Gay normali

Che cosa significa essere gay
internationalnumber
Messaggi: 42
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 22:49

Re: Gay normali

Messaggio da internationalnumber » venerdì 29 giugno 2012, 20:50

@boy-com:
Grazie per essere stato sincero con me, lo apprezzo. So che non ce l'hai con me (anche se sgarro nel regolamento, ahiahiahi!) e in genere vorrei risultare meno sgarbato possibile per l'alta considerazione che ho di te (non di TE te, non me ne volere, ma di te inteso come persona: il rispetto al primo posto, rispetto di cose, persone, linguaggio, animali, vita, sentimenti, idee, pareri, opinioni..) ma se mi lascio prendere (essendo anche parecchio testardo, orgoglioso e permaloso! -pessima combinazione-) rischio di ricadere in insulti gratuiti o ironia stile 'frecciatine', e non mi sembra il caso quindi metto già le mani avanti e spero vivamente che non capiti!
Per il resto mi ha colpito molto quello che hai scritto, ha ridimensionato completamente la mia visione di coming out. Diciamo che ho fatto "un po' mia" la tua idea.
Infine.. Non credo sia stato l'amore ad aprirmi gli occhi sai? Almeno, non la mia storia d'amore! E' stato l'amore di Dio: è lui a farmi vedere chiaro, a dirmi come devo costruire me stesso e chi sono. Lo so, può sembrare un controsenso, ma è così, sono stato "coinvolto" da lui (OVVIAMENTE anche attraverso la mia storia d'amore! Ma non unicamente per quello..).
Concludendo davvero: non vorrei sembrare uno di quegli invasati casa-chiesa W DIO, perché ho tanti di quei problemi con la mia fede (non solo dovuti alla mia posizione) che neanche le stelle nel cielo!
Non ho paura della mia fede, non la nascondo, ma ci tengo a sottolineare che è molto critica come fede, quindi è qualcosa di pensato, non "prendo quello che passa il convento" (o il seminario :P).

@Machilosa:
Andrò a fare un salto sul sito, grazie MILLE!
Un saluto e grazie ancora..
IN

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2410
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Gay normali

Messaggio da Alyosha » venerdì 29 giugno 2012, 21:27

ma se mi lascio prendere (essendo anche parecchio testardo, orgoglioso e permaloso! -pessima combinazione-) rischio di ricadere in insulti gratuiti o ironia stile 'frecciatine', e non mi sembra il caso quindi metto già le mani avanti e spero vivamente che non capiti!
Potrei dirti la stessa cosa di me, però sento che mi starebbe molto più simpatico il tipetto che si lascia andare e tira fuori la sua genialità morale che questa forma castrata di benevolenza, che pretende di amare tutti indistintamente e vela le minacce di garbato apprezzamento. Sono proprio curioso di vedere cosa realmente si nasconde dietro questa santa misericordia verso il prossimo, sento che mi interesserebbe molto di più. Mi chiedo cosa mai ci sia dentro te di così spaventoso da richiedere un Dio così potente per tenerlo a bada.
Te lo dico con sommo disinteresse, avresti seriamente bisogno di riconciliare parti di te al momento in lotta tra loro e questo radicalismo religioso non ti aiuta di certo. Non ti aiuta perché silenzia questa lotta, quindi innanzitutto avresti bisogno di prendere coscienza del fatto che ci sono delle parti in lotta dentro te. Posso giocarci su quanto vuoi, ma fidati che cerco di parlare a casaccio meno che posso. Guardati bene questa forma di estremismo religioso che vivi, perché anestetizza troppe cose. Guardatele con calma e fuori dalla discussione con me che è molto meno importante di quel che pare. Sono contento se ti ho potuto dire cose utili sul c.o.

internationalnumber
Messaggi: 42
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 22:49

Re: Gay normali

Messaggio da internationalnumber » sabato 30 giugno 2012, 10:02

Santa misericordia?? AHAH, oddio scusa.. Mi fai ridere (in senso buono ^^). Ma davvero mi rendo conto che le mie contraddizioni vengon fuori anche quando parlo di me. Sono una contraddizione unica. Devi sapere che non ho ancora capito se sono bastardo ma mi nascondo o se sono buono e mi nascondo dietro la mia bastardaggine. Io non pretendo di amare tutti, ma chi mi interessa! Non sono madre Teresa, la mia fede non mi costringe in nulla (fortunatamente!) sono spontanee dimostrazioni d'amore. Non si parla di entità astratte mistico-mitologiche, Dio per me è nel sorriso di uno sconosciuto alla fermata, in una biciclettata tranquilla, in una serata con gli amici. Dentro di me non c'è nulla di spaventoso e neanche di così particolare, sono solo parole ben condite! Le parti di me che prevalgono non le avevo mai viste in lotta tra loro, le vivo entrambe serenamente! Pero' forse mi convinco a farlo. 
Abbiamo pero' due visioni completamente diverse di Dio: per me è la carica della mia vita, mi colora ogni cosa, per te "anestetizza". 

Grazie per ogni parola, quando si sa ascoltare è difficile che in argomenti come questi non ci siano affermazioni importanti. 

IN

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2410
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Gay normali

Messaggio da Alyosha » sabato 30 giugno 2012, 10:18

Non dubito che abbiamo due visioni diverse di Dio mi sentirei castrato ad usarlo come fai tu. Ispirano noia i tuoi ragionamenti, peccato vorrà dire che aspetteremo che ti lascerai sul serio andare. Si vede lontano un miglio che stai trattendo la lingua, su su, che ci divertiamo un pochetto. Smettila di trattarmi bene appiccicandomi addosso il tuo Dio, si sente proprio che non mi sopporti. E' solo una forma di ipocrisia di cui dovresti liberarti, mi sono sempre sentito molto più a mio agio con gente trasparente a se stesse, e che una sola parola ha in bocca e nel cuore, per quanto possa sembrare più brutale come impatto.
Ad

internationalnumber
Messaggi: 42
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 22:49

Re: Gay normali

Messaggio da internationalnumber » sabato 30 giugno 2012, 14:33

Nella mia visione di vita, dato che, giusto perchè tu ne sia a conoscenza, anche se non pretendo che te ne renda conto da semplici parole, ci sono visioni di vita diverse dalle tue, sei tu quello castrato.
E sono le tue parole, per me, a dimostrarlo. "Forma di ipocrisia"? Mi sembra che tu ti stia spingendo troppo in là: mi conosci da qualche riga e già mi giudichi così pesantemente?..
Le tue provocazioni mi attraversano con indifferenza, non trattengo la lingua, sono così. Evidentemente è fastidioso sapere che c'è qualcuno che non vive attaccando il resto del mondo e che non trova soddisfazioni nell'unica provocazione fine a se stessa. Forse ti manca qualcosa e non vuoi accettare che qualcun'altro l'abbia trovata, io questo non lo so, l'unica cosa: ti consiglio di abbassare un po' il tiro, non è vero che non ti sopporto, anzi!, ma così rischierai di guadagnarti un posto tra le "persone insopportabili".

Non meriti altro da me, mi spiace, probabilmente avevo preso un abbaglio.
Grazie comunque per quel che mi hai detto.
IN

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2410
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Gay normali

Messaggio da Alyosha » sabato 30 giugno 2012, 16:23

Ha cominciato prima lui mamma! :lol:
Comunque secondo me puoi fare di meglio avevi giusto cominciato a riscaldare la lingua, che peccato... so che c'è del potenziale in te, ce la puoi fare! L'unico problema è che non puoi pretendere che la gente sia disposta ad ascoltare i tuoi bla bla su Dio in un contesto come questo. Ti ho persino fatto un favore a trattarti male per primo. Sul serio prova a mettere da parte questa cosa qui dentro, temo che ti serva come forma di difesa e potresti rinunciarci, sei in un ambiente abbastanza protetto. Vediamo se ce la fai a rispondermi senza citare Dio. Poi ti spiegherò che hai anche meno motivi di quel che credi per irritarti con me. Devi mettere in conto che qui c'è tanta gente arrabbiata con la chiesa e che l'idea di sapere che ci sono seminaristi che fanno quello che fanno e poi sporchi unicamente della loro ipocrisia (e te lo sottolineo altre cento volte IPOCRISIA) si permetto di giudicare altri gay, che probabilmente appaiono stereotipati, ma hanno avuto ben più coraggio di loro...Auguri per tutto quanto, ci si becca nelle prossime discussioni. Ti assicuro che ho tenuto a bada la lingua più di quel che credi, ma non mi sembri affatto una persona sincera dalle risposte che mi continui a dare, anzi ho la netta sensazione di essere costantemente preso per il culo. Conto di sbagliarmi e di chiudere qui la discussione. Ho già dovuto sorbirmi mezze ramanzine e possono bastare per oggi.
Ultima modifica di Alyosha il sabato 30 giugno 2012, 16:52, modificato 1 volta in totale.

internationalnumber
Messaggi: 42
Iscritto il: domenica 24 giugno 2012, 22:49

Re: Gay normali

Messaggio da internationalnumber » sabato 30 giugno 2012, 18:44

Penso di aver sprecato abbastanza parole con te.
IN

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5450
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Gay normali

Messaggio da progettogayforum » sabato 30 giugno 2012, 22:23

Ragazzi, scusate, stasera sono molto stressato e ansioso perché vedo intorno a me problemi più grandi di me che mi affanno a cercare di alleviare e mi rendo conto che non solo non concludo nulla di buono ma forse potrei anche peggiorare le cose, poi apro il forum e leggo queste discussioni, beh, non so chi abbia torno e chi ragione, non ha nemmeno senso chiederselo, ma non si potrebbe cercare di capire come è possibile avviare un dialogo costruttivo? È ovvio che partite da punti di vista molto lontani, da esperienze molto diverse e probabilmente da ambienti molto diversi, però non spezziamo quel filo rosso che ci permette ancora di dialogare. Chiudendo così le discussioni si dice in pratica che ognuno ha il suo pianeta e che capirsi, anche parzialmente, è impossibile. Ci sono tanti guai e tanti problemi tremendi coi quali fare i conti e per chi cerca il modo di fare qualcosa di buono le occasioni sono infinite, capirsi almeno in parte sarebbe già un passo avanti. Mi scuso della predica moralistica ma stasera sono parecchio giù di corda e vorrei tanto trovare un po’ di entusiasmo e di volontà di sorridere.

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2410
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Gay normali

Messaggio da Alyosha » domenica 1 luglio 2012, 1:54

Tranquillo papà ho già smesso di litigare con il fratellino, l'ho già detto a mamma :mrgreen:. Semplicemente certi modi torbidi di procedere mi insospettiscono, ma ho già promesso che non lo stuzzicherò più. :P
AND OUT

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5450
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Gay normali

Messaggio da progettogayforum » domenica 1 luglio 2012, 11:31

Quel papà mi piace proprio moltissimo!!! Non lo posso negare!!

Rispondi