Crea sito
 
Oggi è domenica 25 giugno 2017, 13:59

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 6 di 6 [ 52 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: GAY E ANSIA
MessaggioInviato: mercoledì 4 marzo 2015, 20:03 

Iscritto il: sabato 28 febbraio 2015, 14:07
Messaggi: 69
Mah, l'ansia ti viene quando sei circondato da gente omofoba...E se è la famiglia in primis ad esserlo, allora ti vengono crisi depressive, o peggio, quando per loro sembra una disgrazia di dimensioni mondiali, allora ti vengono le crisi psicotiche, come nel mio caso.
Sono 9 anni che ci combatto, e faccio di tutto per cercare di alleviare lo stato d'ansia, tanta tanta meditazione, riflessioni di ogni tipo, ascolto tanta musica, e mi riposo tanto. Tutto questo, tutte le ore, tutti i giorni da ben 6 anni quasi, che ho cercato di cambiare il mio stato d'animo.
Dopo ben 6 anni di meditazioni varie, e continue, sono arrivato ad un livello di serenità scarso, perchè non ho una piena accettazione di me, e quindi una vita normale, serena, con un lavoro, una casa propria, e magari un bel ragazzone.
Al momento mi guardo bene dall'uscire di casa, per paura di essere aggredito, non so come ho la strana propensione ad attirare odii di vario tipo, quindi, meglio evitare di uscire.
All'inizio di tutto questo, avevo ideazioni deliranti di tipo persecutorio, allucinazioni uditive, che tutt'ora ho nei momenti più agitati, attacchi di panico bestiali, che mi riducevano a rannicchiarmi spaventatissimo su una poltrona per un'oretta buona, e nei momenti "più tranquilli", ansia forte costante...L'inferno è uno spasso a confronto, e se mettiamo in conto, le torture famigliari, allora si può dire che l'inferno è un lusso.
Non so come, ho fatto a uscire da tutto quel caos, di cui adesso rimane un residuo...Sicuramente una fede costante, in un qualcosa di divino, ma non giudicante, come il nostro Dio cattolico.
L'ansia viene quando si ha paura di qualcosa, di un giudizio, di una qualche azione lesiva, e di solito sono i sensi di colpa, di inadeguatezza che scaturiscono queste ansie.
Ovviamente l'unica terapia, che puoi fare quando hai l'ansia, e capire quello che dice la gente degli omosessuali, e dire, "No, non è vero niente!"
Gli omofobi parlano solo per invidia, e rosicano così tanto che gli viene in mente di insultare, aggredire, e persino mettere fine ad una vita innocente, perchè sanno nel profondo che il loro orgoglio non li permetterà mai di amare un uomo, od una donna, per svariati motivi, che in tutto è proprio l'omofobia stessa.
Che dire? E' umiliante accettare una sessualità, normale nella realtà del nostro pianeta, e siccome la malattia in generale, crea un guadagno, qualcuno pensa bene di elargirne il più possibile, infondendo sensi di colpa gratuitamente...
State lontani dalle religioni, sono le nostre prigioni!!
Credete solo all'amore!!!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: GAY E ANSIA
MessaggioInviato: domenica 6 novembre 2016, 20:59 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 601
Oggi ho ancora tanta ansia, ma quella per la mia omosessualità è scomparsa del tutto. Meglio l'ansia di oggi che quella di alcuni anni fa.



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 6 di 6 [ 52 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010