Crea sito
 
Oggi è martedì 21 novembre 2017, 15:59

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 1 [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La mi esperienza in breve
MessaggioInviato: sabato 18 aprile 2015, 22:50 

Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2015, 18:33
Messaggi: 19
Carissimi amici e amiche,

dato che vi avevo promesso di annoiarvi un po’, vi racconto brevemente la mia esperienza.
Devo dire che so di essere gay da sempre, ma mi sono “svegliato” a 28 anni, grazie a un mio collega che, capita la mia condizione, mi ha “introdotto” all’ambiente.
Leggendo qua e là, specie circa i diritti dei gay (discriminazioni, riconoscimento delle coppie gay, matrimonio etc.), mi ero fatto un’idea abbastanza precisa. Credevo ci fossero certi valori, specie sull’amore gay (inteso come vita di coppia senza compromessi), ma anche sulla solidarietà in un gruppo soggetto a discriminazioni.
Tuttavia, sin da subito, mi sono dovuto confrontare con una realtà ben diversa.
Al di là della quasi mancanza di solidarietà tra gay (noto spesso un atteggiamento di “sputarsi addosso”, in sesso figurato, tra gay, ma forse sarebbe un argomento da trattare in altra sede), sin da subito ho notato una quasi assente volontà di cercare relazione, ossia solo approcci per sesso “mordi e fuggi”. Poi, dopo circa 5 mesi, mi è capitato di conoscere un ragazzo. Credevo fosse la solita rimorchiata in stile “chi si è visto si è visto”, invece è diventata qualcosa di più (nonostante le difficoltà dovute alla notevole distanza che ci separava). Ma in effetti, era solo un illusione: è durata poco più di un mese, dopodiché mi ha piantato senza nemmeno farsi più risentire.
Devo dire che la delusione è stata forte, ma mi sono rimboccato le maniche e ho continuato a guardare fuori cosa si trovava. Ho quindi deciso di provare le chat, nonostante un certo scetticismo dovuto alla virtualità del mezzo, mentre io cercavo qualcosa di concreto. Anche qui, il risultato è stato abbastanza deludente: a parte i soliti atteggiamenti di sufficienza di certa gente in chat (come se fossero superiori o migliori degli altri), ho potuto constatare che la chat riflette nella sostanza la situazione reale, ossia solo incontri prevalentemente di sesso. La cosa che mi ha lascato davvero sorpreso è la totale indifferenza rispetto anche solo ad una conoscenza per amicizia. Del resto, come dice il proverbio, nessuno dà niente gratis e si sa cosa vuole un gay quando si interfaccia con un suo simile…
Vorrei aggiungere che fino a 5-6 anni fa, le chat erano tuttavia un mezzo abbastanza utile (seppure con notevoli limitazioni, legate non tanto a questioni tecniche delle chat, ma al modo in cui gli user le utilizzano), anche solo per una conversazione o trovare nuovi contatti. Oggigiorno, sono dell’idea che le chat non servono proprio più a niente. Ormai, si cercano quasi esclusivamente incontri per sesso. Oppure, gente che contatta senza mostrarsi di viso. Un qualsiasi approccio inizia (e finisce) sempre con queste frasi: ”ciao”, “come va?” (e fin qui nulla di strano), “cosa cerchi?” (anche se l’ho scritto chiaramente sul profilo), “hai altre foto?” (e sul profilo ne ho 5 recenti, di dimensioni grandi e ben visibili). Poi, sempre le stesse facce (e stranamente profili vecchi di 10 anni sempre con la stessa età e stesse foto).
Quanto alle amicizie, ho notato che è molto difficile trovarle (sia tramite chat, che nella realtà). Le poche che sono riuscito a costruire erano molto superficiali e sono finite tutte.
In breve, vorrei fare alcune considerazioni.

RELAZIONI GAY: direi quasi impossibili da trovare, data la mole di gente che cerca solo sex. Magari, si riesce a conoscere qualcuno per relazione, ma poi non c’è convergenza e dopo il primo incontro non c’è un seguito. Poi, molti millantano di cercare relazione ma spesso (il 90% dei casi) cercano solo sesso.

