anime opposte

Solitudine, emarginazione, discriminazione, omofobia...
Rispondi
guy21
Utenti Storici
Messaggi: 1014
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33

anime opposte

Messaggio da guy21 » venerdì 15 luglio 2011, 15:00

dato che non c'ho un cavolo da fare scrivo qualcosa. stringere i denti, lottare, sopravvivere, 2 mondi contrapposti in eterno conflitto tra di loro potrebbero essere il bene e il male ma in realtà sono le 2 parti della mia anima in eterno conflitto. da una parte l'anima che vuole provare nuove emozioni, nuovi sentimenti, fecilità, spera in un cambiamento epocale da moltissimi anni ma ancora non è avvenuto e negli ultimi anni sta cedendo, perde terreno sempre di più cedendolo all'altra parte sempre più aggressiva, più forte, sempre più predominante. essa vuole l'azzeramento di qualsiasi emozione, qualsiasi sentimento, qualsiasi cosa che possa ostacolare i suoi piani diabolici e malvagi. è disposta a tutto pur di attuarli, a costo di sacrificare tutto quello che c'è di buono o che c'è stato. ogni giorno è sempre più bramosa di vendetta e di potere, vuole sempre essere più forte più forte di tutti gli altri, non vuole essere schiacciata da nessuno, vuole essere sempre la numero uno che non teme rivali. oh lei è capace di grandi cose, ha energia da vendere, e cerca di corrompere la parte buona perchè in fondo poco ha senso in questo vita. tutto è confuso, meglio omologarsi che rimanere se stessi, meglio sopravvivere che morire, meglio adeguarsi che ribellarsi. in fondo io chi sono per giudicare la mia razza? chi sono io per giudicare i comportamenti e le persone di questo mondo? nessuno, non sono nessuno, per cui perchè dovrei preoccuparmi degli altri, a quale scopo, a quale fine?
oh la parte malvagia ha grandi progetti, è così fantasiosa, così visionaria, potrebbe fare grandi cose, grandissime!
mi sa che potrei scrivere dei diari della mia mente diabolica sarebbe bellissimo!XD
scoprire il male supremo, cose che voi mortali non potete neanche immaginare! :lol:

hope_94
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 2 giugno 2011, 12:38

Re: anime opposte

Messaggio da hope_94 » sabato 16 luglio 2011, 23:32

dato che hai detto che la tua parte cattiva sta prendendo il sopravvento vuol dire che ti sei rotto di essere eccessivamente buono con tutti e poi nel momento del bisogno loro ti voltano le spalle o ti trattano male..è così? non lo so io lo dico perché a volte per me è così..io cerco di essere una persona buona perché è cosi che sono ma purtroppo sono circondato da molta gente falsa che mi hanno deluso..e ogni volta prometto a me stesso che non sarò mai più così buono con "loro" perché non lo meritano...ma ogni volta fallisco e mi ritrovo al punto di partenza... ma tu devi essere superiore a loro, non serve a niente arrabbiarsi con certa gente e provare odio perché alla fine fai solo del male a te stesso... la vendetta e l'odio non ti farà sentire meglio..anzi. Non arrenderti al male. Tu hai detto che azzera le emozioni. Questa è la cosa più brutta che ci può capitare.. senza emozioni non siamo essere umani, ma bestie... l'uomo ha bisogno di amore o se no non è più un uomo. Tu parli della tua parte malvagia come un essere invincibile che non può essere schiacciato da nessuno...puoi essere superiore agli altri anche con la parte buona credimi, non serve essere cattivi ;P
scusami ho mille pensieri in testa e non riesco a riordinarli in modo corretto xD spero che tu capisca almeno qualcosa ... sei un grande uomo non fare così per favore..cerca di tornare in te

un abbraccio :)

guy21
Utenti Storici
Messaggi: 1014
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33

Re: anime opposte

Messaggio da guy21 » domenica 17 luglio 2011, 11:57

grazie hope per la risposta, purtroppo ho troppi momenti di variazione dell'umore, cerco in tutti i modi di essere positivo in questi giorni ma fatico molto moltissimo, per quanto riguarda la mia parte cattiva, si è un pò come dici tu solo che stanno succedendo troppe cose negative nella mia vita tutte in una volta e non riesco a rimediare. sto rovinando un pò tutto, in realtà è vero quello che mi dice qualcuno forse mi sto punendo mi sto facendo troppi problemi e mi sto dando colpe che non ho. non lo so, il problema è che sto incasinando di più la mia vita di quanto non lo era prima. lo so che non bisogna fare di tutta un erba fascio, che di qualcuno ci deve fidare e parlare ma è difficile. il tempo poi è contro di me. non lo so sinceramente, cerco di sopravvivere boh, di pensare ad altro ma è difficile. forse non dovrei lamentarmi, non dovrei neanche scrivere qui, ma non lo so. sinceramente sono stanco che ogni volta debba andarmi male qualcosa. magari andasse qualche volta come dico io ma purtroppo non succede così.

hope_94
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 2 giugno 2011, 12:38

Re: anime opposte

Messaggio da hope_94 » lunedì 18 luglio 2011, 8:22

ti capisco e mi dispiace...in periodi del genere ci sono passato anch'io e tutto il mondo sembra grigio... cerca di essere forte e vedrai che una soluzione la troverai. se ti conoscessi "nella vita reale" farei qualsiasi cosa per aiutarti, ma purtroppo non posso fare niente altro che augurarti tutta la felicità di questo mondo e di trovare la forza in te di lottare :)
ciao bello ;)

Avatar utente
alessandroNa
Messaggi: 156
Iscritto il: domenica 10 luglio 2011, 20:09

Re: anime opposte

Messaggio da alessandroNa » mercoledì 20 luglio 2011, 12:03

anche io purtroppo ho degli alti e bassi... e alle volte penso che cosa ci sto a fare??? per vivere in balia della vita?? per farmi beffare dalla vita stessa??? ma poi come sempre vado avanti... cerco di vedere le cose da un altra prospettiva cercando di cogliere tutto il positivo che c'è.... ma haimè tra il dire e il fare....
il mio consiglio è quello di cercar di non avere una visione della vita su scala di grigi...magari partire dal grigio ed aggiungerci un colore per volte..così da raggiungere gradualmente un proprio equilibrio..... ;) un grosso saluti alessandroNa ;)
Non ho il diritto di giudicare o condannare nessuno! Non ho il tempo, né la voglia, né la personalità, per mettermi a pianificare vendette! Mi vendico già continuando ad essere me stesso, sempre, comunque, in ogni modo, e in ogni caso.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5450
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: anime opposte

Messaggio da progettogayforum » mercoledì 3 agosto 2011, 10:31

Non vi parlo dei mie alti e bassi ma ce li ho eccome, che cosa faccio? Come reagisco? Vorrei avercela la ricetta ma spesso mi accorgo che proprio non ce l’ho, però qualche momento buono c’è, magari del tutto diverso da quello che mi sarei aspettato, ma c’è. Un abbraccio forte e su di corda!! Mi raccomando!!

Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Re: anime opposte

Messaggio da marc090 » mercoledì 3 agosto 2011, 18:17

Hum... volevo aggiungermi anch`io al circolo dei dannati :)

Io vivo la mia vita dando ascolto a quell`altra parte... mah, appunto, chiamiamola malvagia...

Mi vendico e lo faccio spesso, certe volte mi impongo e quando voglio sprofondare parto in quarta per dare ascolto alle mie emozioni (ignorando il resto) e tutto questo funziona fin quando riesco a controllare il tutto...

Se mi vendico. in particolare, lo faccio perche` sono sicuro di non aver provocato nessuno, se mi impongo e` per il diritto di affermarmi (in genere.....) e certe volte sprofondo nelle mie emozioni chiudendomi al mondo... In generale funziona finche` do ascolto a tutti quanti...
ma ve lo scrivo appunto perche` non sono sicuro sia manco questo un modo di vivere... non so.. dignitoso... forse troppo faticoso...

In particolare, c`e dell`ovvio egoismo implicito dietro queste parole... eppure, una domanda che mi pongo spesso e`: e` davvero cosi` sbagliato porre se stessi al centro del proprio mondo? Certo, magari ricordando che anche gli altri esistono... pero`, senza togliersi nulla... Senza troppo limiti...

p.s. Dovrete perdonare la punteggiatura ma sto usando una tastiera con layout inglese :)
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay

Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Re: anime opposte

Messaggio da marc090 » mercoledì 3 agosto 2011, 20:58

Aggiungo qualche dettaglio senno` sembra davvero una riposta campata per aria :) Non e` che io sia esattamente cosi`, volevo portare il discorso un pochetino agli estremi... Ossia e` davvero cosi` sbagliato pensare a noi stessi, se primo ci fa stare bene e se in secondo luogo non c`e` una definizione corretta di sbagliato?

Ovviamente trovando anche il modo di convivere con gli altri nel rispetto...
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay

Rispondi