Crea sito
 
Oggi è mercoledì 22 novembre 2017, 15:09

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 2 di 3 [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: lunedì 3 settembre 2012, 13:13 

Iscritto il: venerdì 29 giugno 2012, 23:45
Messaggi: 22
Ciao Guest_989, io credo che, al di là di tutta la sofferenza che ti provoca questo amore non ancora corrisposto, tu possa essere comunque contento del fatto che comunque stai maturando la consapevolezza di possedere un'affettività di tipo gay, a cui segue ovviamente una sessualità di tipo gay. Non sottovalutare assolutamente questo aspetto perchè arrivare a capire tutto ciò prima di imbarcarti in una storia eterosessuale seria ti aiuterà sicuramente a evitare spiacevolissime situazioni senza via di uscita. Detto questo, come ti ha fatto giustamente notare project, devi capire che tra il piano ideale dell'innamoramento e il piano reale ed effettivo dello stabilire una relazione con un'altra persona ne passa di spazio, perchè se effettivamente il ragazzo di cui sei innamorato è etero, non sarà mai in grado di corrisponderti come vorresti. Io credo che a questo punto la cosa più saggia sia parlarne con il diretto interessato, ovviamente in tempi e luoghi opportuni, e questo per due ordini di ragioni. Innanzitutto perchè se continui a coltivare questa passione segreta troppo a lungo essa finirà per logorarti e diventerà una fissazione, in secondo luogo perchè qualunque sia la sua reazione (che potrebbe anche essere positiva, magari anche lui prova gli stessi sentimenti e non ha il coraggio di parlartene) ti metterai definitivamente il cuore in pace e potrai andare avanti, aprendoti alla possibilità di trovare qualcuno che possa realmente condividere il tuo interesse e con cui iniziare una relazione alla pari, se la risposta non dovesse essere favorevole. Capisco perfettamente che tu abbia paura, così facendo, di perdere la sua amicizia, ma devi anche renderti conto che questa situazione non può andare avanti per sempre, anche perchè stare vicino a lui senza rivelargli il tuo affetto non farà altro che accentuare il tuo disagio, perchè non credo che ora come ora a te basti la sua amicizia. Inoltre la percezione che hai adesso di non poterti separare da lui credo svanirà da sola se e quando capirai che lui non è proprio in grado di ricambiarti nei termini in cui vorresti e che tu invece meriti qualcuno in grado di farlo. Sarebbe doloroso all'inizio, questo è certo, ma non è meglio che conservare a oltranza un rapporto di amicizia che non ti soddisfa e non può soddisfarti, dal momento che sei chiaramente innamorato, per paura della sua reazione, che tra l'altro potrebbe anche essere favorevole? Il mio consiglio quindi è quello di evitare di ingabbiarti in un'amicizia che non ti può dare ciò che cerchi e che quindi intensifica soltanto il tuo disagio e la tua frustrazione.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: lunedì 3 settembre 2012, 17:41 

Iscritto il: domenica 2 settembre 2012, 14:10
Messaggi: 10
Ragazzi io capisco e apprezzo tutti i vostri consigli, ma volevo dirvi che secondo me in lui c'è qualcosa, nn so spiegarvi cosa ma sento che lui non è consapevole di questa cosa. Nn so spiegarvi ma cmq sia è vero che mi sono innamorato di lui ma vorrei sapere il xk! Cioè io nn provo attrazione verso i ragazzi cioè questo è sicuro ma xk la provo verso di lui? Qualcosa deve essere scattato in me cioè non so proprio spiegarmelo questo.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: lunedì 3 settembre 2012, 17:53 

Iscritto il: domenica 2 settembre 2012, 14:10
Messaggi: 10
Freedorm Town, hai ragione nn ho proprio parlato di lui ma solo di me.. Insomma lui, ripetendo, è una persona molto debole nel lato sentimentale, una persona molto paurosa nel prendere decisioni e tutto infatti ha pochissima autostima di se, anche per il fisico.. Ogni volta che usciamo mi sta sempre affianco, quando andiamo al cinema si siede di fianco a me, nei locali cerca di stare sempre vicino a me seduto, lo so che nn significa molto, infatti penso che lo faccia x una questione di insicurezza cioè che affianco a me si sente più protetto non lo so.. Anche quando andiamo in piscina si mette sempre col lettino affianco al mio.. Cioè mi vede come una sorta di mentore forse x questo lo fa.. Lui mi contatta spesso e stiamo quasi tutto il giorno (compresa la notte) a parlare del più e del meno.. Lui ha scoperto questo (scoperto in parte xk ne cerca sempre la certezza che nn riesce ad avere) ha capito qualcosa secondo me dal fatto che io riesco a leggerlo dentro a capirlo perfettamente addirittura a capirlo meglio di se stesso.. Infatti ha detto che questo lo spaventa molto xk lo rende vulnerabile a me..


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: lunedì 3 settembre 2012, 19:15 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 giugno 2010, 23:05
Messaggi: 682
Beh siete due ragazzi piuttosto confusi, ma io non vedo niente di negativo, in fondo mi pare che apprezzate reciprocamente la vostra compagnia, vi confidate e vi sostenete a vicenda, vi cercate, vi capite. Se però tutto ciò per te non è sufficiente, senti che manca qualcosa, senti che non ti basta più il livello di vicinanza che avete raggiunto, allora dovete solo approfondire la vostra amicizia cercando di portarla ad un livello più consapevole. Insomma al di là di questo "innamoramento" potrebbe esserci un'amicizia particolarmente profonda fra due persone molto sensibili, però non si può escludere che potrebbe esserci anche attrazione fisica e quindi le premesse per uno "step ulteriore".

Nelle tue "inquietudini" ti sarai pur fatto un'idea di quello che adesso desideri da questa situazione: tu personalmente come vedresti questo "step ulteriore?" Come te lo immagini?



_________________
# Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.
(Gǔlǎo de zhōngguó yànyǔ)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: lunedì 3 settembre 2012, 20:07 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Ciao Guest_989,
do per scontato che tu ormai abbia assunto il fatto di essere gay come un fatto provato e irreversibile, anche perché, credimi, scrivi di un ragazzo cose che solo un gay potrebbe scrivere e che sono del tutto analoghe a quelle gli etero scrivono per le ragazze di cui sono innamorati. Se le fantasie masturbatorie sono il primo indice dell’orientamento sessuale, l’innamoramento ne è la prova del nove.
Vengo al punto sul quale vorrei fermarmi. Quando un ragazzo gay si innamora in assenza di una corrispondenza esplicita sullo stesso piano è portato a vedere tutto quello che l’altro ragazzo fa o dice come una manifestazione di una sessualità e di un’affettività gay repressa. Un meccanismo del tutto analogo opera anche quando un ragazzo gay si innamora di un ragazzo con comportamenti oggettivamente e inequivocabilmente etero. Se ci aggiungi che moltissimi ragazzi gay hanno verso i loro amici dei comportamenti molto disinvolti, che a un ragazzo gay suonano come certamente gay, il rischio di fraintendimento emerge in modo chiarissimo. Perché un ragazzo gay follemente innamorato di un ragazzo palesemente etero continua a restargli vicino e a dedicargli tutte le sue attenzioni? La risposta è semplice: lo fa perché vede, nonostante tutto, quel ragazzo come almeno “potenzialmente gay” e quindi vede il rapporto con quel ragazzo almeno come “potenzialmente simmetrico”.
Un ragazzo etero trasmette in codice etero al suo amico questo messaggio: “ti stimo molto e ti voglio bene come a un fratello!” Il messaggio viene recepito e tradotto secondo il codice gay: “sono innamorato di te, sento la passione che mi travolge ma sono bloccato!” Purtroppo le ambiguità si superano solo con la chiarezza, o accetti il rischio di parlare in modo esplicito con quel ragazzo, con la connessa possibilità di perderlo, o resterai sempre nel dubbio e potrai accorgerti, magari dopo anni, di esserti innamorato di uno che ti considera al massimo un amico, se non, al limite, solo uno strumento utile per superare le sue paure e per imparare a socializzare. Rimanere nel sonno dell’incertezza permette di continuare a sognare ma comporta il rischio di un risveglio traumatico quando magari non ti troverai accanto un principe azzurro ma solo un rospo.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: lunedì 3 settembre 2012, 23:54 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 1 luglio 2012, 0:16
Messaggi: 137
Guarda, secondo me non sei di certo solo un amico qualunque o migliore amico per lui, tutte le cose che fa sono più o meno quelle che facevo io con un mio amico perchè anche io passai un momento di autostima pari a zero... Ma:

Cita:
Lui mi contatta spesso e stiamo quasi tutto il giorno (compresa la notte) a parlare del più e del meno.. Lui ha scoperto questo (scoperto in parte xk ne cerca sempre la certezza che nn riesce ad avere) ha capito qualcosa secondo me dal fatto che io riesco a leggerlo dentro a capirlo perfettamente addirittura a capirlo meglio di se stesso.. Infatti ha detto che questo lo spaventa molto xk lo rende vulnerabile a me..


