Non è facile ....

La realtà dei gay, storie ed esperienze di vita gay vissuta
Rispondi
gianni
Utenti Storici
Messaggi: 496
Iscritto il: mercoledì 3 agosto 2011, 8:56

Non è facile ....

Messaggio da gianni » giovedì 4 agosto 2011, 16:08

Ciao ragazzi , sono tornato ieri sul Forum , ed ho letto quasi tutti i post ed i commenti , è cambiato poco da quando sono andato via , uno che si lamenta perchè non ha ancora trovato la sua dimensione , l'altro , che non sa affrontare l'argomento con i familiari , l'altro ancora , che annusa gli indumenti intimi del proprio amato , l'altro ancora che non sà da quale parte partire , l'altro che è innamorato perso e non è ricambiato , l'altro che si è sposato e scopre ad un certo punto di avere un'attrazione per il proprio sesso , l'altro che scrive delle proprie frustrazioni e si appaga ( ero uno di quelli ) , l'altro che pensa che sia tutta colpa della psicoanalisi , o dei propri genitori ecc. ecc. ecc . Ma questo è il muro del pianto , non il Forum Gay !!! Penso che ognuno di noi abbia o viva dei problemi che sono comuni a tutti , naturale che il proprio problema sia unico ed insormontabile , ma con l'aiuto degli amici o del proprio compagno , la pillola è meno amara , e più se ne parla , più ci si rende conto che non si è soli , che non siamo un caso speciale , che non dobbiamo pensare di farla finita . La vita è questa , e va vissuta minuto per minuto , mandando giù dei bocconi amari e cercando di godere al massimo i momenti sereni o felici . Essere gay , non è partecipare al Gay Pride una volta all'anno , si è Gay 365 giorni all'anno , quindi dobbiamo cercare di essere un pò più positivi verso la vita , studiare , lavorare ed amare con la consapevolezza di essere persone normali , di essere come tutti gli altri , di non essere sfortunati perchè ci è toccata questa sorte . Non dobbiamo affrontare la vita con timore , dobbiamo andare a testa alta e non abbassare gli occhi per paura di essere messi alla berlina . Facciamoci una domanda chiara ed onesta " Cosa vogliamo dalla vita ? " Penso che la risposta sia quasi unanime , Amore , Affetto , Comprensione ed Amicizia sincera , Ridere con l'Animo leggero . Penso che non tutti siano d'accordo su ciò che ho scritto e sicuramente mi attirerò le ire di tanti , ma vorrei leggere sul Forum , post più positivi . Scusate lo sfogo , ma era da tanto tempo che avevo sul gozzo queste cose .
Lo scopo della vita è lo sviluppo di noi stessi, la perfetta realizzazione della nostra natura: è per questo che noi esistiamo.
Oscar Wilde

Avatar utente
davide
Messaggi: 465
Iscritto il: domenica 2 gennaio 2011, 23:38

Re: Non è facile ....

Messaggio da davide » giovedì 4 agosto 2011, 16:32

Quello che dici Gianni effettivamente è vero,cioè purtroppo si è cosi gay a 365 giorni e rinnegarsi oppure non accettarsi del tutto e vivere serenamente la nostra condizione non fa altro che rendere la vita meno sopportabile,difficile e dolorosa.Purtroppo però non tutti hanno la forza o lo volontà al momento di reagire,dentro di loro qualcosa si agita e si muove ma viene soffocato o lentamente spento da dispiaceri,tante delusioni.
Non è il Muro del Pianto questo blog hai ragione,nel senso che qui si viene per sfogarsi,condividere le nostre esperienze ed emozioni e ritrovare poi poco a poco una luce,un barlume di speranza.Non siamo solo ne abbandonati a noi stessi,lo siamo talvolta temporaneamente o per periodi lunghi ma non per sempre.
Non hai da scusarti per il tuo sfogo anzi ti ringrazio e credo che anche gli altri lo faranno per aver condiviso con noi le tue idee e il tuo pensiero in merito al forum.
Ti vorrei far notare solo una cosa:non tutti i post sono sempre e solo negativi e anche chi li scrive.Ci sono storie,emozioni,pensieri molto positivi qui dentro.Alcuni li condivino altri se li tengono o per timidezza,mancanza di tempo per sè.Ce ne saranno poi tanti altri ad avvenire,bisogna aver pazienza..molta talvolta... le cose belle accadono quando meno ci se l'aspetta...

sono una foglia che danza portata dal vento. vengo a cercarti...per incontrarti di nuovo come fosse la prima volta

Nicomaco
Messaggi: 423
Iscritto il: giovedì 2 giugno 2011, 16:40

Re: Non è facile ....

