Crea sito
 
Oggi è domenica 19 novembre 2017, 23:51

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 4 di 6 [ 53 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Piacevole sorpresa
MessaggioInviato: mercoledì 20 luglio 2016, 22:13 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40
Messaggi: 1386
agis ha scritto:
Comunque non si può certo negare che questo tuo pensiero sull'indifferenza sia privo di fondamento.

Perché? Non ti è mai capitato di conoscere qualcuno e renderti conto che questa persona non ti ha lasciato nulla? Cioè ti è indifferente, non ti fa né caldo né freddo.
Penso che faccia molto male sentirsi dire: “Non è che non ti amo, è che mi sei indifferente…”, nel senso che non ho neanche bisogno di “sprecare” delle energie né per amarti ma neanche per odiarti.
agis ha scritto:
P.S. Su Venere però mettiti d'accordo. O sei botticelliana o sei senza beltà ;o)***

Mettiamoci d’accordo. Utilizziamo la parola “tipo”. Come mi disse una volta una ragazza, “Sei un tipo…” (tradotto: “Sei un cesso… però sei simpatica! ;)).



_________________
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piacevole sorpresa
MessaggioInviato: mercoledì 20 luglio 2016, 23:03 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
IsabellaCucciola ha scritto:
Perché? Non ti è mai capitato di conoscere qualcuno e renderti conto che questa persona non ti ha lasciato nulla? Cioè ti è indifferente, non ti fa né caldo né freddo.
Penso che faccia molto male sentirsi dire: “Non è che non ti amo, è che mi sei indifferente…”, nel senso che non ho neanche bisogno di “sprecare” delle energie né per amarti ma neanche per odiarti.
agis ha scritto:
P.S. Su Venere però mettiti d'accordo. O sei botticelliana o sei senza beltà ;o)***

Mettiamoci d’accordo. Utilizziamo la parola “tipo”. Come mi disse una volta una ragazza, “Sei un tipo…” (tradotto: “Sei un cesso… però sei simpatica! ;)).


Eh ma che domande impegnative Isabella :?
Humm... humm...fammi pensare... sì può essere. Però non li ricordo :oops: . Blame it on the old age ^_^
Per quanto riguarda i cessi la relazione con il tipo non mi è interamente chiara.
Ci sono anche i cessi antipatici al mondo right? ^_^


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piacevole sorpresa
MessaggioInviato: mercoledì 20 luglio 2016, 23:16 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Ecco hai visto però cosa hai combinato adesso Isabella bah?
Ora mi hai fatto venire in mente che ci sono state persone che mi hanno lasciato qualcosa loro malgrado o a loro insaputa humm... humm... :?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piacevole sorpresa
MessaggioInviato: venerdì 22 luglio 2016, 0:59 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 619
Ci siamo visti ancora in questi giorni.

Lui continua a dirmi che mi adora e che è molto attratto da me. Anche io per lui ma gli ho spiegato che non voglio correre troppo e lui l'ha capito. Ci sentiamo spesso su whatsapp.
Milosmusiker ha centrato COMPLETAMENTE il discorso, ha scritto che ho bisogno ancora dei momenti in cui voglio stare in contatto con me stesso e basta, E' QUESTO che voglio che lui capisca; ho bisogno dei miei momenti, momenti in cui rifletto, magari a volte rimugino un po' ossessivamente ma sono momenti che mi sono sempre ritagliato da piccolo e non voglio che vengano invasi; momenti in cui ascolto la mia musica preferita e ci associo dei video mentali fatti da me e che provo la pelle d'oca. Spesso mi piace ascoltare i suoni della natura o quando sono al mare a sentire le onde del mare mentre sono spaparanzato al sole; questo contatto con la realtà mi mancava da molti anni. Ho riscoperto dei piaceri che avevo perso, per me è commovente (spesso quando accade di stare totalmente rilassato mi commuovo perchè era una vita che non mi sentivo così).

Poi c'è lui. A cui sto cominciando a voler bene, con cui mi sono confidato dalla prima sera e che non mi ha giudicato, dice che sono unico.

