Crea sito
 
Oggi è venerdì 24 novembre 2017, 4:03

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 4 [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: "voglio conoscere ragazzi gay"
MessaggioInviato: domenica 10 marzo 2013, 22:01 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 619
ATTENZIONE: non è un annuncio, forse qualcuno potrebbe fraintendere, soprattutto i nostri OP :lol: :lol:

Mi riferisco all'espressione comunemente usata da alcuni di voi, ma soprattutto usata da parecchie persone omosessuali che si sentono sole.

Non so perchè, ma io è come se avessi la sensazione che quando un gay dice così, è come se trovasse la salvezza conoscendo un ragazzo o una ragazza semplicemente.... omosessuale.
Io credo che non è dal'orientamento sessuale che si definisce una persona. Potrebbe essere un omosessuale intelligente come un etero stupido e viceversa.
Io, per mia esperienza personale, dicendo così mi sono trovato nei guai. Ho conosciuto alcuni ragazzi gay (non di progetto), di cui ne sono rimasto completamente deluso. E alcuni di progetto, di cui ho stabilito un buon rapporto anche se quel rapporto si è basato su un giorno, al massimo due, che ci siamo visti.
Anche se volessi conoscere dei ragazzi di progetto gay, comunque ci sono molti fattori da considerare:
1)la distanza
2)la compatibilità di carattere
3)cosa si ha in comune

faccio un esempio: se incontro un ragazzo omosessuale conosciuto in chat, che sia di progetto o qualsiasi altro sito, cosa ci accomuna? solo l'orientamento sessuale? Mica quando conosco una persona, non in chat, ma direttamente nella vita reale dico "piacere, sono Gio e sono gay"... ??? Non credo.
E poi, se incontro un ragazzo gay conosciuto su internet e ci mettiamo a parlare dei nostri problemi che abbiamo affrontato per accettarci come gay, mi sale l'angoscia. E' come se per noi gay esistessero solo "la depressione, l'infelicità, l'ansia e la paura".
Invece non credo sia così. Noi siamo prima di tutto persone. L'ansia e la paura e tutte le emozione che ho descritto sopra le può provare anche un eterosessuale, magari, non per il proprio orientamento, ma per tanti altri problemi della vita quotidiana.
Forse dovremmo smettere un pò di ghettizzarci e vedere la vita come un dono bellissimo, viverla, godercela fino in fondo, e affrontare i problemi, senza associare tutti i nostri problemi al nostro orientamento sessuale.

Io per esempio, nell'arcigay, (associazione dove molte persone gay si trovano a loro agio), ci sono andato una volta (alcuni di voi sanno la mia esperienza), e sono scappato da lì, perchè ho visto persone pienamente annegate nella loro omofobia interiorizzata. Ma allora non riuscivo a capire che conoscere persone solo perchè gay è una cosa senza senso. Poi c'è chi si trova bene, non mi metto a giudicare, assolutamente.

Le mie sono solo riflessioni. Non è detto che dobbiate fare per forza ciò che ho scritto. Attenzione su sta cosa, perchè qualcuno sicuramente potrebbe rispondermi "e tu chi cavolo sei per dire cose del genere?"... non sono nessuno, sono solo dei miei punti di vista.

Voi cosa ne pensate a riguardo?



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "voglio conoscere ragazzi gay"
MessaggioInviato: domenica 10 marzo 2013, 23:46 

Iscritto il: giovedì 7 luglio 2011, 22:56
Messaggi: 385
Allora potrei chiederti: perchè passi tutto questo tempo su un forum gay? Per conoscere ragazzi gay -anche se solo virtualmente.
Conoscere ragazzi gay può essere la salvezza? Io dico sempre che Progettogayforum e l'Arcigay sono state le mie àncore di salvezza e restano un hobby piacevole e pure una forma di attivismo, che talora mi dà anche delle soddifazioni.
Perchè è importante conoscere persone gay? Provo a fare un breve elenco (di sicuro non esaustivo):
1) abbattere i primi imbarazzi e confrontarsi sul tema "tabù", sicuri di trovare empatia e comprensione;
2) poter chiedere consigli e ritrovarsi nelle esperienze altrui; temi come il CO e il sesso gay, per esempio, non possono essere affrontati con persone eterosessuali;
3) ridimensionare la propria idea di omosessualità e abbattere gli stereotipi di cui siamo imbevuti;
4) condividere la propria pena per ridurne il peso ("mal comune, mezzo gaudio")
5) trovare un compagno o, almeno, sperimentare i primi approcci sessuali;

