Crea sito
 
Oggi è sabato 18 novembre 2017, 23:35

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 3 di 3 [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: sabato 10 novembre 2012, 1:08 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 22 maggio 2012, 11:59
Messaggi: 97
REDpu ha scritto:
GIA hai ragione! saro' antico col pensiero.... pero ' sn fiero di esser antico ....
I matrimoni di qualche decennio fa' andavano avanti!!
CO tutta sta liberta' moderna... i matrimoni manco arrivano a un'anno di matrimonio ..
Correnti diverse di pensiero e non per forza condivisibili

O_O
Oh my god
no comment


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2012, 22:41 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 11 novembre 2012, 18:17
Messaggi: 4
Mi intrufolo nel discorso :)
Parlando per esperienza, a mio avviso è SOLO una questione di fiducia.
Non ho mai condiviso le restrizioni e l'eccessiva esclusività come "canoni imprescindibili" di un rapporto, certo, ognuno ha i propri punti di vista, ma alcune cose poi vanno rapportate all'oggettività delle situazioni. C'è da considerare che ognuno di noi ha un vissuto, ha delle persone con cui ha un determinato rapporto PRIMA dell'inizio di una data relazione sentimentale; se il rapporto con queste dovesse cambiare a causa del fidanzamento quest'ultimo inizierebbe col piede sbagliato e, per giunta, destinato a fallire in partenza! L'amicizia è forse un punto di riferimento più solido dell'amore; chi è che ci consola quando litighiamo col nostro lui? Chi è che ha sopportato i nostri pianti per lo stronzo di turno? Perchè ripagare con l'alienazione le persone che prima del nostro ragazzo ci hanno fatto sentire meglio, importanti e che ci hanno aiutato a rialzarci? Perchè devono diventare una seconda scelta? Bisogna mantenere un equilibrio! Il proprio ragazzo, ovviamente, una volta consolidato il rapporto, sale in cima alla scala delle priorità, ma ciò non implica che la sua presenza nella nostra vita occulti quella delle persone che l'hanno sempre colorata. Rispetto chi la pensa diversamente, ma, credo che il ragionamento non faccia una piega. Inoltre, non condivido la gelosia nei confronti degli amici gay...a meno che il soggetto non abbia qualche disfunzione lessicale, qualche problema ad attribuire il giusto valore alle parole, gli amici sono AMICI e basta, omosessuali, eterosessuali, pansessuali che siano...non sono individui con cui si dovrebbe finire a letto, soprattutto perchè sono, appunto AMICI...poi, per carità, sarò io eccessivamente tradizionale, ma non condivido quelle amicizie malsane e ambigue che finiscono col sesso (diverse dalle scopamicizie, attenzione!) gli amici che scopano per noia, per intendersi, ergo, la gelosia nei confronti delle amicizie SANE del proprio partner, per me, è intollerabile; tuttavia, potrebbe manifestarsi anche lecitamente quando, caso estremo, queste diventano l'unica fonte di "sfogo", quando vengono anteposti al rapporto di coppia anche perchè il partner, oltre ad adempiere alle funzioni a cui è adibito (ahahhaha) deve fungere da amico, confessore, ancora a cui aggrapparsi nei momenti difficili, mai subordinato agli amici (e come dicevo prima, la situazione non deve essere neppure inversa....non sto contraddicendomi xD anzi sto cercando di argomentare come dovrebbe essere l'equilibrio di cui parlavo, sempre secondo il mio umile punto di vista ;) ).
Per di più è bene sottolineare che a volte è salutare parlare con gli amici, quelli veri, quelli che tengono le cose per sè, quelli di cui ti fidi ciecamente; è necessario confidarsi , renderli partecipi, soprattutto se il rapporto impostato con loro raggiunge i picchi della fratellanza.
Concludo col dire che è cosa buona e giusta uscire tutti insieme, così da "accontentare entrambe le parti" ma è anche normale prestarsi alle uscite tra amici quasi quanto è scontato e d'obbligo dedicare del tempo esclusivamente al proprio partner. L'equilibrio è la medicina ad ogni situazione, relazione, problema o qualsiasi altra cosa.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: giovedì 6 giugno 2013, 2:30 

Iscritto il: venerdì 6 luglio 2012, 20:30
Messaggi: 34
rileggo a distanza di tempo e noto che certe frasi adesso non le avrei dette come :
si esce tutti assieme , senno nulla...
Alla fine se si sente il tuo patner di uscir con te che lo faccia pure eh! , io non tengo legato nessuno oggi come oggi , la troppa gelosia porta brutte cose...
Anche se interiormente ne soffro un po se queste uscite dovrebbero ripetersi , io ho molto fiducia nel mio patner , pero' sta a lui non farsela mancare..
E' solo un mio pensiero di come sono fatto io , non e' riferito piu' a nessuno di questo forum /chat anche se all'inizio quando postai questo post ero fidanzato con un altra persona :'D


PS caso strano , mi hai commentato proprio tu che adesso sei nel mio cuore xD , ora i tuoi commenti li rileggero' almeno 20 volte :'D


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: giovedì 6 giugno 2013, 7:47 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Caro Red, la gelosia, come tutte le emozioni ha un suo perché e un suo senso. Va ascoltata innanzitutto e capita da noi stessi .Ti faccio qualche esempio. Per la mia esperienza ci si sente gelosi più facilmente quando si è sofferto in passato a causa di un abbandono oppure quando si è insicuri di sè e quindi si teme che l'altra persona possa preferire altri . Ma ognuno di noi ha la sua storia e deve cercare dentro di sè il significato di quel sentimento.
E' giustissimo quel che dici sul fatto che si può col tempo diventare meno possessivi. Agendo in modo diverso e cercando di non farsi condizionare troppo dalla gelosia si scopre che in fondo molti riti di controllo non servono a nulla e serve molto di più essere capaci di corteggiare la persona che ami e farla sentire importante.
Comunque per il tuo ragazzo saperti un po' (non troppo) geloso è sicuramente una bella sensazione. ;)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I gay e gli amici
MessaggioInviato: giovedì 6 giugno 2013, 13:25 

Iscritto il: venerdì 6 luglio 2012, 20:30
Messaggi: 34
ciao barbarella :)
Ascoltero' i tuoi consigli , anche se fondamentalmente dal passato sono cambiato ...
Adesso cerco di veder tutto con una visione soft , e inutile star a corrodersi in qualsiasi cosa xD
povero fegato mio!!


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 3 di 3 [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010