Bullismo

Solitudine, emarginazione, discriminazione, omofobia...
holden78
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 21:50

Bullismo

Messaggioda holden78 » martedì 5 novembre 2013, 1:21

Ci ho messo un pò prima di trovare il coraggio di scrivere questo post, ma non posso farne a meno, sento di doverlo a tutti coloro che hanno sofferto e soffrono per colpa di quello che generalmente viene definito bullismo
Gli anni trascorsi a scuola mi hanno quasi ucciso, ucciso dentro e per fortuna non fisicamente. Ho trascorso centinaia di giorni in compagnia di persone che mi prendevano in giro per il modo in cui ero fatto, un'agonia lenta e asfissiante, come trovarsi su una brace e non sapere che cosa fare per venirne via. Hanno colpito la mia dignità in ogni genere di modo concepibile e non perchè fossi gay, all'epoca avevo rimosso totalmente la mia idenità sessuale, ma per la semplice ragione che in classe ero quello più ingenuo, sensibile, e vulnerabile alle dinamiche di branco. E' stato terribile, tutt'ora ne porto i segni adosso per la paura che provo nei confronti degli altri, ma non ho mai mollato, ho pensato centinaia di volte di farla finita ma non l'ho fatto perchè anch'io dovevo essere felice, felice nello stesso modo in cui vedevo esserlo gli altri; anch'io dovevo strappare alla vita il mio spazio e conquistarlo ad ogni costo perchè amavo la vita, amavo il modo in cui i miei compagni ridevano e scherzavano tra loro, la complicità che osservavo tra i ragazzi innamorati, la gioia di sentirmi parte anch'io di un gruppo, ecco a tutto questo e a mille altre cose ancora che in una parola potrei chiamare vita non potevo rinunciare perchè era troppo bella, e piuttosto che rinunciarvi dovevo fare di tutto per fare in modo di essere io il protagonista di una bella vita, e così è stato; lottare ha dato i suoi frutti e col tempo ho ottenuto quello che volevo; nessuno mi ha regalato niente, non c'è giorno della mia vita per cui non abbia dovuto lottare ma se mi fossi arreso non avrei vissuto una quantità incalcolabile di felicità; ho 35 anni e posso affermare come testimone diretto che dalla condizione di disagio si viene fuori e che non c'è nulla che possa impedire ad un essere umano di conquistarsi il proprio spazio di felicità

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5330
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Bullismo

Messaggioda progettogayforum » martedì 5 novembre 2013, 2:46

Questo post è BELLISSIMO!!! E' l'essenza della moralità. Mi ha fatto bene leggerlo!! GRAZIE!!

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Bullismo

Messaggioda barbara » martedì 5 novembre 2013, 4:10

Holden, grazie per queste parole. Sono un frammento di vita vissuta, tagliente come vetro , che ci arriva dritto al cuore. Eppure non fa male. Anzi al contrario! :)

Avatar utente
Gio92
Utenti Storici
Messaggi: 626
Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19

Re: Bullismo

Messaggioda Gio92 » martedì 5 novembre 2013, 23:50

bellissimo post! E' lo stesso messaggio che cerco di mandare anche io a tutti coloro che hanno sofferto e che soffrono, per qualsiasi causa.

Non arrendetevi perchè la vita è il più bel dono che Dio ci ha donato, e anche se fatta di alti e bassi, dobbiamo andare avanti a testa alta, sforzandoci per migliorare le cose, accettare quelle che non si possono cambiare, e amare... amare la nostra famiglia, i nostri amici, tenersi stretti i propri affetti.

Anche io ogni giorno faccio sforzi per andare avanti ma vedo che i miei sforzi danno i loro frutti e sono fiero di questo, perchè tutto quello che mi sono conquistato fino ad oggi è tutto merito mio e di nessun altro.

:):)
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!

Connor012
Messaggi: 34
Iscritto il: sabato 17 agosto 2013, 13:06

Re: Bullismo

Messaggioda Connor012 » domenica 8 dicembre 2013, 18:05

Quando ho cambiato scuola, ci sono passato pure io. Ed è stato un inferno. Ancora oggi ne porto le conseguenze (psicologiche) anche se ormai sono passati quasi dieci anni. Leggendoti, holden, stavo quasi per piangere perché mi sono tornati in mente di colpo tutti quegli anni e tutto quello che hanno significato per me. Per ora, però, nel mio caso posso sottoscrivere solo la prima parte del tuo intervento. È passato tanto tempo da allora, ma ho paura che non riuscirò mai a superarlo del tutto. Provo ogni singolo giorno a migliorare me stesso e la mia situazione, ma a volte ho come la sensazione di fare un passo avanti e tre indietro. Sembra un’esagerazione, ma solo chi ci è passato può capire. Comunque, il tuo post è pieno di speranza e spero un giorno di poter scrivere anche io su questo stesso forum un messaggio che possa essere di ispirazione come il tuo.


Torna a “DISAGIO GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti