Crea sito
 
Oggi è martedì 21 novembre 2017, 21:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 6 [ 53 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sono gay ma non mi accetto!
MessaggioInviato: giovedì 4 giugno 2015, 18:04 

Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 14:37
Messaggi: 64
Lo sa che ha letto la mia presentazione, ma comunque lo ripeto : sono gay ma non mi accetto. Sono sempre stato diverso dal tipico ragazzo etero : non amo lo sport, le parolacce, le cose violente, le cose disgustose, adoro la calma e l'ordine, le cose carine, rosa (ahahah XD), ho sempre amato i programmi televisivi per ragazze e sono stato sempre molto sensibile. Quindi fin da piccolo mi chiamavano gay ma fino alle medie la prendevo come un'offesa... ho odiato le elementari, avevo giusto qualche amico (3/4) ed alcuni li persi per uno stupido pettegolezzo (dicevano che mi piaceva una mia cara amica, ma non era vero, lei però si arrabbiò) gli altri mi trattavano malissimo anche perchè ero (e sono) cicciotello. Sono andato alle medie e il primo anno fece schifo, poi qui dicevo di essermi preso una cotta per una ragazza (bleahhhh), alle medie però avevo due amici con i quali uscivo... poi gli ultimi due anni sono stati fantastici perchè eravamo tutti amici e la gente antipatica era stava bocciata XD... però c'era una ragazza che diceva che ero gay solo perchè non mi ero fidanzato con lei.
Poi, finito il terzo anno, durante l'estate sognai che stavo in una stanza con un ragazzo molto bello, 'sto tipo mi bacia e a me il bacio era piaciuto tantissimo... poi feci anche altri sogni, ma molto più zozzi XD! Poi presi una piccola cotta per un infermiere che venne un paio di volte a casa mia... insomma, da allora iniziai a sospettare di essere gay. Iniziate la scuola, primo anno dell'Alberghiero, presi una cotta per un tipo che poi in futuro mi trattò molto male. Finì in un mesetto, ma presi subito un'altra cotta per il mio compagno di banco, molto più forte. Poi finita quella presi una cotta per una mia amica, penso fosse una cotta boh... per quei due pensai anche al sesso e mi eccitavo, con la ragazza non ho mai pensato manco una volta al sesso, ma mi piaceva. Poi finito il primo anno non ho preso più cotte per fortuna ahahah. A Settembre 2014 inizia a fare qualcosa e mi iscrissi ad un forum, ma ci rimasi per poco, me ne andai subito ed inizia a cercare qualcuno su un sito (gayromeo) ma non ho trovato mai niente. Ultimamente sul forum son tornato, mi sono iscritto qua e sulla chat però... vorrei tanto cambiare, ho capito di essere gay al 100% ma non mi accetto per niente e voglio cambiare a tutti i costi, non voglio essere gay perchè so che è una cosa sbagliata, un'anomalia, un'errore... qualcosa di non previsto. Mi sento in colpa e mi sento uno schifo, mi sento la persona più orribile del Mondo... anche perchè sto attraversando un periodo difficile : sono solo non ho amici e sono un pò triste, delle volte ho delle crisi e vorrei picchiare tutti e distruggere tutto perchè sono molto arrabbiato. Il mio unico svago è il PC. Mi sento una merda, tutto (o quasi) solo perchè mi piacciono i ragazzi... e me ne vergogno tantissimo.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono gay ma non mi accetto!
MessaggioInviato: giovedì 4 giugno 2015, 19:28 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
“non voglio essere gay perché so che è una cosa sbagliata, un'anomalia, un errore...” ma queste cose dove le hai lette? Su un libro di barzellette? C’è ancora qualcuno che diffonde certe idee, vedi la Chiesa cattolica, ma l’Organizzazione Mondiale della Sanità, che è la massima organizzazione medico-scientifica a livello mondiale, ha da tempo fatto piazza pulita di queste cose. Che un fatto naturale come l’omosessualità, che è sempre esistita sia contro natura lo può dire solo chi pensa di avere capito le finalità della natura, ammesso che ce ne siano, ma mi sembrano pretese di tipo vagamente magico e sciamanico. L’organizzazione Mondiale della Sanità da definito da molti anni l’omosessualità "una variante normale della sessualità umana", come l’avere i capelli biondi o bruni, o l’essere più o meno alti o avere la pelle bianca o nera. Ti consiglio di informarti molto seriamente e su fonti scientifiche serie. Ti consiglio di partire proprio da quello che dice l’Organizzazione Mondiale della Sanità di coloro che considerano l’omosessualità una patologia da curare:
https://gayproject.wordpress.com/2013/03/23/1558/



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono gay ma non mi accetto!
MessaggioInviato: giovedì 4 giugno 2015, 19:31 

Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 14:37
Messaggi: 64
progettogayforum ha scritto:
“non voglio essere gay perché so che è una cosa sbagliata, un'anomalia, un errore...” ma queste cose dove le hai lette? Su un libro di barzellette? C’è ancora qualcuno che diffonde certe idee, vedi la Chiesa cattolica, ma l’Organizzazione Mondiale della Sanità, che è la massima organizzazione medico-scientifica a livello mondiale, ha da tempo fatto piazza pulita di queste cose. Che un fatto naturale come l’omosessualità, che è sempre esistita sia contro natura lo può dire solo chi pensa di avere capito le finalità della natura, ammesso che ce ne siano, ma mi sembrano pretese di tipo vagamente magico e sciamanico. L’organizzazione Mondiale della Sanità da definito da molti anni l’omosessualità "una variante normale della sessualità umana", come l’avere i capelli biondi o bruni, o l’essere più o meno alti o avere la pelle bianca o nera. Ti consiglio di informarti molto seriamente e su fonti scientifiche serie. Ti consiglio di partire proprio da quello che dice l’Organizzazione Mondiale della Sanità di coloro che considerano l’omosessualità una patologia da curare:
https://gayproject.wordpress.com/2013/03/23/1558/

Scusa ma non mi interessa, io mi sento comunque sbagliato... e poi se è così perchè esistono gli omofobi? Perchè i gay non possono fare figli? Un motivo ci sarà!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono gay ma non mi accetto!
MessaggioInviato: giovedì 4 giugno 2015, 19:39 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Perché esistono gli omofobi? Il mondo è pieno di ignoranti e di gente che strumentalizza l'ignoranza altrui. Un mondo laico e civile non è fatto di gente che si beve qualunque cosa e che si fa spaventare dalle chiacchiere altrui, ma di gente che si informa e cerca di capire seriamente le cose. Leggi l'articolo e apri gli occhi! Non sono parole mie, è una valutazione della più seria organizzazione medico-scientifica al mondo. Se apri gli occhi avrai meno paura dei fantasmi! Capirai che i fantasmi non esistono e che quanti ti spaventano raccontandoti storie assurde non sanno nemmeno di che cosa stanno parlando.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono gay ma non mi accetto!
MessaggioInviato: giovedì 4 giugno 2015, 19:46 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Solo la Chiesa cattolica sostiene ancora che la finalità della sessualità è la riproduzione. Si tratta di fenomeni estremamente più complessi che non possono essere ridotti a formule di catechismo o a paradossi. I gay non possono avere figli, certo, e tutto questo ha certamente un senso, perché i gay esistono, non è un errore di natura. L'errore sta nel credere di aver capito le finalità della natura. Nessun uomo di scienza serio dedurrebbe il senso patologico dell'omosessualità dal fatto che due gay non mettono al mondo figli. L'organizzazione Mondiale della Sanità non è un'organizzazione gay ma un'organizzazione scientifica laica, che prescinde da qualunque pregiudizio religioso e da qualunque indirizzo morale.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono gay ma non mi accetto!
MessaggioInviato: giovedì 4 giugno 2015, 19:47 

Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 14:37
Messaggi: 64
progettogayforum ha scritto:
Perché esistono gli omofobi? Il mondo è pieno di ignoranti e di gente che strumentalizza l'ignoranza altrui. Un mondo laico e civile non è fatto di gente che si beve qualunque cosa e che si fa spaventare dalle chiacchiere altrui, ma di gente che si informa e cerca di capire seriamente le cose. Leggi l'articolo e apri gli occhi! Non sono parole mie, è una valutazione della più seria organizzazione medico-scientifica al mondo. Se apri gli occhi avrai meno paura dei fantasmi! Capirai che i fantasmi non esistono e che quanti ti spaventano raccontandoti storie assurde non sanno nemmeno di che cosa stanno parlando.

Non hai risposto alla domanda dei figli però : se i gay sono normale perchè non posso fare figli?
E poi sinceramente anche se siamo "normale" per la gente non lo saremo mai, è la gente stessa forse che ci fa sentire così, fatto sta che certa vuole sopprimere i nostri gusti e con molti di noi ci riesce.
Forse non avrò mai una vita amorosa degna di questo nome a causa di queste persone e a cause del mio aspetto orribile... ma posso sempre cambiare.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono gay ma non mi accetto!
MessaggioInviato: giovedì 4 giugno 2015, 19:49 

Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 14:37
Messaggi: 64
progettogayforum ha scritto:
Solo la Chiesa cattolica sostiene ancora che la finalità della sessualità è la riproduzione. Si tratta di fenomeni estremamente più complessi che non possono essere ridotti a formule di catechismo o a paradossi. I gay non possono avere figli, certo, e tutto questo ha certamente un senso, perché i gay esistono, non è un errore di natura. L'errore sta nel credere di aver capito le finalità della natura. Nessun uomo di scienza serio dedurrebbe il senso patologico dell'omosessualità dal fatto che due gay non mettono al mondo figli. L'organizzazione Mondiale della Sanità non è un'organizzazione gay ma un'organizzazione scientifica laica, che prescinde da qualunque pregiudizio religioso e da qualunque indirizzo morale.

Ho letto solo ora questo tuo secondo messaggio. Comunque secondo me se i gay sono normale dovrebbero poter fare i figli esattamente come gli etero, ma non è così... tu dici che è una deviazione della sessualità, beh è una deviazione sbaglia mi sa!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono gay ma non mi accetto!
MessaggioInviato: giovedì 4 giugno 2015, 22:32 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 6 febbraio 2013, 17:10
Messaggi: 241
Akira24 ha scritto:
Ho letto solo ora questo tuo secondo messaggio. Comunque secondo me se i gay sono normale dovrebbero poter fare i figli esattamente come gli etero, ma non è così... tu dici che è una deviazione della sessualità, beh è una deviazione sbaglia mi sa!

Ciao Akira24 :)
Sia una persona gay che una persona etero possono avere figli a patto che siano fertili. I tuoi spermatozoi sono attivi e funzionanti quanto quelli di una persona etero(fertile). L'anormalità (che sfocia nel patologico) si ha quando hai una disfunzione nel corpo che altera il fisiologico comportamento dello stesso.
Mi dirai, l'atto omosessuale non porta alla riproduzione, quindi non è normale. Il sesso orale (anche tra un uomo e una donna) fa fare figli? Il sesso anale fa fare figli? Tutti i tipi di contatto (tra un uomo e una donna, due uomini, due donne) che non siano la penetrazione di una vagina con un pene sono anormali perchè non portano a figliare? Forse. Ma in questo caso non si tratta di essere gay o etero ma di altro. (Che poi, astenersi dall'avere qualunque tipo di contatto sessuale è normale? In questo modo di figli non se fanno, tranne che in alcuni "miracolosi" casi).
Poi esiste una cosa, la scienza, che aiuta a far figli non solo ai gay ma anche(e soprattutto) agli etero che non possono o hanno difficoltà a farli. La scienza sbaglia? Forse. Ma è la stessa scienza che ti cura il raffreddore e che fa funzionare un tostapane.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono gay ma non mi accetto!
MessaggioInviato: giovedì 4 giugno 2015, 22:57 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
A proposito di quelli che non vogliono essere gay (quando lo sono) ti invito a leggere un articolo:
http://www.repubblica.it/cronaca/2015/0 ... ef=HREC1-7



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sono gay ma non mi accetto!
MessaggioInviato: venerdì 5 giugno 2015, 13:46 

Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 14:37
Messaggi: 64
Comunque non mi state aiutando, invece di darmi consigli cercate di farmi cambiare idea... ma tanto è inutile!


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 6 [ 53 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010