Crea sito
 
Oggi è domenica 19 novembre 2017, 7:11

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 11 [ 105 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 11  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Le idee cambiano?
MessaggioInviato: domenica 24 luglio 2016, 12:44 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55
Messaggi: 192
https://sites.google.com/site/progettog ... erazionali

Partendo dalla discussione in questo link, cosa ne pensate voi a riguardo?

Le persone che ne hanno discusso 7 anni fa parlavano di ingiustizia e abuso, solo pochi pionieri affermavano la possibilità di un effettivo amore. Se in 3 anni siamo passati da non avere niente ad avere diritti civili :) , in 7 quali idee sono cambiate?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le idee cambiano?
MessaggioInviato: domenica 24 luglio 2016, 14:50 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Certamente Help penso che diverse cose siano cambiate negli attuali atteggiamenti generalmente nel senso di una possibile maggior apertura di cui parlavo con project a proposito di un altro argomento. Avrebbero potuto forse, molto in teoria, essere considerate differenti già da subito, per lo meno nel non considerare l'anziano come l'"orco cattivo e traviatore", ricordando, ad esempio, ciò che Alcibiade fece o tentò di far con Socrate. Personalmente, come gay anziano, l'età non è e non è mai stata, neppur quando ero giovane, nella mia personale fantasia, fattore discriminante ed il paternalismo sessuale è per me un turnoff piuttosto severo anche se le fantasie altrui m'hanno messo di fronte a showstoppers ancor più severi. L'articolo, però, ha un taglio a mio avviso eccessivamente teorico.
Anche qui basterebbe, sul piano pratico, ricordare... un mito. Il mito greco di Eos che dai protolatini fu chiamata Ausosa prima che il fenomeno fonetico del rotacismo d'epoca sallustiana la trasformasse in Aurora. In breve, Aurora che era una dea immortale di costumi piuttosto spigliati, si innamorò tanto perdutamente di un mortale, Titone, da ottenerne da Zeus l'immortalità ma si dimenticò purtroppo di chieder per lui anche l'eterna giovinezza con le immaginabili conseguenze del caso. Per non appesantire troppo e per ulteriori particolari ti rimando qui

http://questopiccolograndemondo.blogspo ... amore.html

Più che l'aspetto poetico ci può forse interessare la praticità del fatto che, mentre mi è capitato a volte di trovare giovani interessati a me in quanto vecchio, non ho mai veramente trovato nessuno che amasse

la décrépitude :)

Sarà forse la rarità di una identità omosessuale associata alla vocazione infermieristica nel giovane ma personalmente credo molto poco in generale nella pratica possibilità di una LTR (long term relationship) quando la differenza di età è troppo grande.
Sebbene la mia casistica personale non sia certamente estesa come quella di project ho creduto di aver osservato un solo caso di questo genere con un amico canadese con cui intrattengo relazioni saltuarie da una decina d'anni. L'ultima volta che l'ho sentito, purtroppo, le difficoltà cui ti ho accennato si stavano però appalesando.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le idee cambiano?
MessaggioInviato: domenica 24 luglio 2016, 15:28 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55
Messaggi: 192
Parli di amore in forma contrattuale. LTR :p

Non si ha la certezza che le relazioni durino neanche quando ci sono tutti gli ingredienti reputati giusti dalla società, credo quindi sia inutile preoccuparsi di definirne una.

Da quello che ho capito nella parte finale del tuo discorso parli di un probabile conflitto tra mentalità del tutto differenti. Credo che lo scontro mente giovane/vecchia si definisca tale solo se i due partner sono in contrasto, altrimenti è arricchimento personale. Io personalmente non mi innamorò di una persona che ha vissuto le mie stesse esperienze etc. etc., in un altra persona cerco qualcosa che sia a me distante se pur compatibile, giovane e "vecchio" possono come essere due pezzi di un puzzle a 2 che può fornire una visione totale del mondo. Ovviamente nella misura in cui entrambe le parti si mettono in gioco


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le idee cambiano?
MessaggioInviato: domenica 24 luglio 2016, 15:38 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Help ha scritto:
Parli di amore in forma contrattuale. LTR :p

Non si ha la certezza che le relazioni durino neanche quando ci sono tutti gli ingredienti reputati giusti dalla società, credo quindi sia inutile preoccuparsi di definirne una.

Da quello che ho capito nella parte finale del tuo discorso parli di un probabile conflitto tra mentalità del tutto differenti. Credo che lo scontro mente giovane/vecchia si definisca tale solo se i due partner sono in contrasto, altrimenti è arricchimento personale. Io personalmente non mi innamorò di una persona che ha vissuto le mie stesse esperienze etc. etc., in un altra persona cerco qualcosa che sia a me distante se pur compatibile, giovane e "vecchio" possono come essere due pezzi di un puzzle a 2 che può fornire una visione totale del mondo. Ovviamente nella misura in cui entrambe le parti si mettono in gioco


No mi dispiace Help. Scusami la franchezza. Parlo, diciamo... di flebo, di assistenza medica. Perché se tu a 25 anni ti metti insieme con un partner di 60 e, con la nobilissima idea di far sul serio, magari, mettete su una bella villa monofamigliare in Alberta com'è stato il caso di questo mio conoscente, quando tu hai 35 anni lui ne ha 70 e le cose spesso vanno ancora avanti bene. Quando tu ne hai 45, però, il tuo partner, ammesso che sia ancora vivo, è un ottantenne e non tutti abbiamo la fortuna di morire di colpo. :)


Ultima modifica di agis il domenica 24 luglio 2016, 15:52, modificato 3 volte in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le idee cambiano?
MessaggioInviato: domenica 24 luglio 2016, 15:40 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Ah, per inciso, sono entrambi professori universitari. Il più vecchio è ovviamente in pensione da alcuni anni.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le idee cambiano?
MessaggioInviato: domenica 24 luglio 2016, 16:02 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55
Messaggi: 192
Se il problema più grosso che posso riscontrare è fare il badante di un'altra persona, non vedo il problema.

Forse sono particolare io ma amare una determinata persona non porta anche ad amare l'idea di accudirla oltre che fare la coppietta innamorata? gli uomini non sono prodotti, del tipo, la sveglia si è rotta, avanti la prossima.

Tanto più l'uomo che ami, non è uno qualunque. Ma questa è una mia visione particolare dell'argomento.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le idee cambiano?
MessaggioInviato: domenica 24 luglio 2016, 16:17 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Help ha scritto:
Se il problema più grosso che posso riscontrare è fare il badante di un'altra persona, non vedo il problema.

Forse sono particolare io ma amare una determinata persona non porta anche ad amare l'idea di accudirla oltre che fare la coppietta innamorata? gli uomini non sono prodotti, del tipo, la sveglia si è rotta, avanti la prossima.

Tanto più l'uomo che ami, non è uno qualunque. Ma questa è una mia visione particolare dell'argomento.


Può essere Help, carissimo ^_^. Come può essere il fatto che io abbia trovato in te il primo ad amare questa "decrepitezza" :). Ma l'assistenza di un malato tumorale terminale non è proprio una passeggiata in special modo se si tratta di una persona amata non ti pare? Tu ti sentiresti pronto? :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le idee cambiano?
MessaggioInviato: domenica 24 luglio 2016, 16:21 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55
Messaggi: 192
Che il partner muoia prima di me è quasi una verità assodata. Che non sarò mai pronto ad affrontare tale tragedia è scontato. Ma non baratto la felicità in cambio della non sofferenza. Tu si?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le idee cambiano?
MessaggioInviato: domenica 24 luglio 2016, 16:30 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Help ha scritto:
Che il partner muoia prima di me è quasi una verità assodata. Che non sarò mai pronto ad affrontare tale tragedia è scontato. Ma non baratto la felicità in cambio della non sofferenza. Tu si?



Non saprei caro :) A questo punto immagino che il giovane sia tu ^_^.
Io ho 56 anni. Tu quanti ne hai? :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Le idee cambiano?
MessaggioInviato: domenica 24 luglio 2016, 16:44 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Lungo le vie del pensiero simbolico il discorso si è allargato, come vedi, mio caro Help.
Fotunatamente, sebbene 56enne, non ho mai avuto esperienza dell'agonia "vera", prolungata di un partner. Ma, nel breve momento in cui persi, diciamo, "il mio" per una banalissima crisi cardiaca, nulla d'esotico, lui mi insegnò, in quel breve momento,

che cos'è un'agonia

Già, giusto, a proposito, dimmi/ditemi

che cos'è? :)


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 11 [ 105 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 11  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010