Domandona

L'accettazione dell'identità gay, capire di essere gay
Rispondi
Gianni78
Messaggi: 15
Iscritto il: sabato 28 aprile 2012, 22:08

Domandona

Messaggio da Gianni78 » domenica 29 aprile 2012, 23:34

Ciao a tutti !
Leggendo in alcuni topic sparsi nel forum e riflettendo su me stesso, sulle mie cose da risolvere come avete forse intravisto nella mia discussione di presentazione, ho trovato una domanda da porvi !
E' possibile che le donne si rendano conto, a livello inconscio o comunque non razionale, che un ragazzo è gay anche se quest'ultimo ancora non sa di esserlo?
Escludendo a priori quindi i gay che hanno capito la loro condizione e quindi si comportano di conseguenza.
In sostanza mi sto chiedendo se le donne, con il loro intuito, possano non sentirsi attratte da qualcuno che non dimostra un atteggiamento da uomo o che comunque per il loro "sesto senso" un uomo non è, parlando di uomo adatto alla procreazione. Ovviamente in questo meccanismo non c'è la razionalità, pertanto non essendo dichiarato gay questo uomo, neppure la donna che lo rifiuta si rende conto del perchè l'ha fatto.
Piu' contorto di cosi non sono riuscito ad essere, chi ha voglia di strecciare la matassa si accomodi pure :D

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Domandona

Messaggio da barbara » domenica 29 aprile 2012, 23:49

mmmmm direi di no. Molti gay ad esempio sono così appetibili che le donne ne sono attratte anche se sanno che lo sono :mrgreen: Poi ci sono le donne che prediligono i gay... La tua regola mi sa che non funziona così

Gianni78
Messaggi: 15
Iscritto il: sabato 28 aprile 2012, 22:08

Re: Domandona

Messaggio da Gianni78 » lunedì 30 aprile 2012, 0:25

barbara ha scritto:mmmmm direi di no. Molti gay ad esempio sono così appetibili che le donne ne sono attratte anche se sanno che lo sono :mrgreen: Poi ci sono le donne che prediligono i gay... La tua regola mi sa che non funziona così


Allora devo pensarne un'altra :D
Grazie per il tuo parere femminile ( immagino tu sia una donna ).

giorgio82
Messaggi: 93
Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2012, 1:28

Re: Domandona

Messaggio da giorgio82 » lunedì 30 aprile 2012, 1:36

non credo proprio! Io ultimamente ho un buon appeal sulle donne:-)

e...spiegar loro che sono gay è parecchio difficile...non ci credono!

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2405
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Domandona

Messaggio da Alyosha » lunedì 30 aprile 2012, 9:44

No, accorgersi che è gay proprio no, anzi è l'esatto contrario. Per i suoi modi di fare, un a certa disponilità e anche "disinteresse" nell'approccio, un gay rischio di essere scambiato per il principe azzurro.
In genere donne che hanno un ché di irrisolto con la proprio sessualità, possono stare più che volentieri con uomini che hanno allo stesso modo qualcosa di irrisolto con la propria sessualità, perché in questo caso un pò si riflettono a vicenda determinati disagi e questo è rassicurante, l'altro pò si complementano. Da questo punto di vista non è poi così difficile che un gay represso finisca nelle braccia di una donna sessualmente repressa.
Forsse è vero l'esatto contrario, un gay represso tende inconsapevolmente ad evitare le donne, anche quando dice a se stesso di stare cercando l'anima gemella.

Machilosa
Messaggi: 385
Iscritto il: giovedì 7 luglio 2011, 22:56

Re: Domandona

Messaggio da Machilosa » lunedì 30 aprile 2012, 13:11

boy-com ha scritto: In genere donne che hanno un ché di irrisolto con la proprio sessualità, possono stare più che volentieri con uomini che hanno allo stesso modo qualcosa di irrisolto con la propria sessualità, perché in questo caso un pò si riflettono a vicenda determinati disagi e questo è rassicurante, l'altro pò si complementano. Da questo punto di vista non è poi così difficile che un gay represso finisca nelle braccia di una donna sessualmente repressa.
Hai inquadrato alla perfezione la mia ultima storia etero!

In realtà, il dubbio che Gianni78 solleva è venuto anche a me... forse perchè ho avuto molto più successo (pur senza cercare attivamente) in pochi mesi da gay, di quanto non ne abbia avuto in anni da etero in caccia. Ma probabilmente era colpa del mio atteggiamento maldestro e poco convinto!

