Crea sito
 
Oggi è mercoledì 22 novembre 2017, 14:48

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 4 di 5 [ 44 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Paure, dubbi e depressione...
MessaggioInviato: giovedì 24 dicembre 2015, 2:37 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Discorso molto saggio e molto vero, concordo su tutta la linea!! La società è quella che è e il lavoro da fare è enorme, ma piano piano le cose cambieranno e noi dobbiamo cercare di fare la nostra parte!!
Grazie Akira!!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paure, dubbi e depressione...
MessaggioInviato: giovedì 24 dicembre 2015, 13:23 

Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 14:37
Messaggi: 64
progettogayforum ha scritto:
Discorso molto saggio e molto vero, concordo su tutta la linea!! La società è quella che è e il lavoro da fare è enorme, ma piano piano le cose cambieranno e noi dobbiamo cercare di fare la nostra parte!!
Grazie Akira!!

Prego, però c'è da dire che anche se scrivo queste cose moooooolto spesso mi lascio sopraffare dalla sconforto, dalla depressione sopratutto dall'odio. Odio per chi è più fortunato di me come per esempio tanti gay che ora sono felicemente fidanzati e che ,ad esempio, passeranno queste feste natalizia insieme mentre io le passerò da single l'ennesima volta... arrivo anche ad augurare il peggio a queste persone, ma poi quando mi calmo me ne pento e ci sto male per quello che gli ho augurato. Ma non posso farci nulla, mi rode sapere che tanti gay e etero sono felicemente fidanzati e io no, sono un persona orribile, ne sono consapevole.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paure, dubbi e depressione...
MessaggioInviato: giovedì 24 dicembre 2015, 15:44 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Mi sa che tu le persone orribili non sai nemmeno che cosa sono! Non invidiare quelli che hanno un compagno, non pensare che sia una situazione che è certamente e definitivamente migliore di un’altra. Chi ha un compagno vive una situazione diversa, ma che sia migliore è tutto da dimostrare, se bastasse avere un compagno per essere felici non esisterebbero le crisi di coppia, i divorzi e le separazioni. Quanti matrimoni ho visto, celebrati come se quella fosse la porta della felicità… e poi a distanza di qualche anno, alla faccia dell’amore eterno che si erano promessi, i due coniugi erano in tribunale a litigare per questioni di soldi! Un compagno lo troverai certamente anche tu e ti auguro di cuore che sia quello giusto per te e che possiate volervi bene!! Spesso si invidia la condizione altrui perché la si vede dal di fuori: i problemi veri della coppia si vedono solo quando si fa parte della coppia!

BUONISSIMO NATALE AKIRA!!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paure, dubbi e depressione...
MessaggioInviato: giovedì 24 dicembre 2015, 17:13 

Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 14:37
Messaggi: 64
progettogayforum ha scritto:
Mi sa che tu le persone orribili non sai nemmeno che cosa sono! Non invidiare quelli che hanno un compagno, non pensare che sia una situazione che è certamente e definitivamente migliore di un’altra. Chi ha un compagno vive una situazione diversa, ma che sia migliore è tutto da dimostrare, se bastasse avere un compagno per essere felici non esisterebbero le crisi di coppia, i divorzi e le separazioni. Quanti matrimoni ho visto, celebrati come se quella fosse la porta della felicità… e poi a distanza di qualche anno, alla faccia dell’amore eterno che si erano promessi, i due coniugi erano in tribunale a litigare per questioni di soldi! Un compagno lo troverai certamente anche tu e ti auguro di cuore che sia quello giusto per te e che possiate volervi bene!! Spesso si invidia la condizione altrui perché la si vede dal di fuori: i problemi veri della coppia si vedono solo quando si fa parte della coppia!

BUONISSIMO NATALE AKIRA!!

Grazie, buon Natale anche a te :D!
Beh, io penso che uno che si sia accettato al 100%, abbia amici gay ed un fidanzato abbia un vita migliore della mia... non perfetta, migliore. Anche nella coppia ci sono i problemi, ovvio, ma appunti quelli si superano insieme se c'è alla base della relazione amore vero e voglia di portare avanti il rapporto.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paure, dubbi e depressione...
MessaggioInviato: venerdì 25 dicembre 2015, 15:10 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40
Messaggi: 1386
Akira24, intanto BUON NATALE!!!!!!!!

