Crea sito
 
Oggi è domenica 26 marzo 2017, 19:01

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Relazione etero e mi molla improvvisamente
MessaggioInviato: sabato 20 agosto 2016, 18:26 

Iscritto il: sabato 20 agosto 2016, 17:16
Messaggi: 2
Salve,
sono una ragazza etero di 20 anni reduce da una relazione finita da pochi giorni con un ragazzo di 22. Leggendo il vostro blog mi sono imbattuta in articoli che mi hanno fatto pensare e spero che qualcuno sappia darmi una risposta ai miei dubbi davvero profondi.
Con lui ho avuto una storia di circa 10 mesi dopo vari mesi di corteggiamenti (molto leggeri tramite 'mi piace' alle foto su social ogni tanto e facendoci avanti a vicenda), è tutto finito in maniera brusca e del tutto inaspettata con grandissimo stupore mio e dei suoi amici che non ne erano al corrente e per caso lo sono venuti a sapere da me. Stavamo davvero bene insieme e lui ha sempre affermato di aver avuto la storia più lunga e importante con me. è sempre stato un ragazzo riservato e taciturno ma molto buono e leale, con pochi amici e molto legato alla famiglia in maniera a volte forse eccessiva e rispettosa. Mi ha detto di amarmi fino a una settimana prima dell'improvvisa rottura e fino al giorno prima progettava le giornate future con me, poi dal giorno alla notte mi dice che era da qualche giorno che ci pensava e che non aveva senso che la nostra storia continuasse. Mi ha giurato che non c'era un'altra ragazza e che era tutto un problema di sentimento..e ha pure quasi pianto, cosa assurda per lui che è sempre stato molto composto. Lo vedevo strano e confuso sulle motivazioni, mi sembrava alienato quasi. Come se non bastasse, il giorno successivo alla rottura ha scritto uno stato su facebook sul concedersi del tempo per se stessi (cosa stranissima dato che lui non ha mai scritto stati nè usato molto quel social e improvvisamente si è sentito di farlo) e il giorno dopo l'ho visto sul posto di lavoro che era triste e mi ha salutato in maniera malinconica quasi come se fosse lui quello mollato e sofferente.
Un fatto che mi ha lasciata stranita è il fatto che sarebbe partito per l'erasmus e che mi rassicurasse sul fatto che, una volta tornato, il nostro rapporto si sarebbe solo fortificato. La cosa strana è che lui non è mai stato molto intraprendente, preferisce stare a casa piuttosto che uscire dalle nostre parti (abitiamo in piccole cittadine) ed è attaccato alla sua famiglia ma al contempo così convinto di voler andare lì. Le relazioni precedenti alle mie sono state poche e mai degne di nota o comunque non così importanti da concedere presentazioni ai genitori o altri richiami. è un ragazzo normalissimo che non sembra avere tendenze sessuali diverse all'apparenza. Una volta però è riuscito a capire subito che avevo messo degli orecchini un pelo più piccoli che nemmeno mia mamma e le mie amiche si sono accorte ed io ero stupita, oppure notava a volte cose quasi impercettibili. Io mi sono chiesta se potesse aver scoperto di essere omosessuale o avere dubbi sulla sua sessualità, i rapporti sessuali con me andavano bene, la prima volta è capitato che non riuscisse ad andargli in tiro (ansia da prestazione?) ma per il resto tutto bene, anzi, soprattutto prima della rottura era molto affiatato e spesso cercava lui il contatto con me. Aveva forse un po' di eiaculazione precoce.
Ne ho parlato con un mio amico dichiarato gay e lui in tutta sincerità mi ha affermato che potrebbe essere benissimo valida l'ipotesi di aver scoperto di essere omosessuale. Io non riesco a capacitarmi di come una relazione così bella per lui possa finire da un giorno all'altro per le motivazioni strane che mi ha dato e la sofferenza che soprattutto a lui sembra abbia comportato questo gesto. Non abbiamo mai fatto grandi litigate e lui essendo anche molto tranquillo mi ha sempre detto che con me era felice e stava bene, di amarmi e pianificavamo cose future insieme.
Non so davvero cosa pensare e vorrei avere una vostra opinione a riguardo. Può essere aperta la possibilità di una sorta di omosessualità latente che nonostante la relazione con me è comunque venuta fuori in così poco tempo?
Sto davvero malissimo e ho considerato questa opzione come la principale causa..vorrei avere un vostro parere a riguardo, vi ringrazio


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione etero e mi molla improvvisamente
MessaggioInviato: sabato 20 agosto 2016, 20:06 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 4865
beh, in tutta la descrizione della storia e dei comportamenti di questo ragazzo non ci sono elementi concreti che possano portare ad avallare l’ipotesi che si tratti di un ragazzo omosessuale. Per esempio, il rapporto stretto e deferente nei confronti della famiglia non è un atteggiamento tipico dei ragazzi gay repressi, che in genere tendono a prendere le distanze dalla famiglia e spesso vivono anche rapporti familiari conflittuali. La storia di questo ragazzo non sembra aver contemplato amicizie molto profonde con altri ragazzi e l’atteggiamento stesso del cercare un contatto con una ragazza con i “mi piace” e simili, non è tipico di un gay, che farebbe la stessa cosa, se mai, con un ragazzo. E anche la partecipazione al rapporto sessuale con te non sembra superficiale o di pura compiacenza. Sembra più un ragazzo etero timido che un gay indeciso e magari orientato per sbaglio verso una ragazza. Omosessualità latente? Mah, francamente sono cose rarissime. Un omosessuale latente è tale perché la sua omosessualità è nascosta prima di tutto ai suoi stessi occhi. Un omosessuale latente si comporta al 100% come un etero e non è minimamente sfiorato dal dubbio di poter essere gay. L’uscita dalla latenza, quando se ne esce, si realizza tramite storie d’amore gay profondamente coinvolgenti, che in questo caso mi sembrano del tutto impensabili. Naturalmente, in linea di principio, tutto è possibile, ma francamente non vedo elementi concreti che facciano pensare alla omosessualità. Tra l’altro a 22 anni l’orientamento sessuale è già ben definito da anni e non cambia.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione etero e mi molla improvvisamente
MessaggioInviato: sabato 20 agosto 2016, 21:07 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 14:45
Messaggi: 210
Onestamente non capisco perché questo ragazzo dovrebbe essere omosessuale...
Durante il testo mi aspettavo l'arrivo di un qualche colpo di scena, della serie: "ho scoperto che fa uso di siti d'incontro gay" o "ho visto che ha fatto ricerche su internet riguardo la possibilità di essere gay" e simili, quanto piuttosto mi è sembrato una specie di lungo sfogo per una delusione d'amore mascherato da "temo che mi abbia lasciata perché forse è dell'altra sponda".
A parte che nella risposta sopra ho letto cose assurde (un gay latente essendo appunto latente metterebbe comunque "mi piace" ad una ragazza, e un ragazzo gay non si sognerebbe MAI di mettere un "mi piace" con un ragazzo per provarci, avrebbe a dir poco paura a fare una cosa simile), se lui anche fosse un ragazzo gay latente che ora avesse preso coscienza (e non che avesse "scoperto", secondo me sempre scorretto come termine) di essere gay, non capisco comunque in base a cosa lo si può dire. Solo perché ha voluto chiudere la storia per un non meglio precisato motivo?
Poi la storia degli orecchini non ha né capo né coda, cioè solo perché ha notato che la sua ragazza oggi porta degli orecchini leggermente più piccoli allora è possibile che lui sia gay? Ma dai... stereotipi a go go, penso che ti sei vista troppo Enzo di Real Time. Anche se qui davvero devo cercare di capire cosa c'entri l'associazione con quello che lui ha notato con lo stereotipo, non so se mi spiego.
Con tutto il rispetto, però io penso che questo sia proprio il forum meno adatto, perché mi sembra assurdo parlare della possibilità di un ragazzo di essere omosessuale quando comunque non ci sono prove o comportamenti veri che lo possano dimostrare.
Per carità, ci sono tantissimi ragazzi che sotto sotto sapevano di essere omosessuali ma che si sono fatti storie con ragazze anche fino ai 25 anni, però capisci che il tuo ragionamento è senza alcun senso, senza alcuna prova valida, senza alcun fatto concreto che possa portare a dubitare della sua sessualità. Per me è traducibile in un: "mi ha lasciata quindi è possibile che sia gay". Capisci che non ha né capo né coda?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione etero e mi molla improvvisamente
MessaggioInviato: domenica 21 agosto 2016, 13:32 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31
Messaggi: 325
Io ci andrò un po' più piano: chiarcr, onestamente tutti gli "indizi" che hai fornito potrebbero benissimo essere associati ad un'omosessualità repressa come pure non avere nulla a che farci.
Sulla storia degli orecchini concordo in pieno con geografo. e mi sa che su questo punto (non volermene) sei cresciuta come un po' tutti a pane e cinepanettoni, perché vedi, la figura dell'omosessuale esperto di abbigliamento ed accessori femminili è abbastanza un mito (ci saranno anche, ma mica tutti).

Questo ragazzo aveva notato la particolarità di quegli orecchini? Io la prenderei piuttosto come una forma di interesse per te: già le orecchie sono una zona poco contemplata dallo sguardo altrui, probabilmente gli piaceva il tuo viso e ti aveva osservata a fondo fino in questi particolari, arrivando a decifrare i tuoi gusti in fatto di orecchini e notandone un paio che si differenziavano. Sotto questo aspetto è una cosa molto etero, direi. u.u

Sì, è possibile che non accetti la propria omosessualità/bisessualità, ma mica è detto! Comunque se fosse così, salutarti da mogio potrebbe essere il sintomo di un ragazzo che si sente a disagio ed in colpa sia con sé stesso sia con di te, per averti illusa e fatta soffrire, per giunta senza che questo magari fosse il suo scopo.
Potrebbe tranquillamente non riuscire a dirti la verità perché non si riconosce come omosessuale, oppure perché in questo momento non sa nemmeno lui ciò che è, e dunque non vuole rischiare di dicchiararsi omosessuale quando magari non lo è. Forse teme che tu possa pensare che lui ti abbia usata quando magari non è vero, le possibilità sono tante, mi spiace non poterti aiutare a vederci più chiaramente.

Tieni a mente però che potrebbe essere tranquillamente etero al 100%, averti lasciata perché magari non facevi sul serio per lui, non gli piacevi come credeva e via dicendo. Salutarti in maniera triste potrebbe essere di nuovo la manifestazione di un senso di colpa ma di tipo diverso, quello di un etero che, per millemila motivi, ha fatto il passo più lungo della gamba con una data ragazza.
Forse tu fra tutte quelle che si sono dimostrate interessate a lui sei la più bella e dunque non avrà voluto farti scappare, contemporaneamente si sarà reso conto che non facevi per lui e, con la coscienza pesante, ti avrà lasciata.
L'omosessualità quindi potrebbe benissimo non c'entrarci nulla.

Ti auguro di togliertelo dalla testa il prima possibile e, se non ritieni il tuo orgoglio troppo ferito, ti suggerisco di proporgli un rapporto tranquillo tra di voi, magari all'inizio non eccessivamente ricco di interazioni (avete entrambi bisogno di tempo per metabolizzare, specialmente tu), così non lo renderai un fantasma e indebolirai la sofferenza legata al suo ricordo, ma soprattutto puoi sperare che in un futuro magari non troppo lontano si confidi rivelandoti la verità che sospetti (ammesso che sia omosessuale, ovviamente), ma dovrai dimostrarti molto aperta e non sul piede di guerra. Non è detto che lo faccia, ma è una possibilità.


