Crea sito
 
Oggi è giovedì 19 ottobre 2017, 18:35

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 2 [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: American gay story: un'estate oltreoceano
MessaggioInviato: sabato 3 novembre 2012, 1:35 

Iscritto il: venerdì 5 giugno 2009, 23:49
Messaggi: 49
Ciao a tutti è da un po che non scrivo ma ora rimediero: È dall altra parte dell mondo dove il grande Sinatra cantava :" i wanna wake up in a city that doesn't sleep..." che ho trovato me stesso. Dovevo fare un viaggio di circa 8 ore per essere finalmente felice,un posto,una speranza: New York! Quell enorme citta ha sconvolto la mia esistenza e si mi ha fatto maturare molto. Atterrato al jfk gia respiravo aria di liberta e le catene che mi tenegano in italia si erano sciolte. Presi un taxi e arrivai nel queens che a mio avviso è bellissimo, certo non è manhattan ma non è niente male lo stesso. Quello che mi sconvolse e che mi segno naturalmenete non era la casa ma la mentalita newyorkese. La gente è molto open mind, ma a livelli incredibili. Arrivai la sera quindi il mattino seguente mi sveglia di buon ora e mi diressi verso la subway, presi L train e mi diressi a chelsea, zona, come scoprii dopo, pie a di gay. Chelsea era il paradiso non porevi girarti e c erano ragazzi bellissimi da sbavare ad oni angolo ma naturalmenete rincretinito com ero apparte qualche sorriso non facevo niente. Sfortunatamente ero in compagnia e non potevo comportarmi da adolescente comandato dal testosterone anche se effettivamnete dentro di me c era un tempesta ormonale in corso! La dea bendata fu clemente con me : ero riuscito ad ottenere circa mezze giornate libere dopo ero completamente da solo, ne approfittai x andare in qualche locale gay. East of eight fu il primo li conobbi tantissimi ragazzi simpaticissimi in un' atmosfera fantastica e spensierata... Ah quante storie!! Un ragazzo si offri phre di accompagnarmi in altri locali come quello dove i gay combatterono per i loro diritti per la prima volta nella storia: Stonewall. Seppur minorenne negli states non trovai grandi difficolta ad entare nei pub grazie ad un fake id XD. Cmq l aria che si respirava per tutta nyc dal west village a hell s era impregnata di liberta. Gay ovunque. Inizialmente ero timidissimo anche nell approcciarmi ad entrare in un bar ma poi le cose presero una diversa strada. Nyc è piena zeppa di locali, sale da tè, biblioteche dove poter incontrare persono come te. Anche in metro!!! E in metro cerano i migliori. Non mi potro ma dimenticare il mio approccio ( fallito XD) ad un ragazzo bellssimo. Lo vedo da lontano, lui si volta verso di me e sorride, gira la resta in avanti. Sento il rumore e il vento che produceva la metro mentre arrivava. Entro, lui è dietro di me, mi batte il cuore. Mi siedo enlui si siede affianco a me. Io cerco di torvare qualche briciola di coraggio in me in quel momento di panico assurdo perche ve lo assicuro raggazzi quel ragazzo era un bonazzone di prima qualita. Gli chiedo a quale fermata devo scendere per andare in un posto lui mi risponde in modo molto gentile( ha una voce sexy) e mi chiede da dove vengo cmq in meno di un minuto ho il suo numero XD. Missione compiuta. Mi invia un text il mattino dopo dicendomi che mi trova interessante e che mi vorrebbe incontrare io acconsento e ci diamo appuntamento a the splash un altro locale dove i bartender erano quasi cOmpletamente naked e c erano tipo cubisti che facevo strip teaser, Project non l ho trovato tanto male come posto... In italia non ho messo mai piedi in questi posti sia perche non ne avevo il coraggio sia perche non ne avevo sentito parlare bene ma a nyc mi sono sembrati fantastici come quelli etero in italia ma con gay dentro XD. Cmq quella fi la notte piu bella di tutta lanmia vita dove finalmenete ebbi il mio primo bacio gay( a 20 anni, un eternita). Bhe ragazzi fu qualcosa di fantastico a cui auguro a tutti. Senti i fuochi d artificio quella notte. Indimenticabile. Mi divertii molto con Tom. È stato tutto quello che ho sempre desiderato: stringere la mano al ragazzo che vuoi bene per steada come una coppia, baciarlo in luogo pubblico ti fa sentire appagato e invincibile, ora capisco molti miei amici etero perche si sentono i padroni del mOndo. Fino alla fine della mia vacanza a nyc mi sentiie. Mi frequentai con quel ragazzo stupendo con un fascino simile a quello di jackson in teen wolf. Il mio fenotipo come dico io. Adesso sono in italia e conservo un bellismo ricordo della mia esperienza che mi aiuta nel credere in me stesso e nell andare avanti stringendo i denti. Nyc mi ha aperto gli accui ed io la ringrazio per questo! In conclusione scusatemi se ho scritto molto ma ci tenevo a documentare cio che avevo vissuto quest estate. Credo che tutti ci meritiamo una vita cosi spensierata e priva di obseleti pregiudizi. Con questo non intendo dire che nyc è la chiave a tutti i problemi manspero che il mio racconto possa essere di ispirazione per qualcuno giu di morale, perche io mai e poi mai avrei pensato di poter avuto tali occasioni. So rise up! And thx for reading! P.S.grazie alle tecnologia del nuovo millennio mi sento ancora con lui su skype!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un' estate oltreoceano
MessaggioInviato: sabato 3 novembre 2012, 12:42 
Utenti Storici

Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33
Messaggi: 1003
ciao rerum quanto tempo, direi che ti sei divertito abbastanza ora studia che è meglio e non pensare ai bonazzi d'oltre oceano! :lol:
che dire una vacanza indimenticabile, più bella dei film gay che vedi di solito!XD
insomma ti hanno travolto là, e tu raccontando questa storia cerchi di travolgere noi in questo turbine di ormoni, passione, spensieratezza e allegria incontrollabile, cioè vuoi farci morire prima del tempo eh? :lol:
tralasciando che potrei ucciderti seriamente perchè tu sei andato in america cosa che sogno da una vita!XD
comunque grazie per il racconto, ne faremo tesoro! :D
buon ritorno in italia! :D


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un' estate oltreoceano
MessaggioInviato: sabato 3 novembre 2012, 13:08 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2357
http://www.youtube.com/watch?v=Roz0iiKo ... ure=fvwrel

Ascoltando la tua storia mi viene in mente questa e te la dedico. Il bello dei viaggi è che apre orizzonti del tutto inaspettati che restano con noi per sempre. Riportando tutto a casa...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un' estate oltreoceano
MessaggioInviato: sabato 3 novembre 2012, 18:57 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 9 marzo 2012, 1:47
Messaggi: 104
Sono appena tornato dalla Metro di Milano e lasciamo perdere sigh ... ultimamente quando noto uno sguardo che supera i 30 secondi mi convinco che il tizio in questione sia omosessuale -.- ... l'altro giorno ero in un negozio e avevo la sensazione di essere osservato da uno che stranamente si spostava dove andavo io, due secondi dopo di me :/ e mi veniva da ridere, perchè stavo cominciando seriamente a pensare di essere diventato pazzo ( che dramma ) ... insomma, grazie per avermi avvisato, non ci andrò mai ora ... creperei alla scena a rallentatore dove arriva il "LUI" con tanto di vento che sposta i capelli ... almeno qua sto alla fase del Sai/Non Sai che mi fa tenere conto della scocciante possibilità che sia purtroppo per lui, etero ...

SkStatic esplode ...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un' estate oltreoceano
MessaggioInviato: sabato 3 novembre 2012, 19:05 

Iscritto il: sabato 20 ottobre 2012, 11:01
Messaggi: 37
Hi Rerum nice to meet you :)

So you were in nyc don't you?

Lovely story really I'm very happy for you..when you come back there?

:)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un' estate oltreoceano
MessaggioInviato: domenica 4 novembre 2012, 14:42 

Iscritto il: giovedì 22 marzo 2012, 18:59
Messaggi: 9
Ahhhh ti capisco benissimo. L'atmosfera di NYC. Probabilmente dovrei ritornarci ora che vedo con occhi nuovi ! :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un' estate oltreoceano
MessaggioInviato: domenica 4 novembre 2012, 22:00 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Ciao Rerum, ho letto con interesse quanto il tuo viaggio negli Stati Uniti ti abbia aiutato a vedere le cose in una prospettiva insolita , direi illuminante.
Credo che decentrarsi ogni tanto dall'ottica abituale sia molto importante in tutte le fasi della vita , per poter trovare l'energia necessaria ai cambiamenti che desideriamo fare. In fondo ciò che cerchiamo in un luogo differente è proprio il coraggio di credere che il futuro da noi desiderato è alla nostra portata , per quanto possa essere impegnativo arrivarci.
la vita di tutti i giorni tende spesso a farci sottovalutare il potere che realmente abbiamo . C'è nisogno ogni tanto di ricordare a noi stessi che il nostro destino ci appartiente più di quanto non crediamo.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un' estate oltreoceano
MessaggioInviato: martedì 6 novembre 2012, 11:25 

Iscritto il: domenica 30 maggio 2010, 17:59
Messaggi: 83
Ciao Rerum,
tutti dovrebbero avere una tale fortuna. Vivere esperienze come queste, e non intendo le zozzerie col bonazzo di turno :lol: :lol: :lol:, ma l'aver vissuto un ambiente profondamente diverso dal nostro, dimostrano che non tutto è perduto, che le cose possono essere diverse, spesso al prezzo di grandi sacrifici, ma possono esserlo, lascia un briciolo di speranza anche in chi alle volte, si vede crollare addosso il mondo.
P.s. Ma perche sei tornato :? :? :? ?!?

un abbraccio

Mbs500



_________________
Memento Audere Semper...
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un' estate oltreoceano
MessaggioInviato: sabato 15 dicembre 2012, 18:09 

Iscritto il: sabato 8 settembre 2012, 11:14
Messaggi: 10
Che storia!!!!! Fortissima!!!! Hahahah! Sara`stata si`New York ad averti proiettato in questo mondo super open minded, ma complimenti a te per il coraggio! In metropolitana poi! Bravissimo! Ma come mai sei andato? Eri da solo? Gli Usa che ho visto io non erano altrettanto entusiasmanti.. Ho fatto un scambio interculturale e ho vissuto in una famiglia americana in North Carolina dove tutti erano religiosissimi e l'omosessualita`era vista come qualcosa di profondamente sbagliato.. Pero`ho fatto un salto anche io a New York! E l'atmosfera era fantastica!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un' estate oltreoceano
MessaggioInviato: domenica 16 dicembre 2012, 19:18 
Membro dello Staff
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 22:49
Messaggi: 369
Altro che se ce la meritiamo una vita così Rerum! Ma quando arriva il mio turno? :lol:


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 2 [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010