Non sapevo che avessi sedici anni, ma questo non cambia nulla nelle risposte che ti ho scritto prima, capisco anche la paura di andare all’ArciGay, che ti ripeto, di pensarci bene ed essere sicuro se andarci.
Mi è difficile poterti aiutare in maniera più concreta, perché provo a mettermi nei panni di quando avevo sedici anni, e a quei tempi per me il mondo gay non esisteva. Cioè, sapevo che esistevano i gay, però per me erano un mondo a parte, e poi non avrei neanche saputo dove poterne conoscere. Non so se nella mia scuola ci fossero, ma di sicuro c’erano, però si “mimetizzavano” molto bene.
Akira24 ha scritto:
Forse è per questo che quando mi sento dire ,su altri lidi, che il mio è un pensiero da donna, che il mio è un pensiero nato da una società etero perché per i gay è diverso, che il mio è un pensiero stupido perché per i gay queste cose sono normali...

Non so perché, ma ogni volta che sento queste cose, che il pensare che una pensa come una donna, che i gay sono diversi dagli etero, mi viene in mente una frase che disse una volta Luciana Littizzeto: “Ci sono persone che quando aprono la bocca è come se aprissero la patta dei pantaloni. Escono solo cazzate!”
Forse dovremmo renderci conto di una cosa molto semplice, ognuno è un “mondo” a sé. C’è chi ha nel DNA la coppia aperta, chi decide di pensare solo al lavoro perché lo adora e non sente il bisogno di avere vicino qualcuno, e chi decide di sposarsi e stare tutta la vita con una persona. Siamo tutti diversi.
Akira24 ha scritto:
Odio per chi è più fortunato di me come per esempio tanti gay che ora sono felicemente fidanzati e che, ad esempio, passeranno queste feste natalizia insieme mentre io le passerò da single l'ennesima volta... arrivo anche ad augurare il peggio a queste persone, ma poi quando mi calmo me ne pento e ci sto male per quello che gli ho augurato. Ma non posso farci nulla, mi rode sapere che tanti gay e etero sono felicemente fidanzati e io no, sono un persona orribile, ne sono consapevole.

Akira, non sei una persona orribile. Sei un ragazzo che sta passando un periodo non molto felice, perché ti senti solo, e perché non riesci ancora ad accettarci completamente, e allora quando vedi dei ragazzi che hanno più o meno la tua età, e sono fidanzati, è naturale provare “odio”, o comunque invidia verso questi ragazzi. Riguardo ad augurare il peggio a queste persone, diciamo che forse è un tantino esagerato, però il fatto che poi ti rendi conto tu stesso di aver pensato cose troppo forti, dimostra che hai una sensibilità.



_________________
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paure, dubbi e depressione...
MessaggioInviato: venerdì 25 dicembre 2015, 17:09 

Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 14:37
Messaggi: 64
IsabellaCucciola ha scritto:
Akira24, intanto BUON NATALE!!!!!!!!

Non sapevo che avessi sedici anni, ma questo non cambia nulla nelle risposte che ti ho scritto prima, capisco anche la paura di andare all’ArciGay, che ti ripeto, di pensarci bene ed essere sicuro se andarci.
Mi è difficile poterti aiutare in maniera più concreta, perché provo a mettermi nei panni di quando avevo sedici anni, e a quei tempi per me il mondo gay non esisteva. Cioè, sapevo che esistevano i gay, però per me erano un mondo a parte, e poi non avrei neanche saputo dove poterne conoscere. Non so se nella mia scuola ci fossero, ma di sicuro c’erano, però si “mimetizzavano” molto bene.
Akira24 ha scritto:
Forse è per questo che quando mi sento dire ,su altri lidi, che il mio è un pensiero da donna, che il mio è un pensiero nato da una società etero perché per i gay è diverso, che il mio è un pensiero stupido perché per i gay queste cose sono normali...

Non so perché, ma ogni volta che sento queste cose, che il pensare che una pensa come una donna, che i gay sono diversi dagli etero, mi viene in mente una frase che disse una volta Luciana Littizzeto: “Ci sono persone che quando aprono la bocca è come se aprissero la patta dei pantaloni. Escono solo cazzate!”
Forse dovremmo renderci conto di una cosa molto semplice, ognuno è un “mondo” a sé. C’è chi ha nel DNA la coppia aperta, chi decide di pensare solo al lavoro perché lo adora e non sente il bisogno di avere vicino qualcuno, e chi decide di sposarsi e stare tutta la vita con una persona. Siamo tutti diversi.
Akira24 ha scritto:
Odio per chi è più fortunato di me come per esempio tanti gay che ora sono felicemente fidanzati e che, ad esempio, passeranno queste feste natalizia insieme mentre io le passerò da single l'ennesima volta... arrivo anche ad augurare il peggio a queste persone, ma poi quando mi calmo me ne pento e ci sto male per quello che gli ho augurato. Ma non posso farci nulla, mi rode sapere che tanti gay e etero sono felicemente fidanzati e io no, sono un persona orribile, ne sono consapevole.

Akira, non sei una persona orribile. Sei un ragazzo che sta passando un periodo non molto felice, perché ti senti solo, e perché non riesci ancora ad accettarci completamente, e allora quando vedi dei ragazzi che hanno più o meno la tua età, e sono fidanzati, è naturale provare “odio”, o comunque invidia verso questi ragazzi. Riguardo ad augurare il peggio a queste persone, diciamo che forse è un tantino esagerato, però il fatto che poi ti rendi conto tu stesso di aver pensato cose troppo forti, dimostra che hai una sensibilità.

Auguri anche a te :D!
Io non me la sentirei di andare all'Arci ma ho pensato "Ci sarà mai un momento in cui me la sentirò al 100%?"... mi sono risposto da solo: no. Molto probabilmente anche tra qualche anno mi sentirei insicuro, avrei paura e blablabla. Forse mi converrebbe andare ora, perchè non penso che riuscirei ad accettarmi da solo, quindi dovrei soffrire fino a quanto non sarò sicuro al 100% di volerci andare... molto probabilmente mai, dunque. Per questo voglio "forzarmi" ad andarci in un prossimo futuro.
Sto vivendo una situazione di merda, ma so che sicuramente c'è chi sta peggio di me.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paure, dubbi e depressione...
MessaggioInviato: sabato 26 dicembre 2015, 1:34 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 18 ottobre 2015, 0:48
Messaggi: 92
Ciao Akira, anch'io penso che in fondo non saremo mai pronti del tutto ad accettarci fino a quando non sperimentiamo l'interazione. Personalmente credo che non sarei capace di accettarmi al 100% senza interagire con altri ragazzi gay. Per questo penso che potrebbe esserti utile provare a fare un salto all'Arcigay, ma come ti è già stato detto non aspettarti di risolvere tutti i tuoi problemi. Inoltre vorrei dirti che sei già a buon punto, dato che moltissimi utenti qui, me compreso, a 16 anni non prendevano minimamente in considerazione le problematiche che tu esponi: anch'io come Isabella, alla tua età credevo che i gay fossero un mondo a parte, e ora che ho 26 anni ho solo raggiunto appena il livello di consapevolezza che hai tu adesso.
Ti sento determinato nel tuo cammino e ti auguro di incontrare le persone più adatte per te.
Buone feste


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paure, dubbi e depressione...
MessaggioInviato: sabato 26 dicembre 2015, 4:06 

Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 14:37
Messaggi: 64
Birdman ha scritto:
Ciao Akira, anch'io penso che in fondo non saremo mai pronti del tutto ad accettarci fino a quando non sperimentiamo l'interazione. Personalmente credo che non sarei capace di accettarmi al 100% senza interagire con altri ragazzi gay. Per questo penso che potrebbe esserti utile provare a fare un salto all'Arcigay, ma come ti è già stato detto non aspettarti di risolvere tutti i tuoi problemi. Inoltre vorrei dirti che sei già a buon punto, dato che moltissimi utenti qui, me compreso, a 16 anni non prendevano minimamente in considerazione le problematiche che tu esponi: anch'io come Isabella, alla tua età credevo che i gay fossero un mondo a parte, e ora che ho 26 anni ho solo raggiunto appena il livello di consapevolezza che hai tu adesso.
Ti sento determinato nel tuo cammino e ti auguro di incontrare le persone più adatte per te.
Buone feste

