segni di bissesualità

Che cosa significa essere gay
Rispondi
dama92
Messaggi: 12
Iscritto il: martedì 19 luglio 2011, 15:05

segni di bissesualità

Messaggio da dama92 » giovedì 21 luglio 2011, 15:03

salve a tutti sn di qui vorrei chiedervi un consiglio sua questione che mi attanaglia la testa! perchè avvolte i gay vengono attratti da ragazze e ci vanno pure a letto giustificando il tutto con era una cosa meccanica?? nn capisco cm si potrebbe andare a letto con una xsona solo per un istinto meccanico?? spero in una vostra risposta!

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2417
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: segni di bissesualità

Messaggio da Alyosha » giovedì 21 luglio 2011, 17:01

Mi piace molto il tempo e mi interesserebbe pure sentire le opinioni di tutti glia ltri. Me lo chiedo pure io, anche perché personalmente era si una cosa abbastanza meccanica, ma nel frattempo avevo storie anche lunghe e forti coinvolgimenti emotivi. Non ti so dare spiegazioni e ho ancora troppe poche esperienze su rapporti omosessuali per potere apprezzare le differenze. Ti so dire che i meccanismi che spingono un omossessuale verso la donna sono tanti e legati al contesto oltre che secondo me ad una componente eterosessuale di fondo. Se riconosciamo con una certa agitezza che c'è una componente omosessuale nell'amicizia tra due uomini (e quindi nell'eterosesssuale), possiamo riconsocere con altrettanto agio che c'è una componente eterosessuale nell'amicizia tra un gay e una donna. Un certo feeling emotivo, intesa e complicità contengono sempre secondo me delle cariche erotiche di fondo che prescindono dal proprio orientamento sessuale terminale.
Questo è quello che penso, ma molto in astratto in verità. La mia però non è la situazione in cui da gay tranquillo ho le mie storie e poi ogni tanto vado a donne, ma di chi certe possibilità se l'è sempre sbarrate. Ancora oggi oscillo pesantemente tra uomo e donna e se la disputa dovesse essere tutta a livello di rapporti sessuali, nessuno di noi (o quasi) avrebbe un orientamento sessuale definito e risulteremmo tutti varianti più o meno evidenti di bisessualità. PErò sse me lo chiedi in verità bissessuale non mi ci sento proprio e il mio desiderio è abbastanza orientato verso l'uomo, per quanto la donna schifo oggettivamente non mi faccia. Tuttavia certe strade le ho percorse con ostinazione fino alla naussea, altre le ho censurate e impedite con tutto me stesso, in mille modi e attraverso mille sotterfuggi.
Scusa la volgarità, ma devo dirla proprio così per farti capire cosa intendo... che differenza c'è tra il metterla in c*** ad una donna o ad un uomo? Insomma è ovvio che il gesto meccanico è lo stesso e se non fossimo così puritani anche quello del prenderla dietro ha un godimento più o meno oggettivo. Però mentre per un etero la via che lo porta a "giochicchiare" con il proprio sesso è sbarrata dall'adolescenza in poi da giganteschi muri morali e divieti più o meno espliciti, per un gay la via che lo porta a sperimentare il rapporto con le donne è tutta in discesa, anzi è quasi un precipitare. Da un lato uno si vede strade vorticose in salita, dall'altro rose e fiori. A ciò aggiungi che spesso non si sà esattamente cosa sia l'omosessualità e che ruolo dargli rispetto alla propria dimensione affettiva e sessuale e la frittata è fatta!

dama92
Messaggi: 12
Iscritto il: martedì 19 luglio 2011, 15:05

Re: segni di bissesualità

Messaggio da dama92 » giovedì 21 luglio 2011, 17:55

quindi risulterebbe tutto semplificato ad un seplice atto sessuale! forse credo di capire! quindi solo con l'uomo riesci ad avere quel trasporto sentimentale a poterti innamorare??

Rispondi