Crea sito
 
Oggi è sabato 25 novembre 2017, 2:19

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 3 [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: C.O. liberatori
MessaggioInviato: venerdì 15 giugno 2012, 18:43 

Iscritto il: venerdì 15 giugno 2012, 17:21
Messaggi: 30
Come ho detto nel messaggio di presentazione, ho fatto coming out con il mio migliore amico e con una compagna di classe (in realtà siamo tutti e tre nella stessa classe). Mi piacerebbe raccontarveli e sapere la vostra opinione.

Parto dal primo, quello con la mia compagna di classe: è successo di sera in chat su facebook, e in realtà non è stato volontario. Stavamo parlando tranquillamente, lei mi è sempre piaciuta come persona ma il nostro rapporto si fermava alla semplice conoscenza. C'è un'importante cosa però che ci accomuna: la passione per un cantante, guardacaso gay dichiarato. Ci piace per due motivi diversi, però l'importante è che entrambi conosciamo tutte le sue canzoni e anche i libri che ha pubblicato. Devo specificare che al momento della chiacchierata in chat io ancora ero in alto mare riguardo l'accettazione di tutto quanto. Mentre parlavamo le ho scritto un messaggio particolarmente lungo in cui le descrivevo il legame che c'è tra me e i testi di quelle canzoni, e, inconsciamente o volontariamente, sono riuscito a farle capire tutto, perchè anche lei sapeva benissimo ciò a cui si riferisce il cantante in questione. Siamo rimasti a parlare ancora per molto tempo ed è andata benissimo! Lei già conosceva altre persone omosessuali quindi non è stato un grande trauma venire a sapere anche di me, però posso dire che comunque per quanto mi riguarda la sensazione di liberazione è stata impagabile. Senza desiderarlo realmente, sono riuscito a compiere un grande passo, e da allora la strada per la pace mentale è diventata meno ripida, anzi è cominciata praticamente in quel momento. Da allora sono passati quasi due mesi e per vari impegni, scolastici e non, purtroppo non siamo mai riusciti a parlare faccia a faccia di tutto quanto, anche perchè desidero farlo senza dovermi interrompere e quindi avendo molto tempo a disposizione. Tuttavia, lei si è dimostrata molto comprensiva con me e, seppur virtualmente, non sono mancate altre occasioni in cui le ho parlato di me.

Con il mio migliore amico è andata diversamente. Questa volta eravamo faccia a faccia e a tradire le emozioni c'erano gli sguardi e i sospiri. Non gli ho detto direttamente della mia omosessualità, ma, dato che ancora non riuscivo a mettere insieme nella stessa frase "io" e "omosessuale", ho preferito fargli leggere la conversazione con la mia (nostra) amica (da allora era passato un mese esatto). Vi ho detto, forse non si è capito, che il mio messaggio più lungo non conteneva esplicitamente la dichiarazione, ma la si intendeva in base a quello che dicevo dei testi del cantante. Quindi il mio amico, che non lo conosce, ha un po arrancato alla ricerca di ciò che volevo comunicargli (era arrivato persino a capire che mi "interessasse" la nostra amica). Dopo avergli fornito qualche indizio ha capito tutto, e ci è rimasto inizialmente spiazzato: non poteva aspettarselo. Con calma si è ripreso e si è dimostrato subito contento dell'estrema fiducia che ho riposto in lui, anche perchè conosce molto bene il mio carattere e sapeva quanto mi era costata quella confessione. Ha offerto il suo aiuto per aiutarmi ad accettarmi e adesso sono arrivato qui a parlarne con voi. Gli sono molto riconoscente per quello che ha fatto. Quella chiacchierata gliela dovevo, perchè gli avevo spesso promesso la mia onestà omettendo però per troppo tempo la mia omosessualità.

Devo dire che sono stato fortunato entrambe le volte. Entrambi sanno l'uno dell'altro e insieme cercano di aiutarmi a superare i momenti particolarmente difficili. Adesso se mi trovo a questo punto è grazie a loro due. Un po' per l'emozione, un po' perchè è la prima volta, non mi sembra di essere stato molto chiaro in quello che vi ho scritto, però non riesco a renderlo più chiaro, scusate :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C.O. liberatori
MessaggioInviato: venerdì 15 giugno 2012, 18:54 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
trustoyu ma com'è che ai tuoi amici dici di essere gay e a noi non vuoi dire il nome del cantante in questione, dai diccelo non ti giudicheremo per i tuoi gusti musicali promesso :lol:. A parte lo scherzo se adessso stai meglio hai fatto più che bene a parlarne. La cosa ti cui parli in effetti è molto particolare anch'io i primi c.o. li ho fatti scrivendo. Mi ricordo che la prima volta che ho detto con chiarezza sono gay è stata con mio fratello neanche un mese. Suona strano in effetti. Sei ancora tanto giovane e in effetti almeno al tendenza fa ben sperare su concrete possibilità di cambiamento, per quanto ci sia ancora un enorme lavoro da fare. Cominciare a condividere questo segreto può certamente aiutarti a ridurre il senso di panico e di isolamente. Sei stato fortunato per come è andata evidentemente hai scelto bene le persone cui dirlo e forse anche le compagnie da frequentare.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C.O. liberatori
MessaggioInviato: venerdì 15 giugno 2012, 20:06 

Iscritto il: venerdì 15 giugno 2012, 17:21
Messaggi: 30
Ahahahah se proprio insisti te lo dico! Si tratta di Tiziano Ferro. Avrei un lungo discorso da fare a riguardo, lo scriverò nella sezione apposita. Ti dico questo però: nei momenti di peggiore smarrimento è stato l'unico a darmi le parole che mi servivano per spiegarmi quello che provavo... e molto hanno fatto per me i suoi diari, ridando chiarezza e ordine a tutti i miei pensieri. Sono stato piuttosto sbrigativo, in realtà avrei un mondo da raccontare.

Per quanto riguarda la scelta che ho compiuto, confermo che è stata mooolto ponderata! Per lo meno con il mio migliore amico, con cui il C.O. è stato intenzionale, ho dovuto pensarci e ripensarci per parecchi mesi, per via dei timori che mi si presentavano solo alla prospettiva di raccontargli tutto. Quando gli ho detto dei timori, lui ha detto: "hai sbagliato a porteli, perchè sai già che di me ti puoi fidare. però ti capisco, sono un ragazzo e c'era anche questa complicazione". Il riferimento è al fatto che la prima volta in cui mi sono esposto è stata con una ragazza, e quindi era immensamente più facile per me dirle tutto. Poi sapevo già che lei conosceva altri omosessuali, quindi andavo più o meno sul sicuro. In ogni caso anche con lei ho aspettato parecchio, perchè quando parlavo di Tiziano cercavo sempre di mettere in ultimissimo piano l'omosessualità posticipando così la rivelazione definitiva (specifico comunque che entrambi i miei amici sono etero).


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C.O. liberatori
MessaggioInviato: venerdì 15 giugno 2012, 20:19 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Sono contento che Tiziano faccia di questi effetti a me ha sempre sorpreso per il fatto che le sue canzoni seguivano in parallelo il mio percorso di vita. Dai tempi di "perdono" a "indietro" in pratica, però riconoscigli che si spiega come un librop chiuso per forza l'amico tuo non capiva :P.... Hai fatto bene a parlarne anche qui con noi, sono passi importanti sopratutto quando ben ponderati.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C.O. liberatori
MessaggioInviato: venerdì 15 giugno 2012, 22:00 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Belle cose davvero trustyou posso dirti che anche se sei giovanissimo hai un livello di maturità nel procedere e nel valutare e una linearità di comportamenti e aggiungerei anche una serenità di fondo che molti non raggiungono nemmeno a 40 anni! Veramente complimenti!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C.O. liberatori
MessaggioInviato: sabato 16 giugno 2012, 9:15 

Iscritto il: venerdì 15 giugno 2012, 17:21
Messaggi: 30
Project grazie per i complimenti! A dirla tutta sono una persona anche fin troppo ponderata, mi pongo problemi quando non ci sono e spesso mi lascio travolgere da questi, rimanendoci anche male per molto tempo. Per quanto riguarda la serenità invece, penso che l'abbia raggiunta perchè ho passato tanti anni a cercare di spiegarmi l'omosessualità senza però fare alcunchè per accettarla. Adesso che sono arrivato all'importante traguardo della consapevole accettazione, ho già la strada un po' spianata, se vogliamo, perchè di tempo per spiegarmi tutto ne ho già speso parecchio. Non sto dicendo che sono in pace, comunque. Sto solo dicendo che dopo essermi rassegnato all'evidenza, non posso fare altro che vivere tranquillamente la mia omosessualità; mi dico sempre che è inutile continuare a cercare una soluzione, perchè tanto non c'è (in realtà non c'è neanche il problema a cui dare la soluzione). Il mio compito adesso è capire l'omosessualità e vedere come funziona, anche perchè per molti aspetti sono solo un novellino.

@boy-com: io mi sono accorto dei parallelismi non tanto durante la mia vita (sono troppo giovane, quando Tiziano ha debuttato avevo solo 7 anni), ma solo ultimamente, perchè dopo il suo coming out ero curiosissimo di leggere i suoi diari e di ascoltare le sue canzoni per vedere cosa pensava. Però come dici bene Tiziano è estremamente criptico, quindi decifrare i suoi pensieri ha richiesto tantissimo tempo. Per fortuna i diari sono leggermente più comprensibili, e inoltre riguardo l'omosessualità si esprime a chiare lettere senza giri di parole o allusioni velate (mentre scrivo questo mi vengono in mente tantissimi testi, soprattutto quelli del quarto album). Un punto a favore di quella mia amica è che è stata proprio lei a spingermi ad ascoltare anche i primi album di Tiziano! Ma non sapeva cosa aveva scatenato in me la scoperta di quelle canzoni... lo sa solo adesso. Per quanto riguarda il mio amico invece, beh in effetti è da compatire :) perchè lui ascolta ben altri generi, non sapeva neanche un titolo delle canzoni di Tiziano!

P.S. boy-com l'ultimo album è favoloso, non fermarti a "indietro"! :D


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C.O. liberatori
MessaggioInviato: sabato 16 giugno 2012, 11:22 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Cita:
(sono troppo giovane, quando Tiziano ha debuttato avevo solo 7 anni)
Ecco queste sono le cose che mi fanno sentire davvero vecchio! :lol: Tiziano era criptico perché parlava della sua omosessualità in continuazione e si spiegava con un libro chiuso di proposito, adesso che ha capito che "l'amore è una cosa semplice", sta provando a diventare comprensibile pure lui :)... Non so ho altri generi musicali però insomma il picciotto mi pare apposto. E' un ragazzo serio riservato nelle sue, che costituisce un buon modello per tanti giovani omosessuali. Ho sempre notato un certo spessore della persona nelle interviste che faceva ben a prescindere dai suoi testi ovviamente...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C.O. liberatori
MessaggioInviato: domenica 17 giugno 2012, 8:30 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Pure io adoro Tiziano Ferro :D Dopo la sua rivelazione ho compreso le sue canzoni in un modo completamente diverso . Penso che per anni abbia cercato di trasmettere attraverso la musica la complessità di ciò che viveva,anche se non poteva parlarne apertamente .
Conunque non è vero che non ha proprio mai accennato all'omosessualità.

In questa canzone ci aveva provato ;)

http://www.youtube.com/watch?v=ghlQZxCin-g


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C.O. liberatori
MessaggioInviato: domenica 17 giugno 2012, 10:19 
Membro dello Staff
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 8:57
Messaggi: 330
Bhè trustyou, devo dire che per la tua giovane età sei stato davvero coraggioso e maturo! Sono molto contento per te e per il tuo amico che ha saputo comprendere che quello che stavi facendo era un regalo, ossia un atto di fiducia e rispetto verso una persona che sicuramente lo meritava!! Bravo ;) !!!!!



_________________
Nemo.
Operatore chat di progetto gay
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C.O. liberatori
MessaggioInviato: domenica 17 giugno 2012, 10:21 
Membro dello Staff
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 8:57
Messaggi: 330
ahhh dimenticavo, anche a me piace molto Tiziano!! E nei momenti di profonda tristezza mi ha aiutato molto ascoltarlo :-)!!!



_________________
Nemo.
Operatore chat di progetto gay
Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 3 [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010