Crea sito
 
Oggi è domenica 19 novembre 2017, 12:42

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 3 [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: non so se sono gay o no aiutatemi
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2009, 1:56 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 20 agosto 2009, 1:48
Messaggi: 22
Ciao a tutti mi chiamo simone ho 16 anni e da circa un anno e + e non so se sono gay o no ........ mi sono sempre piaciute le donne ci sono ance andato qualche volta e ho avuto dele storie ma mi masturbo vedendo immagini di uomini anziani e mi attizzano molto .... e da questa cosa sono molto sconfortato perche penso ke se qualcuno lo venisse a sapere mi ripudierebbero tutti e ne sono + che sicuro per questo non voglio che lo venga a sapere nessno mi seve una mano help me!!!! :cry: :cry:



_________________
sono come mi hanno fatto, coi miei pregi coi mieii difetti ma a me va bene cosi.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: non so se sono gay o no aiutatemi
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2009, 2:27 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 17 agosto 2009, 8:09
Messaggi: 139
contatta project.
Farai con lui un'anamnesi della tua storia, e una persona dalla straordinaria sensibilita. :)
nel mio caso mi ha fatto capire cose che manco avevo considerato, in bocca al lupo!
p.s
Tieni presente che essere gay e' sicuramente difficile in una societa' come la nostra, ma non e' la fine del mondo! :cry:
con affetto Luigi



_________________
"Ci si risveglia ancora in questo corpo attuale
dopo aver viaggiato dentro il sonno.
L'inconscio ci comunica coi sogni
frammenti di verità sepolte"
F.Battiato
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: non so se sono gay o no aiutatemi
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2009, 2:56 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 20 agosto 2009, 1:48
Messaggi: 22
grazie ma come faccio a contattarlo....... :roll:



_________________
sono come mi hanno fatto, coi miei pregi coi mieii difetti ma a me va bene cosi.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: non so se sono gay o no aiutatemi
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2009, 6:54 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 17 agosto 2009, 8:09
Messaggi: 139
nella pagina di presentazione del blog"STORIE GAY" http://nonsologay.blogspot.com/,in alto a destra ci sono quattro finestre azzurre, una di queste si chiama "contatta gayproject",ti indirizza una mail direttamente a project,esponi con parole chiare il tuo problema, e nel breve vieni ricontattato da project,(potresti anche andare in chat ma li project c'e' poco).
Se non ti fidi usa un' indirizzo di posta tuo che usi poco oppure creane uno nuovo, ma credimi e' una cosa seria (io ho usato il mio abituale).
Se vuoi capire meglio cosa intendo leggi pure la mia storia e' nella sezione "I GAY VISTI DAGLI ETERO" :)
ti riabbraccio con affetto Luigi.
ti ho aggiunto l'indirizzo.



_________________
"Ci si risveglia ancora in questo corpo attuale
dopo aver viaggiato dentro il sonno.
L'inconscio ci comunica coi sogni
frammenti di verità sepolte"
F.Battiato
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: non so se sono gay o no aiutatemi
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2009, 8:06 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 20 agosto 2009, 1:48
Messaggi: 22
grazi 1000 dell' aiuto



_________________
sono come mi hanno fatto, coi miei pregi coi mieii difetti ma a me va bene cosi.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: non so se sono gay o no aiutatemi
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2009, 13:27 
Utenti Storici

Iscritto il: venerdì 15 maggio 2009, 19:41
Messaggi: 518
Ciao simot93

non devi provare vergogna e tanto meno sconforto per quello che provi, non sei il solo che prova attrazione per uomini maturi. Che tu non voglia farlo sapere è comprensibile in quanto tu sai com'è l'ambiente dove vivi e comunque c'è una cosa anche da dire, la tua vita privata si chiama privata proprio per questa.

Stai sereno e non fartene un problema, sei ancora molto giovane anche per quanto riguarda la sessualità, molte cose devono in te ancora stabilizarsi. L'adolescenza è il momento del passaggio, stai sereno e vivi queste cose con naturalezza e serenità. Vedrai che fra qualche anno le idee si chiareranno da sole, hai già fatto un bel passo avanti comunque nel riconoscere che comunque gli uomini ti scuscitano un certo interesse. Non è detto che tu sia necessariamente gay solo per il fatto che hai queste fantasie ma anche se fosse non c'è da farne un dramma, quel che conta è vivere la propria vita secondo le proprie aspettative e non secondo quelle degli altri.
Se ti dovessi innamorare di un ragazzo in futuro non vietarti queste cose, ti faresti solo del male, vivele invece con serenità.

Ti consiglio anche io una bella chiachierata con project, è una persona straordinaria, di sicuro poi ti sentirai meglio.

Se qualche sera passi per la chat lì ci sono anche gli altri ragazzi del forum così potrai, se ti farà piacere, parlare di tutte queste cose e confrontarti anche con gli altri e potrai appurare che quello che provi tu, non è poi così strano e insolito.

Un forte abbraccio. :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: non so se sono gay o no aiutatemi
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2009, 15:53 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 20 agosto 2009, 1:48
Messaggi: 22
grazie mi fai senire meglio...... :D ......ho provato a scrvergli ma non mi va la posta ha solo quella??



_________________
sono come mi hanno fatto, coi miei pregi coi mieii difetti ma a me va bene cosi.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: non so se sono gay o no aiutatemi
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2009, 20:28 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 17 agosto 2009, 8:09
Messaggi: 139
Ciao Simot93,prova a questo indirizzo progettogay@yahoo.it ricordati che nell'oggetto devi scrivere in minuscolo "per project" seguito eventualmente da altro.
spero che non ci siano + problemi :roll:
ciao Luigi



_________________
"Ci si risveglia ancora in questo corpo attuale
dopo aver viaggiato dentro il sonno.
L'inconscio ci comunica coi sogni
frammenti di verità sepolte"
F.Battiato
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: non so se sono gay o no aiutatemi
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2009, 21:00 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Ciao Simo,
è piuttosto difficile dalla tua presentazione avere un’idea precisa della tua situazione e d’altra parte posso anche capire che tu possa avere qualche timore nello scrivere il tuo primo post su questo forum. I dati essenziali però non mancano: 1) hai 16 anni, 2) da circa un anno hai dubbi di orientamento sessuale, 3) hai avuto contatti sessuali con ragazze, 4) la tua masturbazione avviene su video di uomini anziani che ti eccitano molto, 5) hai molta paura che questo fatto venga scoperto.
Procediamo a chiarire qualche elemento:

A) Anche dal poco che scrivi è evidente che il problema di orientamento sessuale ha per te una valenza sostanzialmente diversa da quella che ha per gli altri ragazzi perché per te non si tratta di un’incertezza tra l’essere attratto da una ragazza e l’essere attratto da un ragazzo, che probabilmente non ti creerebbe grossi problemi, per te l’incertezza è tra l’essere attratto da una ragazza o da uomo anziano e, evidentemente, il problema ha ben altri risvolti e la paura di essere identificato è più che giustificabile.

B) I rapporti tra persone di età molto diversa, cioè i cosiddetti rapporti intergenerazionali sono in genere tollerati senza troppe difficoltà in ambito etero ma non in ambito omosessuale. Scrissi un post sul vecchio forum di Progetto Gay proprio sui rapporti gay intergenerazionali e ne venne una violenta polemica. Anche tra i gay, domina ancora oggi l’interpretazione del rapporto gay intergenerazionale come un rapporto predatorio di un uomo adulto nel confronti di un ragazzo. Devo sottolineare che il problema dei rapporti intergenerazionali, diversamente da quello che la gente pensa, non ha nulla a che vedere con la pedofilia ed è comunque il rapporto tra due adulti, con una notevole differenza di età, certo, ma tra due adulti, per fare un esempio: 20 e 50/60 anni.

C) Aggiungo una cosa. Spesso questi rapporti si creano o col pieno consenso cosciente di entrambi o per insistenza del più giovane. È molto raro vedere una coppia intergenerazionale nata su insistenza del più anziano.

