile per chiunque trovare effettivamente affinità…

tatos76
Utenti Storici
Messaggi: 152
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2009, 22:16

Re: affinità e differenza di età

Messaggio da tatos76 » giovedì 24 febbraio 2011, 1:21

Quello che posso dire è che leggo i post di ragazzi giovani che 'non mi vedono proprio' :roll: , nel senso sono molto più maturi, profondi, pronti a rischiare per la vita e il loro avvenre di quanto non sia io.

Per le affinità, beh sto cercando di capirlo anche io.
Ho fatto un patto sai. Con le mie emozioni. Le lascio vivere. E loro non mi fanno fuori. (Vasco)

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: affinità e differenza di età

Messaggio da barbara » giovedì 24 febbraio 2011, 8:35

A proposito di questo mi ricordo una conversazione che ho avuto con Iamlove tempo fa. Io ho fatto riferimento alla differenza di età tra me e lui , anche perchè erano i primi tempi che scrivevo qui e mi pareva strano comunicare con ragazzi così giovani , e lui mi dice : "Ma perché dai così importanza a queste cose? Nell'ambiente dove lavoro (il cinema) non sono cose importanti; una mia carissima amica è fotografa e ha sessant'anni".
Devo dire che questa sua osservazione mi ha fatto proprio capire come questa sia anche una costruzione mentale , che può variare molto a seconda della situazione e del contesto. E soprattutto mi ha fatto molto piacere! :D
Ultima modifica di barbara il giovedì 24 febbraio 2011, 9:01, modificato 4 volte in totale.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5529
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: affinità e differenza di età

Messaggio da progettogayforum » giovedì 24 febbraio 2011, 15:23

Devo dire che l’esperienza di Progetto Gay è stata per me, a livello personale, estremamente importante. Ovviamente sono di una generazione molto diversa da quella degli utenti del forum, anche degli utenti più grandi del forum, ma devo dire che l’avere i miei anni non mi ha impedito affatto di creare forme di dialogo straordinariamente utili anche per me. Ci sono situazioni in cui mi sento molto più a mio agio con ragazzi giovanissimi che con trentenni e oltre, non è una questione di età ma oggettivamente di affinità. Una cosa mi ha sempre colpito e cioè il fatto che dai miei tempi, 40 anni fa, ad oggi, i ragazzi gay si trovano a vivere esattamente gli stessi problemi, i mezzi per affrontarli sono diversi e la solitudine è meno radicale, ma in quello che i ragazzi dicono e scrivono mi ci ritrovo in modo molto puntuale, è proprio questa strettissima affinità di esperienze, di sensazioni e di modi di vedere la vita che rende coeso il gruppo di persone che frequenta Progetto Gay, non è l’essere gay che ci accomuna ma un modo molto affine di essere gay. Mi è capitato diverse volte di parlare con ragazzi gay che mi dicevano cose che non condividevo affatto e che avevano altri sistemi di valori, erano gay anche quelli ma non li sentivo affini per il solo fatto che erano gay, mentre con i ragazzi del progetto una consonanza forte di base ce la trovo eccome. Il progetto fa un po’ da filtro, che vede le cose diversamente non ci si ferma, ma chi ci si ferma lo fa perché ci si vede rispecchiato, è un po’ quello che succede a me. Certe volte il fatto di essere di generazioni diverse facilita anche il dialogo. È ovvio però che poi ciascuno ha un suo ruolo, un po’ come succede in una famiglia, ma questo è assolutamente naturale.

Nemesis

Re: affinità e differenza di età

Messaggio da Nemesis » giovedì 24 febbraio 2011, 16:34

Secondo me non è l'età, ma la persona e il suo vissuto che la rendono matura o immatura, in grado di raffrontarsi con gli altri o meno.
Esistono, indipendentemente dall'orientamento sessuale, persone di 50 e più anni con la maturità di un cefalo e persone giovanissime che invece affrontano la vita con grande maturità.

Se poi vogliamo parlare di ragazzi e ragazze gay posso dire che secondo me c'è una maturità maggiore perchè sono costretti ad affrontare problematiche che ai loro coetanei non si porranno mai, ma ovviamente questa è solo un'opinione personale :P

FightInside
Messaggi: 41
Iscritto il: mercoledì 24 giugno 2009, 13:53

Re: affinità e differenza di età

Messaggio da FightInside » giovedì 24 febbraio 2011, 23:15

Non credo che ci siano delle regole... ogni persona è speciale e diversa a modo suo... gay, etero, giovane, maturo, anziano... ogni caso è a sè e non si può stabilire con chi ci sarà affinità o meno... almeno, io la penso così! Ho 22 anni, il mio fidanzato ne ha 51... nonostante mille avversità conviviamo felicemente già da un anno! Se me l'avessero detto 2 anni fa non ci avrei creduto mai e poi mai... eppure... :D

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: affinità e differenza di età

Messaggio da barbara » venerdì 25 febbraio 2011, 0:56

Ciao Fight Inside, sai che l'altro giorno ho postato un mini racconto , dopo aver immaginato a una storia come quella che dici tu. Mi piacerebbe tanto che tu lo leggessi e meglio ancora sapere che ne pensi.

viewtopic.php?f=22&t=1286

giait
Messaggi: 90
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 23:47

Re: affinità e differenza di età

Messaggio da giait » sabato 26 febbraio 2011, 0:17

concordo con Nemesis: credo che ragazzi e ragazze gay, affrontando in società problematiche che generalmente i loro coetanei non si pongono, tendono a sviluppare una maturità e direi anche una sensibilità maggiore. Ma è difficile individuare delle regole valide per tutti, non si può generalizzare: siamo diversi, e poco importa se gay o etero. Ho conosciuto delle persone gay che effettivamente sono molto lontane da come sono io (altri mondi) e, come dice Project, il forum ospita persone unite non solo dal fatto di essere gay, ma da qualcos’altro, da ‘affinità’, appunto, che trascende anche la differenza di età.
Sono argomenti molto scontati su cui finora non ho mai avuto dubbi – almeno credo! – ma ho voluto sentire la vostra opinione.
Il fatto è che condividiamo una parte fondamentale di noi stessi affidandola a internet. Personalmente ancora non mi risulta facile ritrovare un’identità scambiando opinioni tramite computer: a volte queste vostre parole preziose mi affollano la mente, ma non hanno voce né un volto, sono silenziose e il mondo là fuori sbraita …
grazie per i commenti

dama92
Messaggi: 12
Iscritto il: martedì 19 luglio 2011, 15:05

Re: affinità e differenza di età

Messaggio da dama92 » giovedì 21 luglio 2011, 19:05

bhe per pura esperienza personale io sn sempre più attratto da ragazzi più grandi i quali però appaiono molto più confusi dei miei coetanei in questione omosessuale forse perchè troppo influenzati da un educazione e da una società vecchiotta. infatti sn i più confusi e ahimè i più ruba cuori.....al contrario i giovani cm me sn più coscienti di quello che sn e quello che vorrebbero essere poichè si trovano in un tipo di società completamente diversa da quella di 10 o 15 anni fà!

bad-boy71
Messaggi: 93
Iscritto il: giovedì 26 maggio 2011, 16:14

Re: affinità e differenza di età

Messaggio da bad-boy71 » venerdì 29 luglio 2011, 13:36

Io seppur con le mie brevi esperienze, mi sono sempre trovato meglio con i ragazzi più giovani di me, anche di 13-15 anni; lo testimonia anche la mia unica vera relazione nonchè unico amore, più giovane di me di 13 anni, ma devo dire che lui ha dimostrato e dimostra fino ad oggi una forza e una determinazione che io spesso non ho avuto e che mi ha portato a soffrire tanto, ed anche una maturità che spesso io non riscontro nei miei coetanei (compreso me talvolta).

Rispondi