30 anni e non capisco

L'accettazione dell'identità gay, capire di essere gay
Help.for.me
Messaggi: 3
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2012, 15:17

30 anni e non capisco

Messaggioda Help.for.me » venerdì 26 ottobre 2012, 15:27

Ciao a tutti,
sono un ragazzo di 30 anni e sto combattendo una lotta contro la mia sessualità che mi sta anche abbastanza consumando.
Non capisco se sono gay o bisex.
Allora, per 10 anni sono stato assieme a una ragazza, storia finita 3 anni fa,
una storia bellissima ma che sessualmente ha sempre dato problemi: entrambi ci siamo scoperti gay, lei lesbica io gay-bisex.
Il sesso andava, ma capitava che lei gia dai primi anni non era coinvolta, non veniva trasportata dalla passione e non reagiva agli stimoli,
avendo vissuto entrambi in un piccolo paese della provincia di Palermo immaginate quanto sia difficile accettarsi o anche solo ammettere a se stessi di non essere eterosessuali.

Insomma, dopo 10 anni la nostra storia è finita, dal 3 anno non c'era quasi mai il sesso (una o due volte al mese e stop), entrambi siamo rimasti amicissimi e ci siamo fatti altre vite. io da due anni sto con un ragazzo, lui gay dichiarato, io bisex dichiarato.

il punto è che il mio ragazzo ha costantemente paura della mia "bisessualità" e del fatto che io sono confuso su cosa sono.
ora come ora, da due anni, da quando sto con lui, non ho nessunissima reazione al sesso femminile, non mi manca, non sento gli impulsi, niente.
può capitare che vedendo una scena di sesso etero in tv mi eccito, ma non ho nessuna voglia di andare con ragazze, sebbene prima, stando con la mia ex la voglia la avevo, e il sesso anche se non era passionale e frequente andava comunque bene.
io non so se dire di essere gay alla luce del fatto che ora mi sento attrato solo dagli uomini (solo dal mio ragazzo) o non dire niente.
e se mi tornerà la voglia di una donna? è possibile che ora non mi interessino minimamente e un giorno possano ripiacermi?
ho 30 anni e vorrei essere chiaro dentro di me, su quello che sono, anche per la mia famiglia che sta accettando piano piano il mio coming out ma soffre quanto me per questa confusione che mi corrode.

vi ringrazio per avermi letto, e doppiamente qualora mi rispondiate,
saluti a tutti amici
Matteo

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2397
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: 30 anni e non capisco

Messaggioda Alyosha » venerdì 26 ottobre 2012, 16:11

Secondo me non sei bisessuale fine della storia :). Non è che perché il pistolino ti funziona anche con le donne sei etero. Se hai 30 anni e da due anni stai con un lui e con la lei sei stato dieci anni, hai cominciato a 18 anni questa storia, età in cui è facile essere confusi. Se come penso non gli hai mai posato corna, visto che il sesso proprio non ti entusiasmava, lei in pratica è l'unica donna che tu abbia conosciuto (nel senso biblico di averci fatto sesso), perché mai dovresti essere bisessuale, se adesso che sei dentro una storia vera hai attrazione solo per il tuo lui (e tutti gli altri lui della terra ovviamente)? Secondo me è basgliata alla base le definizione che dai dell'omosessualità, che ti porta a pensare di essere bisessuale. Anche i porno etero, perhé mai non dovrebbero eccitarti, agli etero eccitano i porno lesbo a te perché non dovrebbe piacerti vedere un omono in preda allo sballotamento della passera? Non sei di quelli che soffre di claustrofobia è ha paura delle caverne, ma considera che molti sono nella tua condizione. Se ci sono gay che si sposano, non vedo perché non ci possano essere gay che facciano sesso con donne. La meccanica è una cosa l'orientamento sessuale un'altra.
La buona notizia è che il problema è risolto, la cattiva che questo non fermerà le gelosie del tuo lui :). Mi pare una paura abbastanza vuota la sua, che presto prenderà qualche altra forma... Alla prossima forma poi si vede :).
Benvenuto, dal nick pensavo molto peggio, sta sereno e goditi la storia col tuo lui, che certe storie sono sempre belline da sentire
Ultima modifica di Alyosha il venerdì 26 ottobre 2012, 18:03, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5355
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: 30 anni e non capisco

Messaggioda progettogayforum » venerdì 26 ottobre 2012, 17:54

Benvenuto Matteo, sostanzialmente mi allineo a quello che ha detto Alyosha. Circa un terzo dei ragazzi che finiscono per riconoscersi definitivamente gay ha avuto in precedenza una vita etero etero in molti casi compresa una sessualità di coppia etero, ma come dice Alyosha un gay non è uno che non può fare sesso con una donna, i gay sposati esistono eccome, un gay è un ragazzo che “desidera” fare sesso con un altro ragazzo (anche se poi per varie ragioni non può farlo realmente), intendo dire che perché un ragazzo sia considerato credibilmente etero non basta affatto che abbia una vita sessuale di coppia tipicamente etero ma è richiesto che anche la sua masturbazione sia etero in modo esclusivo, in modo del tutto analogo non è il fare sesso o l’aver fatto sesso sia con ragazzi che con ragazze che basta per considerare bisex un ragazzo ma è necessario che la sua masturbazione sia non esclusivamente etero né esclusivamente gay. L’orientamento sessuale si manifesta nelle fantasie che accompagnano la masturbazione, perché lì la sessualità non risente di nessun condizionamento e cerca spontaneamente di ricreare in modo proiettivo le situazioni che sono più conformi alla sessualità profonda. Se non ti sei mai masturbato pensando alle ragazze o non lo fai ormai da anni, l’idea che tu possa essere bisex non ha alcun fondamento concreto. Comunque tutto l’insieme del tuo post sa molto di gay e veramente poco di bisex.

Machilosa
Messaggi: 385
Iscritto il: giovedì 7 luglio 2011, 22:56

Re: 30 anni e non capisco

Messaggioda Machilosa » venerdì 26 ottobre 2012, 22:03

Aggiungerei soltanto di menzionare l'omoaffettività; ciò che rende omosessuali non è la semplice dinamica dell'accoppiamento, ma l'insieme di sentimenti che vi ruotano intorno.
Hai amato la tua ex? Sei innamorato del tuo ragazzo? Hai mai preso cotte sincere nei confronti delle ragazze o solo nei confronti dei ragazzi?
Se la risposta è: "facevo sesso con la mia ex, ma non mi sono mai sentito davvero innamorato", probabilmente sei gay.
Niente impedisce che tu un giorno possa prenderti una sbandata per una fanciulla, ma in questo caso sarebbe molto meno probabile.

Avatar utente
IceEnigma
Moderatore Globale
Messaggi: 210
Iscritto il: venerdì 30 settembre 2011, 10:43

Re: 30 anni e non capisco

Messaggioda IceEnigma » sabato 27 ottobre 2012, 12:25

sono d'accordo con Machilosa, comunque non preoccuparti troppo e concentrati sulla storia che hai adesso :)

Avatar utente
Pugsley
Messaggi: 139
Iscritto il: giovedì 29 aprile 2010, 19:13

Re: 30 anni e non capisco

Messaggioda Pugsley » domenica 28 ottobre 2012, 13:34

Caro Matteo,
devi iniziare a porti delle domande, del tipo:
Cosa mi piace?
Cosa mi eccita?
Cosa voglio?
Etc.
Queste cose vanno affrontate tra noi stessi e non puoi ricorrere agli altri.
Buona fortuna.
Pugsley

Help.for.me
Messaggi: 3
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2012, 15:17

Re: 30 anni e non capisco

Messaggioda Help.for.me » domenica 28 ottobre 2012, 14:40

se riuscissi a darmi queste risposte non avrei dubbi, il punto è che non riesco a darmi le risposte.

la mia ragazza la ho amata per 10 anni, ma era come amare una sorella alla fine..

io non so se ora le ragazze non mi piacciono e ho un "rifiuto" perché sono gay o perché per 10 anni ho dovuto affrontare un tipo di sesso che non era ricambiato da lei in quanto era lesbica.

sessualmente mi eccitano i maschi ora, ma non so se è una fase e poi mi tornerà l eccitazione anche per le ragazze.

nel porno mi eccita qualsiasi cosa, sia etero che video lesbo, però ovviamente mi eccita di piu un video gay.
ma non so quanto sia attendibile la reazione per un video con la realtà.

sono sempre in bilico, e mi fa stare male non capire questo.. non capire e non poter dire a mia madre quello che sono, quello che voglio dalla vita..

guy21
Utenti Storici
Messaggi: 1013
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33

Re: 30 anni e non capisco

Messaggioda guy21 » lunedì 29 ottobre 2012, 0:57

benvenuto! :D

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2397
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: 30 anni e non capisco

Messaggioda Alyosha » lunedì 29 ottobre 2012, 2:00

questa della mamma non ce l'avevi raccontata... perché mai a 30 anni dovresti porti il problema di rendere conto ai tuoi di cosa sei? E sopratutto a tua madre cosa cambierebbe sapere se sei gay o bisessuale se stai con un uomo nel frattempo?
Mi chiedo se niente niente sei in crisi con questo ragazzo e la storia del bisessuale è solo l'oggetto di queste preoccupazioni, ogetto condiviso. In caso contario... Il problema si scorge allo sparire di esso, non v'è alcuna ragione per la quale tu debba rendere conto ne ai tuoi, ne al tuo ragazzo infondo di cosa sei. Se anche fossi gay al 100% non firmi per ciò stesso con lui un contratto di non tradimento. Intendo dire che se questa cosa ti angoscia non sei tenuto a dare una risposta astratta, ma concreta, chiediti se vuoi continuare a stare con questo ragazzo e se ti piace lui per intanto, se solo su questo al momento puoiu rispondere, tanto deve bastare a te e a lui puoi. Insomma per come la poni pare molto più un ansia che come tutte le ansie gira parecchio a vuoto. Il primo obiettivo è sgonfiare l'ansia non avvitarti in risposte che non trovi....

Help.for.me
Messaggi: 3
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2012, 15:17

Re: 30 anni e non capisco

Messaggioda Help.for.me » martedì 30 ottobre 2012, 17:22

è una cosa personale, vorrei riuscire a dire, prima di tutto a me stesso e poi agli altri, SEI GAY, oppure, SEI BI. il punto è che a me stesso e agli altri riesco a dire solo che sono confuso..
mi sento gay, ora, ma dopo 10 anni di relazione con una ragazza come faccio a dire realmente di essere gay?
quindi sono portato a pensare che questa di ora sia solo una fase, un momento di "respiro" dove tutto il passato lo sto relegando in sordina, con tutto annesso.

sono due anni così, il mio ragazzo ultimamente è sempre piu giù per questa cosa
perché dice "se dopo due anni che stai con un ragazzo, e dopo essere gia stato con una ragazza, non hai ancora capito cosa sei vuol dire che qualcosa non va, non è andata".. e in parte ha ragione..

l unico modo per avere delle prove ora è il porno..
un video gay mi eccita molto, uno etero mi eccita non moltissimo
e un video lesbo un po' mi eccita.
però c'è sempre la domanda...
"nella realtà??"

per dieci anni ho fatto sesso quasi meccanicamente con la mia ex, quindi è difficile capire, anche perché ho rimosso quasi tutto dalla testa


Torna a “CAPIRE DI ESSERE GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite