Eppure....

Solitudine, emarginazione, discriminazione, omofobia...
Rispondi
lallo
Messaggi: 176
Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 14:31

Re: Eppure....

Messaggio da lallo » mercoledì 31 agosto 2011, 22:02

marc090 ha scritto:Che ci manchi davvero un'impostazione del tutto personale ma se non altro fissa (un'idea coerente, un concetto guida), verso la vita? :)
è difficile secondo me raggiungerla, forse, una specie di illusione che però potrebbe essere abbastanza ingannevole. Siamo in continua evoluzione, dovremmo non farci sopraffare dalle situazioni per quanto possibile e restare sempre al timone della barca, certo, con delle idee coerenti che ci permettano di guidare...tuttavia, non è detto che la strada sia sempre dritta,anzi...scusate se faccio metafore, però è ovvio che è difficile trovare risposte a problemi che, tutto sommato, abbiamo quotidianamente tutti noi.
Davide ti auguro di raggiungere un po' di serenità, di non farti mai sopraffare da questo "eppure", anche se è difficile (lo so)
:)
La farfalla che volteggia intorno alla lampada finché non muore è più ammirevole della talpa che vive in un buio cunicolo.

Avatar utente
davide
Messaggi: 465
Iscritto il: domenica 2 gennaio 2011, 23:38

Re: Eppure....

Messaggio da davide » mercoledì 31 agosto 2011, 23:58

Come a dire:bisogna vivere di speranze quando non si ha nient'altro,quando quel 40% ha il sopravvento e ti dimostra come tutto può cambiare in un attimo,in peggio...
Un tempo non mi lasciavo sopraffare da questo eppure,da questi se,da questi ma....era un tempo...ora non vivo pià di speranz nè
di illusioni.Ho capito come va il mondo per quanto ne posso sapere nel mio piccolo..bisogna fare i conti giornalmente con l'impossibilità di cercare la strada piu dritta,piu facile....sono delle continue biforcazioni e nel momento in cui ti ci trovi difronte hai due scelte:Fare una scelta(scusate il gioco di parole) o restare lì fermo aspettando un segno che forse non arriverà o arriverà tardi...io preferisco non scegliere delle volte,rimanere nel mio piccolo angoletto buio e tetro,raggomitolato su me stesso e dondolante....ripentendo:EPPURE....

sono una foglia che danza portata dal vento. vengo a cercarti...per incontrarti di nuovo come fosse la prima volta

Rispondi