Omosessualità egodistonica

L'accettazione dell'identità gay, capire di essere gay
Doccatosperox
Messaggi: 42
Iscritto il: venerdì 29 giugno 2018, 11:51

Re: Omosessualità egodistonica

Messaggioda Doccatosperox » martedì 31 luglio 2018, 16:43

Il fatto è che non so sa la mia omosessualita è una cosa innata e che sta venendo fuori o una ipotesi che mi fa talmente paura che Cerco tutte le prove per scongiurarla e finisco per alimentare cose con cui io non c'entro, insomma mi sono cacciato in un bel casino da cui non riesco più ad uscire.

Hospes91
Messaggi: 400
Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31

Re: Omosessualità egodistonica

Messaggioda Hospes91 » martedì 31 luglio 2018, 16:53

Doccatosperox ha scritto: che io vivo con donne, erezioni,voglia di loro, dolcezza, masturbarmi su di loro eccetera.
Semplice: un omosessuale non ha questi desideri per le donne, li ha per gli uomini. Punto. Senza che la facciamo troppo complessa.

Per il resto io te lo ripeto, non abbiamo la sfera di cristallo per scoprire la verità, ma tu secondo me sei (al massimo) bisessuale, non di certo gay: non hai espresso di avere un'affettività, o il desiderio di affettività, con una persona del tuo stesso sesso.
Ultima modifica di Hospes91 il martedì 31 luglio 2018, 16:58, modificato 2 volte in totale.

Hospes91
Messaggi: 400
Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31

Re: Omosessualità egodistonica

Messaggioda Hospes91 » martedì 31 luglio 2018, 16:55

Per quanto riguarda il resto ti ripeto che corri il rischio di confondere troppe cose, l'ansia può non farti cogliere sfumature importanti, inoltre se tutti quelli che avessero almeno una volta nella vita difficoltà erettive o eiaculazione ritardata con le donne fossero omosessuali latenti/repressi...be'...a quel punto non ci sarebbe nemmeno bisogno di lottare per le cause LGBT in quanto si parlerebbe quasi della totalità della popolazione maschile, temo! :lol:


Torna a “CAPIRE DI ESSERE GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite