Donna nel corpo di un uomo

La realtà dei gay, storie ed esperienze di vita gay vissuta
Rispondi
Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Donna nel corpo di un uomo

Messaggio da IsabellaCucciola » mercoledì 24 ottobre 2012, 14:23

Alessio, grazie per quello che hai scritto :) .
Alyosha ha scritto:Mi spiace solo che in questo percorso, magari anche nella più assoluta buona fede di chi lo propone, si veda come esito finale per forza il cambio di sesso.
Mi hai fatto venire in mente una cosa,che mi è successa quando ho parlato della mia sessualità ad alcune persone di cui mi fidavo. Tutte, tranne due, mi hanno detto che se mi sento donna dovrei cambiare sesso… Oramai nella mente delle persone, se tu gli dici di essere trans gender loro ti dicono che quello che devi fare è cambiare sesso… Perché viene visto strano che una persona non possa diventare quello che vuole, dato che grazie alla chirurgia si può...
Una di queste persone un giorno mi ha pure chiesto cosa aspetto a farmi operare…

Solo due persone mi hanno detto che prima di farsi operare una persona dovrebbe pensarci non una, ma mille volte, perché non è come cambiare taglio di capelli, ma è un vero e proprio “rimodellamento”… e questo è anche un motivo per cui non ho mai voluto farlo… Ci sono molti rischi nel cambiare sesso… Con questo non voglio dire che chi lo fa sbaglia, anzi per chi decide di fare questo passo io provo molta stima, le ammiro queste persone, perché devi avere (scusami la volgarità) due palle non indifferenti, contando che viviamo in un paese di merda (e qui non mi scuso della volgarità ;) )… Contando che nel 2012 ci siano persone che si devono ancora vergognare della propria sessualità…

Un abbraccio, Isabella
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

Powys
Messaggi: 26
Iscritto il: venerdì 19 ottobre 2012, 20:30

Re: Donna nel corpo di un uomo

Messaggio da Powys » mercoledì 24 ottobre 2012, 18:51

Ciao Isabella, al di là della situazione trans, che non conosco e non so quindi cosa possa significare sentirsi intrappolati in un corpo che non si riconosce come il proprio (anche se dalle tue parole evinco si tratti di un disagio fortissimo), capisco bene anche quei tuoi due amici che ti hanno messo in guardia dall'operazione. Qui non si tratta solo di accettare, di vivere o meno, la propria sessualità. Un operazione chirurgica (tra l'altro così invasiva) è sempre un operazione chirurgica, con tutti i rischi che comporta. Come dalla storia che hai postato è chiaro che anche i postumi e la riabilitazione comportano grandi dolori e sacrifici e su questo non ho dubbi perchè conosco persone che hanno fatto dei trattamenti ormonali (per altri motivi) e solo quelli possono essere devastanti. Secondo me l'aspetto medico è da tenere in primo piano, e dovrebbe avere comunque la priorità su qualunque altro. Ti dico questo perchè anni fa un mio familiare nel sottoporsi a un intervento di bypass gastrico (perchè a causa dell'obesità non riusciva ad accettarsi fisicamente) ci ha rimesso la vita. E' vero negli ultimi 10 anni la medicina ha fatto passi da gigante, ma quando si affrontano determinate scelte si dovrebbero tenere in considerazione tanti aspetti.

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Donna nel corpo di un uomo

Messaggio da IsabellaCucciola » mercoledì 24 ottobre 2012, 21:21

Ciao Powys, intanto vorrei dirti che mi dispiace molto per quello che è successo al tuo familiare.
Powys ha scritto:quando si affrontano determinate scelte si dovrebbero tenere in considerazione tanti aspetti.
Su questo sono d'accordo anche io... Infatti questo è uno dei motivi per cui sono, per il momento, contraria a un'operazione... però penso che quando una persona arrivi a fare una scelta simile sia arrivata a un punto in cui non riesce più a vedersi con il "solito" corpo...

Un abbraccio, Isabella
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Donna nel corpo di un uomo

Messaggio da IsabellaCucciola » sabato 27 ottobre 2012, 16:50

Ho appena trovato questo video che mi sembra fatto bene (riguarda i FtM, però penso che possa andare bene anche per le FtM):

https://www.youtube.com/watch?v=JmLtQ0B9K4U

A questo ci sono molti altri video correlati, https://www.youtube.com/user/VoloVersoLaVita2012, e spero che possano essere utili per quanti vogliano saperne di più sul transessualismo...

Grazie a chiunque ha scritto in questo Topic, oppure ha voluto solo dargli un'occhiata :) ...

Un abbraccio, Isabella
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

Rispondi