è sempre la stessa storia

L'accettazione dell'identità gay, capire di essere gay
falco23
Messaggi: 28
Iscritto il: martedì 29 novembre 2011, 16:15

è sempre la stessa storia

Messaggioda falco23 » giovedì 1 dicembre 2011, 19:58

forse è tutta questione di affetto, chi lo sa!
...io credo che fino all'adolescenza ci si forma come pensiero, come carattere e anche come sensibilità
...e poi arriva un certo punto in cui sei stanco dell'affetto affetto solo dei genitori, delle attenzioni di tua madre, delle sue premure, dei giri in macchina con tuo padre, del gelato dopo ogni 'ottimo' a scuola, sei stanco di seguire ogni loro consiglio come se fosse un dovere per sempre...
...ti fidanzi con una ragazza. lei t opprime, t chiude nelle sue paure per stare meglio, ma è un benessere apparente il suo, e anche il tuo
...c stai per 3 anni e mezzo
...la lasci. stai meglio
...poi pensi d non avere affetto a sufficienza, ne vuoi d più e lo cerchi nei ragazzi, immagini qlcn da abbracciare, da baciare e anche d più
...è SEMPRE LA STESSA STORIA cerchi qualcosa che hai, hai avuto, ma non ti basta, non lo vuoi dalla mamma, da papà, lo vuoi da qualcuno che t faccia sentire importante in altri sensi
...non vuoi l'amore e lo sai
...sai che forse passerà o forse no
...cerchi quel calore di un corpo uguale al tuo
...cerchi le mani sul tuo corpo
...e vuoi un corpo da scaldare ancora una volta
...vuoi proteggere un corpo, vuoi proteggere lui, solo così t senti importante

ecco SOLO COSì T SENTI IMPORTANTE
è SEMPRE LA STESSA STORIA : tu t senti importante se fai sentire importante un altro
...non chiedi niente

clark68
Messaggi: 167
Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 19:08

Re: è sempre la stessa storia

Messaggioda clark68 » domenica 30 settembre 2012, 14:33

Salve, :)

navigando nel forum qui e là ho letto un vecchio post (in messaggi senza risposta) leggendolo l'ho trovato molto interessante, degno di una riflessione e di una risposta:

L'affetto è un sentimento di viva benevolenza verso una persona è quindi un sentimento, un modo di sentire di valutare soggettivamente qualcuno, qualcosa che si tramette verso l'altro.

Purtroppo avvolte non viene capito, non viene recepito questo sentimento di affetto verso l'altro e cosi l'affetto muore finisce, con amarerzza e delusione

Un errore che tanti fanno è quello dell'aspettativa dall'altro , credo che l'affetto va donato senza volerne in cambio, in un rapporto di coppia vissuto in funzione dell'altro e non in funzione di se stesso l'affetto sarà ricambiato senza vivere il sentimento di amarezza e delusione mi piace quello che hai scritto:
"ecco SOLO COSì T SENTI IMPORTANTE
è SEMPRE LA STESSA STORIA : tu t senti importante se fai sentire importante un altro
...non chiedi niente"
se fai sentire l'altro importante sarai importante senza chiedere niente all'altro saggio consiglio affettuoso.......

marmar77
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 10 marzo 2017, 21:43

Re: è sempre la stessa storia

Messaggioda marmar77 » lunedì 22 maggio 2017, 12:48

Falco23 che fine hai fatto? :)



Quello che scrivi è così semplice e profondo allo stesso momento. Racchiude il percorso che molti di noi hanno fatto o stanno affrontando.
Non c'è nulla di male o ingiusto nell'intraprenderlo, anzi: tutti cerchiamo qualcosa ed è nostro diritto almeno provarci...quindi sarà "sempre la stessa storia", ma è comunque una bella storia!


Torna a “CAPIRE DI ESSERE GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite