Crea sito
 
Oggi è martedì 21 novembre 2017, 8:12

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 19 di 23 [ 227 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: lunedì 8 aprile 2013, 16:17 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Secondo me bad-boy questa relazione fra le due cose non c'è. Potresti avere problemi con il tuo compagno e ciò nonostante essere comunque separato da tua moglie perché resta il fatto che sei gay. Potrebbe anche andare a gonfie vele con il tuo compagno dall'altro lato e lo stesso sentire la nostalgia del passato e comunque forte il legame con i tuoi figli. Anzi sei ridai tu stesso una letturina a tutto ti rendi conto che anche quando le cose con il tuo compagno andavano a gonfie vele sentivi comunque questo genere di sensazioni e problemi rispetto alla famiglia. Insomma direi che le due cose non sono collegate fra loro.
Io però mi sento di insistere su un punto. E' vero che questo passo gigantesco l'hai fatto con il vento in poppa diciamo così, sotto l'effetto di questa storia d'amore coinvolgente, ma per te avrebbe comunque avuto un senso continuare a fingere con tua moglie, magari continuare con gli incontri e i mille sotterfugi? Oppure a prescindere da tutto quella vita non ti stava più bene? Se non fosse che già volevi uscire da quella situazione ti saresti aperto alla possibilità di un incontro di quel genere lì?
E' chiaro che ci si innamora della persona giusta quando arriva, però è anche vero che ci predisponiamo o meno a certi incontri. Ci sono mille meccanismi per cui inconsciamente avresti potuto scartare relazioni omosessuali potenzialmente pericolosi, per il tuo equilibrio familiare e chissà per quanti anni tu non l'abbia fatto. Di fronte a quell'impeto e quei sentimenti avresti potuto benissimo indietreggiare, come fanno milioni di persone (gay ed etero) che quando il gioco di fa serio se la danno a gambe levate e invece sei rimasto. Uno quando va in confusione tende a mischiare le cose tra di loro. Vale la pena chiedersi in altre parole, se anche dovesse finire questa storia, ne è valsa comunque la pena rinunciare a quella sorta di prigione dorata nella quale ero inserito?
Tu resti gay a prescindere da tutto e non l'hai affatto scelto. Puoi solo scegliere se sacrificare te stesso non si capisce bene in nome di cosa o viverti la tua vita per quel che riesci. La domanda per me è, può un gay che sa perfettamente di essere gay, che ha conosciuto cos'è il vero amore, tornare indietro dentro un finto matrimonio? Secondo me certi percorsi sono a senso unico per quanto la nostalgia ci riporti indietro con la mente e le difficoltà comprensibilissime ci facciano indietreggiare. Insomma se non fosse colpa tua di niente, perché essere gay non è una colpa e se fosse che sei stato semplicemente vittima di un contesto omofobo che ti ha subdolamente imposto delle scelte creando vittime terze (i figli), continueresti a ragionare così. La colpa è di chi propone certi modelli affettivi e sessuali come gli unici possibile e ancora adesso si ostina a negare realtà e diritto all'esistenza agli omosessuali se proprio vogliamo dare delle colpe a qualcuno. Infondo certe cose non le puoi cambiare sei un gay separato dall'ex moglie e con figli a carico. Avresti potuto scegliere una strada in discesa e non l'hai fatto, si certo perché è cominciata una relazione con un uomo o forse perché quella vita proprio non ti stava più bene. E' un po' il senso di quelle scelte fatte sotto l'urto dell'emotività che a distanza di due anni potresti provare a recuperare secondo me. Io dico una cosa Bad-boy ti senti ancora un "cattivo ragazzo"? Perché per intanto è questa visione delle cose che dovrebbe cominciare a cambiare.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: domenica 28 aprile 2013, 14:35 

Iscritto il: domenica 28 aprile 2013, 13:52
Messaggi: 5
Ciao ragazzi, sono capitato per caso su questa discussione ed ho visto che alcuni di voi hanno vissuto le mie stesse attuali situazioni. Mi sto avvicinando a compiere i fatidici 40 anni e mi sto deprimendo facendo un bilancio della mia vita che mi sembra di non aver mai vissuto. Sono anche io un ragazzo gay che non ha mai saputo accettarsi; ho trovato verso i 20 anni una ragazza che si è innamorata di me e ancora oggi conviviamo anche se non abbiamo figli. Finora sono sempre riuscito a controllare e reprimere le mie tendenze gay che sfogo con internet di nascosto. Ora però sta diventando sempre più difficile forse per un fatto di età sento che invecchio e che non ho mai fatto esperienze e vissuto la vita che avrei voluto. Inoltre a complicare le cose nel luogo dove lavoro c'è un ragazzo di 10 anni più giovane di me dichiaratamente gay avrei una voglia matta di confidargli tutto il mio stato d'animo di dirgli che mi piace e di far parte della sua vita. Ma ancora oggi non riesco a farlo non posso rischiare che 40 anni di menzogne ben costruite per nascondere il il mio vero io crollino in un istante per una leggerezza dovuta ad una cotta. Mi fa paura immaginare le reazioni di familiari parenti e amici che ho preso in giro per 40 anni. Inoltre a questo ragazzo proprio non interesso quando cerco di parlare con lui genericamente dell'argomento omossessualità mi sembra piuttosto infastidito non ne vuole parlare con un collega, pure più vecchio, lui ha molti amici gay frequenta locali e circoli gay e non ha certo bisogno di parlarne con un collega etero. Non sa quanto bisogno avrei io di lui invece.
Scusate lo sfogo, ma forse qualcuno tra di voi capisce il mio stato d'animo. So che come sempre non farò nulla e mi reprimerò se solo non ci fosse sto ragazzo a gironzolarmi intorno! Grazie.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: giovedì 2 maggio 2013, 19:58 

Iscritto il: martedì 23 aprile 2013, 18:26
Messaggi: 2
Ciao a tutti, sono nuovo del forum anche se da tempo leggo i post che avete mandato. Ho 53 anni e sono sposato, 3 figli adulti. Quando mi sono sposato ero assolutamente innamorato di mia moglie e la mia prospettiva di vita, desiderata, era quella che vivo oggi, con la differenza che oggi desidero altro. Mi sono iscritto a questo forum perchè, come tanti, non posso confidare a nessuno il mio disagio, i miei tormenti. Oltre un anno fa mi sono innamorato, ricambiato, di un ragazzo di 35 anni. Ci frequentiamo quasi quotidianamente e ci vogliamo un mondo di bene. Ma da quel giorno la mia vita è cambiata radicalmente, non posso più contare le bugie ( che odio ) che racconto giornalmente e i salti mortali che faccio per riuscire a ritagliarmi degli spazi per stare con lui. Vivo due vite contemporaneamente e a volte questa doppia vita mi crea uno stato confusionale che fatico a controllare. Sono costretto a mentire a tutti, familiari, parenti, amici, colleghi. Sono molto preoccupato ma allo stesso tempo non voglio rinunciare ai bellissimi momenti che vivo con lui. Lui è single e spesso pranziamo insieme, facciamo la spesa insieme, lo aiuto nelle faccende di casa e quando sono lì, sembrerà assurdo, ma mi senti a casa mia. E come diceva qualcuno in post precedenti le giornate più brutte sono le giornate festive e le vacanze. Pensarlo da solo a Natale o Pasqua, ma anche soltanto la domenica mi fa stare male e devo sforzarmi per non darlo a vedere. Grazie a tutti per questo spazio che mi/ci consente almeno uno sfogo.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: venerdì 3 maggio 2013, 16:13 

Iscritto il: giovedì 26 maggio 2011, 16:14
Messaggi: 93
Ciao a tutti i vecchi di questo post ma anvche agli ultimi arrivati; io per un paio di anni sono andato avanti con una doppia vita, fatta di bugie, menzogne, momenti rubai, ma poi alla fine non ho retto più perchè fondamentalmente non riesco a mentire o a vivere con una doppia vita. Alla fine anche se la scelta che ho fatto mi ha fatto soffrire terribilmente, coinvolgendo anche la mia famiglia, penso di avere fatto la scelta giusta a lungo temrine, perchè la vita è una sola ed ognuno dovrebbe avere il diritto di viverla seguendo la propria natura, inclinazioni, desideri, anche se spesso tutto ciò è difficile e fa male. Certo il cambiamento spaventa tutti è nella natura umana, ed è più facile rimanere chiusi nelle nostre abitudini e consuetidini, nelle nostre realtà consolidate che sono imposte dai modelli della nostra società, la coppia etero, la famiglia.....anche a me capita dopo anni di matrimonio, dio ritrovarmi a riunioni di famiglia, o di colleghi e sono tutti lì con le loro mogli, compagne, ed io mi ritrovo d'un tratto solo, fuori dal coro, e mi sento monco, sbagliato, perchè non ho più mia moglie con me, l'ufficialità della compagna, d apoter esibier ein ogni luogo e contesto...ma va bene così, almeno io vivo come voglio vivere.....
spero di esservi stato utile....
ciao


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: venerdì 3 maggio 2013, 17:06 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Benvenuto giglio1960!! Come vedi non sei solo, anzi, penso che di persone che hanno vissuto esperienze molto simili alla tua ce ne siano parecchie e ce ne sono anche in questo forum. Benvenuto tra noi!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: martedì 14 maggio 2013, 21:05 

Iscritto il: martedì 14 maggio 2013, 20:44
Messaggi: 6
Ciao a tutti
Mi sono appena iscritto
Ho bisogno di aiuto
Ho 58 anni sono sposato con 2 figli adulti.
Il tormento e i sensi di colpa mi divorano
Non ce la faccio più


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: martedì 14 maggio 2013, 21:45 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Ciao Loris e benvenuto nel forum! Prima di tutto stai tranquillo, non ti sta crollando il mondo addosso e di persone che hanno vissuto storie come la tua ce ne sono tante. Ho conosciuto diversi omosessuali sposati che sono stati e sono anche ottimi genitori. Prima cosa, non farti prendere dal panico e cerca di mantenere un atteggiamento razionale. Non voglio minimizzare ma nemmeno dare spazio ad enfatizzazioni ansiose. Non sei un ragazzo e devi mantenere un atteggiamento razionale. Dalle pochissime cose che hai scritto si deduce solo che sei molto agitato, in questi casi capita, ma l’ansia fa vedere le cose molto diverse da come sono realmente. Vedi tu se è il caso di parlare più estesamente nel forum di quello che stai passando, non ti dimenticare però che il forum è pubblico e che quindi può leggerlo chiunque e devi salvaguardare tua privacy. Se lo ritieni opportuno mandami una mail (l’indirizzo lo trovi scorrendo la home del forum) e ti risponderò in privato, in questo modo non c’è alcun rischio per la privacy. In ogni caso cerca di renderti conto che “colpe” non ce ne sono proprio, ognuno è quello che è e l’orientamento sessuale non si sceglie ma è un dato di fatto. Tra l’altro se hai figli grandi il problema, se così vogliamo chiamarlo, si semplifica ulteriormente. Stai calmo, lo sottolineo, non ti sta crollando il mondo addosso. La paura insensata può fare molti danni, quindi: piedi per terra e metti da parte l’eccesso di emotività.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: mercoledì 15 maggio 2013, 11:03 

Iscritto il: martedì 23 aprile 2013, 18:26
Messaggi: 2
Ciao Loris, ti comprendo perfettamente, anche io sono divorato dai sensi di colpa anche se, ragionando razionalmente mi rendo conto che non ho colpe, insomma non " me la sono cercata ". E' così, la sessualità non si può scegliere. Ti sono vicino e a disposizione


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: mercoledì 15 maggio 2013, 17:45 

Iscritto il: martedì 14 maggio 2013, 20:44
Messaggi: 6
progettogayforum ha scritto:
Ciao Loris e benvenuto nel forum! Prima di tutto stai tranquillo, non ti sta crollando il mondo addosso e di persone che hanno vissuto storie come la tua ce ne sono tante. Ho conosciuto diversi omosessuali sposati che sono stati e sono anche ottimi genitori. Prima cosa, non farti prendere dal panico e cerca di mantenere un atteggiamento razionale. Non voglio minimizzare ma nemmeno dare spazio ad enfatizzazioni ansiose. Non sei un ragazzo e devi mantenere un atteggiamento razionale. Dalle pochissime cose che hai scritto si deduce solo che sei molto agitato, in questi casi capita, ma l’ansia fa vedere le cose molto diverse da come sono realmente. Vedi tu se è il caso di parlare più estesamente nel forum di quello che stai passando, non ti dimenticare però che il forum è pubblico e che quindi può leggerlo chiunque e devi salvaguardare tua privacy. Se lo ritieni opportuno mandami una mail (l’indirizzo lo trovi scorrendo la home del forum) e ti risponderò in privato, in questo modo non c’è alcun rischio per la privacy. In ogni caso cerca di renderti conto che “colpe” non ce ne sono proprio, ognuno è quello che è e l’orientamento sessuale non si sceglie ma è un dato di fatto. Tra l’altro se hai figli grandi il problema, se così vogliamo chiamarlo, si semplifica ulteriormente. Stai calmo, lo sottolineo, non ti sta crollando il mondo addosso. La paura insensata può fare molti danni, quindi: piedi per terra e metti da parte l’eccesso di emotività.


Ciao, come faccio per scrivere in privatocon qualcuno?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sposato con figli
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2013, 15:14 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Ciao Loris, puoi trovare il mio indirizzo mail alla pagina http://gayproject.wordpress.com/contatta_gay_project/
Ti invito a leggere il regolamento dove tutto è spiegato in modo chiaro: viewtopic.php?f=5&t=2657
La possibilità di contattare altri utenti privatamente è disciplinata in modo molto rigoroso per garantire l’assoluta tutela della privacy che è la prima preoccupazione di questo forum.
Il forum dispone anche di una chat, ma anche in questo caso devi leggere il regolamento specifico: viewtopic.php?f=53&t=2656



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 19 di 23 [ 227 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010