Crea sito
 
Oggi è martedì 21 novembre 2017, 16:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 2 di 3 [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: giovedì 1 novembre 2012, 14:45 

Iscritto il: venerdì 6 luglio 2012, 20:30
Messaggi: 34
Rispondo a voi :D
Allora ripeto il mio ragazzo ha letto il post ed e' daccordo a tutto quello che ho scritto infatti non era riferito a lui ma a una situazione generale e a un mio pensiero
Allora rispondo che se io sono stanco , cio non evita che lui possa stare con me a casa!! ragazzi ci si puo' divertire abbastanza anche in coppia ve lo dico io che sn stato al fianco di una persona parecchi anni ....
Se a me non piace un posto e al mio boy piace , io ci vado! x amore a volte si fanno cose che non vuoi :)
Se io sono fuori citta e/o lavoro non posso dirgli di certo : stai a casa perche' non ci sono io.. sarebbe irresponsabile e ingiusto
Pero sarebbe + ingiusto che se io sono a casa lui esce e si fa i fatti suoi con gli amici... in amore si condivide tutto , non si puo' pensar ancora da single.............


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: giovedì 1 novembre 2012, 15:20 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2011, 1:07
Messaggi: 527
Non posso che concordare con konigdernacht e Barbara. Non so se definirmi ingenuo ma se ho fiducia del ragazzo con cui sto non mi preoccupo delle persone con cui esce. Mi sentirei anche un egoista a pretendere da lui di stare solo e sempre con me (anche perchè a malapena mi sopporto io, chissa stare con me 24 ore su 24 da parte sua). Comunque penso che ognuno, in base al proprio vissuto possa pensare diversamente :) e anche buono sentire pareri diversi



_________________
Ora che sono pioggia
e come il mare vado via,
che la lunga strada del tempo
io l'ho vissuta
che ho accettato il principio
di non capire me stessa
che ho odiato ed amato, come tutti del resto
la mia vita.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: giovedì 1 novembre 2012, 21:48 

Iscritto il: sabato 12 febbraio 2011, 15:52
Messaggi: 317
In linea generale mi trovo d'accordo anch'io con konig e barbara. Poi assolutamente con questa frase di Alyosha
« Certo c'è che neanche provandoci riuscirebbe a nessuno di dirmi cosa devo fare».
Non credo che in un rapporto di coppia si debba per forza condividere tutto perché il mio spazio, il mio io non si deve annullare nell'altro, né formare una simbiosi. Quindi se ho voglia - e sicuramente conoscendomi l'avrò :D - di spazi miei, di poter uscire anche con un (eventuale) amico gay anche se il mio (ipotetico e venturo) ragazzo dovesse essere «a casa» credo proprio che lo farei. Sentirei come un giogo intollerabile una situazione come la descrivi tu, della quale - dovessi mai incapparvi - desidererei liberarmi al più presto.

Vedo coppie etero che a volte stanno insieme, a volte escono coi loro propri amici.. d'altronde gli amici di un (ipotetico e venturo) mio ragazzo non necessariamente devono essere i miei amici, e viceversa.



_________________
Velle parum est: cupias ut re potiaris oportet (Ov. Ex Ponto I 1, 35)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: giovedì 1 novembre 2012, 23:47 

Iscritto il: venerdì 6 luglio 2012, 20:30
Messaggi: 34
ma della genta che m'abbia risposto chi di voi ha avuto un vero amore lungo e duraturo???
Cioe liberta' si... ma non venitemi a dire che se il ragazzo vuol stare con te e te vuoi uscire con l'amico lo lasciate...
Non concordo..... in amore vuoi o non vuoi devi scendere a compromessi, se ci state male NON FIDANZATEVI!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: giovedì 1 novembre 2012, 23:54 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Certo che bisogna scendere a compromessi, ma non vedo il problema io resto a casa perché sono stanco lui esce perché non lo è. Se quando sono libero lui preferisce uscire con gli amici allora c'è senz'altro un problema di cui bisogna parlare. Però vedi è proprio l'idea di dire alle persona cosa devono fare che non mi sta bene. Ho avuto storie anche molto lunghe e non ho mai ragionato così e certe cose più che con l'amore hanno a che fare con il modo con cui si imposta il rapporto. Se una sera gli va di stare con gli amici e non conte non crolla il mondo, anzi penso che anche a me piacerebbe stare con glia mici senza di lui ogni tanto. E' una visione troppo possessiva del rapporto, però insomma per fortuna a quel che leggo siete in due che condividete questa visione del rapporto e l'importante è andare d'accordo, per fotuna non siamo tutti fatti allo stesso modo e l'importante è trovare persone con cui condividere il proprio punto di vista.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: venerdì 2 novembre 2012, 0:02 

Iscritto il: venerdì 6 luglio 2012, 20:30
Messaggi: 34
GIA hai ragione! saro' antico col pensiero.... pero ' sn fiero di esser antico ....
I matrimoni di qualche decennio fa' andavano avanti!!
CO tutta sta liberta' moderna... i matrimoni manco arrivano a un'anno di matrimonio ..
Correnti diverse di pensiero e non per forza condivisibili


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: venerdì 2 novembre 2012, 0:58 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 26 agosto 2012, 22:53
Messaggi: 29
Salve a tutti,
dopo aver letto tutti i post proverò a fare un commento adeguato hai diversi punti di vista, che quì sono stati espressi così eloquentemente..... anche perchè oramai sono famoso (solo per REDpu) per i miei lunghi sproloqui dal tono funereo! XD
comunque lasciando perdere la pedestre esposizione degli argomenti di REdpu (scherzo ovviamente ma mi piace troppo prenderti in giro), l'intera conversazione potrebbe essere esaminata su 2 frangenti diversi: la coppia e il rapporto amici coppia
ora io farò esempi che derivano dai frequenti rapporti di amicizia che avevo con le mie compagne di classe che preciso erano tutte fidanzate, quindi il tema dell'amicizia con la coppia è una cosa che ho vissuto molto spesso in tutte le sue sfaccettature!
effettivamente concordo con ciò che ha detto REDpu quando ha sostenuto che comunque uscire con un amico quando hai il tuo compagnoa casa lasciandolo solo non è bene, infatti a me è capitato spesso che le ragazze facessero evnire il loro ragazzo a delle uscite proprio perchè questo stava da solo, infatti nulla toglie che si possano creare ottimi rapporti di amiciiza anche con il ragazzo per fare delle belle uscite e tre (io ancora le faccio e ho creato dei bei rapporti di amicizia con alcuni ragazi di mie amiche), ma quello su cui vorrei fare riflettere è che comunque l'amico deve sempre stare al suo posto, perchè io non mi sarei mai permesso di dividere i due mebri di una coppia ed è capitato un paio di volte che rifiutassi di ucsire con una mia amica proprio perchè lei avrebbe lasciato solo il ragazzo e quindi non era una cosa fatta bene!
Quì passo al secondo punto, la coppia, beh che dire in una coppia ci sono delle rinunce da fare e dei compromessi da prendere insieme e quindi gesti come il lasciare il ragazzo solo per stare con l'amico non vanno molto bene, soprattutto se l'amico è arrivato dopo il ragazzo! Non voglio assolutamente dire che comunque se uno un pomeriggio vuole fare 2 passi con l'amico perchè questo sta male e ha bisogno di noi, allora non può farlo perchè il partner glielo impedisce, sarebbe una gelosia assurda e irrazionale!
Quello che ho capito dal discorso di REDpu è che bisogna fare tutto a metà, la coppia deve essere sempre la priorità ma gli amici devono essere presenti e fare parte della vita della coppia, perchè il rapporto duri a lungo. Ci sono sacrifici da fare e compromessi da chiedere, ma niente obblighi o imposizioni, c'è la coppia e il rispetto e la fiducia che ambedue i membri si potano vicendevolmente.
Forse a qualcuno non piacerà la presa di posizione di REDpu, che comunque anche nel suo "non essere del tutto chiaro" è stato chiaro, o forse sono io che a forza di parlarci ho capito per bene come la pensa, ma credetemi se vi dico che apparte l'essere permaloso, non credo che sia uno che metta imposizioni nella sua relazione e anzi, non credo nemmeno che il suo ragazzo, che oltretutto conosco, avrebbe accettato una presa di posizione così drastica nei suoi confronti!
un saluto a tutti!
Glifo



_________________
Se non sai cosa fare e i pensieri si accumulano allora devi correre veloce, senza pensare, col cuore in gola e il vento che sferza il volto
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: venerdì 2 novembre 2012, 3:32 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
I matrimoni erano le prigioni delle donne, che da brave Gertrudi trovavano modo di avere rivalse sottesse contro i mariti. Con rispetto Red difendi la stessa visione maschilista che ci vuole finocchi e malpensati. Mi fermo qui.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: martedì 6 novembre 2012, 8:39 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Io ce l'ho un matrimonio duraturo , visto che è durato più di un quarto di secolo. E dfendo a spada tratta il mio diritto a una vita sociale che almeno in parte sia mia e non condivisa . Una persona non cessa di essere un individuo perchè si sposa. Molti matrimoni sono falliti per asfissia , a mio parere. Quando hai bisogno dell'amante per sentirti vivo, è lì che ti rendi conto dell'errore che hai fatto decidendo che la vita di coppia doveva alienare la tua soggettività.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: venerdì 9 novembre 2012, 22:29 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 1 luglio 2012, 0:16
Messaggi: 137
MMmm io penso che se sei certo del fatto che lui voglia stare solo con te e con nessun altro non dovresti porti problemi di gelosia, come un etero esce con il partner ma dedica una serata anche ad un amico anche il ragazzo gay fa così, magari ha anche bisogno di consigli da un amico che possa capire la sua situazione :)



_________________
Don't make me sad
Don't make me cry
Sometimes Love is not enough when the road gets tough
I don't know why
Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 2 di 3 [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010