Crea sito
 
Oggi è sabato 23 settembre 2017, 12:56

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 3 [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: "Amico" GAY
MessaggioInviato: venerdì 17 giugno 2016, 18:04 

Iscritto il: venerdì 17 giugno 2016, 17:58
Messaggi: 12
Ciao,
sono Luca. Scrivo qua per avere un confronto.

Io per ora, sino ad oggi (26 anni) ho sempre vissuto tranquillamente la mia sessualità. Sono stato con ragazzi e ragazze e mi piacciono entrambe (per ora, quantomeno). Scrivo qua per una questione, quindi, di diverso tipo.

Ultimamente con un mio amico si è creata una situazione di intimità per qualche mese che, con l'aiuto dell'alcol, ha portato a una bella nottata di sano e passionale sesso. Detto questo per me non ci sarebbero problemi. Il fatto è che lui dice di essere eterosessuale, che è stata colpa dell'alcool ed evita in ogni modo di parlarne con me.

IO ci tengo a lui (anche solo che come amico), e non vorrei creare casini, ma credo che lui debba fare chiarezza interiore e di poterlo e "dovere" aiutarlo. Come posso fare? voi avete avuto esperienze simili?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Amico" GAY
MessaggioInviato: venerdì 17 giugno 2016, 20:10 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5084
Benvenuto Luca!! :D Beh, probabilmente con l'aiuto dell'alcol avete spinto troppo sull'acceleratore e quella che per te è stata una bella nottata di sesso per lui può avere avuto a posteriori un significato totalmente diverso, in ogni caso è stata una forzatura. Al sesso bisognerebbe arrivare pienamente consapevoli di quello che si sta facendo. Ma ormai è fatta. Sembra che tu sottintenda che è gay, ma se è così, ammesso che sia così,deve essere lui ad arrivarci. Aggiungo solo una cosa: i gay tendono a vedere gay dappertutto, ma non basta una notte si sesso favorito dall'alcol per fare di un etero un gay.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Amico" GAY
MessaggioInviato: venerdì 17 giugno 2016, 20:31 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Ciao Luca io la vedrei così. Sto sesso mi pare non abbia molte regole da un punto di vista puramente teorico. Direi due.

1) bisogna essere/sentirsi almeno in due

2) bisogna che sia un piacere per entrambi/entrini ecc. ecc.

altrimenti se non è un piacere che sesso sarebbe scusa? ^_^

Ciò detto, però, sul piano pratico ha ragione project. Un'eccessiva promiscuità porta ad una moltiplicazione di rischi che esistono e sono ben concreti purtroppo e son ben d'accordo con lui anche sul fatto che da giovani ci può essere una certa tendenza alla sottovalutazione.
Nel caso specifico per come me la dici direi al tuo amico:

ah sì sei etero? io invece sono bi se proprio ti piace la roba griffata.

Ti va di rifarlo? lo rifamo. Non ti va? Ciccia! ^_^


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Amico" GAY
MessaggioInviato: venerdì 17 giugno 2016, 20:51 

Iscritto il: venerdì 17 giugno 2016, 17:58
Messaggi: 12
Beh si, forse avete ragione.
é che è già successo in passato e negli scorsi mesi ci sono stati atteggiamenti inequivocabilmente "teneri". La cosa che mi chiedo è: se lui ha paura ad affrontare il discorso, qual'è il modo migliore per poter arrivare a una discussione faccia a faccia tra noi due (io me ne sto anche solo se mi dice di essere etero; ma che almeno se ne parli!)

PS: sesso sicuro avete ragione :|


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Amico" GAY
MessaggioInviato: venerdì 17 giugno 2016, 20:53 

Iscritto il: venerdì 17 giugno 2016, 17:58
Messaggi: 12
ho già scritto una risposta, ma non ho capito se l'ha postata; nel caso chiedo scusa.

Diciamo che:
1. c'è stato un passato
2. Negli scorsi gli atteggiamenti erano inequivocabilmente teneri. Non penso sia stato solo l'alcool.

La domanda penso che sia: qual'è il modo migliore per arrivare a parlarne faccia a faccia con lui? (se la sbriga sempre con messaggi whatsapp e per ora ha sempre evitato serate in cui potessimo esserci entrambi).

PS: sesso sicuro si, è vero. Chiedo scusa


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Amico" GAY
MessaggioInviato: venerdì 17 giugno 2016, 21:31 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 836
Nessun problema Luca direi. Le raccomandazioni sono necessarie ma un ragazzo di 26 anni con esperienze alle spalle potrebbe anche prenderle come un sempilce disclaimer per il quale non è certo necessario scusarsi. Però tu nel tuo primo post mi hai scritto che per te non era un problema. Ora invece mi scrivi che c'è un passato, della tenerezza che magari l'alcool non c'entrava... Scusa la franchezza, ti sei buscato una cotta da paura? ^_^


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Amico" GAY
MessaggioInviato: venerdì 17 giugno 2016, 21:45 

Iscritto il: venerdì 17 giugno 2016, 17:58
Messaggi: 12
Ho paura di si, per quanto mi voglia convincere del contrario.... :(
é che so del passato, e mi viene strano da pensare che dopo tot anni che non ci siamo più frequentati a causa di questo passato ricapitino le stesse cose. No?

vorrei solo parlarne con lui. Ma non so come portarlo a questo....tutto qua :(

maledizione.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Amico" GAY
MessaggioInviato: venerdì 17 giugno 2016, 21:50 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 18 ottobre 2015, 0:48
Messaggi: 88
Ciao Luca e benvenuto.
Da quel che hai raccontato penso più che il tuo amico sia gay (o bisex) e che non si sia ancora accettato, sebbene stabilirlo sulla base di una notte di sesso in preda ai fumi dell'alcol sia difficile. Però quel rapporto tenero che si era creato fra voi lascia pensare che non sia completamente etero come afferma. La sua reazione è piuttosto pesante in effetti e mi sembra di capire che non vi siate più visti di persona da allora. Se questa insicurezza è tanto profonda quanto credo sia, c'è da temere che stia anche tentando di allontanarsi progressivamente da te. Non so proprio che cosa si possa fare in concreto per vederlo di persona. La cosa più banale che mi viene in mente è invitarlo a prendere un caffè con la scusa che è da un po' che non vi vedete, senza tirare subito in ballo la faccenda, per non spaventarlo. Magari se riusciste a vedervi parlando del più e del meno pian piano potresti arrivare al punto.

PS: i primi cinque messaggi dei nuovi utenti sono soggetti a moderazione, è scritto nel regolamento del forum


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Amico" GAY
MessaggioInviato: venerdì 17 giugno 2016, 21:53 

Iscritto il: venerdì 17 giugno 2016, 17:58
Messaggi: 12
Quindi una cosa tipo cena con altri amici come prima cosa...può starci?
si è stato stronzo. e ha fatto come 10 anni fa, quando avevamo 17 anni e nemmeno io avevo accettato la mia sessualità.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Amico" GAY
MessaggioInviato: venerdì 17 giugno 2016, 21:57 

Iscritto il: venerdì 17 giugno 2016, 17:58
Messaggi: 12
e si. Ho una certa paura di perderlo. Per quanto lui dica: "spero la nostra amicizia non ci rimetta" :evil:


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 3 [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010