Il fatto che vi sentiate così tanto, che lui cerchi di sapere se sei gay molto spesso al posto di farlo ogni tanto con un interesse non molto marcato e specialmente il suo sentirsi vulnerabile nei tuoi confronti non è proprio l'atteggiamento di un amico! :D

Visto che lui cerca sempre la conferma tu puoi alimentare un pò la sua curiosità, dopotutto se vuole una conferma vuol dire che è interessato alla cosa, se avesse la curiosità ma volesse prendere le distanze per una tua eventuale confessione secondo me non te lo chiederebbe neanche ma si staccherebbe direttamente...



_________________
Don't make me sad
Don't make me cry
Sometimes Love is not enough when the road gets tough
I don't know why
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: martedì 4 settembre 2012, 0:55 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Il discorso di FreedomTower mi sembra un'iterpretazione con degli elementi reali di credibilità, e alla fine un passo più o meno esplicito lo dovrai pure fare ve vuoi arrivare ad avere le idee chiare su quello che passa a lui per la testa.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: martedì 4 settembre 2012, 1:01 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 21 luglio 2012, 14:51
Messaggi: 26
Lo ammetto: la tua storia è la più curiosa e particolare che io abbia mai letto qui ma anche la più particolare e bella a mio parere.
E' strano che tu non provi attrazione per i ragazzi, anche se questo potrebbe essere semplicemente che ancora devi sistemare qualcosa dentro te.
Se ti sei innamorato di questo ragazzo un motivo ci sarà, c'è sempre. E' sicuramente la persona che volevi, che hai sempre cercato, questo senso di protezione e forza che devi dare a lui per qualsiasi cosa, insomma una persona da proteggere e far tua.
Da quello che hai scritto, a mio parere, penso che lui possa essere pure infatuato/innamorato di te solo che ha questo carattere che non gli da la possibilità di aprirsi, neanche con te!
Penso che l'unico modo sia parlargli, devi essere tu a fare il primo passo ma da come si è evoluto il vostro rapporto, penso che una semplice amicizia questa non è!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: martedì 4 settembre 2012, 1:22 

Iscritto il: domenica 2 settembre 2012, 14:10
Messaggi: 10
Capisco cosa mi dite perfettamente, sinceramente ho una paura assurda e credo che lo farò in moltissimi step, anche perché non riuscirò mai ad ignorare quel che provo per lui.. Cmq ogni volta che usciamo in comitiva c'è sempre qualcosa. Oggi per esempio ha postato una canzone su fb che a mio parere mi fa capire che è incerto dentro, cioè in questa canzone si parlava di una possibile parte nascosta che sta scoprendo ora.. Con tutta onestà io ho paura di illudermi, ma veramente tanta paura xk semmai lui non fosse interessato o quant'altro, non sopporterebbe un peso cosi grande in corpo e credo che sarebbe capace di parlarne con la sua amica del cuore.. Cioè devo stare attentissimo anche in quello che scrivo in chat o x sms, devo stare attento quando usciamo xk potrebbe tirarmi una frecciatina e lasciarmi stroncato in modo che poi lui capisce qualcosa. E se invece lui stesse cercando di capire se quello che provo per lui potrebbe essere d'intralcio alla nostra amicizia dopo il coming out con lui? Cmq lui sospira quasi sempre e mi guarda, come se volesse dire "e adesso? Come la risolviamo sta situazione?" Bho io nn so cosa pensare, so solo che la felicità posso solo e solamente riconquistarla stando accanto a lui..


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: martedì 4 settembre 2012, 10:57 

Iscritto il: domenica 2 settembre 2012, 14:10
Messaggi: 10
Uff ragazzi ma xk mi viene la sensazione che qualcuno sappia che qualcosa non va in me ultimamente? Ora mia madre mi ha fatto il discorsetto dicendomi che sto dimagrendo troppo e lei pensa che sia dato dal fatto che ho finito una relazione di 6anni e mezzo.. E mi fa discorsi come del tipo è impossibile che un bel ragazzo come te non abbia libertà di sfogarsi con altre donne x dimenticare quella precedente. Cioè sembrava che sapesse che sono innamorato di un ragazzo cavolo xk mi vengono Sti pensieri? Cmq ne ho parlato con mia cugina che è fidanzata felicemente con una ragazza e lei ha visto la disperazione totale nei miei occhi e sta in pensiero x me.. Fortunatamente ha altre amiche sempre lesb e con loro di questa cosa mi ci trovo bene a parlarne (anche xk le amiche non sono della mia città) m c trovo bene a parlare xk mi consigliano, prendono la situazione a cuore e cercano di farmi uscire con loro il più possibile.. In famiglia sanno di mia cugina e quindi mia madre mi vede spesso frequentarla, secondo voi se n'è accorta da questo?


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 2 di 3 [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010