AMICIZIE: molto difficili da trovare, spesso sono solo un patetico stratagemma per attaccare bottone per altro (sesso o relazione). Le amicizie che ho avuto le ho trovate molto ipocrite e, di fatto, finte amicizie. All’inizio, ci si vede e ci si frequenta tutte le settimane, dopo sei mesi chi si è visto si è visto.

SESSO: facilissimo da trovare (o no?)

COPPIE GAY: si sa come funzionano… quasi tutte o sono aperte, oppure uno dei due mette le corna all’altro (o entrambi se le mettono). Oltretutto, sono generalmente di breve durata e finiscono sempre con il tenere il piede in due scarpe (ci si tiene buono quello che si ha, ma in tanto si rimbalza da un letto all’altro per trovare di meglio e liquidare l’ormai di fatto ex).

CHAT: piene di perditempo, gente inconcludente (contattano, spariscono, ricompaiono, si scambia il numero di cellulare e poi chi si è visto si è visto).

INCONTRI CONOSCITIVI: si sa già che è il primo e anche l’ultimo (chi si è visto si è visto).

GAY IN GENERALE: quasi tutti persone false, ipocrite, senza scrupoli e arrivisti, oltre che infantili, immaturi e senza un minimo tatto (specie verso i propri “simili”). Molti complessati e irrisolti. Peraltro, spesso ho conosciuto persone davvero strane (non sono uno psichiatra, per cui mi astengo da dissertazioni di cui non sono all’altezza, ma di sicuro non ho il coraggio di definire ”normale” certa gente che ho conosciuto).

Morale della favola, a 37 anni mi ritrovo single (ho avuto una sola “storia”, o meglio, come l’ha definita lui per liquidarmi, una “s___amicizia”), senza amici qui a Milano dove vivo (ho due amici gay ma in altre città molto distanti) e, se devo essere sincero, non vedo molte prospettive a venire…

Per contro, con gli etero non ho generalmente mai avuto situazioni analoghe. I miei amici etero, tra l’altro, sono tutti sposati e quasi tutti con figli.

Chiaramente, si tratta dalla mia esperienza personale e non vorrei generalizzare: ci sono sicuramente anche gay che non rispecchiano la media.

Ho buttato giù un breve excursus della mia esperienza, cercando di essere sintetico (magari, cercherò di approfondire alcuni punti in post dedicati), anche se (mi rendo conto) sono stato un po’ disordinato.

Sulla base delle mie esperienze, a volte mi chiedo: sono io, per caso, che vivo fuori dal mondo?

Vi ringrazio per aver letto questo posto e sono ben accetti commenti e suggerimenti


Ultima modifica di Gaysoul il domenica 19 aprile 2015, 21:15, modificato 2 volte in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mi esperienza in breve
MessaggioInviato: sabato 18 aprile 2015, 23:21 

Iscritto il: venerdì 6 marzo 2015, 20:44
Messaggi: 39
Il problema della ricerca di relazioni serie, delle amicizie sincere e non superficiali, etc... mi sembra di capire che coinvolgono un po' tutti, gay e etero, senza distinzione. La superficialità nelle relazioni, la ricerca del solo sesso etc... avvengono molto spesso anche fra gli etero. Eccome! Secondo me è un problema della società in genere. Purtroppo gli "anormali" sono le persone serie, che vorrebbero vivere relazioni buone, amicizie profonde e sincere, aldilà dell'orientamento sessuale. Almeno, così è quello che io sto percependo nella società attuale.
Specificatamente, riguardo a chat e sesso gay sono completamente ignorante: non ho mai frequentato chat e siti d'incontro, e non ho mai avuto esperienze sessuali con un'altra persona. E, nonostante i miei 40 anni, al momento mi va bene così. Ho pochissimi amici, due-tre al massimo li considero veri amici, ma purtroppo, non abbiamo ancora raggiunto quella profondità in cui ci si può confidare tutto. Specie auno di questi miei amici veri, ci tengo moltissimo. E' etero, nonsa nulla di me, e nei suoi confronti non mi sono mai fatto pensieri di un certo tipo, considerandolo quasi come un fratello. IL resto delle persone, che tanti dicono "amici", secondo me sono relazioni superficiali di conoscenza, non di più. E' la società e la rete di relazioni divenute superficiali. ma le brave persone ricche d'animo, sensibilità e saggezza esistono, poche, ma esistono. Sono loro che fanno diventare più bello il mondo.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mi esperienza in breve
MessaggioInviato: sabato 18 aprile 2015, 23:40 

Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2015, 18:33
Messaggi: 19
In effetti, sono d’accordo anche io sul fatto che molti valori (fedeltà, amicizia etc.) stanno scemando in generale, anche tra gli etero. Constato tuttavia che “fenomeni” come coppie aperte, tradimenti etc. sono molto più frequenti tra coppie gay che etero. Non è una mia opinione, bensì lo dicono le statistiche.

Mi sono scordato di dire nel post che le esperienze molto negative che ho avuto
nell'amiente gay, molto difficilmente le ho riscontrate con gli etero (non che gli etero siano perfetti o migliori dei gay, per carità, parlo solo della mia esperienza).

Forse, l’amicizia è la cosa più difficile da trovare: in effetti, non dà nulla di materiale, mentre oggi siamo un po’ tutti materialisti e pretendiamo di avere solo cose tangibili.

Poi, mi rendo conto di una contraddizione: mi piacerebbe avere molti amici, ma si sa che le vere amicizie sono sempre rare ed esclusive, quindi poche.

Quanto alle chat, non mi piace generalizzare. Ci sono persone per bene anche in chat, ma sono molto rare (forse stanno scomparendo dalle chat, dato che sono fuori luogo in un posto di sessuomani e, più in generale, gente poco seria che si connette solo per perdere tempo). Comunque, stanne pure alla larga. Ci guadagni in salute mentale.

Grazie per la risposta


Ultima modifica di Gaysoul il mercoledì 22 aprile 2015, 19:48, modificato 1 volta in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mi esperienza in breve
MessaggioInviato: mercoledì 22 aprile 2015, 8:24 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 settembre 2012, 17:10
Messaggi: 109
Ciao gaysoul!!
quoto le cose che hai scritto.
Volevo farti anche una domanda: cosa ne pensi della realtà delle associazioni gay? Ne hai mai avuto a che fare?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mi esperienza in breve
MessaggioInviato: mercoledì 22 aprile 2015, 17:52 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 3 gennaio 2015, 12:17
Messaggi: 65
Ciao, io ho da poco scoperto il mondo gay, ma ultimamente leggendo racconti come questo rabbrividisco (non per colpa tua, per carità)... E' possibile che non possa esistere l'Amore tra due omosessuali? Perchè il sesso deve sempre essere la cosa più importante, se poi è solo un piacere superfluo?
Comunque ti auguro fortemente di riuscire a trovare davvero una relazione stabile, te lo meriti ;)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mi esperienza in breve
MessaggioInviato: mercoledì 22 aprile 2015, 20:00 

Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2015, 18:33
Messaggi: 19
Ciao cielo86,

grazie della risposta.
Circa le Associazioni Gay, e parlo in particolar modo dell'Arcigay, ho un'opinione un po' contraddittoria.

Da un lato, ho un'opinione positiva, perché credo che sia un'associazione che porta avanti temi importanti come la discriminazione, diritti etc., nonché permette ad un gay appena scopertosi tale di introdursi nell'ambiente e conoscerlo meglio, nel caso non abbia altri modi per farlo. Quindi, svolge sicuramente un'attività importante. Una volta ci sono stato, e sono stati molto gentili e accoglienti.

Dall'altro, pur non volendo generalizzare, ci trovo molte ipocrisie, per cui ho anche un'opinione negativa. Conosco personalmente il presidente di una sezione locale dell'Arcigay della mia città di origine, che si batte per i diritti delle coppie gay (coppie di fatto, matrimonio etc.), solo che predica bene e razzola male: mi ha confidato di essere in coppia aperta e, alla mia reazione sorpresa, si è giustificato dicendo che "è normale che le coppie gay, dopo un certo periodo, diventino aperte".

Ora, non ho assolutamente nulla contro le coppie aperte (io, personalmente, non accetterei mai una relazione aperta, ma ognuno è libero di vivere la propria vita come meglio crede). Tuttavia, non credo che un gay in coppia aperta sia proprio adatto a ricoprire il ruolo di presidente di una sezione dell'Arcigay e battersi per i diritti delle coppie gay. A mio avviso, una tale carica dovrebbe essere ricoperta da una persona coerente e con certi principi etici e non solo parole, dato che dovrebbe dare il buon esempio.

A essere sincero, dato che non ho una conoscenza approfondita delle associazioni gay, non mi sbilancerei più di tanto a giudicarle.

Un saluto


Ultima modifica di Gaysoul il mercoledì 22 aprile 2015, 20:26, modificato 1 volta in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mi esperienza in breve
MessaggioInviato: mercoledì 22 aprile 2015, 20:19 

Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2015, 18:33
Messaggi: 19
RomeuzBoy ha scritto:
Ciao, io ho da poco scoperto il mondo gay, ma ultimamente leggendo racconti come questo rabbrividisco (non per colpa tua, per carità)... E' possibile che non possa esistere l'Amore tra due omosessuali? Perchè il sesso deve sempre essere la cosa più importante, se poi è solo un piacere superfluo?
Comunque ti auguro fortemente di riuscire a trovare davvero una relazione stabile, te lo meriti ;)



Grazie RomeuzBoy,

forse non dovresti farti influenzare da racconti come il mio.
Non nego che l'ho scritto con un po' di amarezza, per cui probabilmente il contenuto è stato influenzato dalle mie frustrazioni circa il mondo gay e, di conseguenza, ho tralasciato di parlare delle mie poche esperienze positive che ho avuto.
Cerca di viverlo a tuo modo, pur sapendo che, quasi certamente, vivrai anche qualche esperienza discutibile, ma sicuramente conoscerai anche gente per cui ne è valsa la pena.
Soprattutto, lasciati scivolare addosso certe situazioni che farai fatica a comprendere. Farsi troppe domande sul perché è spesso inutile e non ne ricavi nulla di buono: il mondo gay è così e basta.

Poi, devo anche ammettere che, forse, certe esperienze mi sono capitate un po’ per ingenuità mia.

In bocca al lupo


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mi esperienza in breve
MessaggioInviato: mercoledì 22 aprile 2015, 20:22 

Iscritto il: venerdì 20 febbraio 2015, 18:33
Messaggi: 19
Comunque, come diceva NickElf nel messaggio sopra, il problema è più generale, dato che certi valori si stanno perdendo anche tra gli etero.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mi esperienza in breve
MessaggioInviato: domenica 20 settembre 2015, 18:54 

Iscritto il: domenica 20 settembre 2015, 7:10
Messaggi: 18
Caro amico,forse enfatizzi troppo gli etero,sapessi quanta ipocrisia ,falsamente cristiana ,esiste fra di loro,in apparenza tutti figlioli prodighi e poi li scopri nelle chat dedicate ai tradimenti extraconiugali(vedi lo scandalo mediatico di quel noto sito per incontri canadese)per non parlare delle violenze domestiche,sulle loro donne,sulla loro prole, non dimentichiamo gli eccelsi padri di famiglua che cercano ragazzine minorenni sfruttate da magnaccia,.prova a grattare sulla superficie dei tuoi amici etero e vedrai quanto marciume viene accuratamente celato.i gay cercano più facilmente sesso,questo è vero, perché è da poco,molto poco,che sono emersi socialmente,non hanno ancora sviluppato una normalità acquisita di rapporti platealmente visibili,e un problema che ha origine dalla struttura sociale,più verrano accettati , anche legislativamente,più paleseranno rapporti di convivenza e relazione ufficiali.Perche una relazione alla luce del sole verrebbe agognata da tutti ma c'è un prezzo da pagare,il sesso è soltanto un primo passo,più facile e non impegnativo per tanti,ma ti consiglio,vai oltre,vai al prossimo passo,non generalizzare e parto sempre dai presupposti sociologici che ho menzionato,il contesto storico di questo paese talebano italico,vai oltre,ci sono ragazzi che cercano un rapporto durevole,una relazione,ma non puoi nemmeno forzare un sentimento che di per se è irrazionale,puoi favorire certo la sua ricerca ma deve nascere spontaneamente.Non rassegnarti ,la vita ci sorprende sempre se siamo pronti ad abbracciare questa sorpresa.


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010