RAGAZZI GAY E QUATTRO SALTI IN PADELLA

La realtà dei gay, storie ed esperienze di vita gay vissuta
Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5356
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

RAGAZZI GAY E QUATTRO SALTI IN PADELLA

Messaggioda progettogayforum » sabato 28 febbraio 2015, 13:22

Ciao project, ti mando una pagina su una cosa che mi è successa ieri, se vuoi mettila nel forum.
Allora, ho 27 anni, mia madre mi assilla con l’idea di farmi una compagna, una fidanzata, una donna, ma la zuppa è quella. Quando parlo con qualcuno al telefono tenta di sapere chi è, cioè se è maschio e femmina, lei qualcosa sospetta ma io non glielo dirò nemmeno morto. Questa è la premessa.
Lei lavora ancora, anche se non è lontana dalla pensione, quando sta a casa fa tutto di corsa e fa molto ricorso a cose già cucinare e surgelate o conservate in qualche altro modo. Ha un surgelatore a pozzetto pieno di cose, in pratica le tira fuori le passa il microonde e quello è il pranzo. La settimana scorsa è stata fuori per lavoro e io sono stato solo e sono andato a fare la spesa per conto mio e ho comprato dei ravioli di quattro salti in padella, una scatola l’ho mangiata e l’altra l’ho messa al surgelatore. Mamma è tornata a casa e la sera, ha aperto il surgelatore, ha trovato quattro salto in padella e mi ha chiesto se li avevo comprati io, io ho detto di sì e mi ha risposto che non sono buoni e non li devo più comprare e nel dirlo ha fatto una strana smorfia. Sul momento non ho dato importanza alla cosa. Poi è passato un po’ di tempo (qualche giorno) e mentre stavamo a pranzo, mangiando i suoi soliti surgelati, alla televisione c’è stato lo spot di quattro salti in padella. Un ragazzo sta pranzando col padre ed entra un altro ragazzo (Gianni) e il ragazzo che sta al tavolo dice al padre: “A proposito, lui è Gianni… “ e il padre gli risponde in modo assolutamente naturale: “Sì il tuo ragazzo…” Il figlio dice: “Ma allora lo sai…” e il padre gli dice: “Certo! Tua madre parla solo di lui e di quattro salto in padella!” Mia madre nel vedere lo spot ha fatto esattamente la stessa smorfia che aveva fatto quando aveva detto che i quattro salti in padella non sono buoni e ha aggiunto, rivolta a me (guarda caso): “Ma perché non dicono lei invece di lui?” Io ho risposto: “Perché così è più originale” e lei mi ha dato un’occhiata schifata. Mamma è omofoba e me la devo tenere così! Per lei un surgelato che fa uno spot gay friendly non può che essere cattivo!

Ivan79
Messaggi: 19
Iscritto il: venerdì 10 aprile 2015, 5:09

Re: RAGAZZI GAY E QUATTRO SALTI IN PADELLA

Messaggioda Ivan79 » venerdì 10 aprile 2015, 7:29

Oddio mi dispiace, forse perché io odio i surgelati ed i quattro salti in padella da noi significano un' altra cosa, lasciamo perdere, in ogni caso non credo che tua madre sia omofoba, penso che sia solo figlia del suo tempo e che gli spot fintamente melensi della bella famigliola felice dei 4 salti in padella, invece che aiutare il popolo italiano a farsi la bella e sana idea che le coppie omosessuali siano come tutte le altre, inaspriscono ancora di più il divario tra ciò che gli omosessuali realmente sono e lo stereotipo che i media hanno creato.


Torna a “STORIE GAY VERE”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite