Crea sito
 
Oggi è mercoledì 22 novembre 2017, 0:46

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 6 di 6 [ 59 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Coraggio a tutti quelli che pensano che sia impossibile.
MessaggioInviato: sabato 25 maggio 2013, 17:50 

Iscritto il: giovedì 16 agosto 2012, 20:18
Messaggi: 36
Ce l’ho fatta, sono riuscito ad accedere!
No, non è da novembre che sto provando, anzi è da novembre che non tornavo e non per le fastidiose saputelle precisazioni, ma in questa piovosa giornata, qui, in questo Veneto sub-alluvionato, sotto una coltre grigia di nuvole capricciose, mi son detto vediamo un po’ come se la passa il forum!
Da parte mia, nessuna novità stravolgente, siamo ancora vivi e vegeti tutti e due, sempre più attaccati e bisognosi uno dell’altro. Ad aprile ci siamo imbarcati in un nuovo viaggio di due settimane in Spagna arrivando fino a Salamanca. Quanta strada, quanto sole, quanto deserta è la Spagna, quanto carini eravamo: sempre insieme, io a sinistra lui a destra ad andare di qua e di là con le punte dei nasini sempre alzate a stupirci del mondo.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Coraggio a tutti quelli che pensano che sia impossibile.
MessaggioInviato: venerdì 31 maggio 2013, 11:32 

Iscritto il: domenica 12 dicembre 2010, 11:22
Messaggi: 33
Ciao redelmondo10, nuovo nick (mi pare) ma per il resto tutto uguale... il che è molto buono :D .
Anche io è da molto che non tornavo sul forum. Prima di andarmene, penso che l'hai notato, avevo tolto tutte le parti della mia storia, come facesti tu. Non so perchè, così...mah.
E non appena ricollegato sul forum non ho potuto fare a meno di rileggere la tua storia con il tuo Amore, e come sempre ad ogni riga che leggevo cresceva un sorriso 3500000 denti... :)
Allora come te, tutto uguale più o meno. Ad oggi sono quasi 2 anni e qualche mese che sto con la mia metà... Come sopra, non sempre tutte rose e fiori, ma comunque si va avanti.
In questo periodo ne sono successe di cose, penso come per chiunque. Momenti belli ma anche meno: senza entrare nei dettagli, perchè non era questa l'intensione del post, è successo anche che ho dubitato della sua sincerità: pensavo che si vedeva con altri e ovviamente bunga bunga con i medesimi. Lo so.... non c'è bisogno di commentare. A mia discolpa (ma credo che non posso argomentare niente) dall'inizio della nostra storia ci sono state delle cose "poco chiare", ambigue. Non per volere suo, anche se riguardavano lui, ma che ho mandato giù...non molto facilemente, ma l'ho fatto.
Anche se razionalmente l'ho superato, inconsciamente ogni tanto torno a pensare che lui possa andare a cercare altro con altri, ma tento di ricacciare indietro ogni pensiero. E si potrenne pensare che se comunque vengono fuori questi pensieri è che comunque non mi fidi di lui...
Noi non abitiamo insieme come voi due, nessuno delle nostre famiglie sa di noi, anche se credo che qualcosa abbiano capito. Ah, tra me e lui ci sono quasi 12 anni di differenza, quindi non è facile anche per quello.
Appunto per questo: data la differenza di età e situazioni economico/sociali/familiari, il fatto di non essermi fidato sta anche in questo: ho sempre pensato che potesse trovare di meglio, e una situazione più semplice con altri... e questo che mi blocca.
Io nè ho 23, finita l'università, dopo quasi un anno di fermo per mancanza di lavoro, ho trovato un lavoretto per pochi mesi. Ovviamente non il lavoro che ti permette di mantenerti da solo...ma su questo purtroppo non ci posso fare niente, la situazione è così. Comunque, prima ci si vedeva tutti gli week end e a volte durante la settimana. Con questo mio "lavoro", siamo arrivati che non ci vedeva quasi più: lui lavora tutta la settimana e alla sera è stecchito; più o meno libero negli week end ma io lavoravo solo negli week end...non una bellissima situazione.
Va beh...finiamola con tutta sta negatività...
Benchè, volenti o nolenti, con tutte ste cose, abbiamo ridotto di molto i nostri momenti insieme, ora la situazione lentamente è cambiata, nel senso che non sono più occupato nei week end.... :D va beh è la vita. Comunque ora sento quasi il bisogno fisico di dirgli quelle famose parole che tu aspettavi tanto che il tuo Lui ti dicesse.
Le sento dentro, e ogni volta che siamo abbracciati a letto o sul divano e gli faccio le coccole (gli piacciono molto si... :oops: :D ), lo guardo e sorrido. Anche lui lo fa...ed a questo punto è come se in mezzo mancassero solo quelle.
Ma qualcosa mi blocca: mi blocca il fatto che è la mia prima relazione, che non l'ho mai detto a nessuno, che penso che se glielo dico possa cambiare qualcosa...ma in negativo, penso penso penso e non lo faccio mai.
Nemmeno lui me lo ha mai detto, prima pensavo che perchè non gli interessavo, ora penso che sia per la mia ostinata chiusura...
Non che siano necessarie, perchè in fondo sono solo parole, penso che nel mio piccolo per quel che posso, glielo dimostro, però... penso anche al significato di quelle due parole.
Così parlando, ogni tanto, butta là frasi del tipo di comprare casa insieme, di andare a vivere insieme, di sposarci.... si.
Pochi mesi fa è stato il nostro secondo anniversario, ha chiamato una sua amica e lei gli ha risposto "beh mò è anche ora che vi sposate....!"
Si accettano consigli... anche se alla fine le idee chiare su cosa fare ce le ho....ho soprattutto bisogno di qualche consiglio sul modo...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Coraggio a tutti quelli che pensano che sia impossibile.
MessaggioInviato: venerdì 31 maggio 2013, 14:13 

Iscritto il: giovedì 16 agosto 2012, 20:18
Messaggi: 36
Che storia, sono a casa da lavoro (come un furfante…) e toh mi collego per sbaglio, per sbaglio mi ricordo che c’è il forum, entro e vedo la tua risposta. Che palle! Mi tocca risponderti. No no non c’è problema, intanto il mio Amore è a lavoro, oggi torna presto, però ho tempo per mettere insieme due pensieri che spero ti possano aiutare. Così spero di dimenticare per un po’ le pappe…questa sera si va a cena fuori, quindi devo tenermi oggi, che fatica…



Il rapporto con il mio Lui è molto esclusivo: con il tempo abbiamo abbandonato tutte le conoscenze a noi esterne e gli unici eventi sociali ai quali partecipiamo sono con i nostri genitori. Questo va bene a noi ma potrebbe non andare bene a qualcun altro, anzi potrebbe creare tensione nella coppia.
Certo quando il mio Amore si avvicina a qualcun altro o a qualcun’altra scatta subito la gelosia e la mente vola con tanta tanta fantasia.
Il tuo trentacinquenne o giù di lì ti sembra preso? Ti sembra che anche lui voglia dirti qualcosa che non riesce a dire? Forse non te lo dirà mai di propria iniziativa, per indole o per paura. Lui ha trentacinque anni, è fuorigioco, mentre tu hai ancora tutto davanti a te. Tra i due, quello che dovrebbe avere più paura è lui. Sono tutte speculazioni, nessuno e nella testa degli altri. Usa un po’ del tuo coraggio e fa scivolare via tutto ciò che ti impedisce di sussurrargli “ti amo”. Forse te lo dirà anche lui e tu penserai “lo ha detto solo perché si è sentito costretto”.
Sentiti sicuro di lui, fai uno sforzo in più tu, se ci tieni. Se è stanco vai da lui e digli che può dormire tutta la sera mentre tu lo abbracci.
Non fare mai questioni economiche, se lui lavora e tu non hai un soldo bucato ti dovrebbe cointestare il conto e darti il bancomat come ho fatto io con il mio Amore, quando lui ancora studiava ed io d’inverno andavo per le strade della città a vendere fiammiferi con un vestito logoro ormai troppo corto, i fiammiferi erano umidi e la gente mi scansava.
Spero che non ti faccia sentire a disagio per i soldi.
Io se fossi in te aspetterei la prima volta che avete l’occasione di dormire insieme, poi nel mezzo della notte lo svegli, quando è ancora rincoglionito glielo dici come nulla fosse, ti giri e ti metti a dormire.
Sarebbe bello se dopo 30 secondi, giusto il tempo di realizzare, accendesse la luce e boom!

E se non succede nulla, la mattina gli metti il sale nel caffè.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Coraggio a tutti quelli che pensano che sia impossibile.
MessaggioInviato: venerdì 31 maggio 2013, 15:15 

Iscritto il: giovedì 11 novembre 2010, 22:46
Messaggi: 56
re del mondo devo confessarti che la tua visione della coppia mi lascia alquanto perplesso ....la prima fase che mi ha lasciato perplesso è lui ha 35 anni ed è fuorigioco mentre tu hai 23 anni e hai davanti tutto...ma che discorsi sono?che vuol dire fuorigioco?i limiti di età ci sono per i concorsi pubblici magari...a parte che 35 non sono 80 ;) allora se a te, e non te lo auguro,dovesse capitarti che finisce la tua storia che fai ti suicidi?o quelli che si scoprono gay a 35 40 anni che dovrebbero fare spararsi?per quanto riguarda la gelosia ci sta in un rapporto ma l importante è che non sfoci nell attaccamento e nella morbosità...poi è ovvio che si tratta di avere fiducia e se ci sono state situazioni ambigue bisognerebbe affrontarle e superarle e non solo ingoiarle perchè magari poi riemergono....per quanto riguarda il ti amo puo essere importante ma ognuno esprime i sentimenti a modo suo in base alla sua sensibilità e al suo vissuto...anche un abbraccio puo essere un ti amo...infine volevo dire a re del mondo, e scusa se mi permetto,che leggere che tu e il tuo compagno avete abbandonato le conoscenze esterne mi procura una tristezza infinità...non sono mai riuscito a capire perchè spesso un rapporto di coppia porti a chiudersi cosi....perchè bisogna rinunciare agli amici che sono una cosa splendida?in nome di cosa?per come la vedo io la coppia dovrebbe essere la ciliegina sula torta,dove metaforicamente la torta è la vita nella quale ci sono tanti ingredienti..le amicizie,il lavoro,le passioni...mentre mi accorgo che spesso la coppia è la torta per una persona...ma l amore umano è fragile e spesso si puo dissolvere lasciandoci con un pugno di mosche in mano...quindi forse sarebbe meglio costruirsi una propria vita individualmente e condividerla con un altra persona piuttosto che vivere in simbiosi....


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Coraggio a tutti quelli che pensano che sia impossibile.
MessaggioInviato: venerdì 31 maggio 2013, 17:14 

Iscritto il: domenica 12 dicembre 2010, 11:22
Messaggi: 33
@redelmondo10
Si Lui è preso, magari certo avendo piú anni e piû esperienza in fatto di relazioni, vede il tutto in modo più tranquillo e rilassato rispetto a come può vederla un ventenne alla sua prima relazione seria. Ovviamente anche l'esperienza gioca un ruolo fondamentale nel trattare l'eventuale gelosia... anche io come te potrei mordere se qualcuno gli si avvicinasse più del necessario con me presente...ma ci sto lavorando.
Guarda se fosse tecnicamente possibile farlo dormire abbracciato a me lo farei ogni sera, ma purtroppo ancora non lo é...spero lo sarà presto.
Ho tirato in ballo il fattore economico in un discorso generale: anzi mi facio problemi io, ma per l'esatto contrario. É lui che ogni volta che usciamo vuole sempre pagare lui. Nel primo anno che ci siamo conosciuti, che è coinciso con il mio anno di improduttività economica, ha sempre pagato lui, senza dire una parola. Ed anche se ora che prendo, o meglio prendevo quello straccio di stipendio, continua a pagare lui quando usciamo. Ma dopo una serie di discussioni siamo giunti al compromesso che quando posso, facciamo a metà. Molte volte si é offerto diprestarmi i soldi che poi gli avrei restituito quando potevo, ma per come sono fatto io non mai accettato se non in casi di estrema necessità, e alala prima occasione restituiti.
L'idea del dirglielo mentre dorme mi è piaciuta molto, magari la sfrutto. Certo non dormendo insieme prarticamente mai é un pò difficile ma alla prima occasione se fosse il momento giusto agirò :D


@ aquilone213
Sulla gelosia ci sto lavorando, dall'inizio penso di essere migliorato molto. I fatti a cui alludevo prima sono stati chiariti,ma io funziono male: dall'accettarlo raionalmente, all'accettarlo ppienamente ci metto un pó. Anche io sono d'accordo con te sul fatto che sia lui che io abbiqmo la stessa probabilità di incontrare un'altra persona.
Sul fatto di avere un rapporto esclusivo solo con il partner e nonnon con il resto del mondo sono d'accordo con te. Noi non viviamo insieme, ma anche se lo facessimo potrebbe come fa ora uscire da solo o in coppia con me con i suoi amici e colleghi di lavoro senza problemi. Come sempre sono io che,c come mi ripete spesso, mi faccio troppi e inutili problemi.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Coraggio a tutti quelli che pensano che sia impossibile.
MessaggioInviato: sabato 1 giugno 2013, 17:30 

Iscritto il: giovedì 16 agosto 2012, 20:18
Messaggi: 36
La mia non è una ricetta per tutti. Anzi. Mi sento speciale. La gente mi ha sempre fatto cascare le palle, non c’è nulla da dire, e lo stesso al mio lui. Penso spesso che se non fossimo innamorati scapperemmo uno dall’altro perché siamo troppo diversi, non penso che potrei mai essere un suo amico. E poi la gente mi delude facilmente, troppo forse, anzi quando vedo realizzarsi certe situazioni, anche se io sono solo spettatore, tra amiconi intendo, mi viene anche un po’ da sorridere.
Poi mi sembra togliere tempo a noi due, mi sembra che abbiamo sempre così poco tempo.
Vogliamo parlare di lavoro poi? Perché siamo costretti a lavorare! Voglio smettere il prima possibile, ecco le passioni vanno bene. Suono e dipingo, però preferisco suonare perché non lascia traccia, quando faccio un quadro, chissà mi puzza da cadavere, tutte le cose materiali, bisognerebbe vivere di filosofia.
Trentacinque anni non è il capolinea, ma sei già a metà. Io sono a metà, oltre la metà visto che tra poco saranno trentasei. Vedo la gente di cinquant’anni, non è un gioiello, poi noi uomini ci rincoglioniamo molto prima delle donne a sessant’anni cominciamo ad avere la testa da portone. Stiamo insieme da quando ne avevo ventidue. Mamma quanti anni. A volte penso che mi piacerebbe ricominciare tutto dall’inizio un’altra volta, perché è stato tutto così bello che non so se me lo sarei dovuto meritare. Il mio Amore mi direbbe “certo che te lo meriti, sei così carino!” effettivamente…
La notte è troppo corta perché non smetteremmo mai di tenerci stretti, che difficile.
Poi voi state anche con i vostri amici, forse per voi il tempo e troppo, forse pensate che ce ne sarà in futuro. Lasciate la certezza del presente per un futuro incerto.
Ma chi me lo fa fare, voglio arraffare tutto e subito!
Basta adesso ho da fare.
Ciao

Tra l’altro il TI AMO è proprio importante, altroché. Cioè dopo dipende cosa uno intende per Amore, perché Amore per me vuol dire andar fuori di testa, se per qualcuno è qualcosa di più tiepido, perché più di acqua calda non ha provato, mi spiace per lui.
Come si fa a spiegare…

DAI DOPO DUE ANNI E’ IL MOMENTO DI DIRE “TI AMO” FORZA IN QUALSIASI MOMENTO BUTTAGLIELA LI’
SORPRENDITI DI TE STESSO


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Coraggio a tutti quelli che pensano che sia impossibile.
MessaggioInviato: domenica 23 agosto 2015, 18:37 

Iscritto il: giovedì 16 agosto 2012, 20:18
Messaggi: 36
Ciao a tutti!!!!
Ciao Project, non ci siamo mai sentiti direttamente ma ti sento veramente vicino per tutto ciò che fai, sei un faro nella notte per tanti ragazzi!
Non cambiare mai!

Allora, scrivo perché non è possibile che la mia storia sia finita in quinta pagina!!! Ok è dal 2013 che non scrivo, sono stato latitante, ma esisto ancora!
E non solo io ma anche il mio Fagottino ricciolo.

Sono qui stravaccato sul divano a digerire il pranzo fatto dai suoceri e mi sono detto “su criviamo!”
Il 24 settembre sono 15 anni, mi viene da piangere a pensarci, ormai siamo due vecchietti!!!!
Però per me lui è ancora piccolo piccolo, nemmeno un pulcino…è ancora un turlo

Il problema sono io ormai che a 37 anni quasi 38 sto mi sento con la crisi di mezza età tra i piedi…che disperazione…aspetto che passi!
Per il resto sono ancora innamorato perso come il primo giorno e anche a lui faccio sempre venire il nervoso come dal primo momento!


Ciao a tutti ancora una volta!!!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Coraggio a tutti quelli che pensano che sia impossibile.
MessaggioInviato: giovedì 18 agosto 2016, 19:26 

Iscritto il: giovedì 16 agosto 2012, 20:18
Messaggi: 36
Che dire... ho poco da aggiornare, siamo ancora qui insieme, sempre più uniti!
Adesso vengo a timbrare il cartellino l’anno prossimo!
Ciao ciao


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Coraggio a tutti quelli che pensano che sia impossibile.
MessaggioInviato: giovedì 18 agosto 2016, 20:37 

Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 14:11
Messaggi: 99
Ahahah, dai fai un riassuntino per i nuovi! Poi il tuo primo post è stato cancellato nel 2011...


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 6 di 6 [ 59 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010