Orlando

Solitudine, emarginazione, discriminazione, omofobia...
Rispondi
Avatar utente
Illuminist
Messaggi: 144
Iscritto il: lunedì 25 aprile 2016, 22:42

Orlando

Messaggio da Illuminist » domenica 12 giugno 2016, 23:59

Ciao ragazzi,
non so quanti di voi abbiano appreso, anche solo facendosi un breve giro sui socials, della tragedia, anzi, delle tragedie, in quanto si segnala anche praticamente nella stessa giornata l'omicidio della cantante Christina Grimmie, che hanno colpito la città di Orlando, in Florida, neanche ventiquattr'ore fa. Se non ne sapevate nulla, mi riservo la possibilità di linkarvi un articolo in proposito, solo perché credo che sia un dovere civile e morale far sapere, diffondere e sensibilizzare determinati accaduti affinché non passino inosservati, affinché si possa combattere anche solo nel proprio piccolo tutto questo schifo immondo a cui continuiamo ad assistere (e nel 2016, precisiamolo) e anche, naturalmente, per condividere con voi lo strazio che personalmente mi ha colto.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06 ... i/2820723/

Avatar utente
Geografo
Messaggi: 222
Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 14:45

Re: Orlando

Messaggio da Geografo » lunedì 13 giugno 2016, 1:11

Quello che secondo me è importante non è tanto il fatto che sia avvenuto in un bar gay, perché purtroppo ormai secondo me si eccede quando si parla di omofobia. Anche la tanto retrograda Italia ormai ha approvato le unioni civili tra omosessuali, e a me sembra che l'omofobia (intendo quella vera e propria, che porta addirittura all'odio) sia qualcosa di molto sporadico in verità, e tutta questa faccenda c'entra poco con l'omofobia a mio parere.
Quello che è grave è il fatto che negli Stati Uniti ci sia ancora questa tranquilla circolazione delle armi, ci sono già state varie sparatorie di questo tipo come quella nella scuola elementare e quella nel cinema quando uscii il film di Batman e ancora non hanno capito che sia il caso di vietarle definitivamente alla popolazione.
Vogliono le armi invocando alla libertà, quando la libertà è ben altro, perché la circolazione delle armi negli Stati Uniti io l'assimilo all'ararchia, in quanto purtroppo un pincopallino qualsiasi (come un pazzo, come in questo caso) può ottenere un pezzo di carta e avere a casa sua una pistola. Poi ogni stato si regola da solo, è quindi chiaro che certi stati addirittura approvano armi ben peggiori di una pistola.
Io spero si decidano a darsi una svegliata, anche se ormai è troppo tardi.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5382
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Orlando

Messaggio da progettogayforum » lunedì 13 giugno 2016, 2:05

C'è stata una rivendicazione della strage, che ha un movente preciso ed è un atto di guerra, come la strage di Parigi. Mi chiedo solo se ci saranno reazioni al di là delle condanne rituali. Il nostro mondo si è conquistato faticosamente delle libertà che vanno difese anche con la forza da chiunque tenti di imporre modelli liberticidi con metodi di terrorismo.

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2398
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Orlando

Messaggio da Alyosha » lunedì 13 giugno 2016, 10:55

Io non sono d'accordo la guerra genera altra guerra ma sopratutto nasconde le vere responsabilità sotto il tappeto. Io aspetto ancora di sapere dove sono le famose armi chimiche di Sadam e come abbiano fatto a cadere a quel modo le torri gemelle, quando è ormai da tutti acclarato che un aereo non avrebbe potuto farle implodere a quel modo. Non mi è ancora chiaro perché abbiamo sostenuto queste famose primavere arabe, ne chi da armi a questi sedicenti terroristi. Ecco penso che un'operazione militare per l'ennesima volta la butterebbe in caciara come si suol dire. Il nostro modello di libertà è in se liberticida, non crediate che certi diritti siano gratis e ce ne accorgiamo sempre di più nel momento in cui l'austerity li sta mettendo uno ad uno in discussione. La nostra libertà non è mai stata un diritto, ma un privilegio, perché appannaggio di una piccolissima fetta di popolazione mondiale, mentre ci sono luoghi dove il solo continuare a vivere è un privilegio.
Si parla tanto dei barconi, si distingue tra emigranti economici e rifugiati. Ma quella è gente che rischia la vita in quel viaggio sapendo di rischiarla, ma sopratutto che paga fior di milioni per arrivare da noi. Chi attraversa il mare lo fa perché a casa sua è ricco (o lo è stato) e ha i soldi per pagare quella traversata è già lui un privilegiato. Fugge dalle proprie terre il ceto medio alto della popolazione. La gente che semplicemente muore senza che si è spostata dal posto dov'è nata è molta, ma molta di più.
Per carità non siamo tutti responsabili allo stesso modo, io non mi sento responsabile di un bel nulla, perché non ho la forza di condizionare certi comportamenti, ma pretendere che il conto non arrivi mai è pretendere troppo. Purtroppo poi il conto lo paga sempre altra gente innocente che non centra nulla. Ma succede sempre questo quando si iniziano delle guerre, perché state tranquilli che chi ha avuto la forza di determinarle farà tutto tranne che rimetterci le penne.

Avatar utente
Illuminist
Messaggi: 144
Iscritto il: lunedì 25 aprile 2016, 22:42

Re: Orlando

Messaggio da Illuminist » lunedì 13 giugno 2016, 16:22

Alyosha ha scritto:La nostra libertà non è mai stata un diritto, ma un privilegio, perché appannaggio di una piccolissima fetta di popolazione mondiale, mentre ci sono luoghi dove il solo continuare a vivere è un privilegio.
Tristemente, devo darti ragione. La libertà è il primo dei diritti umani, o almeno dovrebbe essere tale, ma mi rendo conto che questa è una realtà alla quale solo l'Occidente si è abituato.
Io ora non so se questo effettivamente possa essere classificato come crimine d'omofobia, la faccenda è ancora freschissima e c'è troppa carne al fuoco e io non ritengo di possedere le conoscenze sufficientemente necessarie e pertinenti per continuare il discorso, dunque non parlerò di cose che in realtà non conosco.
Geografo, come dici tu la di fatto libera circolazione della armi negli Stati Uniti è sicuramente una piaga bella grossa, e se questo può aiutare a una maggiore prevenzione spero che questa politica diventi più restrittiva, e spero davvero non debbano morire altri esseri umani innocenti prima che ci si rimbocchi le maniche.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5382
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Orlando

Messaggio da progettogayforum » lunedì 13 giugno 2016, 18:40

Mi limito a riportare la notizia. Non c'è bisogno di commenti.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/n ... 1e34f.html

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5382
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Orlando

Messaggio da progettogayforum » lunedì 13 giugno 2016, 18:47

Dichiarazione del Direttore della Sala Stampa vaticana, padre Federico Lombardi, sul cordoglio di Papa Francesco per la strage di Orlando.


"La terribile strage avvenuta a Orlando, con un numero altissimo di vittime innocenti, ha suscitato in Papa Francesco e in tutti noi i sentimenti più profondi di esecrazione e di condanna, di dolore e di turbamento di fronte a questa nuova manifestazione di follia omicida e di odio insensato. Papa Francesco si unisce nella preghiera e nella compassione alla sofferenza indicibile delle famiglie delle vittime e dei feriti e li raccomanda al Signore, perché possano trovare conforto. Tutti ci auguriamo che si possano individuare e contrastare efficacemente al più presto le cause di questa violenza orribile e assurda, che turba così profondamente il desiderio di pace del popolo americano e di tutta l'umanità".

Anche nella Chiesa qualcosa sta cambiando.

Avatar utente
Azaelh
Messaggi: 13
Iscritto il: martedì 29 dicembre 2015, 21:08

Re: Orlando

Messaggio da Azaelh » lunedì 13 giugno 2016, 19:09

progettogayforum ha scritto:Anche nella Chiesa qualcosa sta cambiando.
Bah, per carità ...tutta retorica ...
Non avessi mai visto il sole
avrei sopportato l'ombra
ma la luce ha aggiunto
al mio deserto
una desolazione
inaudita...

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5382
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Orlando

Messaggio da progettogayforum » lunedì 13 giugno 2016, 19:12

Se vai visto l'altra retorica, quella del post precedente, puoi notare la differenza.

Avatar utente
agis
Messaggi: 1097
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Orlando

Messaggio da agis » martedì 14 giugno 2016, 8:42

In effetti si comincia anche a parlare di una "doppia vita" del killer che menava la moglie ma, contemporaneamente...

http://uk.complex.com/pop-culture/2016/ ... e=facebook

Conclusioni mi par presto per trarne anche se, fossero così le cose, qualche idea potrebbe venire in mente.

Rispondi