Crea sito
 
Oggi è venerdì 24 novembre 2017, 11:32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 13 di 18 [ 178 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16 ... 18  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: UNA STORIA, UN CONSIGLIO
MessaggioInviato: domenica 19 maggio 2013, 16:49 

Iscritto il: sabato 18 febbraio 2012, 21:53
Messaggi: 72
Ciao Aly,
ho letto più volte il tuo commento, ma perché a tuo parere la storia dovrebbe starmi bene così come sta e addirittura io (sempre secondo te) non vorrei infondo una storia con lui??
Non capisco come ho fatto a darti questa impressione! O da cosa lo deduci…
Addirittura dici che non sapere di lui mi rassicura… Ma se è una vita che cerco di capirlo!!
Certo che il nostro rapporto è bello anche così, l’ho detto un milione di volte, è un’amicizia bellissima, ma questo non vuol dire… Mi dispiacerebbe perderla se le cose andassero male, questo sì.

Bellissima la storia che mi hai linkato! Tenerissima!
No, non l’avevo letta, grazie del link… Magari la mia andasse così!!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNA STORIA, UN CONSIGLIO
MessaggioInviato: domenica 19 maggio 2013, 18:30 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 giugno 2011, 13:55
Messaggi: 151
Ciao Geogio,
e ben ritrovato! :D
Ma che belle notizie che leggo! :P
Ho provato tanto, tanto piacere che tutto sia andato nel migliore dei modi e che il tuo amico si sia comportato come hai raccontato al momento della tua rivelazione.
Hai fatto bene a non chiedere nulla. Se anche lui avrà da dire qualcosa, lo farà di sua sponte come hai fatto tu. Ognuno ha le proprie tappe da scandire.
Non te lo dico come consolazione alla buona (lo so, il desiderio aureo, da parte tua, sarebbe stato che lui ricambiasse il tuo CO con il suo e foste finiti l'uno nelle braccia dell'altro e si avviasse una storia...), ma perché è veramente così.
Immagino cosa potrebbe capitare a me se un mio amico mi rivelasse la sua vera "natura": un tempo, sarei stato in imbarazzo, non avrei saputo trovare parole adatte e avrei detto chissà cosa...ma certo non avrei detto di me!
Ora, non sarei più in imbarazzo, farei di tutto per metterlo a suo agio, ma non so... posso forse giurare che ricambierei immediatamente la confidenza? Molto dipende dalla persona che hai davanti, quanto ti prende, fino a che punto si spinge il feeling, che può mutare nel tempo anche fra amici: ci sono sempre alti e bassi nei rapporti.
Ora, da quello che tu ci hai fatto capire, tra voi il feeling amichevole esiste e anche parecchio. Altrimenti, non si va via insieme e non ci si trova insieme così spesso come capita a voi.
Lui ti ha risposto, con il senno di poi, che ha riletto e interpretato meglio alcuni tuoi atteggiamenti quando tu gli hai detto papale papale di aver cercato di fargli capire di te.... e questo è molto importante!!
Insomma, ha realizzato che tu, con estrema delicatezza (altrimenti saresti potuto passare agli 'estremi rimedi', saltandogli addosso: ma non lo hai fatto perché non è nel tuo stile), hai tentato degli approcci anche fisici, che sono stati teneri, al limite della più ammirevole innocenza, Geogio!! (mi sdilinquivo a leggere le vostre serate o giornate insieme, fai dei resoconti così vibranti!).
E quando mai lui si è tirato indietro?
Non ricordo che sia mai accaduto...anzi, tutto lasciava supporre che potesse fargli piacere.
Dài tempo al tempo, e qualcosa potrà fiorire ancora...
Sii attento, però, a non farti alcuna illusione.
Ti saluto con grande simpatia :)



_________________
La lotta spirituale è dura quanto la guerra tra uomini
(Arthur Rimbaud, Una stagione all'inferno )
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNA STORIA, UN CONSIGLIO
MessaggioInviato: domenica 19 maggio 2013, 20:10 

Iscritto il: sabato 18 febbraio 2012, 21:53
Messaggi: 72
Ciao Hug!
Mancava la tua voce, sono stracontento di leggerti!!
Grazie tante per le tue parole e gli incoraggiamenti… Bellissima la tua espressione del “desiderio aureo”, mi è proprio piaciuta! :P
Non mi illudo, stai tranquillo, lo so fin dall’inizio.
Qualche giorno fa gli ho anche chiesto se quest’estate gli va di fare qualche giorno di vacanza insieme… Beh, mi ha detto di sì e domani sera ci troviamo da me per parlarne… Vedremo… :roll:
Intanto grazie e… alla prossima!!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNA STORIA, UN CONSIGLIO
MessaggioInviato: domenica 19 maggio 2013, 22:55 

Iscritto il: domenica 19 maggio 2013, 22:22
Messaggi: 13
ciao geogio!
scusa io ho letto solo oggi tutta la tua storia e mi sono appassionato!!! complimenti!!! ti capisco perchè anche io ho detto di essere gay ad una persona solo a 28 anni!!! quindi ci ho messo molto ad arrivarci... e so che non è facile... e come te anche io sono immerso in parrocchia e nelle associazioni cattoliche e so che non è un mondo sempre facile!!! COMPLIMENTI... GRANDE!!! comunque credo che magari piano piano qualcosa cambierà fra voi due... il silenzio del tuo amico avrà pure un senso...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNA STORIA, UN CONSIGLIO
MessaggioInviato: lunedì 20 maggio 2013, 0:04 

Iscritto il: domenica 17 marzo 2013, 18:34
Messaggi: 54
Ciao Geogio,
è la prima volta che scrivo nel tuo post, ho letto il tuo percorso: molto interessante, molto avvincente, sembra quasi di essere in un film, si respira a tratti un'aria "magica".
Mi ha colpito la domanda sul "che passo fare adesso".
Sono convinto, per quello che scrivi, che hai molto chiaro davanti a te i rischi e le speranze, quindi mi sentirei di dirti solo qto: il passo ti verrà in cuore al momento giusto! Vedrai, le circostanze, gli eventi, il modo di relazionarsi con te del tuo grande Amico, t'indicheranno la via e le modalità migliori, fidati di te stesso, della tua intuizione, di quello che sentirai in quel momento.
Certo, potrai forse sbagliare, come tutti, ma non credo sia qto ciò che ti deve preoccupare, sii solo attento a essere te stesso fino in fondo nel rispetto dei tempi del tuo Amico e vedrai che tutto andrà per il meglio. Magari non sarai corrisposto, ma se ti è veramente Amico, continuerà a esserlo, anzi forse lo diventerà ancora di più.
Dire a una persona quello che proviamo, se qta persona la conosciamo bene e ci conosce bene, secondo me non porta sempre a delle reazioni negative, forse un po' d'imbarazzo, ma poi insieme lo si può superare in forza dell'Amicizia, dell'affetto che lega. Già il fatto che ti abbia detto di si per le vacanze, dopo aver saputo di te, vedi che è proprio un segno positivo in qta direzione, secondo me. Non so perchè, ma sono molto fiducioso.
Scusami se mi sono intromesso, dilungandomi forse un po' troppo, non volevo infastidire.
Ti auguro ogni bene!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNA STORIA, UN CONSIGLIO
MessaggioInviato: lunedì 20 maggio 2013, 14:24 

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2012, 15:32
Messaggi: 73
Mi sono letto tutta la tua storia e non so cosa dire: é cosi dolce e romantica! Ti ammiro per il tuo coraggio nel parlargli di te, credo che io non ce l'avrei fatta per colpa dei diecimila filmini mentali che mi sarei fatto. Ti auguro veramente in meglio perche da questa storia si capisce come tu sia veramente innamorato di lui.. secondo me questo sentimento é anche ricambiato! Insomma nel momento in cui gli hai rivelato il tuo orientamento se fosse stato etero avrebbe capito che tutti quei segnali erano per un tuo interesse nei suoi confronti e avrebbe in qualche modo reagito, mentre questo silenzio secondo me potrebbe nascondere qualcosa di più! Questa é la mia idea, e mi scuso se non é all'altezza di tutti gli altri commenti :oops:


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNA STORIA, UN CONSIGLIO
MessaggioInviato: martedì 21 maggio 2013, 21:11 

Iscritto il: sabato 18 febbraio 2012, 21:53
Messaggi: 72
Grazie ragazzi per i vostri commenti, non dovete temere di infastidire o di non essere all’altezza. Ma scherzate? Anzi, sono più che contento che nuovi amici intervengano!
Inoltre complimenti per esservi “sciroppati” tutto il “romanzo”!

@Mairk170
Grazie per l’incoraggiamento; tu a chi l’hai detto a 28 anni?

@Prometeo
Grazie per il paragone del film e per l’Amicizia (con la A maiuscola) che hai scritto. L’ho notata subito, bella, bellissima!

@f.pao***
Tu sei giovanissimo, grazie per la tenera espressione della storia “dolce e romantica”, sei stato carino… Dici che tu ti saresti fatto “diecimila filmini mentali”; non temere, come hai letto ci ho messo un anno a decidermi!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNA STORIA, UN CONSIGLIO
MessaggioInviato: mercoledì 22 maggio 2013, 11:25 

Iscritto il: domenica 19 maggio 2013, 22:22
Messaggi: 13
Allora io lo dissi al mio migliore amico... non fu facile perché in passato mi piaceva, ma luera palesemente etero c'era ben poco da fare castelli... aveva sempre ragazze e io soffrivo in silenzio... comunque ricordo ancora l'abbraccio che ci scambiammo la sera che glielo dissi. E mi stupi parecchio perché da lui nn mi sarei mai aspettato un gesto così visto che normalmente nn era affettuoso poi volevo aggiungere un altro contributo. .. a pasqua dopo tanto tempo che nn lo facevo (anni) mi sono confessato e ho detto al prete di me, della mia relazione e anche li ottenni una reazione inaspettata.... il prete cercò di incoraggiarmi e sostenermi... dicendo che se vogliamo che le cose cambin... la chiesa siamo tutti noi... e anche noi omosessuali credenti dobbiamo far sentire la nostra voce!resto in attesa di altre puntate del tuo "romanzo" nella speranza di un lieto fine.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNA STORIA, UN CONSIGLIO
MessaggioInviato: sabato 25 maggio 2013, 18:19 

Iscritto il: giovedì 16 agosto 2012, 20:18
Messaggi: 36
Pensavo veramente che ci sarebbero stati i fuochi d’artificio quando in una maniera o nell’altra, sareste arrivati al dunque. Invece solo acqua tiepida.
Mi spiace carissimo, ma per conto mio (ed io ti posso capire visto che sono: VenetogaytrentaseienneVeneziadipendenteGeometrapergiuntaseppurnonpraticante), per conto mio, dicevo, non si può mantenere una relazione nello stato in cui attualmente si trova. E’ troppo sbilanciata a tuo sfavore, mettilo alle strette ed apriti completamente con lui, se non ottieni i risultati sperati, perché in fondo in fondo quello che vuoi è passarci la vita insieme (sì sì dite quello che volete, ma per me ci vuoi andare a letto sposarti avere dei figli e passare la vecchiaia mano nella mano con lui – abbiamo studiato geometra tutti e due, quindi conosco la topografia del tuo centro dei desideri e so come girano gli ingranaggi del tuo cervello).
Se non ottieni nulla oltre l’amicizia leale disinteressata profonda così speciale da essere banale, scappa!
Non per essere…ma tra poco avrai sul groppone quarant’anni, quaranta non trenta. Capisci che si più vicino ai cinquanta che ai trenta? Io sento che tutto scivola via così in fretta che ti consiglio di cercare un’anima più gemella di lui.
Immagina se domani vi trovate e lui ti presenta la sua nuova fidanzata, toh non aveva mai parlato di ragazze ed eccolo! Capita! O peggio con il fidanzato! Toh gli avevo detto che ero gay e lui non solo non mi dice che è gay anche lui ma mi presenta anche il suo fidanzato!
Ultima e più sconvolgente visione: è gay perso e per giunta innamorato di te, ma fedele alla dottrina (andrà in chiesa pur per qualcosa), quindi ti scordi una vita nella perdizione con lui (forse in fondo in fondo spera che la religione lo salvi).
Chissà…ne vedo e ne sento di tutti i colori che non so se ridere o piangere.

Sperando che la predica non ti sia venuta a noia, o che abbia offeso la sensibilità di qualcuno,ti mando un saluto e spero che in futuro tu possa vivere una sconvolgente storia d’amore. Amore, non fantasia. Anche tra dieci anni, perché da innamorato sento di aver sempre quindici anni.

Se ti va leggi la mia storia, spero che ti sproni verso nuovi lidi.

Domani sarò con il mio Amore a Venezia, forse vi siete già parlati e domani sarete anche voi là tra le calli. Chissà…


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: UNA STORIA, UN CONSIGLIO
MessaggioInviato: venerdì 20 settembre 2013, 1:59 

Iscritto il: domenica 19 maggio 2013, 22:22
Messaggi: 13
Allora Geogio come hai passato l'estate? ci sono novità?


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 13 di 18 [ 178 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16 ... 18  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010