sto veramente male

Solitudine, emarginazione, discriminazione, omofobia...
Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2410
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: sto veramente male

Messaggio da Alyosha » martedì 29 marzo 2011, 2:49

Quanto ha ragione Barbara! Quando uno è stanco per la strada che ancora resta da fare guardi un po indietro per vedere quella che ah fatto. Non ti conosco bene quanto Barbara, però dall'elenco che ha fatto davvero complimenti guy, non è facile fare tutte queste cose alla tua età. Sei stato tanto bravo.

voyager79
Messaggi: 39
Iscritto il: sabato 12 settembre 2009, 13:56

Re: sto veramente male

Messaggio da voyager79 » martedì 29 marzo 2011, 20:58

A Guy18, a Blueboy, a Tatos76, a me stesso ed a tutti quelli che vivono spesso un complesso di emozioni che (a volte giustamente, altre erroneamente) chiamiamo "depressione" rispondo con le parole di Anselm Grun:

"La depressione vuole sempre dirci qualcosa.
Ha un messaggio per noi.
Vuole invitarci a mettere in discussione i nostri criteri ed a considerare il mistero della vita con occhi nuovi."
fiero di essere D.I.V.E.R.S.O.

Divertente - Idealista - Volenteroso - Espansivo - Romantico - Spontaneo - Originale

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2410
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: sto veramente male

Messaggio da Alyosha » martedì 29 marzo 2011, 21:39

La depressione vuole sempre dirci qualcosa.
Ha un messaggio per noi.
Vuole invitarci a mettere in discussione i nostri criteri ed a considerare il mistero della vita con occhi nuovi.
Mi piace proprio sta frase Voyager chissà perché non riesco mai ad essere così sintetico quando scrivo :). Era comunque più o meno tutto quello che volevo dire.

Avatar utente
LetTheSunShine
Messaggi: 5
Iscritto il: martedì 29 marzo 2011, 15:38

Re: sto veramente male

Messaggio da LetTheSunShine » martedì 29 marzo 2011, 22:30

Caro Guy18,
quello che stai passando è purtroppo/per fortuna una tappa obbligatoria della vita.
Utilizzo l'avverbio "purtroppo" perchè basta davvero poco, quando si han 18 anni, per vedersi crollare il mondo addosso: si tratta, effettivamente, di una fase di grande fragilità.
Ho utilizzato, però, anche un "per fortuna", perchè dalle tue parole emerge un certo spessore d'animo, un importante interrogarsi. Ma interrogarsi come? Innanzitutto, approfitta dell'aiuto di noi altri users del forum, sfogati, raccontati, chiedi. Ma, soprattutto, inizia, poco alla volta, a volerti bene. Non vivere la tua vita come una condanna : la vita è un'opportunità, una scommessa. Mettiti allora in gioco. E quando alzi gli occhi al cielo, non farlo con risentimento, ma sorridi, perchè forse da "lassù" (riporto il termine da te usato) davvero è in serbo un bel regalo, anche per te!
Ti abbraccio anche se non ti conosco e ti offro, nel mio piccolo, il mio sostegno.
Duc in altum! ;)

guy21
Utenti Storici
Messaggi: 1014
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33

Re: sto veramente male

Messaggio da guy21 » martedì 29 marzo 2011, 23:46

barbara ha scritto: -maturità e iscrizione all'università==>maturità ti dò ragione ma non è stato merito mio se sono riuscito ad andare avanti, l'uni bè ne riparliamo fra un paio di anni!
-hai una vita sociale che prima non avevi==>in realtà la mia vita sociale è una messa in scena ho solo un amico vero tutti gli altri sono falsi e superficiali, ma tu dirai barbara che dovrei ritenermi fortunato e dico hai ragione ma non è abbastanza per me!
-hai chiarito un pò di cose con i tuoi==> questo lo dici tu, in realtà sono a un punto morto e dubito che mi sforzerò a cambiare questo perchè da parte mia c'è la più totale assenza a voler parlare con i miei!
-sei diventato un punto di riferimento nel forum==>stai scherzando spero, io un riferimento? ma non farmi ridere su!
-hai incontrato qualcuno del forum (cosa che dicevi impossibile )==>ti dò ragione
-ti sei scrollato di dosso una certa fissa per un ragazzo che chiameremo affettuosamente "lo Stronzo"==>bè mi spiace deluderti ma mi è ritornata, mai dire mai come si vuol dire!
-i tuoi alti durano un pò di più e i tuoi bassi non sono così bassi come una volta.==>su questo non ci giurerei tanto!
-nonostante la tua giovane età non hai mai fatto grandi cavolate (eppure una volta avevi pure scritto una cosa del tipo: chi lo sa , con questi problemi magari diventerò un drogato..)==>non ti preoccupare che penso a tante cose io!
-
comunque oggi sono stato malissimo, ma comunque non vi preoccupate non ho nessun problema, sto bene! fate sogni tranquilli!ciao a tutta la combricola!

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2410
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: sto veramente male

Messaggio da Alyosha » mercoledì 30 marzo 2011, 0:54

comunque oggi sono stato malissimo, ma comunque non vi preoccupate non ho nessun problema.
E' simpatica questa frase perché afferma e nega con una certa disinvoltura, ma io non ho mai creduto troppo a questo famoso principio di non contraddizione, presupposto di ogni ragionamento :). Sono molto belle le risposte che hai dato a Barbara. Riguardale bene perché ti dicono esattamente cosa vedi come problema. Guarda attentamente quelli che sono di facile risoluzione, per gli altri oggettivamente ti serve tempo e la "collaborazione" delle altre persone coinvolte nelle relazioni. Alcune cose le hai fatte altre le devi fare. Riposati pure per adesso. Stare male lo vedo come un modo per riposare, perché nonostante non vedi o non ci vuoi credere, di strada ne hai fatta tanta e sei un pò stanco. Fermati e guarda con pazienza quello che hai ottenuto, confrontalo con quello che volevi ottenere appena ti sarai riposato abbastanza o ti sarai stancato di stare male, rialzati e riprendi il cammino. Se i nostri percorsi non conoscessero pause sarebbero impossibili da vivere. Non va così male come credi, ma neanche così bene come ti dicono. Se stai così male certamente avrai i tuoi buoni motivi. Non devi sovrastimare le difficoltà tu ne sottovalutare il tuo disagio tutti gli altri. Vedo importanti entrambe le cose. Spero che le nostre risposte non ti abbiano infastidito noto un certo disappunto, comprensibile, visto che in realtà tu solo sei nella situazione e puoi sapere cosa stai passando. Se è così per la parte mia ti chiedo scusa in anticipo (giusto per mettersi al sicuri:):)).

guy21
Utenti Storici
Messaggi: 1014
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33

Re: sto veramente male

Messaggio da guy21 » mercoledì 30 marzo 2011, 16:23

come ho più volte affermato in altri post parlare non serve a niente! o mi passa il tutto o non mi passa e allora non so che farci!
tutto questo mentire, vivere una vita fasulla, sapere che altri vivono dannatamente felici è una cosa che mi dà molto fastidio!
io non posso farci niente non volete capire che se dico la mia fuori, se provo a cambiare i rapporti tutto si distrugge e avrò faticato 5 anni per niente! poi gli stronzi proprio vorrei bruciarli tutti dal primo all'ultimo, giocare coi sentimenti e fare finta di non capire ma vai a fanculo! pensi solo a te stesso e non te ne freghi minimamente degli altri sopratutto di me, sei solo uno stronzo, spero che pagherai per tutto quello che mi hai fatto un giorno e anche se un giorno molto lontano capirai di aver sbagliato e mi chiederai scusa non me ne fregherà un cazzo!
sono davvero stufo e stanco di gente che mi prende per il culo e fa finta di essere mio amico sopratutto dopo aver detto certi segreti! diventerò più insensibile, più spietato, più stronzo nessuno mi avrà nessuno!

Leo♥
Messaggi: 17
Iscritto il: martedì 29 marzo 2011, 19:53

Re: sto veramente male

Messaggio da Leo♥ » mercoledì 30 marzo 2011, 19:18

Ciao guy18, credo di capire bene cosa provi. Ciò che scrivi è lo specchio di com'ero e di come mi sentivo circa una decina di mesi fa. Mi ero talmente alienato da aver addirittura sfiorato l'idea di porre fine alle mie sofferenze, anche se, in fondo, non credo ne avrei trovato la forza, ma tant'è.

Ora mi guardo alle spalle sorridendo. Mi rendo conto di quanto fossi cieco.

Nel corso del tempo ho imparato ad accettarmi per come sono, per ciò che provo. La realtà si nasconde, ma in fondo è semplice da afferrare. Essere Gay NON è una disgrazia, semplicemente perché il mondo non è diviso in bianco e nero, dove il primo è il mondo etero e l'ultimo la triste condizione degli omosessuali. Esistono miliardi di sfumature, una per ogni uomo. Perché la verità è questa. Ogni persona, in quanto persona, è un individuo unico e irripetibile; diverso da tutti gli altri.
L'orientamento sessuale è solo una fra le infinite sfaccettature che ci costituiscono , e fra queste non è neppure la più importante.

Quante persone si sentono come te? Centinaia di milioni, anche se forse non riesci a vederle perché sei chiuso nel tuo dolore, così come non me ne accorgevo io. Purtroppo è pieno il mondo di persone che si sentono sole, incomprese, abbandonate da tutti. Quante si sono sentite almeno una volta nella loro vita così? Nessuno è sfuggito a questi tristi momenti.

Sei il totale padrone della tua vita, puoi fare le scelte che più ritieni giuste, non devi soddisfare o vivere il breve tempo che è a nostra disposizione seguendo le regole dettate da altri, vivendo la vita di altri.

La tua disgrazia non è "l'essere Gay", ma il non accettarti per come sei, non rispettarti per l'individuo eccezionale che potresti essere (tutti potrebbero esserlo).
Dovremmo gioire della diversità che permea l'intera società umana, essa ci arricchisce, ci rende unici! Impariamo ad apprezzarci per ciò che siamo! Non abbiamo nulla di cui vergognarci! E non mi riferisco solo noi ragazzi Gay, ma ad ogni persona, qualunque passione, interesse, religione, filosofia, ideologia politica abbiano.

Sarò un sognatore, un illuso, forse anche uno sciocco, ma questo è quello che mi sentivo di dirti.

Ti auguro il meglio!

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2410
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: sto veramente male

Messaggio da Alyosha » venerdì 1 aprile 2011, 13:14

Guy ma questa storia non ce la vuoi raccontare? Forse ne ahi già parlato altre volte, ma a quel che capisco dura da un pò sto malessere per sta persona. Mi ha colpito l'accenno che fai alla fine, sul fatto che adesso fa lo stronzoi dopo averti raccontato certi segreti, ovvero, averti legato a se in modo assolutamente egoista. Mi ha colpito perché anche a me m'è successa una cosa simile e io stesso ho mille difficoltà a decifrare certi suoi comportamenti. E' chiaro che neanche sotto tortura direi cosa mi ha confessato ed ancora più ovvio che mai vorrei sapere cosa ti ha confessato. Solo come sapere come ti rapporti a questa cosa, immagino che sia uno dei pochi che la sà. Personalmente non ho sopportato l'idea che mi abbia caricato di questo segreto. L'avesse fatto per cominciare un rapporto serio sarebeb stato fondamentale come gesto (e in effetti così l'avevo interpretata come cosa). Invece stranamente questa cosa che mi ha detto gli è servita per autorizzarsi a fare nei miei confronti esattamente quello che vuole o meglio ancora deresponsabilizzare i suoi gesti (come a dire mi comporto così perché m'è successa questa cosa qui). Di fatto però si adagia nei suoi problemi (ammesso e non concesso che lui li veda realmente come tali) ha rifiutato il mio "aiuto" ovverto la mia presenza, fa lo stronzo e tuttavia in tutto ciò sta male come se lo avessi lasciato io. Il mio è leggermente svitato però. Il tuo che ti combina invece? fa lo stronzo e basta?

Ferro
Messaggi: 232
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2009, 21:34

Re: sto veramente male

Messaggio da Ferro » sabato 2 aprile 2011, 18:34

guy18 ha scritto:non so cosa dire o scrivere oggi ero in procinto di dire molto, di scrivere molte cose di fare un riassunto della mia vita ma dopo mi è passata la voglia!
il malessere di essere gay e la depressione mi stanno divorando. ho scoperto quanto sia incapace di relazionarmi con gli esseri umani e quanti problemi mi faccio ogni volta. vorrei tanto non farmeli e vorrei che gli altri non me li facessero venire!
con questo non mi riferisco a nessuno in particolare, se qualcuno si sente preso in causa, si faccia meno complessi di me allora!
dovevo fare delle cose questo fine settimana ma non ho fatto niente, ieri è stata anche una serata di merda, ero convinto di non pensare ai problemi e invece è successo tutto il contrario. credo che per me la vera felicità e serenità sia davvero una professione di fede. ho anche capito quanto la mia repressione interiore mi abbia tolto più di quanto immaginassi! sento solo tanto freddo dentro di me, eppure siamo in primavera ma io ho tanto freddo! questo è un paese di merda e credo sia anche colpa mia se è diventato così. prima lottavo per qualcosa ora non so più cosa mi faccia andare avanti. vivo per inerzia, trasportato dal flusso della vita. credo che esser gay per me adesso sia la peggior disgrazia che a uno possa capitare! poi è fantastico sapete non puoi avere figli, non puoi vivere la tua vita come vuoi, e l'unica cosa certa che sappiamo tutti è che alla fine resteremo soli come dei cani! questo è un dato di fatto! almeno i giapponesi quelli colpiti delle radiazioni sanno che hanno la vita contata e se ne fanno una ragione! noi invece soffriremo inesorabilmente per tutta la vita! ma molto molto lentamente come se fossimo già all'inferno! è una prospettiva di vita fantastica! proprio orgolioso di esser gay al 100%. lassù non potevate farmi regalo migliore! grazie davvero!
Guarda a me la depressione ha salvato la vita!
La depressione mi ha distrutto completamente, a momenti mi mandava al manicomio, penso di aver pianto per un mese intero!!!!
Cioè assurdi i pianti che mi sono fatto da solo per niente!

Dovevo uscirne in qualche modo e ne sono uscito affrontando e accettando quasi completamente la mia omosessualità e ti dirò che soddisfazione dopo.

Quindi reagisci anche se la cosa ti sembra impossibile reagisci ma mi sembra che sei già sulla buona strada, non cerchi alibi, quindi stai già affrontando il problema.

Vedrai che ne uscirai presto.

Rispondi