Il CO, non è liberatorio come si crede, ma cmq aiuta.

La difficoltà di uscire allo scoperto
Nerd90
Messaggi: 13
Iscritto il: sabato 1 gennaio 2011, 22:56

Il CO, non è liberatorio come si crede, ma cmq aiuta.

Messaggioda Nerd90 » lunedì 10 gennaio 2011, 14:33

Ho conosciuto questo Forum il 2 di questo mese.
Ho letto di tutto... Non avevo ancora frequentato la chat, e le discussioni(una in particolare) mi ha ''esaltato''.

Pieno di aspettative per il nuovo anno appena iniziato , e carico e forte dopo aver letto le esperienze del vostro successo nel CO , il giorno 3 Gennaio l'ho detto ad una amica che conoscevo da meno di un anno(ho valutato attentamente la cosa, è una ragazza che in vita sua ha avuto molte sofferenze, e che è aperta mentalmente...

Non appena l'ho detto(con brividi e tremore, l'ho scritto su FB) mi sono sentito un cane, me ne sono pentito ed ho maledetto questo Forum...
A freddo , ho riflettuto...mi sono calmato.
Ed ho azionato la testolina facendo il punto della situazione:

Nel peggiore dei casi la tipa l'avrebbe spifferato ai 4 venti...E io mi sono risposto? mica è una tragedia...Mi darebbe fastidio, ma il mondo resta lì dov'è...

Morale della favola..

Gli effetti sentiti qui sul forum, di ''liberazione'' sono puramente soggettivi, anzi io mi sono sentito , + incatenato alla mia situazione...
Però...c'è un pero, da quel giorno io ho cambiato il mio modo di relazionarmi con il mondo...

Ho un atteggiamento strafottente(me ne rendo conto) , ma non mi interessa + di nessuno...Io voglio VIVERE, la mia vita in breve, per quanto confortevole e tutto fin ora è stata VUOTA/FALSA.... Sti cazzi del mondo, io sono GAY(parola che difronte alle mia amica del Co non riesco a dire, almeno un altro paio di giorni penso che dovranno passare.) e basta....Tenterò di procurarmi le opportunità che può concedermi la vita, rischierò...Il peggio non mi spaventa , il tedio di 5 anni di vita(dalla consapevolezza del mio essere omosessuale ad oggi ,è stato veramente BRUTTO.)

Quindi penso tutto sommato di esser debitore al forum, ho aperto nuovi orizzonti, nuove prospettive per la mia vita, che tutto per me era, meno che piacevole.

Il CO, su FB è stato preso''bene'', leggendo le vostre storie, mi aspettavo qualcosa rose e fiori come il vostro...ma di quello sono rimasto un po deluso...
Proprio oggi ho affrontato un dialogo con questa ragazza all'università....Ci siamo andati a prendere qualcosa al Bar e gli ho raccontato un po di cose di me...Lei mi ''sostiene'', e anche se ero in forte disagio, sono contento di aver parlato con lei...Non perchè lei, mi capisce o cosa...

MA ESCLUSIVAMENTE(posso sembrare egoista) PERCHè IO SONO RIUSCITO A PARLARE DEL MIO STESSO IO,QUELLO VERO, NON QUELLO CHE VOGLIO SEMBRARE.

Con questo concludo...Cheido scusa per eventuali errori , ripasso dopo per correggere e spigarvi qualcosa se avete dubbi, o se avete domande.

Piero chellini
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 9:30

Re: Il CO, non è liberatorio come si crede, ma cmq aiuta.

Messaggioda Piero chellini » lunedì 10 gennaio 2011, 14:58

:mrgreen: me lo immaginavo!



E' bastato un mio cenno e tutto funziona a meraviglia!Te l'avevo detto di buttarti e hai visto non hai spuntato manco le corna! Scherzi a parte sono tanto felice per te e sul chat apprensivo mi domandavo se il mio farneticare potesse in qualche modo promuovere ad agitare le acque!Piccolo eri uomo prima di questo Forum e sei rimasto uomo anche dopo: semplicemente PIU' libero!Quel ganzo di Project aiuta veramente e ora goditi ll suo giusto modo di vedere le cose.O Cillino ti aspetto in chat.Tuo dyrian

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2397
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Il CO, non è liberatorio come si crede, ma cmq aiuta.

Messaggioda Alyosha » lunedì 10 gennaio 2011, 16:01

Io dal titolo pensavo ti sdtessi riferendo al monossido di carbonio e in effetti non ha proprio i presunti effetti posittivi che ci si poteva aspettare è tossico proprio! Anzi quando ho letto "non é liberatorio proprio come si deve comunque aiuta mi sono pure preoccupato" :lol:.
Io mi ricordo che quando l'ho detto alle mie amiche, dirlo o non dirlo praticamente non ha contato molto (se ne sono proprio fregate:)). Col mio amico invece mi riscordo un estremo imbarazzo e il terrore che le cose potessero cambiare drasticamente. Devo dirti la verità non è cambiato molto neanche in quel caso. Però come scrivi tu qualcosa in verità comincia a cambiare dentro. Quindi in effetti mi trovi abbastanza daccordo. Certe cose immagino scorrino lentamente sotto la superfice. Secondo me il C.O. è un percorso e non un gesto e forse ci si rende conto di ciò che hanno significato i vari gesti messi in fila soltanto dopo, quando si ha avuto tempo per digerirli. :)

P.S.: Dyrian, ma che ti succede sei diventato comprensibile? (vedi ned che ti vuole tanto bene che è sceso dall'olimpo per giungere in tuo soccorso?:))

Avatar utente
davide
Messaggi: 465
Iscritto il: domenica 2 gennaio 2011, 23:38

Re: Il CO, non è liberatorio come si crede, ma cmq aiuta.

Messaggioda davide » lunedì 10 gennaio 2011, 16:25

Io l'ho detto atre amiche che conosco da cinque anni e con cui ho instaurato un vero rapporto di amicizia.Figurati che l'hanno presa meglio loro la notizia che io tanto che mi dicon stai scialla(che vuol dire tranquillo),non ti preoccupare non è fibito il mondo.Mah queste donne che non si fanno spaventare quasi da niente.....Mi è andata bene però quindi posso ritenrmi più che fortunato

sono una foglia che danza portata dal vento. vengo a cercarti...per incontrarti di nuovo come fosse la prima volta

Avatar utente
Volonté Duvall
Messaggi: 195
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 10:34

Re: Il CO, non è liberatorio come si crede, ma cmq aiuta.

Messaggioda Volonté Duvall » lunedì 10 gennaio 2011, 16:29

Io invece non so proprio se farlo o no, con tutti o con pochissimi che sia...
Un po' ne ho parlato qualche giorno fa con Project, e ora come ora forse la cosa migliore è l'attesa...e comunque coing out o no non è che tengo la verità solo per me...fortuna che ho trovato questo forum e tutti voi :)
Comunque perdonate l'"intrusione", ma ho visto il post e non potevo non fiondarmi...toccato nel vivo, come si suol dire ;)
Scoprii di essere un Nessuno...di non essere completo.
Proprio come tutti loro, ero venuto al mondo senza un cuore.
Avrebbe fatto qualche differenza?
Se avessi un cuore...allora sarei "qualcuno"?

http://shufflecoffee.blogspot.com/

Avatar utente
serpentera
Messaggi: 430
Iscritto il: martedì 24 agosto 2010, 19:37

Re: Il CO, non è liberatorio come si crede, ma cmq aiuta.

Messaggioda serpentera » lunedì 10 gennaio 2011, 16:57

Ciao nerd90,sono felice che ti senti meglio rispetto all'altra sera,quando ne abbiamo parlato in chat!
Ricordo che quando mi hai detto che questo era un forum maledetto dentro di me in quel momento mi chiedevo che colpa ne avesse questo forum;il "Progetto" non incita a rivelare la propria attrazione affettiva e sessuale a chi ci circonda,bensì predica prudenza...Come dico anche io il coming-out ha il biglietto di sola andata(praticamente come l'inferno :mrgreen: )!
Poi ti sarai fatto influenzare da alcuni CO raccontati dagli altri,ma se li leggi tutti tutti vedrai che ognuno dei nostri "venir fuori" e l'ambiente in cui si vive sono diversi da quello degli altri..
In ogni caso sono contento una seconda volta per te che ti sia andata tutto sommato bene... ;)
Un abbraccio!

Piero chellini
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 9:30

Re: Il CO, non è liberatorio come si crede, ma cmq aiuta.

Messaggioda Piero chellini » lunedì 10 gennaio 2011, 17:02

:mrgreen: foglir di erba


ecco io ti canto l'uomo nuovo,l'Uomo Che in questo muovere d prater ti seduce America e ti trova nel libro di Calamus il Ligister! Salve Volonte' e sono certo Che non avrai difficolta' ad inserirti nello stream Della quotidianita' ..per UNO Che cant a l'Uomo Nuovo di W.Withmannon ci sono solo ridenti praterie e le ferrovie del nuovo e del bello!
Ciao Dyrian

Avatar utente
kikko
Messaggi: 246
Iscritto il: domenica 3 ottobre 2010, 13:55

Re: Il CO, non è liberatorio come si crede, ma cmq aiuta.

Messaggioda kikko » lunedì 10 gennaio 2011, 17:09

Piero chellini ha scritto::mrgreen: foglir di erba


ecco io ti canto l'uomo nuovo,l'Uomo Che in questo muovere d prater ti seduce America e ti trova nel libro di Calamus il Ligister! Salve Volonte' e sono certo Che non avrai difficolta' ad inserirti nello stream Della quotidianita' ..per UNO Che cant a l'Uomo Nuovo di W.Withmannon ci sono solo ridenti praterie e le ferrovie del nuovo e del bello!
Ciao Dyrian


OO che ficata Nostradamus! (cioè Dyrian... lui è il Nostradamus del Forum XD)

@Nerd90. felice per te! avevi paura del tuo coraggio? e invece hai un coraggio coraggioso e devi esserne fiero! come da bambini si impara a non cadere cadendo, quindi i passi incerti ci insegnano a camminare. forse un giorno anch'io troverò il coraggio. saluto: si dai, ciao!

Nerd90
Messaggi: 13
Iscritto il: sabato 1 gennaio 2011, 22:56

Re: Il CO, non è liberatorio come si crede, ma cmq aiuta.

Messaggioda Nerd90 » lunedì 10 gennaio 2011, 19:34

Ringrazio a tutti quanti voi...
Devo dirmi che mi ha sorpreso Dyrian , non 1 ma ben 2 volte...

Aggiungo* Tutti mi hanno augurano Buon anno il 1° Di Gennaio... Chi altro oltre a me può/poteva dargli una scossa? Ognuno di noi è artefice del proprio destino!

Penso che se vivrò a lungo il passaggio 2010-2011 e la parentesi Forum, rimarranno proprio impressi nella mia mente.

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Il CO, non è liberatorio come si crede, ma cmq aiuta.

Messaggioda barbara » lunedì 10 gennaio 2011, 20:20

ciao Nerd, forse sono poco abituata ai social network, ma vorrei essere certa di aver capito bene. Tu hai fatto C.O. su facebook nel senso che hai scritto alla tua amica nella chat di FB oppure nel senso che lo hai scritto sul profilo o sulla bacheca?
Sai, personalmente credo che facebook sia un'arma a doppio taglio e non a caso sono state sollevate molte critiche sullo strumento, soprattutto per i danni alla privacy. C'è gente che ha subito conseguenze per aver dichiarato determinate cose, senza valutare il fatto che chiunque le avrebbe lette.
Scusa se mi sono permessa di chiedertelo, ma è solo nel tuo interesse.


Torna a “COMING OUT”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite