Crea sito
 
Oggi è venerdì 24 novembre 2017, 9:43

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 3 [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: domenica 2 settembre 2012, 16:27 

Iscritto il: domenica 2 settembre 2012, 14:10
Messaggi: 10
Salve ragazzi. Sto qui imbarazzato a scrivere sulla mia tastiera e nn so xk. Sinceramente nn so nemmeno se ho fatto bene ad iscrivermi al forum, ma ho bisogno di una mano veramente grande e spero di essere nel posto giusto. Sono un ragazzo di 26 anni, e vorrei raccontarvi la mia situazione che assomiglia davvero all'inferno.. fino a 7 mesi fa ero felicemente fidanzato con la mia ragazza da 6 anni e mezzo. Qui iniziano le catastrofi. Allora partiamo dal punto cruciale. Avendo molti amici, io e la mia ragazza, 10 mesi fa, ci ritrovammo in un gruppo d'amicizie in parte scolastiche. Insomma frequentando questo gruppo, e stando bene dentro di esso, è successo qualcosa di strano in me.. In questo gruppo c'è un ragazzo molto sensibile, molto fragile e soprattutto moollto pauroso. Frequentando sempre di più questo gruppo d'amicizie io ho iniziato a sentire qualcosa in me che nn andava più come prima. Più guardavo questo ragazzo, più c'ero a contatto e più sentivo qualcosa di strano, e credetemi quando dico STRANO. Non capendo di cosa si trattasse, ho deciso di frequentare di più questo gruppo d'amicizie.. Insomma passando questi tre mesi in questo gruppo sono accadute delle cose strane del tipo non riuscivo a stare più bene con la mia ragazza, non volevo che mi abbracciava e baciava quando questo ragazzo era presente, infatti quando ero con entrambe in poche parole mi scordavo della mia ragazza stando sempre a ridere e scherzare con lui.. Lei si accorse che io nn le davo più attenzioni come prima e ci siamo lasciati. Ovviamente io ne ho sofferto di meno perkè avevo un'altra persona a cui dare attenzioni.. Lo so che è da bastardi però fidatevi, il creatore me l'ha fatta pagare, eccome!! Insomma per capire meglio cosa c'era in questo ragazzo, col passar del tempo ahimè mi sono accorto che provo sentimenti giganteschi verso di lui.. questo mi ha portato ad un conflitto interiore in me stesso (non capendo più niente del mio orientamento sessuale) e quindi mi ha portato a 2 settimane di totale distacco dalla realtà, una grande depressione che mi è costata la perdita di peso di 9 kg, la perdita di tutti gli interessi, insomma 2 settimane d'inferno. Non sò come, ma sono riuscito ad accettare questa cosa e a passare quelle due settimane infernali, e da all'ora in poi vivo attaccato al capezzolo della vita giorno per giorno. Frequento sempre questo gruppo di amicizie dove nel quale si trova questo ragazzo, e ora come ora non ne posso fare più a meno di lui. Sono geloso da impazzire, se lui non c'è io non sto bene, se non lo vedo per 3 giorni di fila non sto per nnt bene, se lo sento fare un complimento ad una ragazza mi si torce lo stomaco, insomma non ho capito xk ma me ne sono fottutamente (scusate il termine) infatuato. Questi 3 mesi da non fidanzato ovviamente li ho dedicati a lui, dandogli consigli ecc e questo ci ha portati ad avere il legame d'amicizia più stretto rispetto a quello con gli altri del gruppo. Senza fargli capire cosa provo, gli ho scavato dentro per capire cosa ci fosse in lui che mi attirava così tanto, ovviamente senza arrivare a conclusioni. Come faccio a dire di esserne innamorato? Bene, avendo avuto contatto fisico (scherzando in piscina) ho provato delle sensazioni troppo forti. Lui mi piace, non so se sono gay ma lui mi fa impazzire. Guardo il suo corpo come se guardassi quello di una ragazza cioè mi piace in tutto e per tutto! Ora, io non ho il coraggio di dirgli certe cose, lo so che dovrei ma non posso. 1) perkè so che lui non prova nnt per me non avendo nessun'aspirazione allo stesso sesso, 2) xk se io parlassi di questa cosa con lui, sicuramente, lui, essendo un tipo fragile molto pauroso e sensibile, mi allontanerebbe e io non posso proprio permettermi di staccarmi da lui! Non riesco nemmeno ad immaginare come cavolo potrei fare una cosa del genere. Adesso la situazione è che lui si è accorto di qualcosa, ma non ne ha la certezza. come se n'è accorto? Semplicemente perkè io riesco a leggerlo dentro a capirlo (quando nessun altro lo fa) gli do attenzioni come nessuno mai ha fatto fin ora, e poi credo che l'abbia capito anche perchè non riesco a guardarlo negli occhi per più di un secondo. Sicuramente non ho fatto intendere tutto ciò che volevo anche perkè non riuscirei a scrivere le emozioni che mi fa provare questo ragazzo, xò almeno spero che capiate quel poco per potermi consigliare, per darmi una mano perchè non ce la faccio + a resistere.. Scusate se ho scritto tanto..