Messaggio da Nicomaco » giovedì 4 agosto 2011, 16:39

Ciao Gianni! (ti do il mio benvenuto qui).
Io, rispetto a te, sono un novellino in PG, ma debbo dire che condivido molto quello che dici. :)
Non è facile come recita il titolo del topic, ma c’è veramente gioia nella vita. E poi bisogna sempre saper sdrammatizzare perché siamo prima di tutto persone, con tanti bisogni, desideri, aspirazioni, passioni, interessi ecc. Insomma, sono molto contento per la “scossa” di ottimismo che hai voluto dare.
Ti rileggerò volentieri! ;)
La verità, vi prego, sull'amore (W.H. Auden)

gianni
Utenti Storici
Messaggi: 496
Iscritto il: mercoledì 3 agosto 2011, 8:56

Re: Non è facile ....

Messaggio da gianni » giovedì 4 agosto 2011, 16:58

Ho cercato di rispondere a Davide , ma molto probabilmente ho sbagliato ( non sono un mago del pc . ) Colgo l'occasione per rispondere anche a Nicomaco . Vedete ragazzi , forse l'immagine di Progetto Gay è serissima , quasi troppo seria . Queste parole non le ho scritte per offendere , ma per cercare di dare una scossa a tutti ( me compreso ) , non dobbiamo essere tristi e pronti al lamento , dobbiamo renderci conto che questa è la vita , e la dobbiamo vivere al meglio , sapendo che possiamo sempre contare su delle persone serie e responsabili , non siamo da soli . Gianni
Lo scopo della vita è lo sviluppo di noi stessi, la perfetta realizzazione della nostra natura: è per questo che noi esistiamo.
Oscar Wilde

Avatar utente
davide
Messaggi: 465
Iscritto il: domenica 2 gennaio 2011, 23:38

Re: Non è facile ....

Messaggio da davide » giovedì 4 agosto 2011, 17:28

Sappiamo che le tue parole non sono state dette nè per offendere nè per contestare in maniera pretenziosa il forum e il suo strutturarsi.Detto ciò sono d'accordo con quello che dici,dalla prima all'ultima parola.La vita è questa,bisogna prendersela cosi com'é con le sue gioie e i suo dolori e saper valorizzare ciò che si ha e cercare di realizzare le nostre aspirazioni per un benessero non tanto fisico quanto psicologico.Purtroppo quando si parla della vita in generale non è facile prendere tutto con filosofia o con il sorriso,ci sono molti giorni(e sono tanti) che non si ha proprio la forza di ridere o di scherzare per sdrammatizzare tutto.
Forse hai ragione che si dovrebbe rendere meno serio il tutto e credo che gia questo tuo post sia una vera e propria scossa volta a cambiare qualcosina,ad aprire la strada verso un pò piu di ottimismo e serenità.
Confida però negli utenti e vedrai che non tuttò rimarrà cosi

sono una foglia che danza portata dal vento. vengo a cercarti...per incontrarti di nuovo come fosse la prima volta

Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Re: Non è facile ....

Messaggio da marc090 » giovedì 4 agosto 2011, 17:47

e più se ne parla , più ci si rende conto che non si è soli , che non siamo un caso speciale , che non dobbiamo pensare di farla finita
Vedete ragazzi , forse l'immagine di Progetto Gay è serissima , quasi troppo seria. Queste parole non le ho scritte per offendere , ma per cercare di dare una scossa a tutti ( me compreso ) , non dobbiamo essere tristi e pronti al lamento , dobbiamo renderci conto che questa è la vita , e la dobbiamo vivere al meglio , sapendo che possiamo sempre contare su delle persone serie e responsabili , non siamo da soli .
Ma perchè queste persone serie e responsabili non possono essere sul forum? Perchè se è bene parlarne dobbiamo imporci il vincolo della felicità?

E più che altro dico vincolo perchè è vero che certe volte qui si esagera, ma ciò non toglie che l'esperienza che accomuna molti frequentatori del forum, me compreso, è il fatto stesso di non poterne parlare con nessuno...(o chi non capirebbe che è più o meno la stessa cosa) di scoprire che c'è comunque chi non ha pregiudizi a priori... e toglierci questo spazio, dove almeno qui ci è concesso essere noi stessi come vogliamo (chi più chi meno), mi sembra assolutamente erroneo in vista di un sorriso forzato che dovrebbe portarci via dal malessere...

Non dico di essere negativi in tutto ok? Dico solamente che parlare (o meglio scrivere) delle proprie esperienze per condividerle con chi le vuole condividere (anche perchè è anche questo il significato di un forum) è un modo più che costruttivo di affrontare i problemi che ci riguardano... mentre, sorridere, rischia invece di essere l'ennesimo meccanismo di cammuffamento che fa ritornare il problema esattamente com'è venuto...
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2405
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Non è facile ....

Messaggio da Alyosha » giovedì 4 agosto 2011, 18:00

Gianni solo un appunto, giusto perché è la prima cosa che m'è venuta in mente leggendo. Hai ragione i discorsi non ssono cambiati, sono cambiate le persone però e questo è un fatto non secondario. La gente difficilmente resta in questo spazio, lo usa per muovere i primi passi o nelle fasi di stallo, ma poi quando sta bene riprende il suo cammino. Credo che molto dell'atmosfera che respiri dipenda da questo ed è un fatto da non sottovalutare secondo me. Credo anche che sia giusto così se proprio vuoi saperlo. Le persone sentono il bisogno di riflettere ritornare sulle proprie cose, confrontarsi quando stanno male, se tutto va bene perché complicarsi la vita? No?
La mia vuole essere solo una considerazione, perché il resto del discorso come scrivi tu è difficile non condividerlo.

Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Re: Non è facile ....

Messaggio da marc090 » giovedì 4 agosto 2011, 20:56

boy-com ha scritto:Gianni solo un appunto, giusto perché è la prima cosa che m'è venuta in mente leggendo. Hai ragione i discorsi non ssono cambiati, sono cambiate le persone però e questo è un fatto non secondario. La gente difficilmente resta in questo spazio, lo usa per muovere i primi passi o nelle fasi di stallo, ma poi quando sta bene riprende il suo cammino. Credo che molto dell'atmosfera che respiri dipenda da questo ed è un fatto da non sottovalutare secondo me. Credo anche che sia giusto così se proprio vuoi saperlo. Le persone sentono il bisogno di riflettere ritornare sulle proprie cose, confrontarsi quando stanno male, se tutto va bene perché complicarsi la vita? No?
La mia vuole essere solo una considerazione, perché il resto del discorso come scrivi tu è difficile non condividerlo.
Più che altro... per me è stato così all'inizio, una fase di transito in cui ho capito un sacco di cose e in cui ho deciso una certa direzione... Ora, ovviamente ho ancora le mie varie ricerche personali... :) ma quello che ho trovato qui rimanendo, è stato un sacco di persone che riflettono apertamente su quello di cui gli va di pensare. Un posto, dove non ci sono limiti prefissati e dove, a discapito della società che inneggia al "fatti meno problemi" si tratta di tutti quei temi che normalmente non si vogliono affrontare con gli amici o chichessia... (anche perchè chi meglio di chi si trova nella tua condizione può capirti? )

Dove sta il problema nel vedere un pò grigio? (lo chiedo per capire non è retorica come sembra :) )
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Non è facile ....

Messaggio da barbara » giovedì 4 agosto 2011, 21:10

Gianni ha detto una cosa interessante, che molti pensano e magari non dicono.
Sarebbe preoccupante se le persone fossero sempre le stesse, ma non è così.
la realtà è che si scrive molto meno spesso quando si sta meglio.
Chiunque abbia tenuto un diario, comprende da sè che i giorni no sono quelli più rappresentati. C'è comunque chi scrive qualcosa anche sui passi avanti che ha compiuto, non dimentichiamolo.
Chi frequenta il forum d'altronde sa che molti fanno periodi buoni e si ripresentano quando le cose non vanno. Poi c'è qualcuno che invece ci sta a lungo e lo utilizza come hobby a lungo termine. La cosa bella è che ognuno è libero di esserci per come si sente di farlo. non mi sembra poco. ;)
Quali altre esperienze di vita te lo consentono? :mrgreen:

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2405
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Non è facile ....

Messaggio da Alyosha » giovedì 4 agosto 2011, 21:27

Perfettamente daccordo su tutta la visione Barbare :). Marc090 anche a me piace questo posto, figurati non ci passserei così tanto tempo. E' vero che a volte si legge una visione un pò troppo cupa delle cose, quindi una sferzata di ottimismo non guasta e probabilmente era il senso del post di Gianni.

Rispondi