Crea sito
 
Oggi è sabato 18 novembre 2017, 16:16

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 4 [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Amicizia o qualcosa in piú??
MessaggioInviato: lunedì 27 gennaio 2014, 23:18 

Iscritto il: lunedì 1 luglio 2013, 1:52
Messaggi: 22
Ciao progetto forum.. Non so se ti ricordi di me.. Ti ho gia scritto qualche mese fa, riguardo il mio amico che mi confondeva con i suoi comportamenti, del fatto che abbiamo dormito insieme abbracciati e tutto il resto. Come puoi ricordare stavo male... Ero stato innamorato per piú di un'anno senza sapere se fosse gay o bisex, ma lui sapeva di me. Non era mai stato un problema per lui. Era metá settembre e decisi di dirgli tutta la veritá che lui mi piaceva ancora, e che tutti i suoi comportamenti mi avevano fatto pensare tutt'altro.. Lui mi disse che se ne era accorto e che era stato semplicemente se stesso.. L'avevo messo in difficoltá e mai in vita sua non sapeva quale decisione prendere.. Aveva anche detto che sarebbe voluto allontanarsi da me per sempre.. Gli avevo promesso che avrei capito e che da quel giorno in poi non mi sarei piú sbagliato su di lui, era gia la seconda volta che glielo dicevo. Cosi passano i mesi e pian piano cerchiamo di recuperare le cose.. Io finalmente rinizio a stare bene.. A non volerlo cercare tutto il giorno.. A stare senza di lui.. Inizio a fare anche altre conoscenze su dei siti.. Continua a passare il tempo e la nostra amicizia si fortifica sempre di piú.. Lui inizia a frequentarsi cn una nostra amica.. Me ne parla e mi chiede consigli.. Finche arriva una serata di novembre.. Lui viene a dormire a casa mia.. Mentre stiamo a letto lui mi punzecchia, mi pizzica, oppure mi dava degli schiaffi.. Ad un certo punto inizia a sculacciarmi e io lo avviso che se non la smetteva smetteva ci sarei andato piú forte.. Lui si toglie i pantaloni del pigiama perchè dice che aveva caldo.. E.dato che mi provocava e non la smetteva dopo i miei numerosi interventi sono andato da lui gli ho abbasato gli slip e lo sculacciato con tutta la forza che avevo.. Lui ha iniziato a ridere, dopodiche ha continuato a provocarmi e dopo aver ignorato nuovamente i miei avvertimenti sono tornato a sculacciarlo una seconda volta. Per un po ci calmiamo


Ultima modifica di Confusion94 il martedì 28 gennaio 2014, 4:07, modificato 1 volta in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amicizia o qualcosa in piú??
MessaggioInviato: lunedì 27 gennaio 2014, 23:42 

Iscritto il: lunedì 1 luglio 2013, 1:52
Messaggi: 22
(scusate la continuazione ma sto scrivendo dall'ipod e mi da problemi quando scrivo testi lunghi) e dopo un po, viene a mettersi nel mio letto e mi abbraccia da dietro, perchè secondo i suoi gusti quando dorme deve abbracciare qualcosa.. Poi se ne rivá nel suo letto perchè aveva caldo.. Ma dopo un po mi fa: dai vieniti a mettere vicino a me.. Io gli dico devo venire da te? Non mi risponde.. Dopo un po me lo ridice.. Dai vieni a farmi compagnia.. Vado da lui e ci abbracciamo in tutti i modo in cui due persone a letto possono abbracciarsi.. Nonostante facesse caldissimo e lui se ne lamentava, per di piú, esce fuori l'argomento del fisico e io mi lamento di essere troppo magro e di avete un sedere piccolo.. Allora lui me lo tocca e dice: ma che dicii.. Senti che montagnonee!! Allora anche io tocco il suo e gli dico: bhe lo vorrei come il tuo.. E per un po ci palpiamo a vicenda. Dopo un po lui si addormenta e siamo ancora abbracciati aspetteró che lui si svegli e torneró nel mio letto perchè stavo morendo di caldo!! Tutto questo che è siceso mi ha decisamente confusoo!! É stato come un terremoto per me dato che non provavo piú nnt.per lui a livello sentimentale.. Ma al massimo qualche pensiero a livello fisico. Cio che nn mi spiego è il suo comportamento dopo il nostro discorso!!! Si erano passati due mesi peró pensavo che nn l'avrebbe piú fatto con me ed invecee.. Poi non ci ho dato peso perchè si stava anche sentendo cn la nostra amicaa.. Ora è sucesso che cn quella ragazza ha deciso di allontanarcisi perchè pensa di aver scambiato il bene che vuole ad un'amica per qualcosa in piú e non era abbastanza convinto da fidanzarsi.. Io ora dopo questa novitá cn questa ragaza.. Mi chiedo se sia qualche segno di una sua possibile bissesualitá.. Perchè sinceramente tutti gli avvenimenti messi insieme mi creano confusione.. Cè.da dire che poi lui è un gran fifone..
KJKHhhGgHGRagiona e ragiona su qualsiasi cosa deve fare.. Io voreg


Ultima modifica di Confusion94 il martedì 28 gennaio 2014, 4:12, modificato 1 volta in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amicizia o qualcosa in piú??
MessaggioInviato: martedì 28 gennaio 2014, 1:24 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Per un po ci calmiamohghkkkhh...? :shock:
Psssst confu non ti sarà mica scoppiato il cell? :lol:


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amicizia o qualcosa in piú??
MessaggioInviato: martedì 28 gennaio 2014, 4:16 

Iscritto il: lunedì 1 luglio 2013, 1:52
Messaggi: 22
agis ha scritto:
Per un po ci calmiamohghkkkhh...? :shock:
Psssst confu non ti sarà mica scoppiato il cell? :lol:


Mi da problemi il telefonoo :-/ XD PERFAVORE NON BADATE AGLI ERRORIII.. da un telefono è piú difficile scrivere un testo cosi lungoo >.<


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amicizia o qualcosa in piú??
MessaggioInviato: martedì 28 gennaio 2014, 12:56 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5111
Ciao Confusion94, dunque, intanto une breve premessa.
In genere i ragazzi gay tendono a considerare l'essere bisex come qualcosa di molto vicino all'essere gay, perché vedono che un ragazzo bisessuale può effettivamente innamorarsi di loro sia a livello di interesse sessuale che di interesse affettivo e, proprio per questo, pensano che stare con un ragazzo bisessuale sia più o meno come stare con un ragazzo gay, ma in realtà non si rendono conto che un bisessuale ha anche una componente etero che non può essere assolutamente trascurata. Ci sono bisessuali quasi gay, per i quali un rapporto gay monogamico è possibile e la componente etero si può ridurre a una masturbazione episodica in chiave etero, ma ci sono anche bisessuali quasi etero per i quali, in situazioni molto particolari, sono possibili storie gay, che restano comunque un interesse marginale e sono legate più alla situazione che al desiderio di creare qualcosa si serio e di stabile con un ragazzo.
Aggiungo una cosa importante, quando si formano coppie gay-bisex in genere si tende a trascurare che anche la sessualità di un bisex, nell'approccio con un ragazzo, non è sovrapponibile a quella di un gay. Un bisex tende a sovrapporre il piano etero e il piano gay e quindi a esportare in campo gay concetti e comportamenti che non sono quelli tipicamente gay e questo un gay che sta in coppia con un bisex lo avverte e non è una cosa da poco. E poi c'è il problema di fondo della bisessualità, se un bisessuale non è né quasi gay né quasi etero ma è un cosiddetto bisessuale 50/50, per lui nessun rapporto gay potrà essere l'approdo definitivo perché sacrificherebbe l'altra metà della sua sessualità. In genere un gay pensa a una coppia stabile ma in una coppia formata da un gay e da un bisex 50/50 la stabilità è una categoria poco realistica.
Se il ragazzo cui ti riferisci è bisessuale, ed è possibile perché i suoi comportamenti sono un po' troppo ripetuti e stridenti con gli archetipi etero per pensare che sia etero, non solo non hai risolto i tuoi problemi ma ti trovi a fare i conti con cose che devi capire bene che cosa sono e che cosa ti possono prospettare in futuro. Resta l'ipotesi che sia un ragazzo gay, è possibile. Al fatto di avere una ragazza, o di avere avuto una ragazza non darei molto peso perché possono essere solo comportamenti esterni. Per capire se è un ragazzo gay un solo parametro ha un senso oggettivo, ma è un parametro che può rilevare solo lui, e si tratta della fantasie masturbatorie. Se la sua masturbazione è esclusivamente in chiave gay allora è gay, ma se è in chiave gay solo parzialmente allora è oggettivamente bisessuale, resta comunque l'ipotesi, un po' debole ma tuttora possibile, che la sua masturbazione sia esclusivamente n chiave etero, e se così fosse, nonostante tutti i giochini sessuali che può fare con te, sarebbe comunque un ragazzo etero, un etero che si spinge un po' fuori del suo mondo, ma un ragazzo oggettivamente etero. Tieni presente che ci sono ragazzi etero che accettano di avere non solo contatti parasessuali con un loro amico gay, come fa il tuo amico, ma addirittura veri rapporti sessuali. Il gay dà a quelle cose un valore enorme, per l'etero sono solo un gioco. Quindi medita molto prima di buttarti in un'avventura poco chiara. Sottolineo che lui non ti ha mai dato a parole alcuna risposta chiara, il che vuol dire che preferisce tenersi il campo libero per poter uscire dalla situazione come e quando vuole.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amicizia o qualcosa in piú??
MessaggioInviato: martedì 28 gennaio 2014, 14:43 

Iscritto il: lunedì 1 luglio 2013, 1:52
Messaggi: 22
Mi piacerebbe anche capire se il continuo provocare voglia dire qualcosa... E anche il contatto fisico attraverso il picchiarsii.. Mi pizzica sempre.. Mi da sberle o mi fa dispetti.. Poi mi ripete sempre che faccio schifo che sono stupidoo.. Questo mi fa pensare dato che come si dice: Chi disprezza compra!! ;)


Ultima modifica di Confusion94 il martedì 28 gennaio 2014, 15:02, modificato 3 volte in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amicizia o qualcosa in piú??
MessaggioInviato: martedì 28 gennaio 2014, 14:48 

Iscritto il: lunedì 1 luglio 2013, 1:52
Messaggi: 22
Confusion94 ha scritto:
Se il ragazzo cui ti riferisci è bisessuale, ed è possibile perché i suoi comportamenti sono un po' troppo ripetuti e stridenti con gli archetipi etero per pensare che sia etero, non solo non hai risolto i tuoi problemi ma ti trovi a fare i conti con cose che devi capire bene che cosa sono e che cosa ti possono prospettare in futuro


Grazie per aver risposto.. Cio che mi hai spiegato sui rapporti gay-bisex, l'avevo pensato anch'io cioe che forse un' rapporto sessuale lo avrebbe voluto volentieri.. Secondo me è palese.. A volte sembra anche che voglia qualcosa in piú.. Come quando vuole essere coccolato .. Ti parlo anche del fatto che i suoi comportamenti si ripetonoo.. É la seconda volta e ne avevamo anche parlato! Per questo mi confonde la situazione! Poi lui ha un carattere molto fifone, quando deve affrontare qualcosa, sia in amicizia che in amore è spaventato perchè non sa cosa potrebbe succedere in futuro. Questo mese è stato anche molto male.. Perchè appunto era confuso su cosa fare con la ragazza.. Doveva capire se gli piacesse d'avvero.. Ma era strano dato che stavano benissimo insieme ed io ero felicissimo per loro anche quando li vedevo baciarsi, solo che questa sua confusione mi mette qualche dubbio, e sinceramente rivedo me stesso quando ero fidanzato con una ragazza e non sapevo cosa fare dato che mi sentivo essere piú gay che etero..[/quote]


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amicizia o qualcosa in piú??
MessaggioInviato: martedì 28 gennaio 2014, 16:34 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00
Messaggi: 888
Confusion, da un certo punto di vista hai perfettamente ragione, avere chiarezza sarebbe un gesto corretto da parte sua, eppure, in effetti, oltre a concordare con project su tutto il discorso, concordo in particolar modo sul suo ultimo punto:

Cita:
Sottolineo che lui non ti ha mai dato a parole alcuna risposta chiara, il che vuol dire che preferisce tenersi il campo libero per poter uscire dalla situazione come e quando vuole.


Nel senso... tu hai ragione a chiedere chiarezza, ma d'altronde, fintanto che lui non ti darà questa chiarezza, tu rimarrai completamente alla sua mercé, indeciso sui suoi sentimenti, indeciso suoi tuoi.

Anche se richiede un certo sforzo e così come eri disposto a "non sbagliarti più" su di lui, secondo me ha senso prendere posizione rispetto alla cosa e pretendere chiarezza; quindi non prestarsi a certi modi e laddove capitano episodi ambigui, chiedere, anche in maniera molto diretta.

Mi sembra una soluzione molto più equa che sperare un po' a vuoto indeterminatamente.

Ciao COnfusion :)



_________________
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amicizia o qualcosa in piú??
MessaggioInviato: martedì 28 gennaio 2014, 19:03 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40
Messaggi: 1386
Cita:
Sottolineo che lui non ti ha mai dato a parole alcuna risposta chiara, il che vuol dire che preferisce tenersi il campo libero per poter uscire dalla situazione come e quando vuole.

Non sempre una persona, soprattutto se così giovane, che non da risposte chiare lo fa per “tenersi il campo libero”, molte volte una persona stessa non sa bene cosa è... questo succede perché le etichette sessuali come “gay” o “etero” ti ingabbiano in un ruolo statico... e allora per cercare di non rientrare in queste due etichette, poiché sono troppo limitative, se ne crea un'altra, l'etichetta del “bisessuale”... forse la vita sarebbe meno complicata se si riuscisse ad evitare di incasellare e dare un nome a qualsiasi aspetto della sessualità...
Cita:
secondo me ha senso prendere posizione rispetto alla cosa e pretendere chiarezza; quindi non prestarsi a certi modi e laddove capitano episodi ambigui, chiedere, anche in maniera molto diretta.

Il problema delle domande chiare è che non sempre si riescono ad avere risposte chiare... per un motivo semplicissimo, che la sessualità non è così semplice da definire, e magari a una persona anche l'etichetta di “bisessuale” può essere limitante...

@ Confusion94
Che questo ragazzo provi dei “sentimenti”, o del piacere, nei tuoi confronti è ovvio, anche perché difficilmente penso che ci si lasci andare a determinati comportamenti se una persona ci è indifferente...
Cita:
Mi piacerebbe anche capire se il continuo provocare voglia dire qualcosa... E anche il contatto fisico attraverso il picchiarsii.. Mi pizzica sempre.. Mi da sberle o mi fa dispetti.. Poi mi ripete sempre che faccio schifo che sono stupidoo..

è un po' un atteggiamento, passami il termine, “infantile”, il dire una cosa, ma volere tutt'altro... potrebbe denotare interesse, però non conosco questo ragazzo...



_________________
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amicizia o qualcosa in piú??
MessaggioInviato: martedì 28 gennaio 2014, 23:33 

Iscritto il: lunedì 1 luglio 2013, 1:52
Messaggi: 22
@ Confusion94
Cita:
Che questo ragazzo provi dei “sentimenti”, o del piacere, nei tuoi confronti è ovvio, anche perché difficilmente penso che ci si lasci andare a determinati comportamenti se una persona ci è indifferente...

Cita:
Mi piacerebbe anche capire se il continuo provocare voglia dire qualcosa... E anche il contatto fisico attraverso il picchiarsii.. Mi pizzica sempre.. Mi da sberle o mi fa dispetti.. Poi mi ripete sempre che faccio schifo che sono stupidoo..

Cita:
è un po' un atteggiamento, passami il termine, “infantile”, il dire una cosa, ma volere tutt'altro... potrebbe denotare interesse, però non conosco questo ragazzo...


Grazie Isabella.. Io ho pensato la tua stessa cosa, dopo che avevamo parlato qualche mese prima mi riabbraccia di nuovo? Pensavo si mettese piu in guardia.. Dopo che è sucesso i giorni sucessivi era strano con me.. Ma gli ho fatto capire che non avevo pensato nulla e per me era tutto come prima. Sono quasi certo che lui ad un rapporto si lascerebbe anche andare. D'altra parte lo ha gia fatto molte volte con la sua ex.. E lo ha fatto solo perchè gli andava.. Quindi anche con me vorrebe solo una "botta e via" chiamiamola cosi.. Ma comunque il fatto che non voglia fidanzarsi perchè non se la sente mi puzza.. D'altra parte sono passati due anni da quando è stato fidanzato.. Gli ci vuole cosi tanto?? Poi dice che cerca il colpo di fulmine.. Fino ad ora non l'ha mai avuto.. O forse sii.. Vedremo come si evolveranno le cose.


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 4 [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010