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: domenica 2 settembre 2012, 17:05 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Ciao Guest_989,
cominciamo col dividere le due cose, la prima che provi una fortissima attrazione per questo ragazzo, e la seconda che non sai come comportarti con lui.
Beh quello che scrivi a proposito di questo ragazzo e il fatto che ti abbia fatto dimenticare del tutto e rapidamente la tua ragazza, salvo che uno non voglia distorcere la realtà, significa che sei gay (se non ti ci sentissi non saresti neppure su questo forum) non credo che ci siano dubbi si questo punto, usi un linguaggio da innamorato travolto dalla passione e francamente un simile modo di reagire non sa nemmeno di bisessualità o di gay ma addirittura di dipendenza da questo ragazzo.
Poi c’è una cosa che “devi” capire, dico “devi” perché per quanto tu possa non digerirla è così e non la cambierai: per innamorarsi non c’è bisogno che l’altro ti corrisponda, basta la fantasia a completare il quadro, ma per vivere una relazione di coppia bisogna necessariamente essere in due, se l’altro non ti corrisponde sullo steso piano la relazione di coppia non esiste proprio.
Le dipendenza psicologiche, tutte le dipendenze psicologiche, legate o meno alla sessualità, creano comunque forti stati di disagio perché spingono a fuggire dalla realtà, intendo dire che la percezione della realtà è volutamente sottovalutata e la nostra possibilità di modificarla è sopravvalutata. In questo modo un innamoramento unilaterale si trasforma “in ipotesi” in una difficile (ma non impossibile) storia d’amore. È un po’ quello che accade alle ragazze che si innamorano di ragazzi gay, loro sono follemente innamorate, sottovalutano il fatto che un ragazzo gay non si innamora di una ragazza e pensano che alla fine il ragazzo condividerà i loro sentimenti. Tutto questo ragionamento contraddice però verità evidenti: tra difficile e impossibile la differenza non è di grado. Se questo ragazzo non è gay, o anche se per ipotesi fosse gay ma non fosse realmente interessato a te, tu puoi desideralo quanto ti pare ma non sarà mai il tuo ragazzo, per il semplice fatto che per essere una coppia bisogna essere in due e, per quanto sia urgente e violento il sentimento di uno non potrà mai supplire all’assenza di un sentimento analogo dall’altra parte. Tutti i ragazzi gay che si innamorano di ragazzi etero, all’inizio, sono convinti che senza quel ragazzo non potranno vivere, poi tornano coi piedi per terra e si rendono conto di come stanno le cosa realmente. Cerca di ridurre i rapporti di dipendenza che possono solo farti stare male. In ogni caso una cosa hai capito e cioè che non era il caso di andare avanti con la tua ragazza e, credimi, è stato molto meglio sia per te, che potrai andare per la tua strada, sia per lei, che si eviterà brutte sorprese in futuro.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: domenica 2 settembre 2012, 17:53 

Iscritto il: domenica 2 settembre 2012, 14:10
Messaggi: 10
Quindi dovrei ritenerermi un mezzo malato di mente?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: domenica 2 settembre 2012, 18:21 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Ma che c'entra? Ma hai letto bene quello che ho scritto? Se poi è realmente quello che si capisce da quello che ho scritto è meglio che cancelli la mia risposta, non vorrei proprio dare adito a equivoci. Non mi offendo prorpio se pensi che sia meglio rimuovere io rimuovo subito.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: domenica 2 settembre 2012, 18:50 

Iscritto il: domenica 2 settembre 2012, 14:10
Messaggi: 10
Nono anzi credo che siano parole sante, mi chiedevo se sono normale se è normale essere così attratti da una persona dello stesso sesso all'età di 26 anni e dopo aver passato solo storie etero.. Scusami se ho lasciato intendere che non ho apprezzato la tua risposta, anzi.. Xò io nn lo so sento che qualcosa potrebbe starci, forse è questo che mi fa stare male.. Forse nn l'ho descritto bene.. È insicuro ha poca autostima di se, non ha il coraggio di frequentare una ragazza xk dice che non ne è all'altezza, pensa che non troverà mai nessuna che possa interessarsi a lui, dice che io solo riesco a cacciargli tutte le sue paure allo scoperto tutti i suoi sentimenti e tutte le sue emozioni e questo lo rende troppo vulnerabile.. Sinceramente non so cosa pensare più bho


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: domenica 2 settembre 2012, 18:53 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Project credo si riferisca al suo essere gay. E' ovvio che per una persona che a una storia di sei anni e mezzo alle spalle suona proprio male. E' chiaro che questo evento ti lascia completamente sconvolto. E' un bel casino in effetti, tu che ti infatui di lui, lui che in realtà è etero, anche se di questo non puoi essere sicuro e lo stomaco che non fa altro che fare su e giù... Qua dentro ci sono un paio di storie simili a le tue, di gente che si è scoperta attraverso un infatuamento. Penso che al momento ti farebbe bene leggere un pò di storie. Nella vita è meglio procedere per passi intanto dovresti imparare a convivere con questa cosa, perché c'è e non la poi togliere. Sto ragazzo ti piace. Poi a lui ci si pensa. So che l'istinto ti porta a concentrare l'attenzione su di lui, ma se non fai intanto chiarezza su te stesso la vedo dura trovare un minimo di stabilità.

Questo è un ragazzo che fa un percorso che potrebbe interessarti. Ci tengo a precisare non rispetto alle conclusione, che cosa sei lo capirai da solo se ne hai voglia. Però in questo percorso può servire leggere le storie che piiù potrebbero somigliarti. DI gente che si scopre gay in età adulta e anche dopo aver avuto relazioni con donne ce n'è tanta, compreso me. Un abbraccio

viewtopic.php?f=19&t=1822

Ti consiglio Shelter potrebbe interessarti la storia di cui parla.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: domenica 2 settembre 2012, 19:12 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 giugno 2010, 23:05
Messaggi: 682
Beh sei innamorato di questo ragazzo. O almeno, è proprio quello che si evince da come lo descrivi e da come ti descrivi.

Che cosa c'entrano le malattie mentali? Sei innamorato, punto. (si beh innamorarsi è effettivamente un po' come diventare mezzi scemi... ma vabè il meccanismo funziona proprio così, non si scappa).

Succede, a volte, che ragazzi e uomini si rendano conto di essere gay molto avanti con l'età, attraverso un innamoramento improvviso. Siccome "andarci con le ragazze" per un ragazzo è tendenzialmente una cosa assolutamente ovvia, perfettamente scontata, socialmente "implicita", diversi ragazzi gay durante l'adolescenza tendono automaticamente, più o meno inconsapevolmente, a crearsi una vita di relazione eterosessuale, semplicemente perchè non ipotizzano alternative, non si sono mai posti il dubbio. Certo, è molto particolare che non ci sia mai stato almeno un minimo di avvisaglie nel tuo passato, però in fondo diversi ragazzi gay di per sè possono anche tranquillamente avere rapporti sessuali con ragazze, e, qualora non abbiano mai ipotizzato che la propria sessualità e affettività potrebbe estrinsecarsi verso i ragazzi, semplicemente si adeguano durante tutta l'adolescenza a ciò che accade nell'ambiente sociale che li circonda.

Insomma, per anni e anni non gli passa nemmeno in mente l'eventualità di essere gay, anche perchè il periodo dell'adolescenza è tutto sommato inevitabilmente condizionato da forti tendenze al conformismo e all'adesione a modelli esteriori piuttosto che all'indagine di se stessi.

Poi però, evidentemente, quando raggiungono una maturità relazionale e un'attenzione per l'affettività più solide e vigili, possono capitare eventi come quello che è capitato a te; un innamoramento improvviso per un ragazzo che rimette in discussione tutto ciò che uno credeva di aver chiarito, e destabilizza non poco.

Le prime volte che ragazzi con storie simili alla tua esprimevano i loro dubbi su questo forum anche io sinceramente ero perplesso, perchè in effetti io sono stato abbastanza consapevole fin da piccolo (anche se in maniera piuttosto confusa e frammentaria) del fatto che non ero interessato alle ragazze ma ai ragazzi. Tuttavia la realtà, a quanto pare, riserva anche queste sorprese; credo che in gergo si parli anche di omosessualità latente, anche se non ne sono certo.

Questa è la mia lettura della situazione; spero che sia utile, non so se ti ci ritrovi.



_________________
# Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.
(Gǔlǎo de zhōngguó yànyǔ)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: domenica 2 settembre 2012, 19:32 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Ok Guest_989, mi sa che pure io mi faccio portare un bel po' dalla fantasia. Ok! Tutto chiarito! Ti chiedo scusa. Stasera proverò a ripondere più analiticamente.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: domenica 2 settembre 2012, 20:33 

Iscritto il: domenica 2 settembre 2012, 14:10
Messaggi: 10
Ma quale scusa non ti preoccupare sicuramente mi sono sbagliato io a scrivere anche perché nn so nemmeno cosa scrivere sinceramente è una situazione troppo pesante e complicata anche nello spiegarla.. Uff ma è possibile che mi vada tutto storto di sti tempi :(


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia storia HELP ME
MessaggioInviato: lunedì 3 settembre 2012, 2:51 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 1 luglio 2012, 0:16
Messaggi: 137
Si sei innamoratissimo questo è poco ma sicuro!
La tua situazione come gli altri hanno già detto non è stranissima nè malata semplicemente ti sei innamorato di una persona nel corpo di un uomo...
Questa tua dipendenza da lui devi cercare un pò di dosarla secondo me e specialmente: quante attenzioni ti da lui?
Hai parlato molto di cosa fai tu per lui ma non hai detto in particolare cosa faccia lui per te, si dimostra molto interessato?
Hai detto che forse ha capito qualcosa, in che modo? E come ha reagito nel periodo successivo?
Scusa per le domande ma vista la situazione magari puoi dirci qualcosa di più per aiutarti :)
Coraggio!!



_________________
Don't make me sad
Don't make me cry
Sometimes Love is not enough when the road gets tough
I don't know why
Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 3 [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010