La mia vita è un fallimento

La realtà dei gay, storie ed esperienze di vita gay vissuta
Rispondi
Avatar utente
875
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da 875 » lunedì 13 gennaio 2020, 11:51

Ho concluso un percorso, ma son rimbalzato indietro, perché non potendo cambiare le altre cose, potrei cambiare me, ma è come trovarsi in una lastra di ghiaccio in pendenza verso il passato.

Si dice sempre che va fatto tutto da soli, sei solo al mondo ad uscire dalle sabbie mobili.

Ho vissuto per anni nella dittatura, ora sono isolato, ma la dittatura ancora vuol premere su me, acchiapparmi.

La Libertà è oleosa, si dice "va guadagnata!", sì, con tanti prezzi da pagare, con tanta paura e tristezza per poi arrivare dopo anni a pensare a quanto si è perso.

Nessuna lettura passiva, è la realtà ad essere un macigno. Ma tanto è solo colpa mia! di esistere.
:?:

Avatar utente
agis
Messaggi: 1186
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da agis » lunedì 13 gennaio 2020, 23:26

875 ha scritto:
lunedì 13 gennaio 2020, 11:51
La Libertà è oleosa, si dice "va guadagnata!", sì, con tanti prezzi da pagare, con tanta paura e tristezza per poi arrivare dopo anni a pensare a quanto si è perso.
Nessuna lettura passiva, è la realtà ad essere un macigno. Ma tanto è solo colpa mia! di esistere.
Ecchilo. Mo se acchiappo il robotista che ti ha programmato lo infilo nel macinaciccia e ne faccio olio per gli ingranaggi del motorino helpino ecco ^ _ ^.
Vabbè, che dire... quod erat demonstrandum: tanto la colpa (!) è ovviamente solo sua. Di esistere. Figuriamoci.
Ma a sto punto 875 non facevi prima a dire :"Sì, è vero agis, hai ragione"?
Ma mi raccomando neh, non dire mai né a te stesso né a nessuno che la talpa potrebbe avere il suo razionale. Non sia mai detto per carità!
Vabbè va, bando alle invettive ma la sensazione fastidiosa ed imbarazzante di 'sto macigno tu l'hai ottenuta come?

Rispondi