D) Esiste una specializzazione della pornografia detta “mature” che ritrae uomini ultra 50enni e anche anziani in attività sessuali, talvolta anche con uomini più giovani. Questa pornografia non è rivolta agli ultra 50enni ma ai ragazzi che si sentono orientati verso persone mature. Si tratta di una fetta non trascurabile di mercato. Ho conosciuto un ragazzo di 26 anni che negli ultimi otto anni aveva collezionato una serie enorme di questi video. I ragazzi gay giovani (sotto i 30 anni) che fanno uso sistematico di pornografia gay con uomini maturi non sono pochissimi, a occhio, da quello che ho visto per esperienza diretta, sono intorno allo 0,5-1%, ad essi vanno aggiunti i ragazzi che pur non facendo uso di pornografia con uomini maturi se ne sentono comunque attratti. Classico è l’esempio dello studente che si innamora del suo professore anziano. Se dovessi anche qui dare una stima a occhio direi che i ragazzi di questo ultimo tipo potrebbero essere tra l’1 e il 2% della popolazione gay. In complesso i ragazzi gay interessati a uomini maturi, se diamo queste stime come attendibili, dovrebbero essere l’1,5 e il 3% della popolazione gay. Va però tenuto presente che se per un ragazzo può non essere troppo imbarazzante parlare con me del proprio orientamento gay, è certamente molto più imbarazzante arrivare a parlare di una sessualità orientata verso uomini maturi. Le percentuale di pubblicità dei porno con uomini maturi sul totale dei porno gay farebbe pensare a stime circa doppie di quelle date, ma va tenuto presente che il ragazzo con sessualità orientata verso uomini maturi ha una propensione all’acquisto di materiale pornografico specifico sensibilmente superiore a quella del gay medio. In sintesi, la percentuale di minima realmente osservata di ragazzi orientati verso uomini maturi è tra l1,5 e il 3%, quella calcolata dalla quota di mercato della pornografia specifica è tra il 3 e il 6%, la media più probabile è tra il 2,5 e il 4% della popolazione gay. Si tratta certamente di una netta minoranza.

E) Ho conosciuto diversi ragazzi gay orientati verso persone mature, anche di quelli che facevano uso massiccio di pornografia di genere e, in piena coscienza, devo dire che li ho trovati “in tutti i casi” persone ottime, dal comportamento correttissimo. Ricordo perfettamente che un ragazzo 24enne mi contattò sul primo forum di Progetto Gay e mi raccontò la sua storia di ragazzo totalmente orientato verso uomini maturi. La sua sessualità, cresciuta sulla pornografia con uomini maturi fin dalla primissima adolescenza, era fortemente selettiva. Quel ragazzo, chiamiamolo X, non era mai stato preso per gay da nessuno perché di fatto era completamente indifferente ai ragazzi della sua età. Faceva attività sportiva e vedere i suoi compagni nudi nello spogliatoio non gli suscitava alcuna reazione né psicologica né fisiologica. Ma non solo, quel ragazzo aveva avuto per anni una ragazza con la quale aveva avuto una vita sessuale intensissima. X aveva anche avuto storie con uomini anziani dei quali lamentava una cosa sola e cioè il fatto che a un certo punto non ne volessero più sapere. X si innamorava realmente di questi uomini che, se all’inizio erano attratti dalla sua giovinezza (X era decisamente un bel ragazzo), quando capivano che lui voleva da loro non il coinvolgimento sessuale di un minuto ma la condivisione di un’intera vita, se ne scappavano via. X mi disse in modo molto diretto che pur non conoscendomi di persona si era innamorato di me. A quel tempo (eravamo all’inizio di Progetto Gay) non avevo esperienza di queste cose e risposi in modo netto che la cosa non mi interessava. X ci rimase malissimo, per una giornata non si fece sentire, poi si rifece vivo e restammo a parlare per moltissime ore. Devo dire che mi si aprì davanti agli occhi la visone della vera vita di un ragazzo orientato verso gli uomini maturi. Sapeva che sarebbe stato rifiutato da tutti, etero e gay, e ovviamente anche dalla famiglia, era terrorizzato dall’idea che sarebbe rimasto totalmente solo. Pensavo che il netto rifiuto di coinvolgimenti sessuali potesse allontanarlo ma non accadde così. L’intensità del discorso che ho avuto con quel ragazzo non la dimenticherò, era realmente disperato e aveva una dignità assolutamente unica. Un giorno gli proposi di andare a prendere una pizza. Ricordo benissimo che lo aspettai alla metropolitana, arrivò con più di un’ora di ritardo, dava per scontato che non mi avrebbe trovato e quando mi trovò fu sorpreso. Ho capito solo dopo che per venire a quell’appuntamento aveva fatto un viaggio lunghissimo e non era arrivato in orario per il traffico, Facemmo una passeggiata parlando in modo serissimo poi andammo a prendere una pizza. Ci presero sicuramente per padre e figlio, X sorrideva, diceva banalità ma era sereno. Alla fine della serata mi offrii di riaccompagnarlo a casa e solo allora capii che viaggio aveva fatto per venire all’appuntamento. Quando mi salutò mi disse: “pensi che possiamo vederci ancora?” Io dissi: “Sì, quando vuoi” ma non lo risentii più, aveva in progetto di andare all’estero e penso abbia realizzato quel progetto.