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2405
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Domandona

Messaggio da Alyosha » lunedì 30 aprile 2012, 22:41

Machilosa di gay ancora non c'ho capito granché, ma di gay repressi che e donne dovrei scrivere un libro per tutto quello che m'è capitato :lol:.

Gianni78
Messaggi: 15
Iscritto il: sabato 28 aprile 2012, 22:08

Re: Domandona

Messaggio da Gianni78 » martedì 1 maggio 2012, 0:15

Ciao e grazie per le risposte che hanno animato la discussione, diciamo che siete tutti sulla stessa idea quindi è un dato di fatto che almeno questa magia le donne non ce l'hanno :D
Che posso dire, spero che qualche eterosessuale "sfigato" con le donne non abbia pensato che il suo poco successo derivi dalla sua presunta omosessualità, pur non sentendosi attratto dagli uomini. Un conto è essere poco socievoli, avere poca autostima che non ti porta ad essere deciso e sfrontato, un altro è amare un altro sesso da quello che ti piace consapevolmente.
A meno di sorprese sul mio conto non ho piu' molti dubbi ( fino a domattina :D ), non so perchè devo essermi fissato con questo mio dubbio ma la certezza di essere fortemente attratto dalle donne ce l'ho, se poi sono etero a metà non saprei :D

Avatar utente
Telemaco
Amministratore
Messaggi: 682
Iscritto il: sabato 26 giugno 2010, 23:05

Re: Domandona

Messaggio da Telemaco » martedì 1 maggio 2012, 13:42

Gianni78 ha scritto:spero che qualche eterosessuale "sfigato" con le donne non abbia pensato che il suo poco successo derivi dalla sua presunta omosessualità, pur non sentendosi attratto dagli uomini.
E invece capita spessissimo, è una paranoia molto frequente. Addirittura alcuni ragazzi etero sviluppano vere e proprie manie ossessivo-compulsive riguardo al fatto di essere gay repressi, pur non essendolo per niente. E credo che ci soffrano molto, anzi ne sono certo avendo letto alcune loro storie altrove.

Era anche per questo che nell'altro post mi chiedevo come mai dal punto di vista sociale è "moralmente vietato" ad un ragazzo accorgersi della bellezza fisica di un altro maschio; se non ci fosse questa strana "norma sociale" i ragazzi etero insicuri o in difficoltà con le ragazze avrebbero un elemento in meno per alimentare le loro preoccupazioni infondate (o che dovrebbero fondarsi su ben altri motivi, non sull'orientamento sessuale).
# Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.
(Gǔlǎo de zhōngguó yànyǔ)

Gianni78
Messaggi: 15
Iscritto il: sabato 28 aprile 2012, 22:08

Re: Domandona

Messaggio da Gianni78 » martedì 1 maggio 2012, 14:08

Telemaco ha scritto:
Gianni78 ha scritto:spero che qualche eterosessuale "sfigato" con le donne non abbia pensato che il suo poco successo derivi dalla sua presunta omosessualità, pur non sentendosi attratto dagli uomini.
E invece capita spessissimo, è una paranoia molto frequente. Addirittura alcuni ragazzi etero sviluppano vere e proprie manie ossessivo-compulsive riguardo al fatto di essere gay repressi, pur non essendolo per niente. E credo che ci soffrano molto, anzi ne sono certo avendo letto alcune loro storie altrove.

Era anche per questo che nell'altro post mi chiedevo come mai dal punto di vista sociale è "moralmente vietato" ad un ragazzo accorgersi della bellezza fisica di un altro maschio; se non ci fosse questa strana "norma sociale" i ragazzi etero insicuri o in difficoltà con le ragazze avrebbero un elemento in meno per alimentare le loro preoccupazioni infondate (o che dovrebbero fondarsi su ben altri motivi, non sull'orientamento sessuale).
Hai centrato quello che potrebbe essere il mio punto, ovvero l'iniziare a pensare di essere un gay represso per via delle difficoltà con l'altro sesso, pur non sentendomi gay ma sicuramente come letto in altri post... gentile, romantico, educato ma non per forza gay, almeno per ora :D
Come dici tu, occorre cercare le motivazioni che portano a questo insuccesso relazionale che non necessariamente dipende dalla "sessualità, ed infatti tutte le mie considerazioni nascono proprio da questa ricerca.
Vi terrò aggiornati, buona giornata !

Rispondi