Crea sito
 
Oggi è giovedì 20 settembre 2018, 19:30

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 4 [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sono arrivato ad una conclusione
MessaggioInviato: venerdì 6 luglio 2018, 20:35 

Iscritto il: venerdì 29 giugno 2018, 11:51
Messaggi: 42
Ho gia riscritto giorni fa e ora credo di essere arrivato ad una conclusione, sono gay e devo solo ammetterlo a me stesso che le donne non mi piacciono più. Non c'è altra ragione alla mia sofferenza, non mi tranquillizza niente perché è la realtà la mia, non erano solo fissazioni e basta, la mia ansia da prestazione questo nascondeva e poi se così non fosse perché quando ho visualizzato quel porno gay mi.sono eccitato e mmasturbato? Ho provato un ribrezzo quando guardavo queste scene, mi saliva l'ansia dicevo nella mia testa ''ma perché ti devi martoriare 'così?''. L prima volta non riuscivo neanche a premere play perché ero inorridito, però mi costringevo a mettermi alla prova, nonostante stessi male e ripetendo sempre la strssa cosa, sono arrivato ad eccitarmi ma stavo troppo male, in quei giorni mi sentivo un alieno, fuori dal mondo. Ora mi ripiomba in testa sempre questo coso del video. I video etero ormai non mi fanno più effetto, la mia libido a 24 anni sembra compromessa, che delusione. Non avrò mai la vita che ho sempre sognato, quella di essere un dongiovanni! Sono deluso completamente, non.sono più io e non so se lo sono mai stato. La psicologa dice che Tutti i miei dubbi sono stati creati dalla mia mente per fuggire dal contatto con me stesso perché c'è qualcosa che mi spaventa e per questo sono pervaso da una continua ansia e irrequietezza. Mi capitano i momenti sereni, in cui mi sento totalmente io, forte energico, senza sti dubbi, che potrei spaccare il mondo con un pugno. Non potrei stare nemmeno tranquillo con una ragazza perché sarebbe una ricerca di prove continua che mi portebbe ulteriore ansia. Non so più che pensare, forse davvero mi sto piangendo addosso, forse sto negando la mia possibile omosessualità.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono arrivato ad una conclusione
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 0:44 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5304
Quello che scrivi è così tipico del doc che non esistono proprio dubbi che l’unica ragione della tua sofferenza, che è seria (e questo è evidente), è rappresentata dal doc. Tutto il quadro è mille miglia lontano dalla sessualità (che non è mai ansiogena) ed è dominato dall’ansia ossessiva e dalle compulsioni. La tua psicologa ha perfettamente ragione e chiunque conosca anche solo un po’ il doc non potrà che confermartelo. Quando una persona che ha un doc a tema gay teme di essere gay e si consola con l’idea che è “solo” doc, quella persona non si rende conto che essere gay non crea affatto sofferenza “ai veri gay” che sono ben felici di essere quello che sono e non vivono affatto di ansie e di compulsioni legate al loro orientamento sessuale. Il doc non è una cosa da nulla, è una cosa che va presa molto seriamente e richiede tempo e impegno se se ne vuole uscire veramente, cosa senz’altro possibile se non si sottovaluta il problema. Nel dire che l’omosessualità non c’entra nulla non dico affatto che non ci sono problemi, i problemi ci sono proprio perché c’è il doc. Il pensiero ossessivo centrato sulla paura di essere gay e la compulsione a testarsi continuamente sono problemi che non vanno minimizzati. Il doc a tema gay è un po’ come la paura dei fantasmi: la paura dei fantasmi può essere paralizzante ma i fantasmi oggettivamente non esistono e per chi ha una paura ossessiva dei fantasmi è praticamente impossibile convincersi razionalmente che i fantasmi non esistono e quindi il condizionamento continua anche se oggettivamente la causa non sussiste.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono arrivato ad una conclusione
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 12:10 

Iscritto il: venerdì 29 giugno 2018, 11:51
Messaggi: 42
Project, visto che la tua esperienza potrebbe essere illuminante, come ti sei accorto dopo una vita da etero di essere gay? Avevi pensieri intrusivi? Rientravi nel doc ? Avevi crisi di identità anche a livello lavorativo, di studi, amicizie ecc ecc? Hai deciso di avvicinarti agli uomini per provare e testarti o perché lo sentivi davvero? Con le donne come andava la cosa?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono arrivato ad una conclusione
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 12:25 

Iscritto il: venerdì 29 giugno 2018, 11:51
Messaggi: 42
Poi dubito molto della mia psicologa, mi ha detto cose a cui non avevo mai pensato e che davo per scontate. La mia distrazione, la mia difficoltà a concentrarmi, però ancora non avendo niente di concreto sto avanzando solo supposizioni che ricadono in ciò che mi fa più paura. Forse è quella la mia natura ma io non l'accetto.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono arrivato ad una conclusione
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 13:09 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5304
Provo a risponderti punto per punto:

1) non ho mai avuto una vita da etero, non solo non ne ho mai sentito il bisogno ma quando mi sono capitate occasioni (ed è successo più volte) lo ho evitate con la massima attenzione, perché non avevo nessuna intenzione di cominciare un rapporto “non voluto” con una ragazza.

2) Mi sono sentito felicemente gay fin da quando ricordo di avere avuto una sessualità: nessun dubbio, nessuna ansia, nessuna compulsione, niente pensieri ossessivi. Mai avuto problemi di lavoro o di studio o di amicizie.

3) Non ho deciso di avvicinarmi agli uomini e meno che mai per testarmi, perché non avevo nessun dubbio, la cosa per me era assolutamente naturale, spontanea e profondamente gratificante, mi sono innamorato di ragazzi e solo di ragazzi da quando ho memoria di me stesso, diciamo dai 13 anni in poi.

4) Le donne per me sono state una preoccupazione quando si innamoravano di me. Non mi sono mai innamorato di una donna. Ho avuto ed ho qualche amica ma l’idea di innamorarmi di una donna non mi è mai passata neppure per l’anticamera del cervello.

5) La mia conoscenza del doc a tema gay viene dai ragazzi (molti) che mi contattano tramite Progetto, che, lo sottolineo fortemente, sono tutti ragazzi etero al 100%, non sono affatto gay, hanno paura di esserlo, ma di gay non hanno assolutamente NULLA, esattamente come te.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono arrivato ad una conclusione
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 13:28 

Iscritto il: venerdì 29 giugno 2018, 11:51
Messaggi: 42
E quelli che si sono scoperti tardi? Soffrivano di doc prima, che potrebbe essere inquadrato nel classico periodo di confusione?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono arrivato ad una conclusione
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 13:31 

Iscritto il: venerdì 29 giugno 2018, 11:51
Messaggi: 42
Come vedete, mi potete rispondere a qualunque domanda tanto ce ne sarà sempre un'altra che spunterà fuori.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono arrivato ad una conclusione
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 13:43 

Iscritto il: venerdì 29 giugno 2018, 11:51
Messaggi: 42
viewtopic.php?f=17&t=4656 questo mi fa andare nel panico.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono arrivato ad una conclusione
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 15:35 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 995
Doccatosperox ha scritto:
http://progettogayforum.altervista.org/viewtopic.php?f=17&t=4656 questo mi fa andare nel panico.

Non dubito che ti faccia andare nel panico DP ma, a dire il vero, nel post che tu indichi, Philip che, peraltro, non indica la sua età con precisione, non mi pare affatto impanicato. E, se non è impanicato lui, di che cosa sei impanicato tu? ^_^


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono arrivato ad una conclusione
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 15:50 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 995
Altra domanda:
tu pensi che un ragazzo che si sia dichiarato gay e, simmetricamente, uno che si sia dichiarato straight, si sentano, in forza di questa dichiarazione, obbligati a saltare addosso ad ogni essere od ente di genere maschile o femminile che vedano passar per strada?
Facciamo un esempio pratico. Mettiamo che il tuo peggiore incubo si avveri: ebbene sì! sei gay.
Ooooooh che piacere signor doccato ^_^ Permetta che mi presenti, sono la vecchia talpa agis e, tu guarda combinazioni, sono gay anch'io :D Trombiamo? 8-)


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 4 [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010