Crea sito
 
Oggi è lunedì 20 novembre 2017, 6:09

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: BOLOGNA : OMOFOBIA e degrado.SCAPPO VIA
MessaggioInviato: domenica 20 settembre 2015, 12:29 

Iscritto il: domenica 20 settembre 2015, 7:10
Messaggi: 18
dopo 5 anni,non ce la faccio più,traslochero quanto prima,Bologna è stata una grande delusione,una citta bluff dove non esiste quello che si favoleggia(va)Ho subito tanti innumerevoli di quei commenti offensivi omofobi,cattiverie verbali gratuite,illazioni,calunnie di ogni genere,sempre riferite all'orientamento,eppure sono una persona sobria, che presto faro le valigie e abbandonero questa provincialissima cittadina padana.E mi rivolgo ai gay più giovani,non venite qui a studiare,l'ambiente è intollerante ai vostri sentimenti e tollerante ai vostri consumi,oltre al degrado e sporcizia,troverete portici a mò di orinatoi a cielo aperto,il traffico congestionato con file lumaca/tartaruga infinite,ciclisti che vi tagliano il passaggio e vanno contromano, lo smog si taglia a fette gia all'alba,i cantieri stradali onnipresenti e maleorganizzati,per non parlare dei punkbestia(si esistono ancora e solo qui) che girano con bulldog senza museruola aizzati sovente contro chiunque li guardi storto,scippi,micro e macro rapine,violenze sulle persone piu deboli.Una citta infernale,un suk in piena piadura padana,con un aeroporto(il marconi) con altissima densita di passeggeri,che pero usano la citta soltanto per smistarsi verso altre mete come del resto la stazione,un crocevia di gente che parte per altri lidi ,non certo locali. Altro che citta gayfriendly,forse lo era 15 anni fa,è tutto uno stratagemma politico per attirare i voti della comunita gay cittadina,fare falsi proclami di liberta e civiltà in modo che la giunta comunale attragga consensi omo,Ma nella realta,vedi il mio caso,l'atteggiamento del bolognese medio,spesso ignorante culturalmente,molto materialista e sempliciotto (basta che se magna basta che se beve)è molto conservatore ed intollerante.Ricordate le parole feriscono più delle azioni.


Ultima modifica di diamante68 il lunedì 21 settembre 2015, 6:53, modificato 1 volta in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: BOLOGNA : OMOFOBIA e degrado.SCAPPO VIA
MessaggioInviato: domenica 20 settembre 2015, 18:53 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55
Messaggi: 192
Vivere da dichiarato è difficile ovunque, e i dementi anch'essi sono ovunque. Ma andandoci spesso a Bologna a parte la sporcizia aumentata non vedo tutta questa violenza in giro


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: BOLOGNA : OMOFOBIA e degrado.SCAPPO VIA
MessaggioInviato: domenica 20 settembre 2015, 19:04 

Iscritto il: domenica 20 settembre 2015, 7:10
Messaggi: 18
A parte che la violenza fisica a bologna è all'ordine del giorno e notte ,in senso lato,risse notturne,rapine ai danni di studenti,anziani e di quei pochi turisti stranieri che si azzardano a scendere dalla stazione e si avviano verso il centro (buio), mi riferivo alle parole,di disprezzo e volgarità,che sono sullo stesso piano delle violenze fisiche in quanto ad omofobia.le parole ed i comportamenti seppur non fisici feriscono molto di piu e sono comunque un valido test di come realmente sia vissuta una minoranza.E pensare che ho vissuto in città eleganti come Firenze e Nizza ed ora mi ritrovo in questa città da serie b che odora di urina mentre si passeggia sotto i portici.veramente mi stupisco come alcuni genitori permettano ai propri figli di venir a studiare in questa città ?Non credano i più giovani gay di trovare alcun eldorado,troveranno soltanto uno sballo alcolico senza ritegno e sicurezza,uno sfruttamento economico per delle bettole di stanza in affitto, il resto,il gayfriendly è soltanto una maschera di cartapesta,un maquillage politico artefatto per deviare il consenso politico delle minoranze,la citta media non sopporta i gay,gli extracomunitari , i rom etc.La visione urbana del gayfriendly è stata imposta dall'alto ,dalle gerarchie politiche governanti locali,ma non è mai stata assorbita dai suoi concittadini,soprattutto durante e post crisi economica.Perche la tolleranza la si misura e si testa dai piccoli gesti e atteggiamenti,non serve la violenza fisica come exploit.D'altronde non ho mai visto camminare mano nella mano,coppiette di ragazzi,e questo cosa significa....se non ambiente intollerante.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: BOLOGNA : OMOFOBIA e degrado.SCAPPO VIA
MessaggioInviato: lunedì 21 settembre 2015, 13:41 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55
Messaggi: 192
Non so, io non ci vivo a Bologna ma le volte che ci sono stato non mi è sembrata una cattiva città. Certo, ce ne saranno di migliori, ma non mi sembra affatto un disastro.

Poi forse ho avuto semplicemente fortuna io a beccare i giorni giusti non saprei, persone che conosco e che frequentano la città quotidianamente mi hanno detto che in questi ultimi anni è peggiorata, io di mio non ho visto molti cambiamenti.

Certo che se devo scegliere un posto in cui vivere non lo scelgo in base al fattore "gayfriendly", perché ovunque io vada troverò sempre il furbo di turno pronto a giudicarmi da quel che faccio nel mio letto.
Lo sceglierò piuttosto in base alle persone che ci vivono e ai rapporti che riesco ad allacciare con loro.
Se tu ti trovi male il cambiamento è più che giustificato.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: BOLOGNA : OMOFOBIA e degrado.SCAPPO VIA
MessaggioInviato: lunedì 21 settembre 2015, 14:46 

Iscritto il: domenica 20 settembre 2015, 7:10
Messaggi: 18
help sai credo che le citta vadano vissute integralmente,per un periodo continuo e costante,per arrivare a dare un giudizio più approfondito,sono rimasto quasi 5 anni e ci sono capitato x caso.Avevo avuto varie sensazioni prima di stabilirmici,sensazione di grande sciatteria che confermo tuttora e sensazione di gayfriendly city,ma quest'ultima sensazione era alquanto remota risale appunto a circa 15 anni fa,e questo a tuttoggi NON lo confermo più,e conosci i motivi che ho elencato.Mi sembra corretto aggiornare la comunita gay,mettendo in guardia chi ha troppe aspettative od illusioni,vedi i giovanissimi,e non vivere di vecchi stereotipi o vecchie statistische,a volte falsate per ragioni politiche.Considera che mi considero apolitico,quindi dovrei essere neutro in questa analisi.Gli esseri umani cambiano con gli anni,lo stesso i paesaggi naturali,vuoi che non cambi anche l'humus o la tendenza di una citta???


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010