Ultima modifica di Hospes91 il domenica 20 novembre 2016, 21:43, modificato 1 volta in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione etero e mi molla improvvisamente
MessaggioInviato: domenica 21 agosto 2016, 17:33 

Iscritto il: sabato 20 agosto 2016, 17:16
Messaggi: 2
Hospes91, ti ringrazio per la pazienza con cui mi hai risposto, in questo momento ne ho davvero bisogno. Geografo, se mi sono ritrovata anche a scrivere qui sarò stata spinta da ciò che ho notato, essendo etero e come giustamente dite non potrò forse capire del tutto i modi di fare e gli atteggiamenti che in linea di massima una persona omosessuale latente/repressa/dichiarata può assumere ed è per questo motivo che mi sono trovata a farmi dare consigli e non per essere 'ridicolizzata' sui miei pensieri e allusioni,senza offesa.
Inoltre come ho già detto ne ho parlato con un mio caro amico omosessuale e lui mi ha in tutta sincerità affermato che potrebbe essere probabile come cosa. Enzo,Real time e stereotipi vari non avrei nemmeno tempo di prenderli in considerazione e data la mia ignoranza in materia e il NON sapere a chi altro rivolgermi ho scritto qui.
La storia degli orecchini l'ho raccontata per essere esauriente, in queste situazioni purtroppo pensi anche alle cose minime pur di riuscire a darti pace se arrivi ad avere un pensiero anche così delicato.
Può essere che come dite voi mi sbaglio, che sia etero 100% e che questi miei pensieri siano infondati. Non mi spiego come possa starci male ora e abbia atteggiamenti strani quando fino al giorno prima andava tutto benissimo, e considerate le cose già scritte sopra ho pensato 'magari dovrei chiedere a chi ne sa di più di queste faccende o magari le ha vissute in prima persona'.
Ammetto che forse sono anche pochi elementi ma io non scrivo mai nei forum e se sono stata spinta a questo significa che sono davvero confusa.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione etero e mi molla improvvisamente
MessaggioInviato: domenica 21 agosto 2016, 19:18 

Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 14:11
Messaggi: 82
Cara Chiara, ti scrivo per esprimerti la mia solidarietà e il mio dispiacere per la tua storia. Secondo me hai fatto benissimo a chiedere un parere. Come ti hanno già scritto anche io ho l'impressione che non ci siano le condizioni da quello che scrivi per pensare che quel ragazzo sia gaio; d'altra parte non si può nemmeno escludere! Penso che in questo caso magari si chiarirà con te un domani per correttezza. Un saluto e un abbraccio ;)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione etero e mi molla improvvisamente
MessaggioInviato: domenica 21 agosto 2016, 20:04 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31
Messaggi: 325
Non ti devi affatto giustificare, chiaracr; non voglio andare contro Geografo ma secondo me hai fatto benissimo a chiedere una mano su questo forum, che problema c'è, è uno spazio molto serio, tu eri in difficoltà ed hai chiesto una mano. ;)
Se da un giorno all' altro è cambiato tutto, certamente covava questa cosa da un po'. Ed il salutarti in quel modo strano è sicuramente indice di senso di colpa e imbarazzo, che come già scritto possono esserci sia che sia omo che etero. Tu ora pensa a te stessa e alla tua vita, i primi tempi saranno tosti, inutile negarlo, ma ciò che non uccide fortifica. Distraiti con lo studio e/o con il lavoro, con i tuoi interessi (qualunque siano), non isolarti (se non agli inizi, ma non prenderci la mano) perché sarebbe controproducente. In questi casi c'è il bisogno di distrarsi, di riempire la mente con altre realtà ed altre persone, in modo da indebolire i vecchi vincoli. Quando riterrai si siano indeboliti a sufficienza, tali da non disperarti se dovessi sapere che si sia fidanzato con un'altra, secondo me potrai tornare a informarti su di lui, nella speranza di poterci capire qualcosa. Fino ad allora però...Aria, aria, aria! Anche se non vuoi, imponitelo e togliti questo dente. E sentiti libera di richiederci quello che ti pare, d'accordo? Mi sembri una ragazza molto sensibile ed intelligente (i tuoi dubbi non ti rendono stupida, questa è semplicemente una realtà che non conosci), ti auguro di trovare al più presto un ragazzo che ti meriti. ;)


Ultima modifica di Hospes91 il domenica 20 novembre 2016, 21:51, modificato 1 volta in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione etero e mi molla improvvisamente
MessaggioInviato: lunedì 22 agosto 2016, 12:06 

Iscritto il: domenica 19 maggio 2013, 20:26
Messaggi: 166
Posso fare l'incomodo?

Con lui ho avuto una storia di circa 10 mesi dopo vari mesi di corteggiamenti (molto leggeri tramite 'mi piace' alle foto su social ogni tanto e facendoci avanti a vicenda), è tutto finito in maniera brusca e del tutto inaspettata con grandissimo stupore....

Ma da quando il mi piace su Fb è sintomo di corteggiamento!!?!?!?!

OH MY DOG!! :shock: :shock: :shock:

Mi dispiace per la tua storia ma è evidente che è ancora alla ricerca di sè stesso direi!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione etero e mi molla improvvisamente
MessaggioInviato: lunedì 22 agosto 2016, 16:52 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 25 aprile 2016, 22:42
Messaggi: 136
Ciao Chiara (deduco sia il tuo nome?) e benvenuta nel forum! Vorrei esprimerti anch'io il mio supporto in merito al problema che hai posto, e credo che tu abbia scelto il luogo giusto per farlo vista la qualità di questo spazio.
Io proverò ad esporti un mio personale ragionamento simile a quello di Hospes: ho la stessa età del tuo ex ragazzo e, nonostante abbia avuto a suo tempo frequentazioni e interessi per ragazze, da un po' di tempo sto seriamente prendendo in considerazione l'idea di una mia possibile omosessualità che in realtà c'è sempre stata... non voglio essere brusco, ma credo che quella dell'aver capito di essere gay possa essere una possibilità, ma te lo dico solo perché, in parte, mi rivedo nell'esperienza di questa persona. Naturalmente prendi molto con le pinze questa mia ultima affermazione: ognuno è diverso, ognuno vive le proprie relazioni in modo diverso e ognuno può reagire in modo diverso. Credo che sia un 50 e 50, e di conseguenza penso che il tuo amico omosessuale possa aver ragione.
Il consiglio che mi sento di darti, in tutta onestà, è quello di non lasciarti ossessionare da questa domanda, alla quale potresti anche non aver mai una risposta, ma fai del tuo meglio semplicemente per guardare avanti. E' verissimo, sono assolutamente necessarie le distrazioni, di qualsiasi tipo, non lasciare che il problema si ingigantisca e lascia questo ragazzo libero di andare dove vuole. Se gli hai voluto bene veramente, in cuor tuo sai che è la cosa giusta da fare, ma se credi possa aver bisogno d'aiuto in questo caso non dovresti negarglielo. Credimi, non è per nulla facile per un ragazzo fare i conti con una possibile omosessualità, ammesso che questo sia vero. Ma a prescindere dalla natura del problema, se è stata una storia importante e lui ricopre un ruolo serio nella tua vita, dovresti saper accoglierlo anche solo come amico. Lo so, potrebbe essere discutibile, ma la mia opinione è che esistono anche le dovute eccezioni.
Per aprire un'ultima parentesi, ti confermo quanto i ragazzi hanno detto prima: gli orecchini da lui notati non possono assolutamente essere considerati un indice, non vuol dire assolutamente niente. In cuor mio, non ho mai provato interesse per questo genere di cose (a malapena mi accorgo se un'amica si è tagliata i capelli).
Spero di esserti stato un po' d'aiuto, e torna pure a farti sentire quando vuoi. Buona permanenza!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Relazione etero e mi molla improvvisamente
MessaggioInviato: mercoledì 24 agosto 2016, 1:00 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 18 ottobre 2015, 0:48
Messaggi: 88
Ciao Chiara, mi spiace per la situazione che stai vivendo. Già immagino che essere lasciati con una spiegazione razionale sia difficile, ma quando questo capita senza alcuna motivazione apparente resta un senso di sospensione, di incompiuto che forse fa ancora più male.
In merito alla questione che poni non potrò che risponderti più o meno in linea con quanto ti hanno detto gli altri. Dal tuo racconto non ho visto nessun elemento che possa far sospettare concretamente una possibile omosessualità del tuo ex, fermo restando che questa possibilità andrebbe presa in considerazione, ma come una delle innumerevoli spiegazioni che potresti dare a questa interruzione improvvisa del vostro rapporto. Come vedi vaghiamo in un mare ipotesi e non c'è nulla che si possa stabilire non dico con certezza, ma almeno con una buona probabilità. Prima di prendere in considerazione l'opzione "omosessualità rivelata" rifletterei meglio sul comportamento del tuo ex. Hai detto che ha sempre avuto un atteggiamento chiuso: ha manifestato questo atteggiamento di chiusura anche nei tuoi confronti? Sembra una domanda stupida, ma se ci pensi bene non lo è. Per rispondere dovresti cercare di ricordare quanto si è confidato con te, quanto si è fatto conoscere in questi 10 mesi, e quanto si è evoluto il vostro rapporto in questo arco di tempo. Visto dall'esterno il fatto che non abbia mai accennato ad una possibile rottura se non il giorno stesso suggerisce diverse interpretazioni: è una persona codarda e temeva di affrontare discorsi delicati con te, oppure non si è mai fidato di te, oppure ancora non ha grande tatto nell'affrontare certe questioni per via di un certo grado di insensibilità di fondo da parte sua, ecc...
La ragione che c'è sotto potresti almeno in parte ricostruirla inquadrando questo atteggiamento nel suo modo di essere. Personalmente sono scettico sull'eccessiva improbabilità di prevedere le azioni di una persona, se la si conosce. A tal proposito domandati quanto lo conoscessi davvero.
Qualunque sia stata la ragione che lo ha portato a prendere questa decisione, di certo c'è che ti ha preso in giro con questo comportamento.
Un'altra considerazione che mi viene in mente è che questa situazione appaia irreversibile, perché una persona abitudinaria, come l'hai descritta tu, non manderebbe all'aria un pezzo importante della sua vita in questa maniera se non fosse fermamente convinta della decisione presa, quindi per il momento rifletti pure su quanto accaduto, perché penso che ti possa giovare almeno in termini di elaborazione di quanto accaduto, visto che è successo tutto talmente all'improvviso che non hai avuto il tempo giustamente per farlo, ma fallo per te stessa, per trovare degli spunti per affrontare situazioni nuove. Ma una volta fatto questo, come ti hanno suggerito gli altri, vai avanti e non guardarti più indietro.

Per quanto riguarda il discorso della possibile omosessualità, come ho già detto è solo una delle infinite spiegazioni che si possono dare, ma non è supportata da nessuna prova, visto che il dettaglio degli orecchini, come ti hanno fatto notare tutti, non significa assolutamente niente. Se qualcuno ti ha risposto piccato è solo perché si tratta di stereotipi che purtroppo sono molto diffusi e che gettano confusione sugli omosessuali e tra gli omosessuali. Ma non è una tua colpa o mancanza, nemmeno noi in molti casi eravamo coscienti di questi aspetti, con tutta la confusione che poteva generarsi a riguardo. Anch'io mi unisco alla schiera degli omosessuali che hanno un senso estetico molto "semplice", mettiamola così. Anch'io non mi accorgo affatto di dettagli estetici come quello che hai menzionato, eppure sono gay al 100%. Uno spiccato senso estetico non è indice di un particolare orientamento sessuale, ci sono gay che lo possiedono come non ce ne sono e lo stesso vale per gli etero. Quindi non vale come prova, ma nemmeno come indizio di una possibile omosessualità.

Detto questo ti auguro di superare al più presto questa situazione. Mi farebbe piacere rileggerti qui e spero di esserti stato d'aiuto.


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010