I Gay e la Risoluzione del Parlamento europeo 13 marzo 2012

Solitudine, emarginazione, discriminazione, omofobia...
Rispondi
Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5450
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

I Gay e la Risoluzione del Parlamento europeo 13 marzo 2012

Messaggio da progettogayforum » domenica 25 marzo 2012, 15:59

Il 13 marzo 2012 è stata approvata la Risoluzione del Parlamento europeo sulla parità tra donne e uomini nell'Unione europea – 2011. Il gruppo del Partito Popolare Europeo aveva presentato un emendamento per affermare la competenza degli Stati membri in materia di matrimonio omosessuale, detto emendamento è stato respinto con 342 voti contrari, 322 favorevoli e 20 astenuti.

Il testo integrale in Italiano della Risoluzione si può leggere alla pagina:
http://www.europarl.europa.eu/sides/get ... anguage=IT

Mi limito qui a riportare i tratti fondamentali della Risoluzione che riguardano i diritti degli omosessuali.

IL PARLAMENTO EUROPEO

5. invita la Commissione e gli Stati membri a elaborare proposte per il riconoscimento reciproco delle unioni civili e delle famiglie omosessuali a livello europeo tra i paesi in cui già vige una legislazione in materia, al fine di garantire un trattamento equo per quanto concerne il lavoro, la libera circolazione, l'imposizione fiscale e la previdenza sociale, la protezione dei redditi dei nuclei familiari e la tutela dei bambini;

7. si rammarica dell'adozione da parte di alcuni Stati membri di definizioni restrittive di «famiglia» con lo scopo di negare la tutela giuridica alle coppie dello stesso sesso e ai loro figli; ricorda che il diritto dell'UE viene applicato senza discriminazione sulla base di sesso o orientamento sessuale, in conformità della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea;

35. sollecita la Commissione a includere la violenza e le molestie a carattere omofobico e transfobico nei suoi programmi d'azione contro la violenza di genere;

Aquilotto
Messaggi: 123
Iscritto il: martedì 20 luglio 2010, 22:05

Re: I Gay e la Risoluzione del Parlamento europeo 13 marzo 2

Messaggio da Aquilotto » domenica 25 marzo 2012, 20:56

progettogayforum ha scritto:7. si rammarica dell'adozione da parte di alcuni Stati membri di definizioni restrittive di «famiglia» con lo scopo di negare la tutela giuridica alle coppie dello stesso sesso e ai loro figli; ricorda che il diritto dell'UE viene applicato senza discriminazione sulla base di sesso o orientamento sessuale, in conformità della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea;
E' per questo genere di motivi che auspicherei un maggiore potere delle istituzioni sovranazionali rispetto a quelle nazionali... mantenere all'interno dell'Unione disparità di questo tipo mi sembra molto, molto più grave che mantenere differenze sul trattamento lavorativo o pensionistico! (Differenze che andrebbero comunque evitate).
Se io sapessi cosa mi fa bene
se io sapessi cosa mi fa male
nella marea di cose e di persone che c'ho intorno
se non tradissi le mie pulsioni vere
potrei sul serio diventare
un uomo pluricentenario
forse eterno


G.Gaber, Se io sapessi, «E pensare che c'era il pensiero»

Rispondi