F) Ho conosciuto diversi altri ragazzi, oltre X, interessati a uomini maturi ma con orientamento sessuale molto meno selettivo. Parlo di ragazzi non orientati in modo esclusivo verso uomini maturi, ragazzi che possono innamorarsi anche di loro coetanei. Per loro, che sono circa 2/3 del totale, non ho mai notato un orientamento etero complementare. Sono ragazzi gay al 100% che tuttavia patiscono per la particolarità del loro orientamento verso gli uomini maturi ma finiscono molto spesso per realizzare una vita di coppia non intergenerazionale.

G) Fin qui i fatti. Ma che cosa significano questi rapporti? Questi rapporti rispondono ad esigenze affettive profonde più che ad esigenze di carattere sessuale. Non mi lancio in interpretazioni psicoanalitiche ma cerco di tenermi all’esperienza. Questi ragazzi nei loro rapporti con gli uomini maturi cercano di creare una dimensione affettiva seria che tuttavia è assai più difficile da realizzare rispetto a un coinvolgimento sessuale. La sessualità è in pratica una chiave per arrivare ad una dimensione affettiva profonda nel rapporto con un uomo adulto, si tratta in altre parole non di una sessualità in senso stretto ma di una sessualizzazione delle esigenze affettive.

H) Torno adesso alla questione di partenza: che significa a 16 anni masturbarsi su video di uomini maturi? Tutto questo risponde ad un’esigenza affettiva di contatto con presone adulte che non solo non ha nulla di assurdo ma può essere il completamento, spesso necessario, di una dimensione familiare. Il fatto che queste esigenze siano trasposte sul piano della sessualità esplicita non ha nulla di sconvolgente. Di che cosa hanno bisogno realmente questi ragazzi? Hanno bisogno d’amore non possessivo, di affetto, di attenzione, di una presenza costante che li tranquillizzi e li sproni ad andare oltre. Il vero disastro per questi ragazzi sarebbe rimanere senza affetti, vivere in solitudine, sentire il disprezzo degli altri. Questi ragazzi pagano più di tutti gli altri il peso dell’ignoranza e del pregiudizio.

Ti dico allora, caro Simo, che meriti tutto il mio rispetto e che non devi farti condizionare da niente e da nessuno. Certo in una situazione del genere devi essere molto prudente perché potresti trovare persone ottime me potresti trovare persone che in totale disprezzo delle tue esigenze affettive di fondo potrebbero approfittare di una situazione che si presenta per loro come un’occasione di sesso facile e francamente non ci sarebbe nulla più adatto di questo per rovinare la tua coscienza di te stesso e la tua fiducia verso il prossimo. Simo, un ragazzo serio, gay o etero non importa, deve sempre usare il proprio cervello al meglio e tu ne sarai perfettamente capace. Non ti scoraggiare perché adesso sei ancora in una fase di incertezza ma, comunque si risolvano le cose, avrai tutte le possibilità di costruirti una vita non solo soddisfacente, ma ricca di valori e di affetti. In bocca al lupo Simo!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: non so se sono gay o no aiutatemi
MessaggioInviato: venerdì 21 agosto 2009, 0:31 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 20 agosto 2009, 1:48
Messaggi: 22
innanzitutto grazie, ai ragione mi hai confortato io vado a scuola a ******* 2 superiore e rimango in convitto per tutta la settimana li 2 anni fa ho conosciuto un prefetto (si chiamano così quelli che badano noi ragazzi in convitto), con lui mi sentivo libero potevo fare tutto, mi ascoltava riusciva sempre a rovare una soluzioneai miei prblemi diciamo che sono molto legato a lui lo vedo come un 2° padre, anzi lo mettevo al primo posto di tutto soltanto che ora e andato in pensione da quest' anno e senza di lui mi sento "vuoto" non so con chi stare a parlare anche di demenzialità mgari ma nn ce ne sono atri come lui.

e da qui che è incomnciata la mia attrazione verso gli uomini.



_________________
sono come mi hanno fatto, coi miei pregi coi mieii difetti ma a me va bene cosi.
Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 3 [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010