Crea sito
 
Oggi è martedì 28 marzo 2017, 23:30

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 17 [ 161 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 17  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Nuovo incontro e pareri
MessaggioInviato: martedì 5 luglio 2016, 17:52 

Iscritto il: domenica 19 maggio 2013, 20:26
Messaggi: 166
Ciao a tutti,
ho conosciuto un nuovo ragazzo tramite app e sto cercando di uscire di nuovo dal mio guscio visto che ora sto andando anche dallo psicologo e ho di nuovo perso il lavoro.

La cosa che mi perplime è che questo ragazzo è molto interessante e sa già molto di me: ci stiamo vedendo da due settimane e io comincio a pensarlo anche se vorrei non aspettarmi nulla.

Il mio problema è che essendo in questo stato ansioso depressivo lui mi fa sorridere ma ho anche dei cali di libido e sto affrontando un percorso non facile per la mia accettazione personale.

Avreste dei consigli da darmi visto che non riesco a godermi la vita? Mi piacerebbe tornare a fare molte cose ma da un pò non mi sento le forze però questo ragazzo un pò mi sta spronando anche se a volte sembra molto distaccato.

Cosa potrei fare? Aspetto e mi abbandono alle conseguenze del presente?
Come potrei comportarmi con lui in modo da non fargli pesare il mio disagio aiutandomi anche a ritrovare me stesso? Qualche parere?

Grazie mille

Mizio


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo incontro e pareri
MessaggioInviato: martedì 5 luglio 2016, 21:54 

Iscritto il: venerdì 28 marzo 2014, 15:31
Messaggi: 31
Ciao Mizio, vorrei poterti dare qualche consiglio efficace ma temo di non essere la persona più indicata. Parla innanzitutto col tuo psicologo di questa situazione mentre per quanto riguarda il non farla pesare su questo ragazzo che frequenti, beh, penso che inevitabilmente parlandosi e conoscendosi questi argomenti tornino fuori ed è un po' difficile "scansarli"... Se questo ragazzo però sembra spronarti magari si è un po' affezionato in questo breve periodo e forse starti vicino non gli crea disagio. Trovate cose da fare insieme che possono piacere a entrambi e aiutarti ad alleggerire la mente; ascolta quello che lui ha da dirti, magari interessandosi reciprocamente del vissuto dell'altro la frequentazione non è uno "sfogatoio" a senso unico.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo incontro e pareri
MessaggioInviato: mercoledì 6 luglio 2016, 1:01 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31
Messaggi: 325
Ovviamente lo psicologo deve essere la tua massima fonte di indirizzamenti, per ovvi motivi. Noi qui possiamo darti sì qualche consiglio,ma senza la presunzione di essere al suo livello.
Ad ogni modo direi di non nascondere nulla a questo ragazzo: digli di ciò che stai passando e degli effetti che ciò ti comporta (calo temporaneo della libido compreso), perché se no il rischio è che scambi tuoi eventuali tentennamenti in tale direzione per parziale disinteresse nei suoi riguardi.
Non devi temere di essere sincero con lui, certo magari non fare una tragedia greca e neanche scenate vittimistico-patetiche, però le coppie funzionano se si parla (non è l'unico ingrediente, ma è fondamentale). Anzi guarda, sarà un' ottima occasione per identificarlo: se si dimostrerà disponibile ed interessato potrai farti un'idea reale della sua maturità e di quanto voglia impegnarsi nella vostra relazione, se invece lo vedi spegnersi, tentennare etc etc potrai già capire di doverlo mettere da parte, perché con il partner vale ancora di più che con gli amici il detto "il vero amico (partner) si vede nel momento del bisogno", quindi...Se si rivelerà inadatto potrai scansarlo fin da subito, il che è tanto di guadagnato.

Mi spiace tu abbia perso il lavoro e tutto il resto, ti auguro di ingranare di nuovo ed in fretta, ed a tal fine ti dico ovviamente di non celare NULLA allo psicologo, d'accordo? Ci sono andato anche io, so in prima persona quanto sia fondamentale essere cristallini e completi con questa figura professionale, che non è lì a giudicarci, ma solo a darci la chiave per risolvere i nostri problemi. Un grande in bocca al lupo! ;)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo incontro e pareri
MessaggioInviato: mercoledì 6 luglio 2016, 11:43 

Iscritto il: domenica 19 maggio 2013, 20:26
Messaggi: 166
Grazie delle Vs risposte ragazzi!

Ma mi servono anche dei consigli pratici di vita gay visto che sono imbranato e ancora inesperto.
Dopo due relazioni di 5 anni e un anno sono abbastanza sopito e insofferente e non so proprio come uscirne fuori!!

Mannaggia a me sto provando un deserto di emozioni pazzesco non riesco neanche a piangere anche se ne avrei voglia: tutto questo lo sto dicendo anche al dottore ovviamente penso anche io di non nascondere nulla.

Però è tutto così difficile temo sempre di sbagliare con gli altri e di pormi male in modo che non esca il vero me e mi possano apprezzare per come sono le mie qualità più belle e questo mi rattrista ancora.

Perchè hanno sempre sopravvento gli stronzi nella società e io che sono un ragazzo per bene non riesco a sfondare??? in cosa sbaglio?? boh!

Vi ringrazio ancora tanto per il vostro caloroso supporto!

mizio


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo incontro e pareri
MessaggioInviato: mercoledì 6 luglio 2016, 11:54 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 620
E vabbè mizio ma com'è che dopo ben due relazioni, una di cinque e l'altra di un anno ti senti ancora "imbranato" scusa? ^_^ :?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo incontro e pareri
MessaggioInviato: mercoledì 6 luglio 2016, 12:32 

Iscritto il: domenica 19 maggio 2013, 20:26
Messaggi: 166
agis ha scritto:
E vabbè mizio ma com'è che dopo ben due relazioni, una di cinque e l'altra di un anno ti senti ancora "imbranato" scusa? ^_^ :?


Perchè non sono stato in grado di evolvermi sicuramente mi manca un rapporto completo di sesso che non sono mai riuscito a esplorare bene e che non riesco a sviluppare perchè non me la sento di fare il promiscuo e di rischiare molto...voi come fate???


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo incontro e pareri
MessaggioInviato: mercoledì 6 luglio 2016, 14:03 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 620
mizio ha scritto:
agis ha scritto:
E vabbè mizio ma com'è che dopo ben due relazioni, una di cinque e l'altra di un anno ti senti ancora "imbranato" scusa? ^_^ :?


Perchè non sono stato in grado di evolvermi sicuramente mi manca un rapporto completo di sesso che non sono mai riuscito a esplorare bene e che non riesco a sviluppare perchè non me la sento di fare il promiscuo e di rischiare molto...voi come fate???

Non sono sicuro di aver capito mizio. Quando è ad esempio che questo sesso dovrebbe essere completo? Se poi è vero che il sesso può essere promiscuo la promiscuità non mi pare una condizione necessaria ad esso. Se tu hai avuto due relazioni ad esempio non mi pare ti si possa definire inesperto ma, se è per questo, neppure promiscuo :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo incontro e pareri
MessaggioInviato: mercoledì 6 luglio 2016, 14:10 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31
Messaggi: 325
Mah, 5 anni di relazione dovrebbero essere stati più che sufficienti per farti esplorare il sesso! Ed a questo fine non c'è affatto bisogno di essere promiscui.
Quanto agli altri quesiti che poni, io direi che né bisogna agire fregandosene in toto di ciò che potrebbero pensare gli altri, né considerare troppo come potrebbero vederci. Insomma: ansia, qui per te non c'è posto!

Se temi di non far uscire il vero te, la ragione probabilmente è in una grandissima indecisione relativa a come farti conoscere sul serio dagli altri, il che significa che li stai considerando troppo. Le persone che hanno successo sono quelle più sicure, cioè quelle che non si curano eccessivamente dell'idea che gli altri possano farsi di loro, pertanto ti direi...Prendi esempio!
Voglio dire, se tu parti con le migliori intenzioni ma poi gli interlocutori ti prendono comunque per un altro (ammesso che succeda proprio questa cosa, poi), chi se ne frega! Problemi loro, che non vedono bene! Tu vai avanti nel tuo lavoro/vita e vedrai che se sarai tranquillo su di te ti scioglierai ed emergerà il vero te stesso. Non credo ci siano altri modi se non quello di eliminare l'ansia derivante dal dare troppa importanza a come ci possano vedere gli altri. Chiaramente non ti sto dicendo di eliminare ogni traccia di empatia, però oh, io questo sono ed ho una buona opinione di me,ti sta bene? Bene. Non riesci a vederlo? Problemi tuoi, ciò che conta è che io sappia chi io sia. Punto.
Io faccio così, come vedi è una sorta di via di mezzo, ma mi ripeto che alla mia età non posso davvero vivere in funzione degli altri, sarebbe irrispettoso per me stesso. Alla fine questo è il consiglio che mi trovo sempre a dare a tutti, gira che ti rigira.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo incontro e pareri
MessaggioInviato: mercoledì 6 luglio 2016, 14:14 

Iscritto il: domenica 19 maggio 2013, 20:26
Messaggi: 166
Hospes91 ha scritto:
Io faccio così, come vedi è una sorta di via di mezzo, ma mi ripeto che alla mia età non posso davvero vivere in funzione degli altri, sarebbe irrispettoso per me stesso. Alla fine questo è il consiglio che mi trovo sempre a dare a tutti, gira che ti rigira.



Grazie, le relazioni alla fine sono stati rapporti più di amore che di sesso perchè sembrava che andasse bene così d'altronde io stesso mi trovavo bene e non avevo molto desiderio di esplorare mi sembrava di aver già avuto molto e non avrei preteso altro!

Forse vivo si in funzione degli altri ma non so fino a che punto visto che alla fine poi non mi lascio mai condizionare molto perchè rinuncio alle amicizie se sento di esserne condizionato!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo incontro e pareri
MessaggioInviato: mercoledì 6 luglio 2016, 14:31 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31
Messaggi: 325
Allora non so che dirti...Tu stesso dici di temere molto che non scaturisca il vero te stesso, per questo ho sfoderato quel consiglio.

Per quanto riguarda il sesso, io direi che l'uso e l'importanza forse eccessivi che vengono manifestati nella società odierna hanno come contraltare una eccessiva demonizzazione dello stesso.
Io non sono affatto contrario al sesso promiscuo di per sé, perché il sesso senza amore esiste, è un bisogno fisiologico alla fine. Ciò che me lo fa però in pratica aborrire è l'elevato rischio di malattie (che si corre anche proteggendosi), ed il fatto che si tende a trascinare questa pratica per troppo tempo. Può essere eccitante all'inizio, poi però lasci il vuoto. Inoltre non capisco come si possa fare sesso con una persona non dico senza amore, ma senza conoscerla nei dettagli (ad esempio sapere quanto sia veramente pulita in zone come denti, orecchie, naso e via dicendo), cosa che a tante persone evidentemente non passa neanche per l'anticamera del cervello visto che a loro basta che siano puliti i genitali e che non ci sia puzza di sudore...Boh, per me la pulizia è molto di più, e non riuscirei mai a fare sesso con una persona che non sia realmente PULITA, anche in parti che non rientrano nella pratica sessuale, e da qui discende che per essere certi della pulizia di una persona bisogna conoscersi bene e da un bel po', ecco perché io sesso promiscuo non l'ho mai fatto. Magari sono strano io ma è così.

Ciò detto, non capisco come tu possa aver sperimentato una relazione AMOROSA per ben 5 anni ma non aver sentito più di tanto il bisogno di sesso.
Se io mi innamoro la voglia sessuale cresce all'impazzata, è come se concentrassi su quella persona tutte le resistenze che nel corso della vita quotidiana provo verso eventuali partner sessuali poco conosciuti e/o poco puliti, e devo dire che questo mio modo di procedere mentalmente mi piace.
L'amore è una commistione di fisicità e spiritualità, ma se la spiritualità è dominante, al punto da non sdoganare la fisicità più spinta con quella persona (facendo apparire la fisicità come pulitissima) per me c'è qualche problema, oppure non è vero amore.
Non credo sia tutta una bella teoria solo perché io con gli uomini sia vergine e con le donne abbia avuto esperienze fallimentari, è una cosa che sento a pelle.

Poi non è detto che la cosa debba valere per tutti, alla fine siamo diversi e non sarebbe giusto imporsi il sentire altrui, ma per me è così. ;)


Ultima modifica di Hospes91 il mercoledì 6 luglio 2016, 14:36, modificato 2 volte in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 17 [ 161 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 17  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010