Crea sito
 
Oggi è mercoledì 13 dicembre 2017, 15:14

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 3 [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Cronologia dell'omosessualità adolescenziale
MessaggioInviato: mercoledì 5 novembre 2014, 19:41 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 14:45
Messaggi: 218
Ho 16 anni, e certe volte penso: "Come cavolo stavo male fino a 2 anni fa...".
Se penso al me di 2 anni fa per poco non rabbrividisco.
Ero da poco diventato cosciente della mia omosessualità, ero praticamente sempre triste e non riuscivo a trovare alcun mezzo di confronto.
Ho pensato che sarebbe stato interessante creare un post in cui si evidenziano le diverse fasi cronologiche dell'omosessualità adolescenziale. Per quanto mi riguarda, le mie fasi sono queste:
-Estate della seconda media: in preda agli ormoni impazziti, comincio a vedere SEMPRE video porno, finché dopo non molto tempo scopro la categoria gay. La cosa curiosa è che, vedendo questi video, non mi masturbavo: li osservavo e basta. Mi sono masturbato solamente verso dicembre della terza media (ancora me lo ricordo), perché avevo visto che in diversi video gli uomini facevano quel gesto e quindi avevo voluto "provare". Inutile dire la confusione che provavo dopo averlo fatto.
-Terza media: guardavo regolarmente video pornografici in cui c'erano soli uomini, ma senza dare un "nome" alla cosa: mi masturbavo e stop. Sapevo che dalla società era considerato negativo per un maschio avere impulsi omosessuali, ma per me erano troppo forti. La cosa strana è che, da quel momento in poi, non mi ero più innamorato di ragazzine.
-Primo superiore: L'INCUBO. Mi ero innamorato di un ragazzo, ma non riuscivo a capacitarmi di ciò, nel senso che pensavo semplicemente di ammirarlo. Alla fine capii di essermi invaghito, e da lì mi sono guardato allo specchio avendo il coraggio di dirmi: "Sì... sono gay". Ma stavo malissimo, come ho detto prima, mi vengono i brividi solo a pensarci a come stavo fino a 2 anni fa. Non avevo alcuna voglia di vivere, avevo il "terrore" della vita, pensavo che non sarei mai stato felice.
Da aggiungere a tutto ciò c'era il fatto che avevo cominciato ad andare male a scuola da quando avevo cominciato il liceo, quando alle medie ero bravissimo.
-Prima metà del secondo superiore: ancor peggio del primo. Amavo tantissimo quel ragazzo, scrivevo sempre la sua iniziale sul banco. Ma non sapevo che fare. Ero ancora in depressione. Poi mia madre, per motivi familiari e non per altro, decise di portarmi da una psicologa, che devo dire che mi aiutò tantissimo, ma ovviamente non le ho mai detto della mia omosessualità e nemmeno se l'immagina! Anche perché lei pensa tuttora che mi frequento con ragazze. Ma ripeto, devo ringraziarla tanto, è stata lei che mi ha ridato la voglia di vivere.
-Seconda metà del secondo superiore: prima pensavo di essere "l'unico al mondo", invece grazie ad internet e leggendo vari forum, ho capito di non essere un caso raro, anzi! Ma al momento preferisco non identificarmi con la parola "gay", per il momento preferisco non definirmi e basta. Da quel momento ho cominciato a vivere la cosa molto più serenamente, e ho cominciato a rivolgermi a degli psicologi omosessuali che ascoltano i ragazzi per telefono. Mi hanno aiutato enormemente. E adesso sto davvero tranquillissimo, da ormai un annetto direi.

È buffo da dire, ma tuttora sono ancora invaghito di quel ragazzo, che comunque ha un anno in meno di me. Chissà perché, ma spesso penso che, nel caso in cui, in questo momento, avessi la possibilità di mettermi con un ragazzo, ne sceglierei uno più piccolo di 1/2 anni perché, se penso al me di 2 anni fa, aveva bisogno di tantissimo affetto. Ma al cuor non si comanda, quindi non è che posso scegliere io l'età di chi prendermi una cotta!
Comunque, ho creato questo post solamente per fare qualche confronto e vedere altre risposte, magari mettete anche voi la vostra "cronologia omosessuale"! ;)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Cronologia dell'omosessualità adolescenziale
MessaggioInviato: mercoledì 5 novembre 2014, 22:22 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5126
Post molto bello Geografo!! In effetti un ragazzo che cresce deve avere la possibilità di un confronto serio altrimenti comincia a mettersi in mente luoghi comuni e legende metropolitane che danno dell'omosessualità dei ritratti aberranti. In effetti Progetto Gay si propone di dire la verità sulla realtà gay e di demolire miti e stereotipi di ogni genere. Lentamente il mondo sta cambiando. Qualche decennio fa veramente un gay non aveva prospettive ed era condannato alla solitudine, ora le cose sono diverse e per i ragazzi gay che hanno cervello e voglia di impegnarsi è possibile realizzare i propri sogni.
Se penso al mio cammino verso l'omosessualità posso dire di non aver avuto nessun particolare problema quando ero ragazzo, sapevo come stavano le cose da quando avevo 13 anni ma sapevo anche che avrei dovuto tenere la cosa per me perché i miei sogni sono sarebbero mai diventati realtà. Poi, ormai da otto anni, ho aperto Progetto Gay e la mia vita è radicalmente cambiata, ho conosciuto tanti gay di tutte le età, persone che stimo e alle quali voglio bene e che non mi lasciano solo quando arrivano i momenti sconforto. Adesso il mondo gay lo conosco dall'interno, non quello dei locali, delle chat e simili, ma quello di tanti ragazzi che vogliono costruirsi un futuro fatto di lavoro e di serenità, vivendo la loro affettività e la loro sessualità, che sono elementi sostanziali di una vita vera. Prima avevo paura del mondo gay perché non lo conoscevo, adesso che so che cos'è so anche che è il mio mondo e che tanti ragazzi stanno vivendo adesso quello che io vissuto 40 anni fa, anzi quasi 50 anni fa!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Cronologia dell'omosessualità adolescenziale
MessaggioInviato: giovedì 6 novembre 2014, 17:32 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 14:45
Messaggi: 218
progettogayforum ha scritto:
Adesso il mondo gay lo conosco dall'interno, non quello dei locali, delle chat e simili, ma quello di tanti ragazzi che vogliono costruirsi un futuro fatto di lavoro e di serenità, vivendo la loro affettività e la loro sessualità, che sono elementi sostanziali di una vita vera. Prima avevo paura del mondo gay perché non lo conoscevo, adesso che so che cos'è so anche che è il mio mondo e che tanti ragazzi stanno vivendo adesso quello che io vissuto 40 anni fa, anzi quasi 50 anni fa!


Bellissime queste parole!:)

Purtroppo spesso ci si fa un'idea sbagliata di quello che significa "essere gay": se infatti internet può sembrare un'ancora di salvezza per capire che non si è soli, purtroppo nella maggior parte dei casi non lo è: siti d'incontri, chat erotiche, forum a tematica gay che fanno circolare informazioni fuorvianti sulla realtà gay (ovviamente non mi riferisco a questo!) pornografia che mal rappresenta la vera sessualità gay, locali, discoteche e altro...
Questo è uno dei pochi siti che, concretamente, aiuta a sentirsi meno soli e a far vedere una serena e limpida realtà gay (che se ci pensiamo un attimo, altro non è che una realtà uguale a quella di un ragazzo etero, ovvero una realtà fatta di affettività e sessualità che vivono in armonia) che purtroppo non è facile individuare di questi tempi e si vedono fin troppi ragazzi disperati che pensano che la realtà gay corrisponda invece a locali, chat e tutto il resto che è stato citato qui sopra!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Cronologia dell'omosessualità adolescenziale
MessaggioInviato: giovedì 6 novembre 2014, 23:38 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Interessante la tua cronologia! fa comprendere molto bene che il percorso di accettazione è davvero graduale e faticoso. Tuttavia il fatto che ci siano ragazzi della tua età che l'abbiano già praticamente compiuto è una cosa che infonde una grande speranza. L'età della consapevolezza continua ad abbassarsi e questo è un fondamentale per il benessere della persona e per i suoi progetti di vita.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Cronologia dell'omosessualità adolescenziale
MessaggioInviato: venerdì 7 novembre 2014, 18:09 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 14:45
Messaggi: 218
barbara ha scritto:
L'età della consapevolezza continua ad abbassarsi e questo è un fondamentale per il benessere della persona e per i suoi progetti di vita.


La frase che hai detto è perfetta, "l'età della consapevolezza continua ad abbassarsi".
Penso che sarebbe interessante creare un topic per farsi un'idea riguardo a quando, più o meno, si riesce a prendere consapevolezza della propria omosessualità! :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Cronologia dell'omosessualità adolescenziale
MessaggioInviato: venerdì 7 novembre 2014, 18:33 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5126
Penso che possa avere una certa utilità consultare le statistiche di Progetto Gay;
http://progettogaysito.altervista.org/statistiche/



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Cronologia dell'omosessualità adolescenziale
MessaggioInviato: lunedì 17 novembre 2014, 20:36 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 14:45
Messaggi: 218
Sisi, però spesso ho sentito ragazzi dire: "Ho capito di esserlo a 19 anni/25 anni/dopo aver fatto l'università/15 anni, ecc". Ho sempre sentito risposte molto contrastanti. (Che poi secondo me dire "Ho capito di essere gay a X anni" è una frase priva di senso, perché non è che ti svegli un giorno e dici: "Oh, ho capito di essere gay!").
Devo dire che rimango un po' nel dubbio, perché alla fine la sessualità la si percepisce attraverso le fantasie della masturbazione, come dici te.
Penso che se uno lo scopra addirittura a 25 anni sia più legato ad un fatto di non accettazione piuttosto che di presa di coscienza.
Però pensavo che sarebbe stato interessante un topic al riguardo, se non ce ne è uno...!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Cronologia dell'omosessualità adolescenziale
MessaggioInviato: martedì 18 novembre 2014, 16:23 

Iscritto il: mercoledì 3 settembre 2014, 0:04
Messaggi: 44
io arrivo quando c'è da contraddire l'ovvio :roll:

Geografo ha scritto:
(Che poi secondo me dire "Ho capito di essere gay a X anni" è una frase priva di senso, perché non è che ti svegli un giorno e dici: "Oh, ho capito di essere gay!").


a me è successo così :| poi che io l'abbia soppresso per andare avanti in modo più felice è un'altra questione xD però io me ne sono reso conto dalla mattina alla sera e prima di quel giorno non ho mai cercato rapporti con altri ragazzi della mia età in quel senso; la verità è che ognuno lo capisce quando deve farlo, che sia un ora o una settimana questo dipende dalla persona ^^


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Cronologia dell'omosessualità adolescenziale
MessaggioInviato: martedì 18 novembre 2014, 18:32 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 14:45
Messaggi: 218
Simo, vedo che abbiamo la stessa età, non so te, ma io ce l'ho sempre avuta la "sensazione" di provare attrazione per i maschi, solo che la cosa era molto, come dire, "sotterrata". Nel senso che mi innamoravo di ragazze e provavo anche pulsioni sessuali per loro, però rimanevo stranamente colpito nel vedere un bel ragazzo ad esempio, e la cosa mi faceva uno strano effetto.
La conferma decisiva ce l'ho avuta con la pornografia, quindi è lì che ho capito la mia vera sessualità, ma più o meno la sensazione ce l'ho sempre avuta.
Mi sembra strano che uno un giorno si svegli e prenda coscienza di essere gay tutto d'un tratto...!
Non so, aspetto una tua risposta così possiamo confrontare le esperienze. :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Cronologia dell'omosessualità adolescenziale
MessaggioInviato: martedì 18 novembre 2014, 22:44 

Iscritto il: mercoledì 3 settembre 2014, 0:04
Messaggi: 44
io non ho mai avuto attrazione per i ragazzi intorno a me, poi un giorno mi sono alzato sono andato a scuola e nello spogliatoio è stata la prima volta che ci ho pensato, prima di quel giorno non avevo nessun presentimento, poi dopo l'ho sotterrato ma è stato dopo averlo scoperto prima non lo facevo perchè proprio non lo sapevo :)
non vederla come una cosa strana altrimenti mi fai sentire anormale nella anormalità xD comunque...succede anche così e sinceramente preferisco averlo scoperto un giorno di colpo che saperlo ma non rendersene conto fino in fondo, che poi non ci sarebbe stato nulla di male ero ancora un bambino. si vede che sono speciale :lol:


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 3 [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010