Caro Hospes, non abbiamo dormito insieme, siamo arrivati però al rapporto completo. Abbiamo goduto. E anche se non fossimo arrivati al rapporto completo siamo stati insieme e a me basta guardare i suoi occhi azzurri e sto bene.
L'altro ierisera abbiamo cenato di nuovo insieme e lui mi diceva che avvertiva da me un distacco emotivo, in realtà io voglio che lui capisca che le cose si costruiscono con calma. Ieri sera invece siamo andati a mangiare un gelato ma dopo mi sono fatto riaccompagnare a casa perchè se ci mettiamo nel letto è finita, io non so resistere e nemmeno lui e va a finire che lo rifacciamo. Non voglio farlo sempre; da quanto ho capito lui ora ha paura di perdermi e mi ha anche confessato di essere entrato in una sorta di gelosia nei miei confronti, dice che ci tiene a me e vuole che io stia bene così sta bene anche lui. Allora sono io quello sbagliato e distaccato? O è lui che si comporta troppo da teenager? Io credo di avere un atteggiamento un po' più maturo, cioè ho 24 anni, mi sto frequentando con un ragazzo carinissimo sia dentro che fuori e a dire il vero io sto già pensando a come frequentarlo anche quando riscendo giù a Napoli anche se da lì a quì sono 70 km e col treno si fa subito; penso che se ci volessimo mettere insieme io vorrei venire da lui quando avrò tempo visto che è dichiarato col padre e potremmo stare insieme, dormire insieme e fare l'amore. Sono tutte cose che sto pensando e spero siano fattibili e cercherò a tutti i costi di trovare il tempo di stare con lui, purtroppo lui il sabato e la domenica lavora e ha solo lunedi come giorno libero, e avevo pensato di fare da domenica sera a lunedi sera e poi tornare a Napoli.
In questi giorni vorrei fargli un piccolo regalo e spero di poter trovare qualcosa come un peluche o simili da regalargli.
Voglio andare CON CALMA. All'inizio ero io che correvo , poi mi sono rimesso in carreggiata inconsciamente e lui sembrava esserci rimasto male, ma gli ho fatto capire che era stata una mia reazione inconscia.

Poi ieri sera ni ha fatto un altro discorso riferito alle confidenze intime: io mi sono confidato con lui e anche lui con me ma spesso succede che quando ho i miei momentacci magari glielo scrivo su whatsapp ma non entro nei dettagli (tipo dirgli i pensieri che spesso mi tornentano etc) perchè ormai sono abituato a tenermi le cose per me, visto che in passato quando raccontavo qualcosa di me agli altri fuggivano. Poi spesso ho paura di annoiare con i miei problemi e a parte questo forum il mio terapeuta, maschero molto, spesso mi sento costretto a farlo. Lui dice che è apertissimo nei miei confronti e che questo mio atteggiamento lo infastidisce ma io ieri gli ho spiegato che è un meccanismo inconscio che mi si è instaurato negli ultimi anni. Però gli ho promesso che con lui non farò così, anche perchè credetemi, è un ragazzo molto maturo e ha sofferto tanto quanto abbia sofferto io.



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piacevole sorpresa
MessaggioInviato: venerdì 22 luglio 2016, 7:59 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Gio92 ha scritto:
Ci siamo visti ancora in questi giorni.

Lui continua a dirmi che mi adora e che è molto attratto da me. Anche io per lui ma gli ho spiegato che non voglio correre troppo e lui l'ha capito. Ci sentiamo spesso su whatsapp.
Milosmusiker ha centrato COMPLETAMENTE il discorso, ha scritto che ho bisogno ancora dei momenti in cui voglio stare in contatto con me stesso e basta, E' QUESTO che voglio che lui capisca; ho bisogno dei miei momenti, momenti in cui rifletto, magari a volte rimugino un po' ossessivamente ma sono momenti che mi sono sempre ritagliato da piccolo e non voglio che vengano invasi; momenti in cui ascolto la mia musica preferita e ci associo dei video mentali fatti da me e che provo la pelle d'oca. Spesso mi piace ascoltare i suoni della natura o quando sono al mare a sentire le onde del mare mentre sono spaparanzato al sole; questo contatto con la realtà mi mancava da molti anni. Ho riscoperto dei piaceri che avevo perso, per me è commovente (spesso quando accade di stare totalmente rilassato mi commuovo perchè era una vita che non mi sentivo così).

Poi c'è lui. A cui sto cominciando a voler bene, con cui mi sono confidato dalla prima sera e che non mi ha giudicato, dice che sono unico.

Caro Hospes, non abbiamo dormito insieme, siamo arrivati però al rapporto completo. Abbiamo goduto. E anche se non fossimo arrivati al rapporto completo siamo stati insieme e a me basta guardare i suoi occhi azzurri e sto bene.
L'altro ierisera abbiamo cenato di nuovo insieme e lui mi diceva che avvertiva da me un distacco emotivo, in realtà io voglio che lui capisca che le cose si costruiscono con calma. Ieri sera invece siamo andati a mangiare un gelato ma dopo mi sono fatto riaccompagnare a casa perchè se ci mettiamo nel letto è finita, io non so resistere e nemmeno lui e va a finire che lo rifacciamo. Non voglio farlo sempre; da quanto ho capito lui ora ha paura di perdermi e mi ha anche confessato di essere entrato in una sorta di gelosia nei miei confronti, dice che ci tiene a me e vuole che io stia bene così sta bene anche lui. Allora sono io quello sbagliato e distaccato? O è lui che si comporta troppo da teenager? Io credo di avere un atteggiamento un po' più maturo, cioè ho 24 anni, mi sto frequentando con un ragazzo carinissimo sia dentro che fuori e a dire il vero io sto già pensando a come frequentarlo anche quando riscendo giù a Napoli anche se da lì a quì sono 70 km e col treno si fa subito; penso che se ci volessimo mettere insieme io vorrei venire da lui quando avrò tempo visto che è dichiarato col padre e potremmo stare insieme, dormire insieme e fare l'amore. Sono tutte cose che sto pensando e spero siano fattibili e cercherò a tutti i costi di trovare il tempo di stare con lui, purtroppo lui il sabato e la domenica lavora e ha solo lunedi come giorno libero, e avevo pensato di fare da domenica sera a lunedi sera e poi tornare a Napoli.
In questi giorni vorrei fargli un piccolo regalo e spero di poter trovare qualcosa come un peluche o simili da regalargli.
Voglio andare CON CALMA. All'inizio ero io che correvo , poi mi sono rimesso in carreggiata inconsciamente e lui sembrava esserci rimasto male, ma gli ho fatto capire che era stata una mia reazione inconscia.

Poi ieri sera ni ha fatto un altro discorso riferito alle confidenze intime: io mi sono confidato con lui e anche lui con me ma spesso succede che quando ho i miei momentacci magari glielo scrivo su whatsapp ma non entro nei dettagli (tipo dirgli i pensieri che spesso mi tornentano etc) perchè ormai sono abituato a tenermi le cose per me, visto che in passato quando raccontavo qualcosa di me agli altri fuggivano. Poi spesso ho paura di annoiare con i miei problemi e a parte questo forum il mio terapeuta, maschero molto, spesso mi sento costretto a farlo. Lui dice che è apertissimo nei miei confronti e che questo mio atteggiamento lo infastidisce ma io ieri gli ho spiegato che è un meccanismo inconscio che mi si è instaurato negli ultimi anni. Però gli ho promesso che con lui non farò così, anche perchè credetemi, è un ragazzo molto maturo e ha sofferto tanto quanto abbia sofferto io.


L'atteggiamento mi pare quello giusto Gio :). Certo è però che, se tu dovessi chiedermi se questi problemi che si incontrano nella vita di coppia si possano risolvere integralmente, oggi come oggi, la mia personale risposta è no. Le cose sembran sempre dipendere da delicate alchimie. Uno che ti stesse troppo addosso, magari controllandoti con occhi lievemente paranoidi, potresti finir col sentirlo soffocante e possessivo ma uno che non ti parlasse mai, non si esprimesse altro che nel sesso, che non provasse mai neppure un briciolo di gelosia, lo scopamico come lo ha felicemente definito Hospino :lol: finirebbe con l'apparirti algido e distante se avessi in animo di cercare una LTR (long term relationship). Se tutto si basa su questi delicati equilibri che sono purtroppo ben facili da rompere Gio, sono ormai arrivato alla conclusione che una relazione duratura dipende senz'altro dal lasciarsi/ritagliarsi qualche spazio di libertà individuale come hai giustamente intuito ma, soprattutto, da una forte volontà e da una grossissima pazienza da parte di entrambi i partner di portare avanti la relazione a prescindere. Anche se, come me, non fossi credente ci sono passi dei sacri testi che si possono giudicare significativi e che potrebbero fare al caso nostro. Come quel passaggio del vangelo in cui Cristo dice a Pietro:"Prima che canti il gallo tu mi tradirai tre volte". Pensa quanto siete fortunati voi: il gallo l'avete già fatto cantare e non vi siete ancora traditi :lol: Ma se l'ha fatto Pietro con Cristo potete ragionevolmente pensare di non tradirvi/deludervi mai voi in una relazione duratura? Accadrà caro... accadrà... ed a tenervi insieme potrà essere solo, allora, la volontà condivisa di farlo. Se poi non ci fosse, amen to this. Non tutti si è adatti ad una vita di coppia e non c'è nulla di peggio che essere forzati a cose che non sentiamo nelle nostre corde per anticipare in terra il purgatorio dei credenti. Sbaglio project? ;o)***


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piacevole sorpresa
MessaggioInviato: venerdì 22 luglio 2016, 13:34 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 18 ottobre 2015, 0:48
Messaggi: 92
Caspita Gio, mi assento per un po' e quando torno ti ritrovo fidanzato! :D
Mi fa immensamente piacere e ti faccio i miei auguri un po' in ritardo :)
Veniamo alla questione che poni, per quel poco, pochissimo che posso dirti, visto che la mia esperienza in campo affettivo è nulla. Da quel che scrivi mi sembra che il vostro rapporto vada a gonfie vele, perché immagino che quando ci si ritrova di fronte la persona sbagliata bene o male qualcosa di serio che non va lo si nota subito, al netto dell'offuscamento della vista dovuto ai forti sentimenti che si provano all'inizio. Ma nel tuo caso non mi sembra che ci siano particolari problematiche. Hai spinto un po' troppo sull'acceleratore in fase iniziale, per poi stabilizzare la situazione in modo tale che tu possa vivere il rapporto nella maniera a te più congeniale, come è giusto che sia. Però bisogna fare in modo che sia congeniale anche al tuo ragazzo (credo di poterlo definire così ormai), e forse qui c'è qualche piccolo problema. Piccolo, perché lui è comprensivo da quel che dici, quindi basta parlarci e le cose si sistemano. Se lui si mostra geloso nei tuoi riguardi è solo perché teme un'ulteriore delusione avendone già subite in passato. Dovete darvi tempo per comprendervi reciprocamente, del resto siete solo agli inizi e secondo me non dovresti escludere la possibilità di arrivare in futuro a parlare con lui anche diffusamente del tuo mondo interiore, perché altrimenti peccheresti in un certo senso di diffidenza nei suoi riguardi, e questo non dovrebbe mai accadere. Tuttavia fai più che bene in questo momento a non renderlo partecipe di tutto quel che ti passa per la testa, perché potrebbe essere destabilizzante, almeno finché non ci si conosce più approfonditamente. Alla fine non è una stranezza tua particolare, la mente di qualsiasi essere umano galoppa fino a sconfinare in territori particolari e incomprensibili dall'esterno. Questo mondo interiore può valere la pena di condividerlo solo con pochissime eccezionali persone, e se qualcuno in passato è scappato è perché gli hai concesso troppa immeritata fiducia, peccando di ingenuità. Finché non approfondite meglio la vostra conoscenza reciproca, è bene che non lo trascini in questi territori, ma come ti ho detto, nel caso in cui il vostro dovesse diventare un rapporto stabile e duraturo, non dovresti escludere di farlo, specialmente perché lui mi sembra ben disposto da questo punto di vista, altrimenti non avrebbe proprio senso farlo.
Per il resto penso che tu ti stia comportando bene con lui.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piacevole sorpresa
MessaggioInviato: venerdì 22 luglio 2016, 16:28 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31
Messaggi: 325
Be' Gio, la coppia è una forte intersezione, non una sovrapposizione completa! Tante persone credono che l'amore vero consista nel sentire bisogno solo ed unicamente della persona amata, ed invece non è così: la persona che amiamo è quella di cui abbiamo certamente più bisogno, ma poi esiste sempre la nostra vita, la nostra dimensione precedente, i nostri spazi etc etc, i quali spesso sono belli da condividere, ma è giusto che rimangano perlopiù nostri e basta. In caso contrario si degenera nell'oppressione e nell'aridità, quindi fai benissimo a mantenerti i tuoi, come chiamarli, "spazi psicologici"? Non mi viene una definizione migliore ma credo ci siamo capiti (e comunque lo stesso dovrebbe fare lui).

Non so se sia il suo caso, ma io ho conosciuto gente (in genere donne, però) che più che innamorate del ragazzo di turno erano innamorate dell'amore, dunque credendo che l'amore fosse una sovrapposizione completa hanno tagliato quasi del tutto i rapporti con le altre persone (amiche comprese!), le altre attività che svolgevano prima etc etc etc, insomma: hanno esasperato il concetto di amore, ridicolizzandolo e svuotandolo. Tutte storie finite, ovviamente!

Per quanto riguarda invece i tuoi dubbi/paure etc, secondo me fai male a nasconderli: in genere non sono questi ad essere noiosi e deprimenti, ma il modo in cui li si presenta all'altro,tutto qui. Penso che sia molto bello ed apprezzato confidarsi, fa sentire l'altro importante.
Certo se poi comincia il piagnisteo quasi continuo su questioni affrontate e riaffrontate a iosa, allora lì sì che ci si stufa! Però se lo si fa non troppo frequentemente è bello e vincente aprire la nostra dimensione più riservata, tra l'altro aiuta a conoscersi di più.

Che altro volevo dirti, fammi rileggere il tuo mex...Be', è una bella cosa che sia dichiarato con il padre e che non abbiano problemi di sorta, bella davvero.


Ultima modifica di Hospes91 il domenica 20 novembre 2016, 12:53, modificato 2 volte in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piacevole sorpresa
MessaggioInviato: martedì 26 luglio 2016, 13:12 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 619
Grazie ragazzi per le risposte. Siete sempre gentilissimi... grazie mille.

Comunque la situazione si sta evolvendo in negativo. Come al solito nella mia vita le cose cominciano bene per finire una me*da. Scusatemi il termine.

Non ho capito dove sto sbagliando. Si sta rivelando un tipo paranoico, prende molte cose sul personale.
Ad esempio ieri è successo che sono andato a mangiare a casa sua, e mentre dopo lavava i piatti io mi sono seduto sul divano con lo smartphone ed ero andato un po' su facebook, come faccio sempre. Quando cucinava io lo osservavo e gli chiedevo delle informazioni per imparare qualcosa, visto che non so cucinare, poi abbiamo mangiato e gli ho fatto i complimenti perchè il piatto di spaghetti era super buono.
Poi dopo mangiato sono andato a rilassarmi sul divano e c'è stato un momento di silenzio.
Dopo che ha sistemato cucina comincia a dirmi che gli ha dato fastidio quell'atteggiamento. Ok magari non sono stato educato? Ma non ho fatto per snobbarlo, assolutamente. Non volevo dargli fastidio, è che vedevo che era impegnato a lavare i piatti e a sistemare cucina, tant'è che gli ho chiesto se voleva una mano e ha detto "no, tranquillo". Quindi ho pensato di aspettarlo per poi magari parlare dopo sul divano coccolandoci.
Abbiamo parlato dopo, ma abbiamo parlato del fatto che lui si è infastidito per il mio comportamento dopo cena. Io gli ho spiegato che non l'ho fatto apposta, anzi gli ho chiesto mille volte scusa, mi sono addirittura sentito in colpa e lui dice che la conoscenza è anche questo e che se voglio conoscerlo devo conoscere anche questo lato del suo carattere.

Lui dice che è innamoratissimo di me, che ha paura di perdermi e non è la prima volta che in questi giorni abbiamo delle discussioni. Io gli ho detto "se hai paura di perdermi, in realtà già mi stai perdendo. E sei anche molto fortunato perchè davanti a te adesso hai un ragazzo paziente , un altro già ti avrebbe mandato a quel paese, sai?".
Potevamo passare una serata dolce e carina, invece a causa delle sue paure, delle sue perplessità, si è rovinato tutto.

Non è la prima volta che mi dice che a volte sono molto silenzioso, dice che in una fase di conoscenza bisognerebbe parlare anche di stronzate pur di conoscere l'altro e io gli ho detto che non sono d accordo e che gli argomenti devono nascere al naturale. Non mi piace molto parlare di cose banali. Sarò troppo particolare io? Io gli voglio più che bene ma questo atteggiamento mi sta cominciando a stancare e non so fino a quando avrò la pazienza di passarci sopra.



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piacevole sorpresa
MessaggioInviato: martedì 26 luglio 2016, 13:27 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31
Messaggi: 325
Ecco, è appunto perché le persone non si smettono mai di conoscere che a mio parere sarebbe stato meglio non andarci a letto fin da subito, perché poi se le cose vanno male si ha l'impressione di essersi sprecati, ed anche il ricordo di quei momenti sarà circondato da una cornice amara, che invece non dovrebbe mai esserci.
Io francamentenon lo capisco troppo : gli hai proposto una mano a lavare i piatti, ha rifiutato per fare il gentile ma poi si scoccia? O forse era perché avrebbe voluto che tu, pur non lavando nulla, rimanessi in cucina a chiacchierare mentre sistemava? Se è questo il vero motivo certamente mi sarei infastidito anch'io, però è pur vero che gli hai chiesto sinceramente scusa.

Gio92 ha scritto:
dice che in una fase di conoscenza bisognerebbe parlare anche di stronzate pur di conoscere l'altro e io gli ho detto che non sono d accordo e che gli argomenti devono nascere al naturale.

Scusa, ma non state dicendo la stessa cosa? Ad ogni modo sono d'accordissimo: bisogna essere naturali (il che non significa maleducati o volgari o inopportuni, ovviamente) e parlare anche di stronzate, certo. Un conto sono le stronzate dette tanto per dar fiato alla bocca, altre sono le tematiche comuni e che lì per lì non sembrano importanti, ed invece fanno capire molto di quella persona e possono paradossalmente diventare l'inizio di discorsi molto più complessi e costruttivi.


Ultima modifica di Hospes91 il domenica 20 novembre 2016, 12:56, modificato 2 volte in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Piacevole sorpresa
MessaggioInviato: martedì 26 luglio 2016, 19:32 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Gio92 ha scritto:
Non è la prima volta che mi dice che a volte sono molto silenzioso, dice che in una fase di conoscenza bisognerebbe parlare anche di stronzate pur di conoscere l'altro e io gli ho detto che non sono d accordo e che gli argomenti devono nascere al naturale. Non mi piace molto parlare di cose banali. Sarò troppo particolare io? Io gli voglio più che bene ma questo atteggiamento mi sta cominciando a stancare e non so fino a quando avrò la pazienza di passarci sopra.


agis ha scritto:
Accadrà caro... accadrà... ed a tenervi insieme potrà essere solo, allora, la volontà condivisa di farlo. Se poi non ci fosse, amen to this. Non tutti si è adatti ad una vita di coppia e non c'è nulla di peggio che essere forzati a cose che non sentiamo nelle nostre corde per anticipare in terra il purgatorio dei credenti.


Sembra strano ma dipende giusto dalla volontà Gio :)

Ma poi suvvìa... l'amore non è bello se non è litigarello ^_^


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 4 di 6 [ 53 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010