Qualche dubbio

Che cosa significa essere gay
Rispondi
Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Qualche dubbio

Messaggio da marc090 » martedì 26 aprile 2011, 15:19

Dopo 2... forse anche 4 anni che cercavo di ignorare tutto ciò che mi caratterizzava, dopo tutto questo tempo, finalmente, qualche giorno fa sono arrivato alla conclusione che semplicemente sbagliavo a viver così malamente il fatto di essere gay, a non accettarmi.. Sento di aver fatto un bel po di male a me stesso e diciamo che per come sono fatto, quando mi si presenta un problema cerco di risolverlo il primo possibile..

Ecco.. il punto è... sento di aver perso molto tempo nell'accettare me stesso: troppo. Tempo che avrei potuto dedicare a capire, conoscere magari qualcun'altro che condivideva le mie stesse paure, i miei stessi dubbi...

E ora non ho la più pallida idea di come rimediare, non so praticamente niente di queste situazioni, non ho la più pallida idea di come possa conoscere qualcuno che ha vissuto le mie stesse impressioni o esperienze... Un pò, mi sento smarrito..

E se da un lato c'è questa speranza (o meglio, desiderio) dall'altro si deve pure fare i conti con l'altra vita: quella in cui amici, familiari, non sanno niente di me, in cui nessuno sa niente e quella stessa realtà in cui sembra praticamente impossibile trovare qualcuno che condivida lo stesso vissuto.. (qualcuno arriva pure a presentarmi qualche ragazza :) )

Mi sento fortunato ad aver trovato questa sorta di paradiso online, è un aiuto veramente concreto... Ma se io volessi andare oltre il digitale? A quali risorse potrei mai affidarmi? Diciamo, mi piacerebbe trovare qualcuno che abbia condiviso come me tutte queste difficoltà... parlarci di persona, conoscerlo...

So che è un problema, immagino, condiviso da molti, ma.. qualcuno è mai arrivato ad una soluzione? C'è una soluzione che non metta davvero a rischio? (non so se rivelerò mai niente ad amici o familiari, non è un ambiente facile..)

Un grazie a chiunque mi saprà rispondere

p.s. Non so se sia la sessione giusta.
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay

guy21
Utenti Storici
Messaggi: 1014
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33

Re: Qualche dubbio

Messaggio da guy21 » martedì 26 aprile 2011, 16:10

bè marc090 ti chedi delle belle domande quelle giuste ovviamente!
credo di aver capito che ti sei accettato o almeno siamo al quel punto. tu chiedi cosa bisogna fare a questo beh non saprei io credo che ora stai meglio e vivi tranquillo dentro di te e questo credimi è un gran passo in avanti. so che adesso vuoi diciamo fare dei passi in avanti ma devi andare per gradi, ora ti sei accettato e conta già molto. se vuoi parlare con qualcuno o confrontarti c'è la chat o il fourm, sicuramente altri ti rispoderanno. per le cose nella realtà bè direi che è un pò presto, non ti preoccupare se ti sei accettato hai già risolto il 50% dei tuoi problemi a mio avviso. so che non essere dicharati e che nessuno sappia di te fa stare male ma devi farlo col tempo avere pazienza. per il resto boh non so che dire. ti auguro ogni bene! ciao a presto! :D

Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Re: Qualche dubbio

Messaggio da marc090 » martedì 26 aprile 2011, 18:55

E' che, certo, potrei aspettare in eterno e neanche senza troppi problemi, ma potrei farlo se avessi una qualche speranza, una qualche certezza...

Mi chiedo: c'è davvero la possibilità di conoscere qualcuno che ha condiviso le mie stesse esperienze, senza dover per forza inventarsi chissà quale strategia o frequentare chissà quale posto?

Più che altro... credo di aver paura che anche accettata la mia situazione, possa non cambiare assolutamente niente.. Sarebbe forse ancora peggio che affrontare un grosso cambiamento...
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay

nate
Messaggi: 14
Iscritto il: lunedì 4 aprile 2011, 20:29

Re: Qualche dubbio

Messaggio da nate » martedì 26 aprile 2011, 19:33

guarda, essendo nella tua stessa situazione (come praticamente tutti qui), ci ho pensato molto a come conoscere altri ragazzi gay non dichiarati di persona, sia per avere almeno amico nella mia stessa situazione con cui discutere, sia magari per trovare qualcuno con cui stabilire un rapporto più intimo. io credo che l'unica soluzione per muoversi con una certa prudenza sia internet: resti nell'anonimato, e ovviamente non devi per forza incontrare tutte le persone con cui chatti (se ti propone un vicolo buio dietro a un cimitero eviterei xD), nè tutti sono solo alla ricerca di sesso, come avrai notato trovando questo sito. cerca un pò qualcuno nella tua zona, e se ti sembra una persona a posto mettetevi d'accordo per andare a prendere un caffè, e magari può nascere una bella amicizia.
fonti: le mie seghe mentali su come mi muoverò io
ogni uomo mente ma dategli una maschera e sarà sincero
Oscar Wilde

Avatar utente
Baluginio
Messaggi: 72
Iscritto il: giovedì 21 aprile 2011, 23:43

Re: Qualche dubbio

Messaggio da Baluginio » martedì 26 aprile 2011, 19:49

Ahaha, stavo per scrivere le stesse identiche cose che ti ha detto nate. Aggiungo che il pensiero che alla fin fine nulla possa cambiare sarebbe meglio metterlo da parte, non farà che bloccarti ulteriormente. Pensaci, non si basa su nulla, non hai ancora fatto alcun tentativo. Per il resto, è tutto quello che posso dirti, sono anch'io sulla stessa barca. :)

Ciao!
Nessun uomo è un'isola.

Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Re: Qualche dubbio

Messaggio da marc090 » martedì 26 aprile 2011, 19:52

non si basa su nulla, non hai ancora fatto alcun tentativo
eheh in effetti... c'hai pure ragione eheh

Comunque si, penso proprio che terrò bene a mente i vostri consigli :)
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay

Ferro
Messaggi: 232
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2009, 21:34

Re: Qualche dubbio

Messaggio da Ferro » martedì 26 aprile 2011, 20:43

Dire che ti capisco è dire poco anzi ti capisco di più, anzi ti trovi in una situazione anagraficamente migliore della mia.

Io a questo punto ci sono arrivato a 25 anni grazie proprio a questo sito che dire che per me è stato importante è dire poco.
Veramente un paradiso online, dai 21/22 anni mi sentivo bloccato, stufo, con un senso di colpa esagerato nel pensiero di star buttando la mia vita, poi grazie a questo sito mi sono sbloccato e ho capito che ognuno di noi ha il suo percorso.

In pochi mesi mi sono sbloccato e ho pure trovato una persona che mi vuole bene vedi tu! Ho vissuto in poche settimane tutte le mie prime volte e ti assicuro che l'ho vissuto con una tale serenità, tranquillità, piacevolezza PERCHE' ERO PRONTO! OGNUNO HA I SUOI TEMPI poi Il tempo perso si recupera facilmente perchè la difficoltà non è recuperarlo ma capire perchè lo si è perso, quando l'hai realmente capito trovi il coraggio di reagire e poi le cose vengono da se.

Anche io l'anno scorso mi facevo tante paranoie, dirlo o no, adesso ti dirò non sono pronto ma so che può essere questione di anni o posso svegliarmi domani mattina pronto per dirlo al mondo, devo darmi tempo.
La stessa cosa per te, adesso apriti ma non forzare le cose, adesso magari sei pronto a parlare ma non ad incontrare nessuno nemmeno per amicizia, domani vedrai che invece supererai questo, idem con patate per l'amore. Non forzare niente, non farti prendere dalla foga, io da quando ho capito questo vivo moooooolto più serenamente. Ci sarà il tempo in cui vorrò magari vedere piu spesso la persona che amo, magari convivere, magari dirlo al mondo ma con calma quando io e anche lui, saremo pronti.


Poi forse non hai nemmeno 21 anni cioè dai tranquillo! :lol:

Avatar utente
naufrago18
Messaggi: 139
Iscritto il: mercoledì 27 ottobre 2010, 16:33

Re: Qualche dubbio

Messaggio da naufrago18 » martedì 26 aprile 2011, 20:49

il prossimo passo, se posso permettermi, è già quello ke hai compiuto cioè accettarti...da li poi hai due strade, o incontrare qualcuno della chat, per stringere amicizia oppure vivere alla giornata e aspettare ke cupido scagli una freccia anche per te e non credere che questo sia impossibile...quando meno ce l'aspettiamo capitano le cose più imprevedibili. comunque per la chat credo sia gia una buona scorciatoia...buona fortuna!
Panta rei. Sarà, ma io mi sento sempre lo stesso.

lallo
Messaggi: 176
Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 14:31

Re: Qualche dubbio

Messaggio da lallo » martedì 26 aprile 2011, 22:02

Sicuramente non posso darti grandi consigli, è praticamente la situazione in cui mi trovo adesso...anche io vorrei conoscere qualcuno, anche solo per il confronto che potrei avere, ma non so ancora come fare...tra l'altro sono iscritto da pochissimo. Nonostante tutto, concordo con chi dice che si deve andare per gradi e avere fiducia che, se si vuole, certe cose accadranno. Incrociamo le dita e cerchiamo di metterci la giusta volonta!!! :D
La farfalla che volteggia intorno alla lampada finché non muore è più ammirevole della talpa che vive in un buio cunicolo.

Rispondi