Domanda amletica che si ripete di continuo,lo sono opp no?

L'accettazione dell'identità gay, capire di essere gay
Rispondi
antony
Messaggi: 57
Iscritto il: martedì 10 agosto 2010, 20:53

Re: Domanda amletica che si ripete di continuo,lo sono opp no?

Messaggio da antony » domenica 12 settembre 2010, 1:16

Telemaco ha scritto:
antony ha scritto:poi chi può dire che non sia per altri motivi???
aspetta aspetta, ma dopo tutto 'sto bordello stai ancora sospettando di essere gay? Ma vacca miseria! Su antony, un po' di onestà per favore... senti vuoi che ne riparliamo specificamente attraverso i messaggi privati del forum?

PS: il fare coming out col mio amico è la cosa più stupida che io possa fare, la sua reazione (negativa) è facilmente prevedibile da molti segnali, ma anche se lui (remotissima ipotesi) si dimostrasse aperto e disponibile io non ho la minima intenzione di usare lui come confidente, ci mancherebbe altro, così metti che si comporta come te... sarei rovinato in entrambi i casi.

Telemacoooo, a dirti il vero, a me piacerebbe stringere con te amicizia non solo sul forum, magari su msn, o Fb, avrei tantissime cose da chiederti, hai Rispondendo alla tua frase, posso dire a voce alta...Nò, però io con tutta sincerità, credevo che in me una minima tendenza ci fosse, e questa esperienza mi ha tolto tutti i dubbi. Non ne sono nè contento nè soddisfatto, per me sarebbe stata la stessa cosa.

Beh, io il coming out, l'ho cercato io con il mio amico, e forse lui credeva che parlare apertamente del suo non essere etero, per me la cosa fosse stata negativa, cosa che così non è stata, forse che poteva essere brutale dopo tutti i vari segnali eloquenati che mi lanciò, ma neppure questa lo è stata...quindi non puoi fasciarti la testa prima di andare a sbattere contro un muro....Ti consiglio di fare ogni tanto autoironia...scherzando lancia un segnale su un tuo possibile essero non etero...vedi che dice...potresti sbagliarti su una sua reazione non positiva, se una persona ti è amica...non si allonata solo perchè avete gusti diversi...Ma hai mai pensato se metti e lo scopra da solo?? Non potrebbe essere peggio???
Ultima modifica di antony il domenica 12 settembre 2010, 1:22, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Telemaco
Amministratore
Messaggi: 682
Iscritto il: sabato 26 giugno 2010, 23:05

Re: Domanda amletica che si ripete di continuo,lo sono opp no?

Messaggio da Telemaco » domenica 12 settembre 2010, 1:18

se vuoi sono nella chat mibbit proprio adesso, puoi accedere entrando dall'indice del forum... la trovi scorrendo la pagina verso il basso; comunque sì, ho attivi i messaggi privati.

Sul coming out non ci siamo capiti, se la sua reazione fosse negativa o isterica, la mia reazione alla sua reazione sarebbe un bel cazzotto sul muso, o anche due, mai e poi mai andrei da lui a piagnucolare. MA ho già detto che il problema non si pone.
Ultima modifica di Telemaco il domenica 12 settembre 2010, 1:34, modificato 1 volta in totale.
# Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.
(Gǔlǎo de zhōngguó yànyǔ)

antony
Messaggi: 57
Iscritto il: martedì 10 agosto 2010, 20:53

Re: Domanda amletica che si ripete di continuo,lo sono opp no?

Messaggio da antony » domenica 12 settembre 2010, 1:33

Telemaco ha scritto:se vuoi sono nella chat mibbit proprio adesso, puoi accedere entrando dall'indice del forum... la trovi scorrendo la pagina verso il basso; comunque sì, ho attivi i messaggi privati.

non lo trovo sto link.... e da come vedo non trovo manco attivo i mess pvt... :(

Avatar utente
Telemaco
Amministratore
Messaggi: 682
Iscritto il: sabato 26 giugno 2010, 23:05

Re: Domanda amletica che si ripete di continuo,lo sono opp no?