La ghettizzazione è indubbiamente un effetto collaterale in cui si rischia di cadere. Non è auspicabile, ma non ci sarebbe neppure da farne un dramma, in fondo. La nascita di amicizie non dipende sicuramente dall'orientamento sessuale, ma da una comunione di intenti, idee ed interessi. Se poi, però, questa si ritrovasse tra persone dello stesso orientamento sessuale, non ci sarebbe nulla di male. Dico che non è auspicabile, perchè forse bisognerebbe cercare di integrare nel proprio mondo le amicizie di una vita, piuttosto che abbandonarle alla ricerca di nuove amicizie.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "voglio conoscere ragazzi gay"
MessaggioInviato: domenica 10 marzo 2013, 23:56 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 619
Machilosa ha scritto:
Allora potrei chiederti: perchè passi tutto questo tempo su un forum gay? Per conoscere ragazzi gay -anche se solo virtualmente.
Conoscere ragazzi gay può essere la salvezza? Io dico sempre che Progettogayforum e l'Arcigay sono state le mie àncore di salvezza e restano un hobby piacevole e pure una forma di attivismo, che talora mi dà anche delle soddifazioni.


perchè per ora ho solo questo. Perchè se avessi degli amici di certo non starei tutto questo tempo al pc (cosa che da un lato preferirei e molto), con tutto il rispetto per il forum che amo e stimo tantissimo.

Anche per me il forum è stata una salvezza. Ma, ALMENO PER ME, andare all'arcigay, che è tutta un'altra cosa rispetto al forum, non mi piacerebbe.
Il forum è una conoscenza virtuale, l'arcigay è una conoscenza reale delle persone, lascia stare se sono gay o meno. Se poi vado lì e mi trovo in comune con gli altri ragazzi solo l'orientamento sessuale, non mi troverei a mio agio.



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "voglio conoscere ragazzi gay"
MessaggioInviato: lunedì 11 marzo 2013, 0:24 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 26 dicembre 2012, 13:38
Messaggi: 268
Io mi intrometto, visto che rientro tra coloro che scrivono "voglio conoscere ragazzi gay" ;)
Non si tratta di come dici, trovare la salvezza (che detto così è troppo generale) ma come ti ha elencato Machilosa (e se anche ci si può aggiungere altro, quello che c'è mi pare già più che fondamentale) parlare, confrontarsi, accrescersi e imparare cose che moooolto probabilmente, da gay solitario non potresti assolutamente ottenere. Diciamocelo, è un pò come se dicessi "io sono un calciatore" e ti limitassi a giocare a palla con il muro...non ti và di conoscere altri che abbiamo in comune con te una cosa così importante? E a parte questo, è vero che lo senti dire da chi spesso è solo, ma è questo che fa la solitudine, è un grido d'aiuto in un momento difficile sperando che conoscendo qualcuno che riesca a capirti, di riflesso ti dia la forza per poter essere più "autonomo". Penso sia più che comprensibile ;)
Poi qui si parla per lo più di problematiche legate appunto all'orientamento sessuale, certo che tutto ciò esiste anche per gli etero, ma qua credo ce ne siano be pochi :D



_________________
Il vero Io è quello che tu sei, non quello che hanno fatto di te. (P. Coelho)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "voglio conoscere ragazzi gay"
MessaggioInviato: martedì 12 marzo 2013, 0:13 

Iscritto il: venerdì 5 giugno 2009, 23:49
Messaggi: 49
Gio io credo che incontrare persone gay sia ,addirittura,salutare perche ti si apre un mondo incredibile. Prima di tutto non ti senti solo,poi e' divertente poter fare apprezzamenti su ragazzi con persone che ti capiscono,confidare le tue cotte e cose del genere. L'omosessualita e' e sara sempre qualcosa che ci accomuna ma non e' il punto fondamentale. Una persona la puoi conoscere e dopo vedi se c'e' affinita'.Non mi fascerei la testa prima di averla sbattuta.
Scusa mi viene un esempio con l'universita. Praticamente quando si inizia l'universita o anche il liceo non hai in comune niente con i tuoi compagni se non li conosci. Dopo piano piano vedi cosa hai in comune,chi ti e' simpatico,chi ti piace etc. Secondo me non puoi dirlo a prescindere. Anzi gia sai che in comune hai l'orientamente sessuale quindi teoricamente parti gia avvantaggiato.
Se parlare di problemi avuti ti fa male non li parlare o al massimo accertati che la persona che sente sia in grado di gestire quel carico di emozioni e farti capire che quello e' oramai il passato...positivita'! Il mondo e' gia bello se poi noi siamo pure negativi e' la fine. L'arcigay non ti e'piaciuta? Cerca un altro posto,anche se io non avrei il diritto di dirtelo perche non ci sono ancora andato xD.
Ghettizzarci e' sbagliato ma talvolta il ghetto ti fa sentire a casa...
Bisogna pensare alle cose belle e con questo non intendo dire di dimenticare il passato,anzi!Il passato ci serve per ricardare quanto siamo forti e cosa siamo diventati.
Bhe questa e' la mia modestissima opinione ^^


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "voglio conoscere ragazzi gay"
MessaggioInviato: martedì 12 marzo 2013, 20:37 

Iscritto il: giovedì 7 marzo 2013, 21:15
Messaggi: 19
Per me è anche una questione di semplici numeri. I gay sono meno degli etero e per lo più molto spesso i gay si nascondono. Per me è sempre stato molto difficile incontrare ragazzi gay senza internet anche se so che non è così per tutti è ovvio.. magari dipende anche dai posti che frequenti: un liceo artistico non è un istituto tecnico.. la tipologia di persone che li frequenta tendenzialmente cambia. Non credo sia un pregiudizio pensare che all'artistico ci siano più gay che al tecnico, o che quanto meno sia più facile incontrare e socializzare con altri ragazzi gay.
Comunque, il problema del "voglio conoscere ragazzi gay" a me nasce anche dal fatto che non è semplice incontrarli senza cercarli. Raramente capita che dal cielo arrivi la botta di fortuna. Per me è uno dei motivi per cui questi ghetti gay esistono (e giustamente vanno mantenuti più come un gruppo di persone che condividono qualcosa che come ghetti).
Se fosse semplice non mi porrei nemmeno il problema. E sono sicuro che potrei morire se le uniche persone che conoscessi fossero gay, sarebbe uno stress non da poco XD. Mi piace avere una via di mezzo, e non sento di usare come unico discrimine per le nuove conoscenze l'essere intelligente. Diciamo che quella è una condizione a priori. Dopo viene anche la vita che hai vissuto, quello che hai fatto. E mi piace che nella mia vita ci siano ANCHE persone gay, come me. Peccato che sono proprio loro quelli più complicati da scovare....
Spero di essermi spiegato.
Un abbraccio a Gio92, che so che non la pensa come me :) Stai su di morale!



_________________
Quando qualcuno dice:
questo lo so fare anch'io,
vuol dire
che lo sa rifare
altrimenti
lo avrebbe già fatto prima.


B.Munari
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "voglio conoscere ragazzi gay"
MessaggioInviato: mercoledì 13 marzo 2013, 18:44 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 619
watchermat ha scritto:
Per me è anche una questione di semplici numeri. I gay sono meno degli etero e per lo più molto spesso i gay si nascondono. Per me è sempre stato molto difficile incontrare ragazzi gay senza internet anche se so che non è così per tutti è ovvio.. magari dipende anche dai posti che frequenti: un liceo artistico non è un istituto tecnico.. la tipologia di persone che li frequenta tendenzialmente cambia. Non credo sia un pregiudizio pensare che all'artistico ci siano più gay che al tecnico, o che quanto meno sia più facile incontrare e socializzare con altri ragazzi gay.
Comunque, il problema del "voglio conoscere ragazzi gay" a me nasce anche dal fatto che non è semplice incontrarli senza cercarli. Raramente capita che dal cielo arrivi la botta di fortuna. Per me è uno dei motivi per cui questi ghetti gay esistono (e giustamente vanno mantenuti più come un gruppo di persone che condividono qualcosa che come ghetti).
Se fosse semplice non mi porrei nemmeno il problema. E sono sicuro che potrei morire se le uniche persone che conoscessi fossero gay, sarebbe uno stress non da poco XD. Mi piace avere una via di mezzo, e non sento di usare come unico discrimine per le nuove conoscenze l'essere intelligente. Diciamo che quella è una condizione a priori. Dopo viene anche la vita che hai vissuto, quello che hai fatto. E mi piace che nella mia vita ci siano ANCHE persone gay, come me. Peccato che sono proprio loro quelli più complicati da scovare....
Spero di essermi spiegato.
Un abbraccio a Gio92, che so che non la pensa come me :) Stai su di morale!


su di morale? guarda che non sono triste ;)

comunque ho capito quello che hai scritto. Per te è una questione di numeri. Allora come si spiega che quando vado dallo psicologo e gli dico che i gay sono difficili da scovare lui mi dice che non è vero? Che sono io a farmi più problemi di quanti ce ne sono realmente?

Da quanto ho letto nei commenti sopra, siete tutti a favore delle conoscenze gay. Mi spiego meglio. Non dico che non bisognerebbe conoscere ragazzi gay, oltretutto sono gay anche io XD Ma mi riferisco alla modalità con cui si conoscono questi ragazzi.

Sinceramente, io quando li ho conosciuti, e parlo di quelli che ho conosciuto PRIMA su internet, all'inizio non mi sentivo a mio agio. E' come se ci fossimo conosciuti con l'intento di parlare di omosessualità e basta. Sarà perchè non sono dichiarato e quindi non sono abituato a parlarne; oppure sarà perchè voglio conoscere persone indipendentemente dal loro orientamento sessuale. Leggo tante storie di ragazzi e ragazze omosessuali che hanno conosciuto l'amore della loro vita senza internet, magari andando al bar, in un locale, a scuola o all'università, e persino sul posto di lavoro. Credo che conoscere un ragazzo omosessuale sia come conoscere un ragazzo eterosessuale, la modalità e le dinamiche sono le stesse.

Aggiungo un altra cosa: può essere anche perchè io sono stanco di internet e degli incontri su internet, oppure sarà che sono un ragazzo a cui piacciono le cose che avvengano naturalmente...

Questi sono solo dei miei punti di vista, non voglio farvi il lavaggio del cervello, che sia ben chiaro.

Oltretutto questo è un forum dove appunto si parla di tutto circa l'omosessualità ;)



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "voglio conoscere ragazzi gay"
MessaggioInviato: giovedì 14 marzo 2013, 21:01 

Iscritto il: giovedì 7 luglio 2011, 22:56
Messaggi: 385
Beh, parlare di omosessualità è uno dei principali intenti dell'incontro tra persone LGBT. Parlarne è una valvola di sfogo, amplia le nostre conoscenze sul tema, smorza i timori, ridimensiona i problemi ed ha un effetto terapeutico di per sè. Farlo tramite siti di incontri fondamentalmente improntati alla ricerca del sesso facile non è il massimo. Trovarsi in gruppi più ampi aiuta a ridurre la tensione da appuntamento e, dopo poco, porta sicuramente la conoscenza tra i partecipanti su un piano che va oltre la discussione delle sole tematiche LGBT.
L'incontro dell'anima gemella in ambienti che non c'entrano nulla col mondo LGBT è certamente possibile, ma sicuramente più difficile.
Un ambiente di cui ho scoperto l'esistenza da poco e che potrebbe fare il caso di qualcuno che si imbarazza a parlare direttamente di certi temi è quello delle associazioni sportive LGBT.
Io sono un accorato sostenitore dell'associazionismo, ormai lo sai. Credo sinceramente che dovresti fare un ulteriore tentativo, prima di bollare definitivamente in maniera negativa l'Arcigay di omissis ,oppure potresti tentare altre forme di associazionismo. Tra l'altro, l'associazione non è una casa di appuntamenti, perciò le cose avverrebbero comunque con la naturalità da te desiderata.

Ho provveduto alla rimozione del dato personale di Gio92, su sua richiesta.
Marc090


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "voglio conoscere ragazzi gay"
MessaggioInviato: giovedì 14 marzo 2013, 23:07 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 619
[omissis]

E poi non sono stupido a tornare lì, ho visto come si comportano, per me è stata un esperienza alquanto negativa. Non ci torno perchè è bastata una volta capire che persone ci sono lì dentro. E anche altre persone mi hanno confermato la stessa cosa. Se poi tu vai in un arcigay migliore, beato te, che devo dirti.

Comunque io amo le cose che avvengano al naturale. L'ho detto e lo ribadisco.

Si invita l'utente a segnalare eventuali problematiche allo staff, mantenendo i toni del topic sempre e solo nell'ottica di un confronto. Allo staff e unicamente ad esso, come recitano l'articolo 2.1 e 4.2, è data la soluzione di tali problematiche.
Marc090



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "voglio conoscere ragazzi gay"
MessaggioInviato: venerdì 15 marzo 2013, 0:26 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 22 maggio 2012, 11:59
Messaggi: 97
posso chiederti gio cosa è successo di così male quando sei andato al'arcigay?


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 4 [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010