Crea sito
 
Oggi è venerdì 24 novembre 2017, 7:55

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 18 di 23 [ 227 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21 ... 23  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: mercoledì 26 dicembre 2012, 18:49 

Iscritto il: martedì 25 dicembre 2012, 23:40
Messaggi: 3
...


Ultima modifica di ciclamino il venerdì 25 gennaio 2013, 19:24, modificato 1 volta in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: mercoledì 26 dicembre 2012, 19:36 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 giugno 2010, 23:05
Messaggi: 682
Beh, mi mette addosso un forte senso di desolazione constatare come un branco di adulti (maschi e femmine, senza distinzione) interessati solo a sesso e smancerie varie possa serenamente e spensieratamente predeterminare il pasticcio familiare in cui dovrà crescere quel povero bambino.

Che squallore, forse non dovevo leggere questa storia.



_________________
# Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.
(Gǔlǎo de zhōngguó yànyǔ)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: mercoledì 26 dicembre 2012, 20:05 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Scusami Ciclamino ma la buttò là... Sto figlio è sicuro suo? Sai com'è a pensare male si fa peccato... Ad ogni modo tratteggi una situazione ben più complessa e ancora più ingarbugliata mi pare una risoluzione pacifica. Purtroppo quando le storie prendono certe pieghe è complicatissimo fare retromarcia e neanch'io reputo possibile trasformare il vostro rapporto in un'amicizia, nel senso che finireste a letto dopo neanche aver avuto il tempo di salutarvi. Rischi senza neanche accorgetene ti trasformarti in uno sfogo sessuale o comunque di andarti a piazzare in una posizione oggettivamente spiacevole. Poi di una moglie che propone una cosa a tre per ravvivare il rapporto mi fiderei poco, magari è un rapporto di copertura per entrambi. Insomma dovrebbero seriamente riflettere sull'oopportunità di separarsi, anche in presenza di un pargolo e probabilmente nel totale interesse di quest'ultimo. Ma queste purtroppo sono cose che riguardano loro. Mi spiace aver ferito la sensibilità di qualcuno, ma vaglia attentamente su cosa sia più opportuno fare, il rischio concreto e di finire in un intreccio a tre a quel che vedo già parecchio problematico. Certe ambiguità deve scioglierle dentro di sé, temo in solitudine, riproporrei senza dubbi nel caso si dovesse far vivo l'out out che gli aveva già posto la moglie, perché mi pareva una reazione sensata. Mi pare di aver capito, che non precludeva al padre la possibilità di vedere il figlio e alla fine questa mi pare la vera garanzia che debba concedergli.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: mercoledì 26 dicembre 2012, 20:23 

Iscritto il: martedì 25 dicembre 2012, 23:40
Messaggi: 3
Ciao Alyosha, grazie per i tuoi commenti.
Ti confermo comunque che il figlio è di entrambi.
Il motivo per cui noi siamo arrivati a questo punto di stallo è proprio perché io mi sono ribellato alla situazione. Se lui mi aveva assicurato fin dall'inizio che io non ero un amante in quanto lui aveva detto la cosa a lei e lei ne era al corrente, tu capisci che dopo le varie svolte, in particolare quella di inizio dicembre, io sono rimasto intrappolato tra loro senza più un ruolo, se non quello di amante bistrattato, e ho sentito il venir meno dell'affettività. Ho provato a pensare ad altre modalità di relazione ma non intravvedendone gli ho detto che gli socchiudo la porta e che lui può rientrare quando abbia nuove idee e nuovi progetti per i quali possa pensare di recuperare il nostro bel rapporto... Chiaro è che mi interrogo ancora se ho fatto bene o no ...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: mercoledì 26 dicembre 2012, 20:30 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Ma infatti mi pare una reazione equilibrata, cerca di solo di fare lo sforzo di mantenerla perché mi rendo conto sia complicato. Le intuizioni giuste in questa storia ce le avete avute un pò tutti, anche lui pare aver fatto tutto a dovere fino ad un certo punto. Insomma credo che certe cose siano avvenute per "debolezza" o meglio incapacità di mantenere posizioni comunque complicate da gestire chi lo nega questo. Cerca almeno tu di essere risoluto in questa posizione, perché temo sia l'unica cosa che puoi fare vista la situazione nella quale ti ritrovi.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2013, 23:32 

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2012, 15:32
Messaggi: 73
abbastanza lunghetto direi e non ce la faccio a leggerlo, ma io posso parlare dalla parte opposta... so per certo che mio babbo è omosessuale divorziato da mia mamma, ma ancora nascosto.. io l'ho scoperto per caso, leggendo i suoi messaggi, perchè lui ufficialmente è etero single... e io non so cosa fare, anche questo è uno dei motivi della mia confusione... non voglio essere come lui, ma anche io voglio una famiglia... è stato abbastanza brutto scoprirlo, sopratutto sapendo che questa storia va avanti da prima che si separassero, e poi non ha fatto altro che gettare benzina sul fuoco, nel senso se prima la mia identità era confusa questo non ha fatto altro che peggiorarla.. mi vergogno a parlarne con i miei più fidati amici, anche se so che questo non fa altro che farmi star peggio perchè tenendo tutto dentro ho mal di testa e pancia fissi. ho raccontato solo che mio babbo tradiva mia mamma e che ora ha una, si una, non uno... insomma questo è ciò che provo io nella mia situazione, poi ognuna è diversa...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2013, 23:45 

Iscritto il: martedì 28 giugno 2011, 23:35
Messaggi: 68
Nessun problema Francesco,
basta leggere il mio primo post!
Riguardo alla tua situazione familiare, beh mi rendo conto che la tua figura maschile di riferimento sicuramente non ti ha aiutato nell'affermazione della tua identità!
Credo anche che tu stia soffrendo non poco, visto che mi sembra di capire che solo tu in famiglia dei a conoscenza della condizione sessuale di tuo padre, nonchè soffri perche' anche tu non riesci bene a capire la tua situazione che stai vivendo.
Beh io se posso ti do solo un consiglio...lasciati andare, metti da parte il tuo lato razionale, non pensare troppo, vivi fino in fondo quello che il tuo corpo ti chiede, non la tua testa!!1
Ricordati il tuo corpo non ti mente mai, non è controllabile!!
Ti chiede semplicemente di vivere in modo naturale, spontaneo, vivendo fino in fondo le tue emozioni ma anche la tua sessualità (le fantasie masturbatorie sui ragazzi ne sono un esempio, direi determinante, come persone piu' autorevoli di me hanno già avuto modo di dire.
Ti vedo in chat.....
Vado!!!
ciao.
Leo


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: sabato 5 gennaio 2013, 10:29 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
ciao ciclamino e f.pao, la situazione dei figli di genitori che si scoprono omosessuali dopo il matrimonio è delicata e andrebbe affrontata con attenzione sia da parte del padre che della madre. Il segreto, come dimostra la testimonianza di f.pao , non aiuta, anzi. Si pensa che tacere sulla verità protegga i figli dall'imbarazzo, ma al contrario crea una distanza nel rapporto, perchè diventa difficile sia per il genitore che per il figlio comunicare senza dire certe cose. Un padre può sentirsi in colpa per la propria omosessualità nei confronti del figlio , specie se lo ha dovuto abbandonare per questo, può vergognarsi molto e temere il suo giudizio, così rischia di ridurre al minimo il dialogo . Non potendo stare col figlio e contemporaneamente con il proprio compagno , il tempo che può passare con lui si riduce e soprattutto non può essere se stesso. Se poi intuisce che il figlio cresce con un carattere timido oppure non appare sicuro di sè , può farsi mille problemi e chiedersi se sia colpa della mancata vicinanza o pensare che con un padre eterosessuale la vita di quel ragazzo sarebbe stata migliore.
O forse tuo padre vorrebbe anche parlarti , ma tua madre non è d'accordo, e dunque è costretto a mentirti , il che certo non lo fa stare bene.
Credo che la cosa migliore sia trovare il modo di spezzare questo silenzio, almeno tra te e tuo padre. Non dico di farlo subito, ma di iniziare a porsi questo obiettivo e arrivarci pian piano quando sei pronto per farlo.
E' sempre possibile anche per un figlio fare il primo passo e entrare in argomento.. E' possibile in tanti modi , anche prendendola alla larga , in modo da lanciare un messaggio generico per far capire che da parte del figlio c'è una accettazione della condizione gay .Ci sono tante notizie di personaggi famosi che si scoprono gay , dalle quali si può trarre spunto per comunicare la propria opinione senza per questo forzare necessariamente l'altro a dire qualcosa. Non sarà molto, ma può essere un primo passo per riavvicinarsi.
Credo che per un ragazzo poter contare su un dialogo vero con il proprio padre sia molto importante . Nel tuo caso,f.pao, tuo padre potrebbe diventare un modello di vita . In fondo ha fatto una scelta difficile , ma coerente e coraggiosa. Avrebbe potuto anche restare con tua madre e fare una doppia vita, come fanno molti , il che sarebbe stato molto meno rispettoso nei confronti della famiglia, almeno per il mio punto di vista.
Il vostro attuale rapporto è condizionato da molte cose e potresti un giorno raggiungere un'intesa che oggi non è possibile. Pochi ragazzi possono avere l'opportunità di avere un padre che sa cosa vuol dire essere gay.
Ti consiglio la lettura di un romanzo a tale proposito . E' di Aciman e si intitola "Chiamami col tuo nome" .


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: domenica 10 marzo 2013, 12:24 

Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 11:59
Messaggi: 8
Ciao a tutti,
Voglio informarvi che stó leggendo le 18 pagine di questo argomento.
Mi sembra giusto informarvi.
Quando avró terminato la lettura posteró ció che mi sento di condividere con voi.
P.s. Fa piacere sapere che il problema di uomini sposati che si scoprono gay è così diffuso:
Non sentirsi soli e poterne parlare è veramente importante.
Ciao.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: lunedì 8 aprile 2013, 13:12 

Iscritto il: giovedì 26 maggio 2011, 16:14
Messaggi: 93
A volte ritornano..... si anche se ormai sono passati più di due anni da quando mi sono separato e sono andato a vivere con il mio compagno, devo dire che anche se si sono fatti più rari, i momenti di sconforti, di angoscia, di dolore, i ripensamenti i sensi di colpa, purtorppo tornano ancora....
Spesso mi fermo a pensare a cosa sarebe stata la mia vita se fossi rimasto a casa con mia moglie e i miei figli, forse più routine, tranquillità, sicurezza, accetazione sociale, meno problemi di ogni sorta... a volte penso che continuare sarebbe stata una finzione...ma la verità e che forse solo il tempo potrà darmi o meno ragione delle mie scelte....
Tante sere mi ritrovo a casa con lui, e sento tanto il bisogno di poter tornare acasa e vedere i miei piccoli, di passare i momenti con loro, perchè a volte ho l'impressione di perdermi momenti importanti della loro vita, anche se li vedo più volte a settimana.......
In questo ultimo periodo la nostalgia è cresciuta, e non so se sia frutto di un momento nonproprio roseo tra me e il mio compagno, fatto di frequenti scontri, anche per cose futili, o se il momento non roseo sia causato dal mio stato d'animo non sereno.....
Ecco sono qui per sfogarmi con voi che potete meglio comprendere e per avere qualche vostro consiglio.
grazie a tutti voi....


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 18 di 23 [ 227 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21 ... 23  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010