Crea sito
 
Oggi è martedì 21 novembre 2017, 23:25

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 8 [ 80 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Gli sportivi del sesso
MessaggioInviato: martedì 28 dicembre 2010, 23:54 

Iscritto il: domenica 27 dicembre 2009, 21:25
Messaggi: 81
Salve a tutti :D ,

Spero che mi possiate illuminare, perchè ho provato a ragionare su una cosa tra me e me, ma non riesco proprio a venirne a capo... :?:

Sono disorientato di fronte ai tanti ragazzi gay (ma anche etero) che saltano di letto in letto (o di macchina in macchina, o di cespuglio in cespuglio - come preferite) ogni settimana, facendo del sesso quasi uno sport.

Parlando con coetanei (etero e gay), infatti, vengo a sapere di molti che si accalcano in discoteca o fanno le nottate sulle chat per tentare di portarsi gente a letto (magari anche due o tre persone); e non sono soltanto ragazzi depressi che hanno subìto grandi traumi familiari o delusioni d'amore, per quello che ne so; ma sono anche insospettabili studenti modello, che potrebbero avere un partner fisso (anche se evidentemente per un ragazzo gay il discorso del trovare un partner fisso è più complicato).

Io stesso vengo incitato ad avere incontri occasionali, ma quando faccio notare che non mi interessa - per tanti motivi: difficoltà a scindere il sesso dall'affettività, paura dell'HIV e dell'epatite, mancanza di tempo, mancanza di voglia (è faticoso andare in cerca, come se si fosse in un supermecato, dell' "articolo" adeguato), sensazione che poi la cosa possa trasformarsi una specie di dipendenza, esperienze occasionali del passato con trascichi emotivi pesanti, difficoltà a relazionarmi con gli sportivi del sesso ("a o p?", "peloso o glabro?", "cm?") - vengo quasi compatito.

Ora, non tutti fanno questa vita: se penso alle persone che conosco mi rendo conto che ce ne sono tantissime che non si svendono ogni tre giorni; tuttavia, è anche vero che parecchi, limitatamente alla mia esperienza, trattano il sesso come uno sport (non dico che si concedono un'avventura in vacanza una volta all'anno, ma che proprio tre o quattro volte in un mese fanno sesso occasionale).

Sugli sportivi del sesso, però, non riesco ad avere un parere stabile: ondeggio tra l'invidia e il compatimento, tra il desiderio d'imitazione e il senso di superiorità; in particolare, spesso mi sento un po' un fesso rispetto a loro (e provo rabbia), come se questi stessero vivendosi la vita e io no; e tale smarrimento viene accentuato dal fatto che non si tratta, come dicevo, solo di persone in chiara situazione di disagio, ma anche di persone apparentemente felici e realizzate.

In ogni caso, nei fatti, non mi sono mai dato al sesso sportivo nè mai lo farò, per i motivi detti prima, ma mi piacerebbe capire cosa scatta nella mente di chi lo pratica, per riuscire finalmente ad avere un parere saldo sulla questione e vincere l'invidia e superare la sensazione di essere un fesso.

Spero che qualcuno mi risponda e mi dia qualche spunto per schiarirmi le idee.. :P


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli sportivi del sesso
MessaggioInviato: mercoledì 29 dicembre 2010, 0:21 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 18 giugno 2009, 21:55
Messaggi: 217
Guarda, io la vivo in modo simile a te, credo, spesso sono invidioso e anche parecchio, però fare così non è semplicemente nella mia natura, anche perché, infondo, se volessi potrei pure io.... Penso che le persone siano semplicemente diverse l'una dall'altra e finché c'è sincerità nelle intenzioni non ci vedo niente di male (dal punto di vista morale) ad avere partner occasionali, salvo alcuni casi limite in cui il divertente non è più il sesso, ma diventa l'assurdità e "sbagliatezza" stessa della situazione. Una cosa che ho sentito recentemente è «Si può decidere che cosa fare, ma non che cosa ci piace fae». A me piacerebbe trovare la caccia e il sesso occasionale divertenti, ma... non è così. Non critico quelli per cui lo è e pretendo di non essere criticato a mia volta.



_________________
www.helyx.wordpress.com
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli sportivi del sesso
MessaggioInviato: mercoledì 29 dicembre 2010, 1:17 

Iscritto il: domenica 27 dicembre 2009, 21:25
Messaggi: 81
Sì anch'io non ci vedo niente di immorale..però qualcosa di patologico sì.

Cioè, credo che un modo di vivere di questo tipo derivi da un certo disagio, non so quale però. Anche perchè poi una persona che va così di fiore in fiore poi avrà difficoltà a costruirsi una vita affettiva. Insomma, per dire, se sapessi di un mio amico che ha preso questa abitudine, cercherei di dissuaderlo. Io stesso, quando provo invidia per questo modo di vivere, percepisco che qualcosa non va nemmeno in me, perchè è come lottare contro una cosa che può portare alla dipendenza, se provata (mi pare strano che non lasci degli trascichi emotivi, a meno che io non sia ipersensibile).

Quindi, massimo rispetto per chi vive così, però, almeno per come la cosa si riflette su di me, la percepisco come patologica.


PS: rileggendo quello che ho scritto e prescindendo dagli oggetti del discorso, sembra la stessa struttura adottata per criticare l'omosessualità da parte di un eterosessuale che si rifà al senso comune; spero di non essere caduto anch'io in questo errore.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli sportivi del sesso
MessaggioInviato: mercoledì 29 dicembre 2010, 3:27 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Io non vedo immoralità invece, più diseducazione... stereotipi consolidati e incapacità di approfondire i rapporti... Il casanova, quando esiste è una persona di spessore, profilo di tutto rispetto, che conosce le persone e le ama. Da esattamente ciò che vuole, ma inorridito dalla "cupio dissolvi" il decadimento del piacere fugge dal rapporto. Questa è però una visione nobile del seduttore, credo che alle persone di cui parli tu manchi proprio tutto invece... E' più la mentalità dell'"usa e getta", del desiderio che una volta soddisfatto si riproduce di nuovo tale e quale a prima. E' una sorta di isterismo vuoto e senza senso... In verità purché tutto avvenga nell'assoluto rispetto dell'altra persona (rispetto innanzitutto in termini di prevenzione), che consensientemente e in modo paritario decide di volere la stessa cosa, non ci vedo null,a di immorale... Sono rapporti vuoti, ma come dire "chi è causa del suo mal pianga se stesso". Diverso è quando, come spesso succede, una persona si approfitta del malessere o della debolezza momentanea di una altra persona (l'altro non è consensiente, ma più semplicemente viene preso in giro). In quesl caso giudico la persona che lo fa squallida senza possibilità alcuna di appello.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli sportivi del sesso
MessaggioInviato: mercoledì 29 dicembre 2010, 4:29 

Iscritto il: martedì 7 dicembre 2010, 1:55
Messaggi: 44
Semplicemente espongo il mio pensiero...
Questi "sportivi" del sesso secondo me, hanno una vita vuota e non avendo altri interessi l'unico loro obiettivo di vita è sempre e solo fare sesso con chiunque purchè lo si faccia, oppure vuoi perchè son giovani e magari sfruttano al massimo la loro bellezza e forza sapendo che un bel giorno tutto finirà e nessuno vorrà piu fare "sport" con loro, vuoi che siano persone mature di una certa età ben sapendo che il loro tempo è giunto al termine e sparano le ultime cartucce consapevoli non avendo più la gioventù di una volta e quindi lo fanno con chiunque capiti perchè si sa continuare a fare "sport" ad una certa età fa bene...oppure ancora cercano lo "sport" perfetto quello che li possa portare in estasi e fin quando non trovano o provano questa sensazione che li appaghi continuano a fare le olimpiadi......Non mi meraviglio se non ci sono più persone che cercano una relazione stabile, oppure che ben sapendo di questi "sportivi" non vuole imbattersi con persone molto poco affidabili. C'è sempre chi corre più dell'altro...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli sportivi del sesso
MessaggioInviato: mercoledì 29 dicembre 2010, 11:00 

Iscritto il: lunedì 14 dicembre 2009, 20:56
Messaggi: 117
boh,io nn mi trovo d'accordo..sono uno che desidera un'affettività,ma che nemmeno disdegna il sesso occasionale,quando ne ha voglia..penso che ogni persona abbia dei desideri,di qualunque tipo,e che questi desideri vadano realizzati,nei limiti del rispetto verso gli altri..la natura ci ha donato l'istinto sessuale-nn solo a noi umani,a tutte le creature animate-quindi nn c'è nulla di male ad esercitarlo quando e con chi ci aggrada..in tutte quelle posizioni anti-sesso occasionale,tipiche dei benpensanti,io leggo altro:leggo invidia.l'invidia di chi vorrebbe ma nn riesce.il sesso lo vogliamo fare tutti,è naturalissimo.quindi inutile assumere posizioni splendide di superiorità(nn farei mai sesso senza amore,loro hanno dei problemi,si svalutano..ecc ecc..)..sn cavolate..



_________________
ti stringo le mani,rimani qui..cadrà la neve a breve..(niccolò fabi)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli sportivi del sesso
MessaggioInviato: mercoledì 29 dicembre 2010, 11:48 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
No Alek, non sono cavolate, sono solo modi diversi di vedere la vita, per molte persone sono valori importantissimi.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli sportivi del sesso
MessaggioInviato: mercoledì 29 dicembre 2010, 12:23 

Iscritto il: lunedì 14 dicembre 2009, 20:56
Messaggi: 117
project,ne riparliamo quando quelle persone che oggi la tirano tanto su chi fa sesso anche occasionale avranno la loro occasione..vedremo se manterranno fede ai loro ideali o meno..fino a quel momento nn si tratta che di parole..se poi c'è gente coerente con le proprie idee,ben venga,tutta la mia stima.ma poi mi chiedo:se si è tranquilli sulle proprie scelte di vita,xchè criticare chi sceglie diversamente?io nn lo faccio,xchè sn tranquillo,ma ,se vengo criticato x le mie scelte da chi la pensa diversamente,allora inizio a mettere in dubbio la sua onestà di pensiero.il termine cavolate rioguardava le argomentazioni con cui certi tipi criticano il sesso occasionale,certo nn riguardava i principi personali.anche xchè TUTTI i principi personali-e nn solo quelli che sembrano essere più "alti"-vanno rispettati.se una persona ha una morale e rispetta quella altrui senza criticarla,x me va benissimo.altrimenti,sì..la morale x me diventa cavolata..xchè è mossa da intenti poco morali-scusa la ripetizione.



_________________
ti stringo le mani,rimani qui..cadrà la neve a breve..(niccolò fabi)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli sportivi del sesso
MessaggioInviato: mercoledì 29 dicembre 2010, 14:14 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 18 giugno 2009, 21:55
Messaggi: 217
Aleksandro, pensare che tu abbia le occasioni e gli altri no mi pare piuttosto presuntuoso. Da parte mia le avrei, a volte le ho colte, più spesso no, a volte me ne sono pentito, a volte sono stato contento. C'è più di un ragazzo che potrei portarmi a letto anche stasera se volessi, se non lo faccio (al di là del fatto che ora sono felicissimamente accoppiato hihi) è perché non è proprio nel mio carattere, non è un obiettivo. In un certo senso, sì, sono invidioso, nel senso che a volte penso che gli "sportivi" si divertano più di me, ma a me questo gioco non diverte affatto, andare con una persona che non conosco e con cui non sto bene è una violenza che mi faccio e in genere detesto assolutamente andare a caccia. Sono anche sicuro che giocare a pallavolo e ascoltare i Black Sabbath sia una figata, ma non per me. Ti do assolutamente ragione nel dire che molte critiche acide sono inaccettabili e possono essere come quelle della volpe e l'uva, ma anche tu non pretendere di sapere tutto! Nota bene che non ho mai menzionato le esigenze affettive.

PS: A ben pensarci non credo che come sesso in sé e per sé gli sportivi si divertano più di quelli col ragazzo fisso (= sempre pronto).



_________________
www.helyx.wordpress.com
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli sportivi del sesso
MessaggioInviato: mercoledì 29 dicembre 2010, 14:27 

Iscritto il: lunedì 14 dicembre 2009, 20:56
Messaggi: 117
aster caro,rileggi bene quello che ho scritto..e poi rileggi quello che hai scritto tu nel rispondermi..io ho detto che chi ha le occasioni e resta fedele alle proprie idee ha tutta la mia stima.diversamente accade x chi parla in un certo modo x invidia,ovvero xchè nn riesce a vivere certe situazioni che di fondo vorrebbe provare..quindi nn è vero che io ritengo di avere occasioni,mentre gli altri no..nè voglio avere ragione.io rispetto chi fa sesso occasionale come chi lo fa solo x amore,ecc.quindi rispetto te e gli altri.ma nn rispetto chi critica,xchè secondo me lo fa x compensare certe mancanze.spero di nn sollevare polemiche,xchè nn era e nn è il mio intento.



_________________
ti stringo le mani,rimani qui..cadrà la neve a breve..(niccolò fabi)
Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 8 [ 80 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010