Crea sito
 
Oggi è venerdì 24 novembre 2017, 9:44

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 3 di 6 [ 57 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Rapporti intergenerazionali; chi altri si trova come me?
MessaggioInviato: domenica 4 giugno 2017, 20:52 

Iscritto il: venerdì 2 giugno 2017, 17:42
Messaggi: 21
Gio92 ha scritto:
Junior mi dispiace aver urtato la tua sensibilità ma è quello che penso.
E inoltre non ho capito quella frase "esatto questo sei tu"

Cosa vorresti dire scusa?

Hai descritto la tua sessualità che é diversa dalla mia.
Semplicemente


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rapporti intergenerazionali; chi altri si trova come me?
MessaggioInviato: domenica 4 giugno 2017, 21:14 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55
Messaggi: 192
Junior ha scritto:
Non ho ben capito, quindi anche tu sei un mio coetaneo attratto da uomini piú grandi?


Junior,
non so se hai chiesto a me, ma nel caso ti rispondo si :D .

Quando ti opponi al pensar comune non puoi ricevere altro che critiche, prima o poi ci farai il callo anche te. In fondo sia io che te sappiamo come girano le cose nel nostro mondo.

Rispondo un attimo agli altri e torno da te:

A essere definito come anomalo e malato ci sono più o meno abituato, ma dire che vedo al portafogli è al quanto offensivo, in quanto se volessi solo i soldi li prenderei da mio padre, che se da una parte non può capirmi, dall'altra i soldi non si fa problemi a darmene.

In più vivere la mia vita alle dipendenze di un altro, con l'invisibile cappio al collo del denaro, sapendo di non avere alcuna libertà che sia davvero mia e non una libertà concessa non sarebbe allettante per me, non so per gli altri.

Per finire se il denaro non è mio non lo spendo. Ritornando ai soldi di mio padre, potrei usarli per prendere autobus e pranzare quando sono all'università, cosa che non faccio, perché odio chiedere soldi, e già farmi pagare la retta è un boccone duro da digerire.

Per quanto riguarda i problemi familiari: si ne ho avuti, no questo non ha portato a immedesimarmi nel passivo di una coppia intergenerazionale perché volevo sentirmi protetto. Anzi, nei rapporti sessuali non mi vedo ne attivo ne passivo, non penso proprio al sesso anale.

Ritornando a te Junior:
Se vuoi approfondire l'argomento, il forum è dotato di una chat controllata

viewforum.php?f=44

Potremmo usarla per scambiarci opinioni, solo dimmi quando ci entri, io non la frequento assiduamente e quindi potresti non trovarmi.
Buona giornata :D


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rapporti intergenerazionali; chi altri si trova come me?
MessaggioInviato: domenica 4 giugno 2017, 21:23 

Iscritto il: venerdì 2 giugno 2017, 17:42
Messaggi: 21
Help ha scritto:
Junior ha scritto:
Non ho ben capito, quindi anche tu sei un mio coetaneo attratto da uomini piú grandi?


Junior,
non so se hai chiesto a me, ma nel caso ti rispondo si :D .

Quando ti opponi al pensar comune non puoi ricevere altro che critiche, prima o poi ci farai il callo anche te. In fondo sia io che te sappiamo come girano le cose nel nostro mondo.

Rispondo un attimo agli altri e torno da te:

A essere definito come anomalo e malato ci sono più o meno abituato, ma dire che vedo al portafogli è al quanto offensivo, in quanto se volessi solo i soldi li prenderei da mio padre, che se da una parte non può capirmi, dall'altra i soldi non si fa problemi a darmene.

In più vivere la mia vita alle dipendenze di un altro, con l'invisibile cappio al collo del denaro, sapendo di non avere alcuna libertà che sia davvero mia e non una libertà concessa non sarebbe allettante per me, non so per gli altri.

Per finire se il denaro non è mio non lo spendo. Ritornando ai soldi di mio padre, potrei usarli per prendere autobus e pranzare quando sono all'università, cosa che non faccio, perché odio chiedere soldi, e già farmi pagare la retta è un boccone duro da digerire.

Per quanto riguarda i problemi familiari: si ne ho avuti, no questo non ha portato a immedesimarmi nel passivo di una coppia intergenerazionale perché volevo sentirmi protetto. Anzi, nei rapporti sessuali non mi vedo ne attivo ne passivo, non penso proprio al sesso anale.

Ritornando a te Junior:
Se vuoi approfondire l'argomento, il forum è dotato di una chat controllata

viewforum.php?f=44

Potremmo usarla per scambiarci opinioni, solo dimmi quando ci entri, io non la frequento assiduamente e quindi potresti non trovarmi.
Buona giornata :D

Si esatto, mi riferivo a te.
La chat funziona a mess. Privati giusto?
Per quanto riguarda il sesso beh io ci penso abbastanza ma non mi sento la parte passiva da proteggere.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rapporti intergenerazionali; chi altri si trova come me?
MessaggioInviato: domenica 4 giugno 2017, 21:36 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55
Messaggi: 192
Al sesso ci penso anche io, ma non a quello anale :P

La chat è abbastanza intuitiva, se ci entri la capisci al volo.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rapporti intergenerazionali; chi altri si trova come me?
MessaggioInviato: domenica 4 giugno 2017, 22:19 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Mi limito a citare:
https://gayproject.wordpress.com/2014/1 ... rnografia/



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rapporti intergenerazionali; chi altri si trova come me?
MessaggioInviato: lunedì 5 giugno 2017, 11:40 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 10 luglio 2011, 20:09
Messaggi: 156
salve a tutti è molto che non aprivo il forum e ho letto questo articolo e i commenti dei diversi utenti provando amarezza e simpatia.
mi chiamo Alessandro qualche utente più datato si ricorderà di me,i nuovi nemmeno avranno mai letto il mio nome.
Ho 25 anni e ho cominciato a frequentare questo forum quando di anni ne avevo 17! il mio problema? Perchè tanto tutti arriviamo qui perché abbiamo un problema..... mi piacevano gli uomini maturi!!! già a 17 anni ero consapevole della mia omosessualità non l'ho mai messa in discussione, l’ho sempre accettata con serenità ma il fatto che mi piacessero gli uomini maturi è sempre stato un cruccio. perchè ? perchè non era socialmente accettato, se l'omosessualità era "tollerata" il rapporto intergenerazionale è sempre stato demonizzato.
1turbe psicologiche 2interessi finanziari 3figura paterna assente
queste STUPIDATE hanno condizionato fortemente il mio percorso di crescita individuale, insieme alla paura di rimanere solo a vita perchè non sapevo come potermi approcciare con uomini molto più grandi che conducono una vita diversa con interessi diversi da quella di un giovane !!
Pervaso da una forte frustrazione sono approdato su questo grande barcone che è progettogay e ho conosciuto diverse persone, rapporti di amicizia puramente virtuali e anche incontri in carne ed ossa.( e gio92 dovrebbe ben ricordare quando e perchè ci siamo visti e lo invito a pensarci bene prima di dire ad una persona che dal suo punto di vista "non è normale") amicizie che si sono consolidate e altre che si sono perdute. Mi sono sempre ben visto dal raccontare il fatto di essere attratto da uomini più grandi perchè ho sempre temuto di poter essere giudicato come quello che vuole "approfittare dell'uomo maturo" che è una cosa che mi fa girare le palle vorticosamente.
Sono un ragazzo come tanti ho sempre praticato sport: nuoto, palestra calcio anche a livelli quasi professionistici, ho frequentato spogliatoi da quando sono bambino e ho visto uomini nudi in qualsiasi situazione e posizione e MAI MAI MAI il mio corpo ha reagito in queste situazioni, la vista e conoscenza di ragazzi coetanei nudi non mi ha mai solleticato nessuna fantasia. zero proprio. era diverso quando capitava di vedere l'allenatore all'epoca 65enne fare la doccia o asciugarsi, in quel caso gli ormoni impazzivano.
voglio brevemente soffermarmi su uno dei tre punti citati prima, ovvero la carenza di affetto o l'assenza di una figura paterna, come se il desiderare un compagno molto piu grande fosse la ricerca del padre mai avuto..
Il mio primo ricordo di un signore che mi piaceva è delle scuole elementari.... è chiaro che non parliamo di attrazione sessuale non so quale sia la terminologia giusta per esprimere quello che mi legava al custode della scuola, ma so con certezza che avevo piacere a stargli vicino, parlarci e guardarlo.
Crescendo le fantasie si sono rivolte a qualche professore, che ovviamente ignorava la possibilità che io potessi essere interessato per fini diversi da quelli accademici.
Se i miei primi ricordi di persone mature sono legate alla scuola elementare è chiaro che la teoria dell'assenza paterna non sta in piedi.

Nel 2013 ho conosciuto il mio compagno, sono quattro anni che stiamo insieme e io ho 25 anni e lui 78. mi sono sentito dire anche che la mia è una devianza alla pari della pedofilia ma a me non interessa.
è un anno che viviamo insieme, siamo felici... la mia famiglia parzialmente sa,
ma fanno finta di non sapere cosa ci lega, la sua famiglia ( due figli e due sorelle) sanno di noi. non tutti sono felici per motivi diversi ma noi LO SIAMO ECCOME!! si può vivere una vita facendosi condizionare da quello che pensano gli altri? possiamo vivere una vita rattristandoci per non dispiacere gli altri ?
ah dimenticavo.... sono interessato ai soldi del mio compagno ??? non direi visto che la sua pensione finisce il 20 di ogni mese e io faccio 280mila lavori diversi per riuscire ad andare avanti.
sono malato ? deviato ? pazzo ?
chi può dirlo.. io tutte le mattine quando mi sveglio e lo vedo li al mio fianco e ci diamo il buongiorno sento DI AVER VINTO! aver vinto contro tutti i pregiudizi contro tutte le malelingue contro chiunque si senta in diritto di dire qualcosa.. perchè caro Junior devi sapere che dietro uno schermo tutti si sentono in diritto di dire quello che vogliono perchè "pensano" ma in realtà sparano solo stronzate salvandosi la faccia nominando la liberà di espressione. vivi la tua vita serenamente. segui quello che ti rende felice valutando sempre attentamente le conseguenze! e non badare troppo a quello che dicono gli altri... soprattutto se nascosti dietro un monitor!
un forte abbraccio



_________________
Non ho il diritto di giudicare o condannare nessuno! Non ho il tempo, né la voglia, né la personalità, per mettermi a pianificare vendette! Mi vendico già continuando ad essere me stesso, sempre, comunque, in ogni modo, e in ogni caso.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rapporti intergenerazionali; chi altri si trova come me?
MessaggioInviato: lunedì 5 giugno 2017, 11:54 

Iscritto il: venerdì 10 marzo 2017, 21:43
Messaggi: 102
@Help
Scusami non sono stato chiaro.
Certo che immagino che per te o per chi altro sia attratto da una persona più grande, l'aspetto fisico conta! :D
Assodato questo, credo, che il rapporto con un adulto navigato presuppone un coinvolgimento che vada oltre il piacersi fisicamente. Il carattere e le esperienze di una persona grande di età, per ragioni anagrafiche, sono consolidati e hanno un forte peso in una relazione che per funzionare vi debbano attrarre così come un bel paio d'occhi o altro...e questa è una condizione che voi applicate sin da subito.
Non a caso e con piacere, si leggono nel forum di molte relazioni intergenerazionli di lunga leva, tutto qui...!

@Junior
Grazie per le tue parole.
Non sentire nulla che non vada in te!
L'amore è INDEFINITO e raro: reputati fortunato di poterlo provare.
Mi auguro riesca a parlare col tuo lui e a chiarire la vostra situazione...in bocca al lupo!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rapporti intergenerazionali; chi altri si trova come me?
MessaggioInviato: lunedì 5 giugno 2017, 11:55 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Bella Alex!! Quella che hai descritto è l'immagine dei rapporti intergenerazionali che ho sempre visto, rapporti d'amore e certo non di interesse, perché chi si trova in quella situazione deve fronteggiare ogni giorno una massa di problemi dovuti ai pregiudizi altrui!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rapporti intergenerazionali; chi altri si trova come me?
MessaggioInviato: lunedì 5 giugno 2017, 19:35 

Iscritto il: venerdì 10 marzo 2017, 21:43
Messaggi: 102
@alessandroNa
Sono nuovo e non ti conosco, ma come molti altri utenti del forum, sono felice per te e il tuo compagno: siete fortunati ad aver incontrato l'un l'altro nella vostra vita.
Da quanto scrivi, mi spiace avvertire molto astio e frustrazione e non ho bisogno d'immaginare a cosa siano dovuti...
Affinché tu possa contribuire a dare agli altri il meglio di te (..e da quanto leggo devi essere una bella persona), cerca di metterlo da parte, onde evitare di fare un'inutile guerra contro tutto e tutti.
In questo forum c'è sì chi vi accede perché ha bisogno di un consiglio, (e non è una vergogna, anzi è prova di coraggio come ne hai avuto te anni addietro), ma anche tanta gente, in pace con sé stessa e con il resto del mondo, che ha piacere di condividere le proprie esperienze e entrare in contatto con la parte "sommersa" del nostro mondo.
Come ho motivato prima, qualsiasi forma di amore non va giudicata, ma se qualcuno lo fa di sicuro non è un nostro problema.
Eppoi tu hai già vinto: sei felice e con la persona che ami al tuo fianco!

Affettuosamente


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rapporti intergenerazionali; chi altri si trova come me?
MessaggioInviato: lunedì 5 giugno 2017, 19:42 

Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 22:05
Messaggi: 232
Non trovo accettabile mettermi in bocca cose che non ho detto. Dove avrei scritto o insinuato che Junior, o altri che sono intervenuti, sono solo attratti dal reddito di persone più mature?
Ho scritto che esistono queste realtà e sono anche abbastanza diffuse non solo tra gli etero. Negarle significa negare l'evidenza. Non riguardano voi? Benissimo, ma allora perché prendersela? Forse ho sbagliato ad allargare il discorso, dato che non riguarda l'argomento della discussione, ma Junior non dà elementi per capire il suo disagio, quindi non dovrebbe neanche arrabbiarsi per le risposte che riceve, se queste non centrano il bersaglio.

Sei innamorato di un uomo (e non un vecchio) più grande, ma non vuoi dire il motivo che t'impedisce di rivelarlo, quindi? Come intendi procedere?


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 3 di 6 [ 57 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010