AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI

Solitudine, emarginazione, discriminazione, omofobia...
theknack
Messaggi: 46
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 22:10

Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI

Messaggioda theknack » venerdì 8 ottobre 2010, 19:36

già.... quanti messaggi che ho composto, salvato nelle bozze e poi o non inviati, o cancellati o mandati a me stesso...
forse io e lui abbiamo condiviso troppo per poterlo cancellare in meno di altri due anni.... alla fine per me lui è anche quello che definirei il mio migliore amico, anche se è assurdo dato che ne sono terribilmente attratto...
Il mio problema maggiore è che magari riesco anche per qualche giorno a non scrivergli o non contattarlo, ma poi mi rendo conto che lo faccio solo per vedere se sarai lui a contattarmi... e bene o male avviene sempre... so che mi vuole molto bene, anche perchè me lo ha detto in moltissime occasioni (tra cui una in cui era ubriaco)...
Molte volte gli ho palesato che volevo chiudere i rapporti poichè non sono corrisposto e che così non ce la facevo a continuare e le sue reazioni sono state pacate, sull'orlo dell'indifferenza, ma perchè io so che è fatto così... non per altro.... o forse fa così solo con me....
Una delle ultime frasi che mi ha detto è che mi ringrazia per ciò che gli ho insegnato su come trattare la persona amata e farla sentire importante... -.- ovviamente ci sono rimasto di merda, perchè piano piano sto capendo che forse si stia innamorando di questa ragazza e che quindi lei abbia preso anche quel mio piccolissimo posticino nel suo cuore...
Sapere che quel tempo che prima veniva dedicato a te ora viene dedicato ad un altra persona fa malissimo...

Solo che come cavolo si fa a voltar pagina con uno che ti dice: Grazie che mi fai sentire importante e speciale, ti voglio bene e te ne vorrò sempre, sei il mio migliore amico e mi sei mancato (nel momento in cui l'ho ignorato perchè stava da lei, e lui nemmeno se n'è accorto che l'avessi ignorato)
Forse l'unica cosa positva della storia, che poi è quella che mi sta facendo aprire gli occhi e mi sta creando più sofferenza è che lui abbia una ragazza...

guy21
Utenti Storici
Messaggi: 1013
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33

Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI

Messaggioda guy21 » venerdì 8 ottobre 2010, 21:29

condivido molte cose che dice korio e ci son passato anche io! e so quanto fa male anzi malissimo! provoca una ferita immane che per guarire serve molto ma molto tempo poi esite anche il tempo individuale cioè quello nostro per superare la cosa! per cui come hai capito ne serve parecchio di tempo! ;)
comunque per quanto riguarda gli estremi che ti dicevo bè leggi il post mio a questo link qui sotto!
viewtopic.php?f=20&t=634

theknack
Messaggi: 46
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 22:10

Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI

Messaggioda theknack » venerdì 8 ottobre 2010, 23:07

Grazie,
quanto prima mi dedicherò alla lettura... anche di tutti i 59 commenti :D

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI

Messaggioda barbara » sabato 9 ottobre 2010, 12:12

Grazie thekcnak per la precisazione, cioé parli di una complicità speciale, un pò come puoi averla con un altro te stesso , dunque qualcosa di molto più vicino e coinvolgente.
E a anche l'intervento di Kikko e quello di korio mi hanno dato da pensare. Mi hanno fatto fare un'associazione mentale tra gli amori ideali dei film e quelli che si vivono nella realtà.
Non c'è dubbio che l'amore non corrisposto non potrà mai essere intaccato dalla quotidianità dell'amore vissuto e rispetto a ciò é un'esperienza totalizzante, quasi una droga, perché ci proietta in un mondo che è al di là delle nostre possibilità. Una dose di desiderio allo stato puro.
Non ci avevo mai pensato. :roll: Ragazzi, non finite mai di stupirmi.

theknack
Messaggi: 46
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 22:10

Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI

Messaggioda theknack » domenica 10 ottobre 2010, 18:59

Allora, datemi un consiglio
premesso che continuando a sentirlo sento che sbaglio...
però ieri dopo che mi aveva invitato a casa sua per cena, perchè non c'erano i suoi, gli ho scritto il seguente messaggio:
"Fatti sentire quando avrai capito quello che ho passato io in questi cinque mesi aspettando un segno da te. A quanto tempo ho passato a piangere, a sentirmi solo, abbandonato, e preso in giro ogni volta. Ci sono cose che non si possono e non voglio più recuperare... So che stai pensando che sono palloso e cha faccio la vittima, beh non mi interessa più ciò che pensi tu. Continua a pensare a te e alla tua ragazza che vai bene, siete una bella coppia!"
E il periodo di cinque mesi è dovuto al fatto che lui si è dedicato molto alla ragazza e si è quasi dimenticato di me... certo molto è dovuto anche a come ho reagito io alla cosa... ma posso dire che tutti i miei problemi sono iniziati da quando ha iniziato a frequentarla... anche perchè tutto sommato prima mi andavano bene le cose anche se non erano esattamente come le volevo io, ma comunque mi sentivo padrone della sua vita XD
giudicatemi pure... voglio uscirne da questo buco in cui mi sono cacciato

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5356
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI

Messaggioda progettogayforum » domenica 10 ottobre 2010, 19:19

Se sei al livello di risentimento (e sembra proprio) verso quel ragazzo fai bene ad allontanarti.

korio
Messaggi: 19
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 2:35

Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI

Messaggioda korio » domenica 10 ottobre 2010, 20:05

Beh, theknack, come stai vedendo tu stesso, stai arrivando al tuo limite di sopportazione e l'illusione di amore non ti basta più.

Sai come devi agire. Sarà doloroso, molto. Ma sai che devi. Stringi i denti e agisci. Stacca il collegamento con lui e vai avanti.

theknack
Messaggi: 46
Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 22:10

Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI

Messaggioda theknack » domenica 10 ottobre 2010, 20:49

ehhhhhhhhhhhhhhhhh fosse facileeee
in realtà questo era il mio ennesimo messaggio duro che gli mando per provocare una sua reazione che a volte arriva e mi fa piacere....
una parte di me non riesce a concepire l'idea di dimenticarlo o semplicemente non sentirlo più... lui è ciò che da un altro colore alle mie giornate....

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI

Messaggioda barbara » domenica 10 ottobre 2010, 23:24

Certo se state nella stessa compagnia non é affatto facile. Assomiglia alla storia di Guy, con l'aggravante che lui non é una persona così assurda , ma è un buon amico.

Avatar utente
serpentera
Messaggi: 430
Iscritto il: martedì 24 agosto 2010, 19:37

Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI

Messaggioda serpentera » lunedì 11 ottobre 2010, 15:49

Ciao theknack,so cosa stai passando e ti capisco!
Come esempio ti racconto quello che è successo a me.Naturalmente non tutti reagiamo alla stessa maniera,però spero che questa testimonianza possa essere un incoraggiamento ad allontanarti da lui,vedrai che alla lunga ti farà bene...
Anche io sono stato dietro a un amico,che tra l'altro mi mandava segnali che io interpretavo male:parlava spesso di omosessualità e mai in modo negativo(anche se dopo ho scoperto che anche lui aveva i suoi bei pregiudizi;ringrazio quel santo che dal paradiso,la sera che mi ero deciso a parlare con lui del mio orientamento,mi ha fermato! :lol: )mi abbracciava,ho passato tutta l'estate con lui al mare e non è mai stato fidanzato con una fanciulla in 19anni :? ...Con lui tutto bene fino a quando ha incominciato a frequentarsi con una ragazza.Da allora mi ha trascurato:non mi chiamava più per uscire la sera,se lei non usciva pure lui restava a casa e accampava scuse se insistevo anche solo per fare una passeggiata.E quando li vedevo insieme per strada ci stavo talmente male che avrei vomitato anche l'anima dalla rabbia!!
Così ho deciso di allontanarmi da lui:ho sofferto le pene dell'inferno,i primi periodi specialmente,ma ora,a distanza di quasi due anni,quando lo vedo per strada non mi fa né caldo né freddo...


Torna a “DISAGIO GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite