Crea sito
 
Oggi è giovedì 14 dicembre 2017, 17:16

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 3 [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: UNO DEI RAGAZZI NON E' PIU' TRA NOI
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 0:55 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5126
Ho ricevuto poco fa una notizia terribile, uno dei ragazzi del progetto non è più fra noi, è mancato all’inizio di maggio e ne sono stato informato poco fa, aveva 19 anni. Ho ricevuto da lui la prima mail il 4 di Aprile 2011, una mail piena di vitalità e serissima, mi parlava dei suoi rapporti non facili con la famiglia e della sensazione di solitudine che provava trovandosi all’estero per lunghi periodi. Dal 4 di aprile ci siamo scritti ogni giorno, fino all’ultimo, e abbiamo parlato tante volte su msn. Adesso non ho il coraggio nemmeno di aprire quelle conversazioni e quelle mail che ormai mi sembrano sacre e che mi risveglierebbero dei ricordi che ora mi farebbero malissimo. Aveva scelto come nick per la sua mail il nome di un pesce che si mimetizza con l’ambiente per non essere identificato. Nei pochi giorni della nostre conversazioni ho potuto vedere come era in grado di reagire all’omofobia della scuola che doveva frequentare (mentre conservava un ricordo ottimo della scuola che aveva frequentato in Italia). Amava suonare la chitarra e la chiamava per nome, come se fosse una sua compagna fedele. Ho parlato moltissimo con questo ragazzo che ha conosciuto anche altri ragazzi della chat e con uno in particolare ha creato un bel rapporto di amicizia anche se a distanza di moltissimi chilometri.
A livello emotivo stento a credere che sia accaduto quello che è accaduto ma a livello razionale so che è accaduto. Questo ragazzo, che ho conosciuto in pratica solo per mese, mi manca moltissimo, mi manca il suo spirito positivo, il suo non abbattersi mai, la sua capacità di cogliere il buono ovunque e di guardare al futuro. Se dovessi riassumere il senso della sua presenza, brevissima ma intensissima, potrei dire solo che consistesse nell’idea di volersi bene, di cercare affetti veri, di spendersi per gli altri in spirito di totale trasparenza. Vedeva l’essere gay come un modo di amare, come una cosa serissima alla quale vale la pena di dedicasi senza risparmio, senza calcolo e soprattutto con amore.
Ti devo moltissimo e lo dico col cuore! Aiutami a diffondere le cose in cui hai creduto perché sono gli unici valori importanti della vita. Di una cosa mi sento fiero, che siamo risusciti a darti un po’ di felicità nell’ultimo mese della tua vita.
Project



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNO DEI RAGAZZI NON E' PIU' TRA NOI
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 8:42 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
E' una notizia davvero terribile. So che eri molto affezionato a quel ragazzo e sei stato in pena per lui perchè improvvisamente ha smesso di scriverti. Quando questo accade, si preferisce pensare che sia una scelta oppure un impedimento di altra natura, anche se ognuno di noi in fondo sa che la propria vita potrebbe finire da un momento all'altro, come è accaduto proprio a lui.
Allora possiamo solo aggrapparci all'immagine di un ragazzo pieno di vita , che, nonostante le difficoltà, non ha mai smesso di inseguire i propri sogni con ogni mezzo, fino all'ultimo. Forse stava suonando una canzone con la sua chitarra quando il male lo ha colpito. Forse sognava ad occhi aperti l'amore , come accade spesso a quell'età.
Alle persone che gli hanno voluto bene, a te e a quel ragazzo della chat posso solo dire che vi sono vicina. La vita ha voluto regalargli la vostra amicizia così profonda , per quanto breve. E ognuno di noi sa quanto sia prezioso questo dono.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNO DEI RAGAZZI NON E' PIU' TRA NOI
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 9:48 

Iscritto il: giovedì 5 maggio 2011, 12:08
Messaggi: 192
Quando internet diventa un luogo di condivisione di valori veri è così. Io credo che lo spirito positivo che si incontra in alcune persone non muoia mai.
Certo a volte è sempre più difficile voltare pagina e andare avanti perché il nostro mondo è spesso un deserto ghiacciato. Eppure avanti si deve andare...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNO DEI RAGAZZI NON E' PIU' TRA NOI
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 11:13 

Iscritto il: martedì 27 aprile 2010, 23:02
Messaggi: 368
Sono rimasto molto scosso dalla notizia. Sento come una profonda ingiustizia il fatto che questo ragazzo non abbia avuto occasioni e possibilità in vita. I suoi ultimi mesi sono trascorsi in un luogo chiuso ed ostile, nella speranza di tornare a casa se gli affari di famiglia lo avessero concesso, di poter condurre la propria vita come sognava, di respirare quella libertà vera che ci consente di cercare ciò che vogliamo. Noi ne abbiamo la possibilità, è anche in nome suo che dobbiamo capire quanto è bello vivere, creare, sbagliare, realizzarsi; per la sua storia dobbiamo sapere quanto possiamo fare, e cominciare veramente ad essere noi stessi ed inseguire i nostri sogni concretamente.
I suoi, di sogni, sono stati bloccati: troncati da un punto fermo. Quello che prima c'era adesso semplicemente non c'è più, ciò che sarebbe dovuto esistere non esisterà mai. È così semplice, e così incomprensibile. E quel ragazzo non ha avuto possibilità. Il futuro era il suo ritorno, ma quel futuro non c'è stato. Ho provato un profondo rancore nei confronti della sua famiglia quando ho saputo che il suo ritorno era in forse, sebbene non conoscendo la situazione nel dettaglio io non possa assolutamente giudicare. Spero però che se possono essere evitati questi errori non si ripetano, perché la vita non ha un senso senza che chi la vive faccia le cose che desidera: le possibilità sono importanti. Vorrei accendere una candela a nome del nostro piccolo gruppo, e mandare un abbraccio di solidarietà ai suoi genitori. Spero che lo leggano.



_________________
        Blueboy
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNO DEI RAGAZZI NON E' PIU' TRA NOI
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 13:46 

Iscritto il: sabato 12 febbraio 2011, 15:52
Messaggi: 317
Sono senza parole.... :shock: Questo è veramente un colpo di non poco conto. Dire che mi dispiace è poco, lui ora non può avere più nulla, non può più fare nulla, è tutto tutto finito.


Non so chi tu fossi, ma ti ricorderò nei miei pensieri...
Che almeno questo ci aiuti a sfruttare le nostre possibilità :(



_________________
Velle parum est: cupias ut re potiaris oportet (Ov. Ex Ponto I 1, 35)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNO DEI RAGAZZI NON E' PIU' TRA NOI
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 14:33 
Utenti Storici

Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33
Messaggi: 1003
per ora non so cosa dire devo elaborare un pensiero spero di non conoscere questo ragazzo perchè potrebbe farmi male.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNO DEI RAGAZZI NON E' PIU' TRA NOI
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 15:09 
Mi associo al dolore dei familiari, degli amici e di tutti noi utenti del Forum.
La morte è sempre dolorosa, crudele e incomprensibile ma quando si è ancora giovani è persino peggio perchè colpisce a tradimento.
Caro ragazzo, posso solo augurarti di poter vivere adesso quello che qui ti è stato negato, ovunque tu sia.


  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNO DEI RAGAZZI NON E' PIU' TRA NOI
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 16:15 

Iscritto il: martedì 29 marzo 2011, 19:53
Messaggi: 17
è così incredibile, così assurdo essere qui, oggi, a ricordarti e a salutarti amico mio. Ricordo, come se fosse ieri, quel giorno di Aprile in cui facemmo conoscenza, quasi casualmente, sulle pagine di Progetto. Tra noi nacque subito un'amicizia speciale, come raramente accade, che lentamente, progressivamente, stava diventando qualcosa di sempre più profondo.
Ricordo come mi parlavi, come mi raccontavi, con entusiasmo e tanta voglia di vivere, i tuoi sogni, i tuoi progetti, i tuoi sentimenti e la tua passione per la musica, la tua voglia di amare, di essere amato.
Ricordo come condividevamo tutto questo su una base di reciprocità affettiva così stranamente intensa e, allo stesso tempo, così bella.
Avresti costruito una vita fantastica perché eri una persona eccezionale, onesta, affettuosa, brillante.
Quel giorno mi desti il buongiorno, mi dicesti che mi volevi bene, che mi avresti scritto appena tornato da scuola. Io ti aspettavo.
Invece tutto è finito. Così, all'improvviso, nel modo più ingiusto che la vita possa riservare. Quando mi è stato detto non riuscivo a credere, non volevo credere. Scoppiai a piangere come un bambino, così come piango adesso, nonostante ti conoscessi da così poco. Hai lasciato un senso di vuoto in me. Penso a come avrebbe potuto essere il nostro rapporto, a cosa ti avrebbe riservato la vita. è tutto così profondamente ingiusto, privo di senso. So quanto sognassi un ragazzo da amare, quanto avresti voluto essere amato, coccolato.
Lascia che stringa forte la tua mano.
Ti ricorderò per sempre.
Addio Andrea.
Addio.

Il tuo Leo.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNO DEI RAGAZZI NON E' PIU' TRA NOI
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 17:11 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 9 luglio 2010, 0:27
Messaggi: 278
Riposa in pace Andrea, e, se puoi, veglia sui tuoi cari e su chi piange la tua assenza.

Caro Leo fatti forza....

....non muore mai chi vive nel cuore di chi resta....

Lo so, è soltanto una frase fatta, ma a pensarci bene si può vivere 2000 anni, ma se poi non si riesce a lasciare un segno nella vita di chi ti sta a cuore..... si è vissuti inutilmente.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNO DEI RAGAZZI NON E' PIU' TRA NOI
MessaggioInviato: giovedì 19 maggio 2011, 17:25 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 27 ottobre 2010, 16:33
Messaggi: 139
Tutti noi ci domandiamo sul senso delle nostre vite, su quanto sia lontana la nostra esistenza dai canoni di giustizia, su quanto la speranza, il sogno e la tenacia siano poi per molti anni le uniche e sole armi che ci permettono di continuare ad andare avanti, gay e etero, senza distinzioni. Il profondo senso di ingiustizia è per un ragazzo di 19 anni. Un mio coetaneo. Un ragazzo come tanti. Non sento bisogno di soffermarmi su quanto la vita sia stata spietata e dura per lui, non sento la necessità di prendermela con Qualcuno. La vita purtroppo è anche questo. E' rinviare per sempre, morire, vivere è anche morire. Questo ragazzo ci ha insegnato tanto, per questo lo abbraccio spiritualmente, con le lacrime agli occhi. Ci ha fatto capire quanto sia importante la vita, un dono unico. Lo sgomento e il senso di rabbia che si provano in questi momenti servano per imparare ad amarsi, ad avere cura di noi stessi, di non sprecare mai i nostri giorni, neppure quelli che ai nostri occhi appaiono senza ragion d'essere, ringraziando ogni cosa, ogni opportuntà, ogni sorriso che ci viene donato.
Riposa in pace.



_________________
Panta rei. Sarà, ma io mi sento sempre lo stesso.
Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 3 [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010