Buone feste anche a te :D!
In molti mi hanno detto che sto avanti rispetto ad altri, ma sto comunque indietro rispetto a tanti altri ragazzi anche della mia età! Io vorrei andarci all'ArciGay ma ho paura e la timidezza mi blocca molto! Vedrà il da farsi nei prossimi mesi, ti auguro di trovare presto una soluzione :D!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paure, dubbi e depressione...
MessaggioInviato: sabato 26 dicembre 2015, 11:27 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40
Messaggi: 1386
Akira24 ha scritto:
In molti mi hanno detto che sto avanti rispetto ad altri, ma sto comunque indietro rispetto a tanti altri ragazzi anche della mia età!

Incominciamo a pensare a noi stessi, nel senso che ogni volta paragoniamo la nostra vita a quella degli altri, e ci diciamo: “Beato lui che ha già fatto questo. Beato lui che ha già il ragazzo. Beato lui…”. Ognuno di noi è un mondo a sé. Con questo non voglio criticarti, anche io sono così! È ovvio che quando vedi chi riesci a vivere quello che è, ti chiedi sei “giusto”, se stai perdendo tempo, anche perché il tempo quando se ne va, non torna indietro, purtroppo.
Tieni a mente che alcuni ragazzi gay vivono solo il lato sessuale della loro sessualità, cioè sperimentano e basta, avranno anche mille fidanzati e andranno a letto con qualunque ragazzo, ma gli manca tutta un’elaborazione di quello che sentono dentro.
Riguardo all’ArciGay… non so cosa dirti. Io ci sono andata per la prima volta nel 2003, e l’ho trovato chiuso! E mi sono detta: “Isabella, tu la tua parte l’hai fatta…”, e poi non ci sono più andata.



_________________
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Paure, dubbi e depressione...
MessaggioInviato: sabato 26 dicembre 2015, 19:01 

Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 14:37
Messaggi: 64
IsabellaCucciola ha scritto:
Akira24 ha scritto:
In molti mi hanno detto che sto avanti rispetto ad altri, ma sto comunque indietro rispetto a tanti altri ragazzi anche della mia età!

Incominciamo a pensare a noi stessi, nel senso che ogni volta paragoniamo la nostra vita a quella degli altri, e ci diciamo: “Beato lui che ha già fatto questo. Beato lui che ha già il ragazzo. Beato lui…”. Ognuno di noi è un mondo a sé. Con questo non voglio criticarti, anche io sono così! È ovvio che quando vedi chi riesci a vivere quello che è, ti chiedi sei “giusto”, se stai perdendo tempo, anche perché il tempo quando se ne va, non torna indietro, purtroppo.
Tieni a mente che alcuni ragazzi gay vivono solo il lato sessuale della loro sessualità, cioè sperimentano e basta, avranno anche mille fidanzati e andranno a letto con qualunque ragazzo, ma gli manca tutta un’elaborazione di quello che sentono dentro.
Riguardo all’ArciGay… non so cosa dirti. Io ci sono andata per la prima volta nel 2003, e l’ho trovato chiuso! E mi sono detta: “Isabella, tu la tua parte l’hai fatta…”, e poi non ci sono più andata.

Molti di loro hanno non hanno una vera storia d'amore e fanno sesso a destra e a manca, vero, ma molti di loro sono anche fidanzati ufficialmente. Se sento che uno ha già scopato ma l'ha fatto con uno che manca conosceva e che poi non ha sentito più non rosico per nulla, se però sento che un ragazzo di 17 anni si è fidanzato ufficialmente allora rosico sì... comunque per l'ArciGay boh, non so davvero se andarci o meno.


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 4 di 5 [ 44 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010