Messaggio da Telemaco » domenica 12 settembre 2010, 1:36

in questa pagina vai in fondo a tutto al di sotto del mio ultimo commento... sulla sinistra trovi scritto "indice" in piccolino.. cliccaci sopra; nella pagina che si apre... scorri fino in fondo e poi clicca su "chat mibbit"... inserisci uno tuo nickname e entra
# Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.
(Gǔlǎo de zhōngguó yànyǔ)

antony
Messaggi: 57
Iscritto il: martedì 10 agosto 2010, 20:53

Re: Domanda amletica che si ripete di continuo,lo sono opp no?

Messaggio da antony » domenica 12 settembre 2010, 11:41

guy18 ha scritto:ecco questo è il problema che ho avuto e che ancora non è del tutto risolto.
purtroppo vivo anche io le cose che state passando, solo che io ho troncato brutalmente perchè non ne potevo più di soffrire!
e lui infatti miracolosamente non ha più scusate il termine rotto i marroni!
però adesso mi sento in colpa, ho paura di averli fatto del male e poi lui mi ha lasciato con una frase che diceva che potevamo restare amici ma io non potevo se avessi detto di si mi sarei ritrovato al punto di partenza per cui raga non so che dire!
i problemi tra etero e gay sono abbastanza grossi e fanno soffrire un casino!
adesso poi ho trovato 2 punti di vista diversi quello etero antony e quello gay telemaco!
mi sconvolge stò problema ma tanto tanto!
antony so che vorresti essere amico suo anche se lui potrebbe amarti ma credimi te lo dico io che l'ho vissuto!
se ti allontani lui soffrirà ma col tempo dimenticherà s'incazzerà con te ti odierà ma cogli anni dimenticherà tutto e anche l'amore passerà quindi dopo forse potrete ritornare amici ma adesso devi lasciarlo andare sennò non fai altro che farlo soffrire anche se so che tu sei in buona fede!
purtroppo è l'unica soluzione!
credimi!
per noi gay è più difficile credo dimenticare perchè ci sono mille ostacoli e fattori che ce lo impediscono!
non sai quanto ho sofferto io, alla fine ho dovuto scegliere il minore dei mali e ho scelto di allontanarmi e dimenticarlo!
solo così si può ricominciare a vivere!
a meno che antony tu un giorno te ne innamori ma dubito non so che dirti!
certe volte mi chiedo chi ha inventato stè situazioni per dover soffrire! mah!

Bella testimonianza.... ma anche molto come dire, dura? Non so come hai fatto a fare una scelta del genere o meglio come tu abbia avuto la forza per poterla fare, ma come ben dici, una strada o meglio riportandomi alla tua frase, hai scelto il male minore...che poi per chi lo vive non credo sia stato il male minore, forse la cose peggiore da fare a livello emotivo ma non a livello razionale.

Nel mio caso, ti posso dire che in un mese, ed è un mese che lo conosco nella sua completezza e nel suo essere pvt, dopo tutte le vicissitudini che mi erano capitate, sono stato a dir poco come una larva, avevo perso l'appetito, non avevo più stimoli per far nulla, sembravo un robot, mi recavo a lavoro per inerzia... poi però, metabolizzando il tutto come lo si fa per un lutto, pian pianino ne sono uscito fuori, adesso vivo meglio il rapporto di amicizia che c'è tra di noi, e spero che lo sia anche per lui, non vedo più o almeno lo spero, in lui un attaccamento...forse mi sto sbagliando, anzi di sicuro mi sto sbagliando, visto l'ultimo evento di circa 10 giorni fa, ma troncare definitivamente non me la sento proprio, è una persona importante per me, quello che sto facendo è limitarmi con lui, è un carissimo ragazzo, dolce, sensibile, buono...insomma una persona che auguro a tutti di conoscere. Forse sono e sarò egoista e non poco....alla domanda "ma lui potrà soffrire per me???" non ho voluto darmi una risposta.

antony
Messaggi: 57
Iscritto il: martedì 10 agosto 2010, 20:53

Re: Domanda amletica che si ripete di continuo,lo sono opp no?

Messaggio da antony » domenica 19 dicembre 2010, 12:45

e quando ti frequenti con una ragzzza e lui fa le scenate di gelosia?...forse in molti non se lo ricorderanno, ma io ci sono amico e forse avrò anche sbagliato, ma è più forte di me....però sta esagerando e di brutto, non mi aspettavo, come dire, scusate il paragone che marcasse il territorio quando poi gli ho parlato più volte e chiarito la mia situazione e i miei gusti....il fatto strano è che lui si è convinto del contrario! Ma può mai essere così? Si ci può mai comportare così? bah...io proprio non ci capisco più niente!

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Domanda amletica che si ripete di continuo,lo sono opp no?

Messaggio da barbara » domenica 19 dicembre 2010, 12:55

Ciao Antonyyyyyyyyyyyy!!!!!!!
Adesso faccio il verso a Boy-com quando saluta. Chi lo sa , caro Antony, cosa frulla per la mente al tuo amico. Si sarà riaccesa la speranza.
In amore è proprio quella l'ultima a morire.

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2418
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Domanda amletica che si ripete di continuo,lo sono opp no?

Messaggio da Alyosha » domenica 19 dicembre 2010, 19:33

AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAANNNNNNNNNNNNNNNNNNNNNTTTTTTTTTTTTTTTTTTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONNNNNNNNNNNNNNNNNNNYYYYYYYYYYYYYYYYY:):):).... Barby si saluta così :lol:. Wow che post lungo Antony, ma non hai mai pensato di scrivere nuovi post, man mano che la tua situazione evolveva, giusto per evitare la fatica ercolina che ho dovuto fare per recuperare le puntate perse? :mrgreen:. Francamente non so che ti devo dire, mi sembri più confuso che persuaso. La tua età spiega tante cose arrivare a 33 anni e dubitare così tanto un pò di scombussolamento lo avrai avuto senz'altro... Non so se qualcuno potrà darmi conferma, ma quei pochi etero che ho letto ingiro in questo post, una volta chiariti i loro dubbi, li ho visti scivolare via. Tu invece dubbi sul tuo orientamento non ne hai mai sollevati eppure resti :). Anzi se proprio ci tieni a saperlo la vostra mi pare proprio una storia, con tanto di gelosie (da parte sua) e incazzature (da parte tua). Ciò non vuol dire assolutamente che tu sia gay, ne che sia etero. Le amicizie quando sono intense sono sempre storie d'amore... Consiglio non te ne do ne hai ricevuti proprio tanti e io proprio non saprei cosa consigliarti. Per me vale la situazione inversa. Ho un'età simile alla tua, ma la mia attrazione per i ragazzi non è in dubbio da almeno 11 anni. Molto più complicato il rapporto affettivo. Per me sarebbe facile dirti, che se provassi un coinvolgimento così prepotente, tanto da farmi mettere in dubbio il mio orientamento sessuale, uno così non lo lascerei mai perdere. Ma a me i ragazzi piacciono a te a qaunto pare no e non è una differenza di poco conto.

Domanda semplice, mi pare di capire che ti sei fidanzato... Cosa provi per questa ragazza?
Un abbraccio

antony
Messaggi: 57
Iscritto il: martedì 10 agosto 2010, 20:53

Re: Domanda amletica che si ripete di continuo,lo sono opp no?

Messaggio da antony » domenica 19 dicembre 2010, 22:04

boy-com ha scritto:AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAANNNNNNNNNNNNNNNNNNNNNTTTTTTTTTTTTTTTTTTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONNNNNNNNNNNNNNNNNNNYYYYYYYYYYYYYYYYY:):):).... Barby si saluta così :lol:. Wow che post lungo Antony, ma non hai mai pensato di scrivere nuovi post, man mano che la tua situazione evolveva, giusto per evitare la fatica ercolina che ho dovuto fare per recuperare le puntate perse? :mrgreen:. Francamente non so che ti devo dire, mi sembri più confuso che persuaso. La tua età spiega tante cose arrivare a 33 anni e dubitare così tanto un pò di scombussolamento lo avrai avuto senz'altro... Non so se qualcuno potrà darmi conferma, ma quei pochi etero che ho letto ingiro in questo post, una volta chiariti i loro dubbi, li ho visti scivolare via. Tu invece dubbi sul tuo orientamento non ne hai mai sollevati eppure resti :). Anzi se proprio ci tieni a saperlo la vostra mi pare proprio una storia, con tanto di gelosie (da parte sua) e incazzature (da parte tua). Ciò non vuol dire assolutamente che tu sia gay, ne che sia etero. Le amicizie quando sono intense sono sempre storie d'amore... Consiglio non te ne do ne hai ricevuti proprio tanti e io proprio non saprei cosa consigliarti. Per me vale la situazione inversa. Ho un'età simile alla tua, ma la mia attrazione per i ragazzi non è in dubbio da almeno 11 anni. Molto più complicato il rapporto affettivo. Per me sarebbe facile dirti, che se provassi un coinvolgimento così prepotente, tanto da farmi mettere in dubbio il mio orientamento sessuale, uno così non lo lascerei mai perdere. Ma a me i ragazzi piacciono a te a qaunto pare no e non è una differenza di poco conto.

Domanda semplice, mi pare di capire che ti sei fidanzato... Cosa provi per questa ragazza?
Un abbraccio

diciamo che mi ci frequento, non mi sono fidanzato.
Allora se ancora scrivo qui, non è perchè ho dei dubbi, anzi, se prima li avevo dopo tutti questi mesi mi sono dato le conferme che già sapevo ma che grazie a questo essere che mi sta uccidendo la salute :P avevo messo in dubbio.
Per me è e resta una persona interessante, come persona e non per altro, non provo attrazione fisica nè altro, non ho mai immaginato o desiderato un bacio o altro con lui...ciò che lui si è messo in testa è che io sono come lui e che mi sono innamorato di lui e non voglio ammetterlo...cosa falsa!
Forse penserà questo perchè con lui sono troppo permissivo e quando usa atteggiamwnti poco fini e poco educati e rispettosi non l'ho mai mandato a quel paese e questo non perchè a me piacciono ma solo perchè mi dispiace renderlo ridicolo al pubblico visto che io so il suo essere Gay ma non tutti i nostri amici lo sanno in modo ufficiale.
Come cavolo devo fare?? Parlargli? èèè sapessi quante volte l'ho fatto e rifatto...ma lui è di coccioooooo!!!

Proprio per questo motivo sono ritornato dopo mesi e non volevo cambiare post o melgio nome al post e aprire una nuova discussione!!!

Quindi a voi chiedo che altro devo fare?
Lasciare il gruppo??? questo a me non va, ho trovato njuovi amici con cui mi ci trovo bene...quindi???
Aiutatemiii e scusate la mia latitanza.

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2418
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Domanda amletica che si ripete di continuo,lo sono opp no?

Messaggio da Alyosha » lunedì 20 dicembre 2010, 1:43

Scusami ho usato un tono troppo giocoso e forse posso essermi fatto fraintendere... Non intedevo affatto dire come stessero le cose, non ne ho ne la competenza ne l'esperienza... Intendevo dire solo che non mi porrei il problema, nel senso che la vostra storia mi pare comunque abbastanza intensa e vissuta. Io la vivrei per quello che è qualunque cosa sia... E' chiaro che lui tenda a fraintendere, mi pare tipico delle persone innamorate. Accontentarsi e fraintedere o meglio decifrare a modo loro piccoli segnali. Devo riconoscere che è un quadro molto anomalo, ma non vedere il tuo interesse nei suoi confronti in quanto etero, significherebbe non riconoscere il valore e l'importanza dell'amicizia e questo proprio non me la sento di fare. Mi pare tu sia stato corretto sin dall'inizio... In realtà è molto bello il tuo atteggiamento, comprensivo e aperto. Il fatto che tu sia etero e abbia dimostarto tale disponibilità a conoscerti e a metterti in discussione ti fa onore. Purtroppo non ho consigli da darti e forse credo dipenda dal fatto che certe decisioni dovrebbe prenderle lui. Mi pare importante che sia lui ad allontanarsi, quando deciderà di averne avuto abbastanza e non tu a decidere per lui (visto che dal lato tuo non senti l'esigenza dia allontanarti, se ho capito bene). E' importante l'autodeterminazione secondo me, l'avere la possibilità di decidere per sé cosa è meglio fare. La situazione arrivati a questo punto mi pare l'abbia chiara, se vuole continuare ad illudersi e a farsi del male dipende solo da lui.
Un abbraccio e scusami ancora se posso averti dato l'impressione di avere chiaro per te e contro la tua convinzione ciò che tu fossi (non è proprio mia abitudine farlo).

P.S.: Quella della lunghezza del post, era poco più che una battuta. Tutto dipende dal fatto che in realtà sono iscritto da poco al forum, per questo scherzosamente parlavo di "puntate perse".

Rispondi